Crea sito

Steven Seagal: Lawman. S1, Ep.1/2

Si guadagna da vivere grazie ai film, ma negli ultimi 20 anni è stato anche un poliziotto. Insieme ad alcuni dei migliori ufficiali in servizio protegge la gente di Jefferson Parish, Louisiana. Il suo nome è Steven Seagal. Esatto, Steven Seagal: vicesceriffo. E da oggi, una volta alla settimana, Nanni Cobretti vi racconterà le dodici avventure contenute nella prima stagione del miglior show che qualunque media audiovisivo potesse offrire all’umanità tutta.
Ah, dimenticavo: “Chuck Norris: Puppagli La Fava”.

steven seagal lawman

EPISODIO 1

Out For Justice (il riassunto): è l’episodio introduttivo, e tutta l’attenzione è rivolta a mostrarci la naturalezza con cui Steven Seagal, Eroe, si integra con le procedure quotidiane. I casi con cui ha a che fare sono tre. Il primo è un breve inseguimento a seguito di un violento furto d’auto: il sospetto viene bloccato e portato via di prepotenza, mentre il nostro arriva appena in tempo per urlare emozionatissimo “Vai di taser! Vai di taser!” e trovare una maschera di Jason Vorhees nel sedile posteriore (e via subito di sottigliezze). Durante questa prima missione ci viene spiegato il superpotere telepatico di Steven, che grazie alla sua esperienza nelle arti marziali è capace di leggere in anticipo le intenzioni delle persone anche da piccoli movimenti. Tali frangenti vengono sottolineati da un flash improvviso seguito da primissimo piano su Steve-o e un rallenty del sospetto, tipo uomo bionico. Il secondo è un rapido caso di disturbo alla quiete pubblica che dà modo a Steven di dimostrare che non c’è bisogno di spezzare il polso e far sfondare una vetrata a chiunque, ma quando possibile è meglio usare il buon senso e limitarsi a spedire il colpevole a casa a dormire. Il terzo riguarda un tizio losco che si aggira armato e fumato: quando i compari di Steven lo arrestano, vediamo una gang avvicinarsi minacciosa e mandare un messaggio telepatico che, come il flash della regia sottolinea, Steven capisce subito.
Negli intervalli ci viene raccontato in maggiori dettagli come 20 anni fa, a seguito di una dimostrazione, a Steven venne proposto di diventare poliziotto a tutti gli effetti. Lo seguiamo inoltre mentre dà lezioni private di pistolaggio zen alla recluta non-giovane sovrappeso Alex Norman per l’esame al poligono di tiro che sanzionerà la sua qualifica a poliziotto pronto all’azione.

Today You Die (l’highlight dell’episodio): “Tase him! Tase him!”. Fisso. Dio benedica l’inventore del taser.
Marked for Death (il momento palesemente costruito pro-spettacolo): chiaramente le esibizioni di Steven al poligono di tiro. Prima infila due proiettili quasi nello stesso buco, poi in tre colpi fa saltare la testa di altrettanti fiammiferi. È roba che secondo me non ha mai fatto neanche nei film. In ogni caso, la recluta non-giovane sovrappeso Alex is impressed.
The Glimmer Man (le pillole di saggezza):  “In qualità di esperto di arti marziali ho imparato a rimanere calmo di fronte alle avversità e al pericolo, e a leggere le situazioni in anticipo. Un movimento dei piedi, del polso… sono tutte cose che mi comunicano se qualcuno è in cerca di rissa o sta per tirare fuori un’arma.”  “In qualità di esperto di arti marziali, quando insegno a sparare insegno a diventare tutt’uno con l’arma. L’arma dev’essere un’estensione del proprio corpo.” “L’arte marziale di cui sono esperto si chiama Aikido, che liberamente tradotto significa ‘La via della pace e dell’armonia’. Quando pattugliamo le strade, ciò che facciamo è togliere le persone cattive, togliere la violenza, e ristabilire l’armonia.”
The Onion Movie (il momento in cui la realtà si confonde col cinema e/o viceversa): Steven viene riconosciuto mentre manda a casa l’ubriaco, e puntualmente scatta la richiesta di autografi da parte di una simpatica casalinga obesa.

Notare i rassicuranti finti occhiali alla Clark Kent

Notare i rassicuranti finti occhiali alla Clark Kent

EPISODIO 2

Out For Justice (il riassunto): Caso 1: Steven sta pattugliando la zona con il collega John Fortunato (nome vero) quando ha una premonizione evidenziata dal solito flash, e vede un tizio sospetto infilarsi una pistola in tasca. Il tipo riesce a scappare, ma perde sia l’arma che il telefonino con una sua foto sopra. Peccato non gli sia caduto anche un biglietto con scritto dove stava andando. In ogni caso, Steven si preoccupa e il giorno dopo in caserma tira fuori un cinese dalla tasca e improvvisa una dimostrazione di autodifesa. Caso 2: rissa! Sono coinvolte 15/20 persone, ma quando le pattuglie arrivano è tutto finito e non rimane che cercare di farsi raccontare tutto con calma. Uno dei coinvolti dà di matto, spacca il finestrino di un’auto della pulla e viene puntualmente tasato. Caso 3: un’altra magica premonizione attira l’attenzione di Steven verso un’auto dove alcune persone di colore stanno bevendo alcolici. Steve-o manda due pattuglie, le quali scoprono che uno di loro è armato. Dopo un po’ di trambusto salta fuori che 1) la pistola era sua e regolarmente registrata e 2) non erano ancora nemmeno ubriachi. NOIA. L’episodio si conclude con una lezione di arti marziali alle nuove reclute del dipartimento, durante la quale il nostro eroe pronuncia la già storica frase che inserisco prontamente nell’highlight qui sotto.

Today You Die (l’highlight dell’episodio): “Potete guardarmi e dire ‘Hey, Steven Seagal, la star del cinema’. O potete togliervi queste stronzate dalla testa, guardarmi e dire ‘Steven Seagal può salvarmi la vita’.”
Marked for Death (il momento palesemente costruito pro-spettacolo): l’unica cosa che succede davvero in tutto l’episodio è il tizio che spacca il finestrino senza motivo, per cui punto per forza su questo. Steven Seagal ti arresta e tu gli spacchi il finestrino?? NESSUNO spacca il finestrino a Steven Seagal. È LUI che fa spaccare il finestrino a te.
The Glimmer Man (le pillole di saggezza): “La notte scorsa ci ha ricordato come ognuno di noi possa morire in qualsiasi momento. In qualità di esperto di arti marziali ho molta confidenza in me stesso, ma a volte mi preoccupo dei miei compagni di squadra.” “L’Aikido insegna la via dell’armonia, ed è basato sul fondersi alla forza dell’attacco subito ed essere in grado di ridirigerlo per neutralizzare l’avversario.” “Durante il 90% delle aggressioni un agente corre il pericolo che l’arma gli venga sottratta e rivolta contro. È il mio lavoro fare in modo che ciò non accada mai.”
The Onion Movie (il momento in cui la realtà si confonde col cinema e/o viceversa): la simpatica recluta non-giovane sovrappeso Alex, che si configura sempre più come la spalla comica della serie, si fa storcere il polso durante la dimostrazione di autodifesa ed esclama “Ho avuto un flashback di Nico…”.

Premonizione!

Premonizione!

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

22 Commenti

  1. Cleaned

    Però dico, ciai questo hobby da 20 anni… e aspetti di aver raggiunto i 200 KG prima di girarci un filmino scoattante?

  2. joe r. lonsdale

    hai dimenticato il mitico episodio dove il nostro organizza un concerto blues per i poverelli e va a trovare i moribondi in ospedale…

  3. @joe: capisco che e’ mattina presto, ma qui ho parlato dei primi due episodi, quello che dici tu accade nei prossimi ;)

  4. joe r. lonsdale

    Ok sorry :)
    per me comunque quello è stato l’ultimo episodio che ho visto, dopo ho cancellato tutti i file. :D

  5. beh tutto ciò è inquietante e allo stesso modo attraente…un po’ come quei grumi che trovavo da ragazzino nei sacchetti di patatine. Perrimo a vedersi ma scioglievole e saporito sul palato…
    Non vedo l’ora di visionare il secondo episodio.
    Quantomeno per capire se l’ultima immagine in bianco è nero, dove si vede uno Steve con un aplomb a metà tra Jim Belushi mentre gli rubano una salsiccia e Andreotti indagato per aggiotaggio nella compravendita di industrie di salsicce, sia reale o una fotoscioppata tua

    ;)

  6. Ci ho messo un po’ a bloccare il fotogramma giusto ma e’ tutto originale :)

  7. Rynd

    la recluta non-giovane sovrappeso Alex fino ad ora è chiaramente il personaggio migliore, voglio uno spin off incentrato su di lui

  8. Steven con gli occhialetti finti da scherzo di carnelvale è uno spettacolo!

    Cordialità

    Attila

  9. ratto inetto

    Adesso le strade sono sicure.

  10. Slum King

    Il JCVD di Steven Seagall!

  11. Stanley Buzzanca

    E non si parla mai in nessun episodio del castoro che ha sulla testa? Non si dice come si chiama? Di cosa si nutre? Dove si sono incontrati lui e Steven?

  12. Djo!

    non sara´tipo un tentativo di sistemargli l´immagine dopo che e´stato denunciato per molestie sessuali ? come in quel film con eddie murphy e bob de niro, una di quelle cose che fanno gli attori che non possono sparire semplicemente per un po´, quelli che non possono permettersi di non lavorare.

    In bocca al lupo Steve.

  13. @Djo: no, per due ragioni: 1) l’ha girato prima, e 2) e’ stato assolto :)

  14. sono commosso!!!

  15. Djo!

    ich freue mich, grande Steve. ne approfitto, non era campione mondiale di wing chun ?

  16. Sempre stato Aikido :)

  17. alessandro

    “In qualità di esperto di arti marziali ho molta confidenza in me stesso, ma a volte mi preoccupo dei miei compagni di squadra.”
    Il mio sogno è di poter dire, un giorno, questa frase senza rischiare di scoppiare a ridere.

  18. abraxas il peruviano tonante

    con i rassicuranti finti occhiali sembra dan akroyd

4 Trackbacks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *