Crea sito

Chi l’aveva ordinato? Resident Evil: Afterlife, il trailer

Io no.
Cioè, io mi ero goduto da matti il primo, ma al secondo non sono riuscito a superare i primi 15 minuti dal fastidio.
Il terzo, per quanto voglia bene a Russell Mulcahy come a uno zio, l’ho lasciato dov’era. Ma a quanto ho letto nessuno ci si è strappato i capelli sopra.
Insomma, il fatto che si disturbassero a girarne un quarto, e che per l’occasione tornasse addirittura il regista dell’originale, Paul Anderson (quello giusto, non quello di Magnolia), mi ha colto decisamente di sorpresa.
Dal trailer, mi pare di capire che il Paul dopo aver visto il 3D abbia detto “PURE IO” e abbia preteso di giochicchiarci un po’ con la moglie (sì, Milla Jovovich è sua moglie, lucky bastard) senza perdere troppo tempo a pensare a una storia nuova da vendere agli studios. E un trailer che spreca ben due titoloni per evidenziare il 3D, buttandoci in mezzo anche il nome di James Cameron senza motivo, è decisamente un pessimo presagio.
Nonostante tutto, io per l’Anderson giusto ho sempre un occhio di riguardo.
Giudicate voi:

P.S.: cos’è quell’orribile remix degli A Perfect Circle che si sente in sottofondo???

Tags: , , , , , , , , , , ,

24 Commenti

  1. 1. Il fatto che si spinga così tanto sul coté ZOMG 3D è l’ovvio segno che non ci sono altre gran carte da giocare, ma la quantità di oggetti lanciati verso la macchina da presa è una strizzata d’occhio a My Bloody Valentine o semplicemente un “mo’ a me mi pareva fico”?

    2. Perché c’è l’orribile remix in sottofondo se la colonna sonora è a firma Tomandandy?

    E SOPRATTUTTO:

    3. Ehi, vi ricordate quanto vi siete lamentati perché Sberla stava troppo in evidenza nei trailer di A-Team? Qui c’è MICHAEL SCOFIELD.

    IN YOUR FACE, SISTEMA CARCERARIO.

  2. vespertime

    il primo era passabile pur essendo lontano anni luce da quello che era il videogioco. ma vabbè. il secondo era un disastro totale. visto tre volte perchè puntualmente mi dimenticavo di averlo visto. ovviamente me lo sono dimenticato anche alla terza. ricordo sporadiche scene.pessime.il terzo si risollevava. non come il primo ma comunque carino con qualche buona idea. il quarto. beh. il trailer è davvero orripilante. sembra Matrix Vs. Ultraviolet. con 2 zombi su un tetto e un martellone (figlio di una delle ultima incarnazioni del videogioco) fuori contesto. A me, me pare na strunzata.

  3. fre

    se c’è in 3D milla col vestitino di carta igienica doppio velo sottile sottile piccolo piccolo lo vado a vedere.

  4. J.Lo Zeppelie

    mah.. trailer orribile.il primo resident evil aveva una prima parte veramente niente male (quando il gruppetto di militari deve andare a disinnescare il computer madre diciamo), poi na moltitudine di cacate matrixiane e cg orripilante. ed è l’unica volta in cui gli ho voltato le spalle

  5. io per un’ora e mezza con Milla in 3d sono disposto anche a sorbirmi l’Anderson sbagliato

  6. A Perfect Circle, The Outsider (Resident Renholder Mix) – dalla ost del secondo, RE: Apocalypse.
    Consigliereri di ascoltarlo tutto, prima di bollarlo come orribile.

    Un saluto da un long time lurker,
    Simone/H+

  7. il trailer è riuscito a farmi sbadigliare.

  8. Aresio

    che due palle di trailer, sembrava un segnale orario

  9. RESIDENTMATRIX AFTERCAMERON…si dice che Anderson abbia usato anche l’accendino di Cameron per il film stranamento non infilato nei titoli…

    addio stitichezza..

  10. Jo

    C’è Milla. Lo vado a vedere.

    …l’unico problema è che ho detto la stessa frase con Ultraviolet, e dopo ho come fatto fatica a sedermi per qualche giorno…

    ma c’è Milla. Lo vado a vedere.

  11. abraxas (the dark pirla)

    c’è milla e c’è un energumeno con un martellone…a me basta…

  12. Paul W.S. Anderson è un incapace, “quello sbagliato” invece spacca.

    P.S. ti assecondo pur sapendo che l’hai scritto apposta per far scattare TEH FLAME.

  13. @benway: che il Paul Anderson “sbagliato” spacchi comunque sono d’accordissimo, anche se Magnolia mi fa abbastanza schifo. Ma sul fatto che quello “giusto” sia un incapace dissento veementemente. Ha avuto episodi a vuoto, ma ha anche regalato piu’ chicche di quanto generalmente si ammetta in giro (questo sembra un episodio a vuoto pero’).

    @dolores: gli oggetti tirati contro la telecamera direi che fanno tranquillamente parte delle regole di base del “giochiamo a fare il 3D”

    @simone: ok, ascolto tutto, ma la parte stagliuzzata nel trailer mi ha fatto stare male e correre ad ascoltarmi tre volte di fila l’originale per dimenticarla :)

  14. @Nanni: anche secondo me Magnolia è meno bello degli altri di PTA, cosa ti è piaciuto invece del marito della Jovovich? (che comunque solo per il fatto di essere sposato con lei guadagna il mio imperituro rispetto).

  15. Quasi tutto onestamente: Mortal Kombat, Punto di non ritorno, Resident Evil, Death Race… Alien vs. Predator e’ difficile da difendere perche’ stranamente ha il difetto che tutti gli altri non hanno, ovvero di ingranare il ritmo giusto solo nell’ultima mezzora. Soldier invece, nonstante Kurt Russell, e’ difficile da difendere e basta.

  16. Death Race non l’ho ancora visto, sul resto io mi sa che stendo un velo pietoso (Resident Evil comunque ha i suoi momenti).

  17. dario

    Death race c’e’ statham.
    Quindi e’ bello a prescindere

  18. @benway: se ci sara’ modo di commentare i suoi film lo faremo e capirai cosa apprezzo di lui, non sto a dilungarmi qua che se no non si finisce piu’… nel frattempo, temo, “agree to disagree” ;)

  19. @Nanni: Capito; dipende quanto ami le contaminazioni elettroniche – che vanno a sostituire le sonorità di buona parte della sezione melodica – e la maggior cadenza, quasi marziale, della sezione ritmica. Con l’ambientazione del film, ci sta tutta. Non se sei un purista delle chitarre distorte o della sezione archi di Mer de Noms. :)

    @Nanni, Benway, dario: Death Race ftw.

  20. gigi

    PWSA è un buon regista, sottovalutato perchè non è un autore ma un buon professionista del genere, senza troppi vezzi o ambizioni da festival, e allora giù a dargli contro (ma allora un Louis Laterrier, un Michael Bay, un Peter Jackson, boh?).

    Date cento milioni a PWSA e vedete cosa vi combina… personalmente trovo i suoi film divertenti, leggeri ma non banali. Il primo Resident Evil è un buon action horror, col valore aggiunto di Milla che regala nudità ai suoi fans e Michelle Rodriguez che ti immagini sempre a fare la fine del topo in trappola.

  21. abraxas il peruviano tonante

    mi è parso una discreta cagata

    nonostante l’energumeno col martellone abbia regalato qualche sussulto

    e la tettona è morta subito
    sadsad

  22. LordBaygon

    Mi aspettavo qualche approfondimento in più sulle plagas e soprattutto sul tizio enorme che è buttato lì e basta, ma mi sono divertito abbastanza.
    Nessuno di voi lo recensisce?

  23. Past and Fasul

    io l’ho trovato il peggiore della serie che è tutt’altro che eccelsa,non c’è storia,non c’è un dialogo che stia in piedi e ricco però di comicità involontaria e senza rallenty durerebbe quanto una puntata dei simpson.
    ha fatto pure il botto di incassi…incredibile…prepariamoci ad un quinto film…

  24. Carmelo Anthony Maestranzi

    Ma non avete fatto una rece di questo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.