Crea sito

Mancava effettivamente solo lui: Tekken

Quando ho saputo di questo progetto mi sono scese le lacrime per due motivi:
1) da monello, quando andavo in sala giochi, se il gioco del calcio (uno qualsiasi) era occupato, io prendevo il mio gettone, lo infilavo su Tekken, e sapevo che scegliendo Eddie Gordo e tirando manate a caso sui bottoni avevo ottime speranze di finire il gioco con un credito solo;
2) il regista non è il solito marchettaro videoclipparo o la Grande Speranza di Hong Kong, ma bensì Dwight H. Little, veterano dei veterani, autore di opere indimenticabili tra le quali Programmato per uccidere, Drago d’acciaio e, ehm, Free Willy 2.
Detto ciò, godetevi questo splendore:

Non è bellissimo?
Ok, no.
Ma grazie a Dio – cioé, Dwight – la tiene semplice e non si inventa narrative assurde come si ostinano a fare con Street Fighter. Novanta minuti di botte è quasi tutto quello che chiediamo, anche se non vedo niente di eccessivamente spettacolare in questo reparto. Sapendo che è Dwight poi mi viene pure da perdonargli i Nickelback in sottofondo (o chiccazzo sono).
Comunque, cast degno di nota con protagonista Jon Foo nel ruolo di Jin Kazama, l’altro veterano Gary Daniels in quello di Bryan Fury, Chiaki “Go-Go Yubari” Kuriyama, Luke “Bros” Goss, l’immancabile Cary-Hiroyuki Tagawa e la mia fidanzata immaginaria di quando avevo 8 anni Tamlyn Tomita (Karate Kid II) (per lei avevo mollato la principessa della Storia infinita) (nessuna delle due lo è mai venuto a sapere).

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

24 Commenti

  1. V

    ma non si vede King…
    lui si che aveva una storia interessante

    “King ha un doppio lavoro, in quanto di giorno lavora come bidello in un orfanotrofio mentre la notte indossa la maschera e si sfoga come combattente. Questa sete di lotta però è ben motivata: il suo fine è di vincere i soldi in premio per migliorare le strutture dell’orfanotrofio dove lavora”

  2. zbrsk

    la cosa più bella del film saranno i guantoni di kazuya

  3. Spero che King sia stato sostituito come minimo da un cassintegrato della FIAT che combatte per pagarsi il mutuo

  4. V

    (oh shit, ci sono due V. Nel senso che quello sopra non sono io)
    Se lì, il samurai fantasma fa la mossa che si mette accovacciato sulla spada e saltella in avanti abbiamo già un vincitore per i Sylvester 2011

  5. Oh beh ne abbiamo un altro fisso se Eddie Gordo a un certo punto compare col vestito alternativo da Disco Stu.

    (se salta fuori che nessuno di voi due e’ quello che ha torturato Natalie Portman e fatto saltare il Parlamento rimango molto deluso)

  6. abraxas (da un luogo sicuro)

    qualcuno mi passa un kleenex per cortesia che sto sbavando tutto il divano (però ci voglio hwoarang!)

  7. E Ron Perlman che fa Paul Phoenix… sento già il controller che trema…

    Cordialità

    Attila

  8. Hellblazer

    Ho le lacrime agli occhi. Mi chiedo solo se a fine pellicola esplode tutto e salta fuori true ogre. Sarebbe fico.

  9. cleaned

    Forte pure Lateef Crowder, lottatore di Capoeira che interpreta sempre… il lottatore di Capoeira

  10. JACKKKKKKKK

    ok. lo ammetto. giornate intere passate a giocare coi cugini a tekken 3. l’anima del giorno di natale andava a bagasce a suon di “ammazzalo!” “strozzilo” “fagli quella mossa là” ” MA NON VALE, tu usi quello forte!”.

    e ovviamente il gioco non era mio e ovviamente io sceglievo Eddie. tasti a caso. pigiati con furia omicida. controller vibranti, ruggenti, incandescenti, che alla fine della gionata erano al limite strutturale.
    Non conosco la storia. spero solo che ci sia MOKUJIN!!!!! (e a giocare tra cugini i giochi di parole sono miriadi…)

    tekken rulez. questo film non lo so mica. ma sarà divertente. forse più di Dead ora ALIVE.( Poppe.)

  11. @ V (il primo): avessero usato la storia di King dopo al massimo dieci minuti dalla prima proiezione gli studios sarebbero stati invasi da un’armata di avvocati gialli con gli occhi a mandorla: http://it.wikipedia.org/wiki/L'Uomo_Tigre

  12. InvernoMuto

    Esigo la presenza di un vero orso grizzly per l’interpretazione di Kuma.

  13. Ratto sospetto

    C’è anche Gon?

  14. zbrsk

    l’attrezzo con cui si allena kazuya è in realtà mokujin.
    la raccolta differenziata è importante.

  15. Uwe Pòl

    rispetto al trailer di chingoffaiters, questo è il nuovo Lionheart.

    In confronto a Lionheart, è Dragonball evolution.

  16. Like a Uwe Pol. E se non c’è il panda con l’ombrellino rosso è un fallimento.

    Zen

  17. Bongiorno Miike

    Aspettando Chun Li e pregando il signore di non vedere mai la trasposizione videoludica di Tekken The Movie (sono ancora sotto sedativi per “Street Fighter – Teh Movie-“).
    Nel complesso, comunque, l’idea di trovarmi di fronte al caldo abbraccio del “mazzate a profusione ma con stili differenti” non mi dispiace affatto.

  18. Il film su Chun Li e’ gia’ arrivato e fidati, ho fatto bene a tenertelo nascosto

  19. Uwe Pòl

    aspettando chun li?

    perché??? E no, la kreuk non è una risposta valida a tanto male.

  20. V

    No, davvero, legend of Chun Li è IL MALE ASSOLUTO, e la Kreuk non ha nemmeno l’abitino azzurro con gli spacchi.

  21. bizzy

    non si dice “ma bensì”.

  22. Non ti preoccupare, i bambini non ci seguono.

  23. Uwe Pòl

    ma a me mi piace.

One Trackback

  • Scritto da Tekken: il film - Noantri il 31/01/2010 alle 11:35

    […] Tekken: il film 31gen2010 Categoria: Cinema e spettacolo, Games, Video geniali Scritto da Plainsong Quanti di voi sono cresciuti giocando a Tekken? Se i classici del picchiaduro come Street Fighter e Mortal Kombat hanno segnato la nostra infanzia, è stato Tekken, a cui molti hanno giocato addirittura su console, a lasciare una traccia indelebile nella nostra vita di adolescenti. Come la sottoscritta, dunque, non potrete fare a meno di manifestare un certo interesse all’idea di un film dedicato alla serie di Tekken. La pellicola uscirà nelle sale quest’anno, e solo di recente è stato rivelato un primo trailer (in basso). Il film si ambienta in un 2039 devastato dalla Terza Guerra Moniale, dopo la quale i governi sono capitolati e sono le corporation a governare il pianeta. Il King of Iron Fist Tournament (meglio noto, per l’appunto, come Tekken) è indetto proprio da una di queste corporation, la Mishima Zaibatsu, per tenere a bada le masse rivoltose. Il protagonista, neanche a dirlo, è Jin Kazama, che intende vincere il torneo per potersi avvicinare ad Heihachi Mishima, che ritiene responsabile della morte della madre, ed ucciderlo. Regista del film sarà Dwight H. Little, mentre Jon Foo interpretarà Jin, Lateef Crowder sarà Eddy Gordo e Candice Hillebrand sarà Nina Williams; non mancherà neppure l’ambiguo e misterioso Yoshimitsu. Il film non promette sviluppi narrativi particolarmente complessi, ma d’altro canto non è proprio questo che i fan si aspettano? [via I 400 Calci] […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.