Crea sito

Stronchiamoli sul nascere: Knockout

<3

<3

Parliamo di filoni in ascesa.
Da una parte sono contento di assistere ai primi segnali credibili di resurrezione dell’horror italiano.
Dall’altra, se due indizi fanno una prova, sembra si stia formando un nuovo trend che mi fa rabbrividire soltanto a pensarlo: l’action fighetto.
Indizio numero 1: The Green Hornet, diretto da Michel Gondry, protagonista un comico. Ne abbiamo già parlato e ci piacerebbe, salvo eventuali improbabili piacevoli sorprese, non doverne parlare più.
Indizio numero 2, ed è la notizia che vi dò oggi: Steven Soderbergh vuole dirigere un film chiamato Knockout e lanciare la star MMA Gina Carano come specie di nuova Cynthia Rothrock di serie A.
Ora, lo so che non sembra ma io non guardo solo film horror o d’azione.  Guardo anche film con Sasha Grey.  Per cui ho visto quello spreco di tempo e di hard disk che si chiama The Girlfriend Experience.
E no, noi abbiamo bisogno di tutto tranne che di uno che faccia il vuoto intellettualoide con i film d’azione per il solo scopo di vantarsi di aver diretto un’altra esordiente non-professionista in un blockbuster postmoderno pseudo-intelligente di sticazzi al caviale.
Gina, ascoltaci: non ti prostituire così. Steven non ti vuole bene. Steven non ti rispetta. Per Steven sei solo una scimmietta da circo con cui giocare a fare lo Zhang Yimou all’americana. Tu sei meglio di così. Qualsiasi altro andava bene. Anche Tarantino. Anche Albert Pyun. Persino Sommers.
Steven: la caccia ai tuoi occhiali è aperta. Farai meglio a nasconderti.

Questa è Gina in azione, per chi non avesse ancora avuto il piacere:

Tags: , , , , , , , , , , ,

5 Commenti

  1. direi: “usteria!”
    e sbadabim e sbadabam nel video, eh?

  2. picchia…picchia

  3. Come mai spari su questa incursione di Gondry a scatola chiusa?
    Semplicemente per menare le mani? E, per vedere film d’azione occorre “entrare nel personaggio”, quindi essere come Steven Seagal?

  4. Gondry finora non ha fatto nulla che mi dica che sia in grado di fare un buon film d’azione, e anzi, mi pare abbia sempre puntato a un pubblico di gusti piuttosto opposti. Il mio timore e’ che, nel migliore dei casi, nel fare un film d’azione atipico faccia qualcosa che non mi interessi. Nel peggiore, che lo faccia pure male.
    La seconda domanda non l’ho capita…

  5. gigi

    Ci sarà ancora spazio i “The Expendables”? La vedo benissimo a prendere a calci Jason Statham…

    la amo già comunque

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.