Crea sito

H2. Sì, si chiama proprio H2 e basta.

halloween 2Ok ragazzi questo invece è uscito da un po’ ma non è che dormivo, volevo solo essere sicuro che si fossero un po’ calmati a casa Rob Zombie.
No perché se qualcuno di voi segue qualche altro sito con molto più tempo da perdere di noialtri, si sarà reso conto di come ci sia praticamente una novità al giorno riguardante H2, il famigerato seguito del remake di Halloween sempre targato Robbie. E un attore aggiunto di qua, e una foto storta di là, e un’intervista, e un set report… visto che questo sito si chiama “I 400 calci” e non “I 400 aggiornamenti su H2“, ho preferito starmene zitto e aspettare qualcosa di più succoso.
Che poi diciamocelo, vista anche la fretta esagerata con cui ce lo stanno preparando, questo mi pare il classico caso di cane che abbaia e abbaia perché ha una fifa matta di non mordere.
Checché ne dica il signor Zombie, il suo caso non mi pare affatto diverso da quello di un Darren Lynn Bousman qualunque che è stato schiavizzato a girare ben tre episodi di Saw prima che gli permettessero di fare il suo sospirato horror musical con Paris Hilton – là dove il Rob ha in cantiere non uno ma due cartoni animati già mezzi pronti che aspettano solo che qualcuno gli dia il compassionevole permesso di farli vedere in giro.
Insomma, storiacce complicate e molto, molto puzzolenti.

Ma torniamo a H2!
Si sanno alcune cose:
1) Il film avrà come centro narrativo Laurie Strode e il Dr. Loomis, la prima traumatizzata dagli eventi a tal punto da appendere un poster di Alice Cooper in bagno, il secondo alle prese con l’improvvisa fama dovuta al suo libro intitolato “Michael Myers: io lo conoscevo! Per davvero! Fin da quando era piccolo! PRIMO!”
2) Michael Myers ha la maschera un po’ rovinata, ma ormai ci è affezionato e la usa lo stesso così com’è.
3) A un certo punto compare Weird Al Jankovic. Spero che Rob gli abbia lasciato in mano anche la colonna sonora.
Ma la vera cosa succosa è ovviamente il trailer, in cui c’è la risposta alla nostra domanda più impellente: sì, Rob ha trovato il modo di infilarci sua moglie nonostante fosse morta nel primo capitolo.
Credo sia stata questa la chiave decisiva per accettare di girare il seguito.
Bah.

P.S.: io a Rob lo sgrido così tanto solo perché gli voglio bene e voglio che rimanga sveglio e concentrato, eh? Che sia chiaro. Pace e Free Bird.

P.S. 2: Scout ti amo, aggiungimi su Facebook!

Tags: , , , , , , , , , , ,

6 Commenti

  1. Stavolta ho la sensazione che, davanti a roba come la signora Myers trasformata in un incrocio tra “comparsa di video di Marilyn Manson” e “Pamela Voorhees 2.0”, i paraocchi in puro acciaio da me indossati quando si parla di !ROB ZOMBIE! potrebbero pure cadere.

    Spero tanto che non succeda.

    (ROB ZOMBIE! UNO! UNDICI!)

  2. Secondo me siamo davanti a uno di quei classici casi in cui tra dieci anni Rob confessera’ l’evidenza e dira’ “l’ho fatto solo perche’ ero al verde”, piu’ o meno come fece Wes Craven a suo tempo con “Le colline hanno gli occhi 2”.
    Spero anch’io di no, ma l’unica cosa che mi ispira finora e’ Scout versione pseudo-proto-goth (se sono storie vere).

  3. Fino al momento in cui lo vedremo, dobbiamo attenerci alla linea “… però il poster è davvero molto bello”.

    Giusto?

  4. rae

    Rob Zombie ha sostituito l ormai pensionato Carpenter (si ha 3 film in produzione ma non ci credo neanche se li vedo) nell angolo del mio cuoricione dedicato all amore incondizionato che cancella ogni difetto e ricopre tutto di una luce magica. (si, anche il secondo master of horror!)

  5. E’ bello ammettere di avere sbagliato.

    (ROB, SEI UN POETA! UNO! UNDICI!)

One Trackback

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *