Crea sito

Terminator Salvation: questioni irrisolte

"Mi hanno chiesto di provare una variante della scena in cui ti metto la lingua in bocca"

"Mi hanno chiesto di provare una variante in cui ti metto la lingua in bocca"

Non lo so perché questo film ispira solo dei post a punti, ma tant’è.
Ecco i miei, che poi in realtà sono domande:

1) Uno dei problemi più grossi di Terminator Salvation è che la minaccia della rivolta delle macchine governata dai computer, nel 2009, suona maledettamente ridicola. Eppure io una piccola soluzione ce l’avevo: quanto ci voleva a modernizzare Skynet quel minimo perché ricordasse sinistramente Google? I paralleli non sono necessariamente lampanti, ma davvero, l’unica cosa su cui Google non si è ancora buttata (che si sappia) è il militare. Ma quale altra industria oggi incarna meglio il concetto di automatizzazione della vita e, soprattutto, di dominio del mondo? E chi altri se non Google saprebbe esattamente dove e quando rintracciare John e Sarah Connor indietro nel tempo?

2) Quest’anno abbiamo avuto quella cosaccia di Wolverine, che pur essendo orribile ha incassato bene e ha trovato fans nel settore demografico apparentemente più improbabile: le donne. Colpa di Hugh Jackman, Ryan Reynolds e di quell’altro tizio col superpotere di tirare le carte (wow). E questo Terminator Salvation, per via di Christian Bale e del nuovo tortello in città Sam Worthington, pare suscitare lo stesso effetto: le reazioni che ho visto finora si dividono in uomini perplessi, donne perplesse e donne con il sopracciglio alzato che dicono “dammelo”.
Per cui mi chiedo: dopo aver trovato, grazie a Judd Apatow, la formula per portare gli uomini a vedere film d’amore, non è che Hollywood ha trovato anche quella per portare le donne a vedere i film d’azione? Non è che, dopo l’omosessualità degli anni ’80, stiamo per sperimentare l’eterosessualità al contrario? Dopo l’era degli eroi dal fisico meticolosamente scolpito e dalle abilità atletiche sovrumane, e dopo l’era degli uomini normali in situazioni straordinarie, è arrivata l’era delle maledette boyband? Ci vogliono confondere? Ci vogliono buttare fuori? Devo aspettarmi il reboot di Die Hard con Zac Efron? Devo aspettarmi I 3 dell’operazione drago con i Jonas Brothers? Ho paura. Aiutaci John Cena, sei la nostra unica speranza.

3) Sono l’unico che quando ha visto “Marcus” prendere una scossa elettrica perché gli ripartisse il cuore ha pensato a Crank: High Voltage? Sì, perché VOI NON L’AVETE ANCORA VISTO (a meno che non abbiate barato).

Discutete.
Tranne il punto 3 che ho già risposto io.

"Ai miei tempi qua era tutta campagna..."

"Non sono brutto, è che mi costruiscono così..."

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

14 Commenti

  1. rae

    io ho visto crank 2 perchè sono amico personale di Jason Statham e me lo ha fatto vedere tra un filmino delle vacanze e l altro.

    il punto 2 si innesta nell annosa questione della confusione dei sessi (metrosessualità: cosa ci vuoi fare? cè una bella puntata di south paek a riguardo che fa ridere ma anche pensare). Penso che a un futuro in cui TUTTE le donne guardano i film d azione è da preferirsi uno scenario a la Terminator: salvation, dove oltretutto puoi guidare tranquillamente delle moto non progettate per un pilota umano.

  2. Quello che mi spaventa non e’ un futuro in cui le donne guardano i film d’azione, ma un futuro in cui i film d’azione vengono pensati per le donne. Perche’ quando pensi a un target, poi tendi a tralasciare quello che al tuo target non interessa. Allora mi va bene il tipo di degenerazione in cui un produttore dica “chissenefrega della storia, ci sono delle grosse esplosioni”, ma mi va meno bene che dica “chissenefrega delle esplosioni, c’e’ un figaccione con gli occhi azzurri”. Non so se mi sono spiegato…

  3. Beh, ma mica è una tendenza iniziata ieri.

    (Due parole. Paul. Walker.)

    (anzi, tre: paul, walker, WTF)

  4. Ma vedi che a Paul Walker almeno gli affiancavano Vin Diesel? Un minimo di street credibility era intatta…

  5. Va bè, dai, era giusto per salvare le apparenze. Adesso sono tutti più disinvolti e moderni.

  6. Il cinema del 2009 mi mette a disagio

  7. rae

    magari andrà tutto bene e avremo figaccioni con gli occhi azzurri CHE ESPLODONO.

  8. Cleaned

    Purtroppo Hollywood non tifa più per gli eroi come Rambo e Conan. I rozzi, col mascellone muscoloso e superdopato. Ora, al massimo, è il villain ad essere dipinto così.

    Nemmeno nelle palestre si punta più sull’ignoranza da bestia che solleva tonnellate di acciaio, quella che fa (giustamente) storcere la bocca alle donne. Ormai è tutto un aqua-gym-fit-pump-gay-style.

    Per questo Bale e Will Smith vari non riescono a convincermi più di tanto. Non nascono come action hero puri (anche se al momento sono rischiestissimi proprio grazie al loro look da belloccio fitness) se lo sono inventati strada facendo il muscoletto e sono sempre pronti a piallarlo per trasformarsi in impiegati postali quando Muccino fa un fischio.

    Io gli eredi di Sly e Arnold li sto ancora cercando.

  9. fre

    Arnold avrà anche bisogno di un erede, ma Sly è vivo e lotta insieme a noi….quant’è che manca all’uscita di The Expendables?

  10. rae says:
    12/06/2009 at 08:46

    magari andrà tutto bene e avremo figaccioni con gli occhi azzurri CHE ESPLODONO.

    Capo, possiamo inaugurare una directory fissa e chiamarla “Commentators Hall Of Fame”? No, perché questo era GIGANTESCO.

  11. È il 2017, il nuovo presidente degli US of A è un palazzinaro che ha fatto ancora più soldi con la tv, e sto guardando Terminator: Salvation per via di Moon Bloodgood. Mia moglie perché c’è Christian Bale.
    Diciamocelo, è un film per famiglie.

2 Trackbacks

  • Scritto da Michael Bay: Puppami la Fava 2! « I 400 calci il 27/06/2009 alle 18:49

    […] Mann. Perché? Allora: il primo capitolo riusciva a evitare la seriosità – quella di TerminatorSalvation , per dire – per lasciarsi prendere la mano da un tono leggero, divertito, da teen movie USA anni […]

  • […] lo so, sono patetico. Avevo in mente tutto un post su Terminator Salvation, una specie di commento elettorale antelitteram MOLTO illuminato e MOLTO POCO illuminante. E tutto […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *