Crea sito

Non è mai troppo tardi, Rutger Fuckin’ Hauer version

Ho scritto ancora la parola “fuck” nel titolo del post! Non potete capire che ribellione giovanile ci ho addosso dopo che ho fatto un post su Marilyn Manson. Non potete capire. Nessuno mi può capire.

Comunque.

Antefatto!
2007: il signor Jason Eisener compra una merendina, ci trova un concorso indetto da Robert Rodriguez per girare un trailer in stile Grindhouse e finire sul dvd del suddetto dannoso fiasco, gira una cosetta chiamata Hobo With A Shotgun, e vince. La cosetta, facile ma non facilissima, sarebbe questa:

Intermezzo!
2008: non avendo un cazzo di meglio da fare, Jason Eisener gira Treevenge, che spacca il culo e infatti ve l’abbiamo già fatto vedere tutto intero. Ci vince meritatamente mille premi.

Il fatto!
2010: Robert Rodriguez gira Machete? E chi è Jason Eisener, l’ultimo dei cretini? Tecnicamente un po’ sì, ma qualcuno decide che è arrivato comunque il momento di riempirlo di miliardi di paperdollari per girare la versione lungometraggio di Hobo With A Shotgun. Il Jason da parte sua ci mette una notevole dose di buon gusto, e tira fuori dal cilindro l’attesissimo ritorno a un ruolo cazzuto per nientemeno che l’indimenticato Rutger Hauer, nei panni del personaggio del titolo. Al momento abbiamo solo un teaser, ma c’è da ammetere che, di fronte al fortissimo rischio porcata come ultimamente ne abbiamo viste fin troppe, il nostro Jason riesce nell’impresa di dare un bel feeling grindhouse tenendosi contemporaneamente lontano dal solito omaggio retrò/nostalgico posticcio. C’è oggettivamente poco, ma quel poco finora pare nella direzione giusta.
Giudicate anche voi:

P.S.: è tutto vero tranne la storia della merendina

Tags: , , , , , ,

12 Commenti

  1. Penso di parlare a nome di tutti quando dico che rivogliamo la rubrica “Martedì film”.

  2. Orson Pozzi

    Troppa violenza.

    Aahahahahahahahahahahahahaha!

  3. so che probabilmente dopo averlo scritto diventerò più reietto dell’omonimo ratto, ma…

    Hobo With a Shotgun aveva fatto breccia nel mio cuore molto, molto più di Machete (BOOOM!). E Machete aveva fatto una breccia piuttosto ampia.

    Ma… Lungometraggio? Con Rutger Hauer? Can’t fuckin’ wait.

  4. Hellblazer Joestar

    Secondo me, per correttezza, dovrebbero mandare in giro, come trailer ufficiale, il vecchio trailer, quello fatto per Rodriguez.
    Detto ciò, l’ultima volta che ho visto Hauer stava facendo il cardinale cannibale di prostitute, direi che sta migliorando.
    E se nel finale, parlando con qualcuno, dice “…ho visto cose che non potresti immaginarti”, mi commuovo.

  5. Orson Pozzi

    Fosse un replicante cieco dedito all’autostoppismo, Rutger dico, non sarebbe un bel mondo?

  6. vepertime

    da come è girato questo trailer sembra che di soldi non glie ne abbiano dati poi così tanti

  7. Nicola

    The Hitcher 2?

  8. Vespertime: li hanno spesi tutti per Hauer.

  9. Rovereto

    Il battito di ciglia del buon Rutger sullo stacco finale mi appare come una piccola esitazione che fa perdere un pò di intensità e durezza a un personaggio che per sua stessa natura non dovrebbe avere esitazioni.
    Però non voglio credere che Hauer non sappia tenere questo ruolo in maniera più che strepitosa..considerando il protagonista ora davvero non so se aspetto più il lungometraggio di Machete o questo

  10. Jo (cazzo ci faccio sveglio alle 9.30 di domenica?!)

    mmm… si ma solo io ho visto un tipo che si metteva una specie di armatura? o sono sotto acido?

2 Trackbacks

  • Scritto da Hobo With A Shotgun: uncut and unrewound « I 400 calci il 15/09/2010 alle 13:01

    […] Hobo With A Shotgun sarebbe degna dei peggiori pregiudizi che vi possano venire in mente li abbiamo già sviscerati. Ma ora siamo davanti ai primi fatti verificabili con un minimo sindacale di cognizione, è il […]

  • Scritto da Hobo with a shotgun: mi è piaciuto. « I 400 calci il 21/04/2011 alle 07:01

    […] che l’esordiente Jason Eisener, già autore di un paio di corti che spaccano fra i quali il finto trailer da cui è tratto questo lungo, controllasse i giornalieri direttamente in videocassetta. I colori […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.