Crea sito

Martedì Film: Treevenge!

Volevo fare tutta una sfavillante presentazione sul fatto che I 400 Calci inaugurava una bella rubrica di intrattenimento chiamata “Martedì Film” in cui per una volta vi facevamo vedere dei film interi (corti, ovviamente), e avevo pure pronta la sigla di Lucio Dalla (anche se quella era per il lunedì), ma poi sembrava che il film ce l’avevano mandato a noi e invece l’ho rubato da Twitch.
Ciò però non mi impedisce di presentarvelo lo stesso.
Trattasi di Treevenge! Uno di quei bei titoli coi giochi di parole come piacciono a noi, tipo Chopping Mall.
Trama: è Natale, e come al solito ci sono dei mostri insensibili che escono a tagliare alberi di Natale per metterli in casa (io per gente così vorrei la pena di morte e la castrazione). Ma indovinate! Questa volta gli alberi di Natale si vendicano! Finalmente un film dalla parte degli alberi di Natale! Che basta con il loro maltrattamento! Ecc…
Dirige Jason Eisener, uno che qualche tempo fa aveva vinto un concorso Grindhouse indetto da Robert Rodriguez in persona con lo spettacolare finto trailer di Hobo with a Shotgun, e che proprio con questo Treevenge ha raccolto applausi e premi al Sundance, al Fantasia e a miliardi di altri festival specializzati.
Ma ora mettetevi comodi, rilassatevi, spegnete il telefonino, preparate i nachos al formaggio, e godetevi la presentazione di oggi:

Treevenge – Parte 1

Treevenge – Parte2

Annuncio: avete anche voi dei bei corti action/horror che volete mostrare al pubblico, e ottenere un sacco di inestimabile visibilità? Mandateceli! Non importa quanto amatoriali, basta che siano fighi! Se sono fighi ve li pubblichiamo, e potrete vantarvi al bar di aver ottenuto il marchio di garanzia “I 400 Calci approved – visionato da Nanni Cobretti (o dal suo stagista)”! Se invece fanno cagare non li pubblichiamo e non vogliamo sentire ragioni (questa più che altro è una paraculata nel caso che nessuno ci mandi nulla, che noi piuttosto andremo a dire in giro che facevano tutti cagare).
No sul serio, mandateceli. Come premio per tutti i corti pubblicati vi garantiremo una delle nostre impagabili quotes pronta per essere stampata a getto d’inchiostro sui vostri DVD masterizzati, nonché citabile come prestigiosa raccomandazione nelle vostre elaborate cartelle stampa. Non avete idea delle porte che vi si apriranno. Non avete idea.

Tags: , , , , , , , ,

10 Commenti

  1. masso

    La colonna sonora dei titoli di testa è anche il leit motiv di Cannibal Holocaust!Deodato rules!

  2. rae

    sentir parlare di porte che si aprono in questo blog non mi sembra molto invitante.

    (merda, l ho spiegata?)

  3. @masso: Riz Ortolani forever

    @rae: hai ragione. Chiamero’ il concorso “Aprila pure questa porta, giuro, vai tra”

  4. Goduria.
    Altro che Shyamalan.

  5. pigliapost

    Nanni, grazie per questa perla! La seconda parte è meravigliosa, con tutti i classici archetipi dei B-horror, compresa la coppietta che insomma….

    Mitico!

  6. Ma infatti e’ una cosa bellissima, e qualcuno deve rapire il regista e fargli fare un lungo ieri

4 Trackbacks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.