Crea sito

Uwe Boll: trilogia Europa

Signore e signori, è uscito.
Ce l’abbiamo.
È il trailer di Blubberella.
In cui Uwe Boll interpreta…
Anzi no, non ve lo dico, scopritelo da soli.
C’è tutto quello che vi aspettavate e che sotto sotto speravate non si riducesse a mettere davvero.
Cicciona che balla e urla senza motivo in modo scomposto.
Cicciona che mangia panino enorme.
Cicciona paragonata a rinoceronte affamato.
Ci sono miliardi di cose che Uwe non sa fare, e anche qualcuna che sa fare.
Questa è una di quelle che non sa fare.
In confronto Postal era Prendi i soldi e scappa.
Ma ad essere sinceri a una seconda visione di questo trailer ho riso di gusto.
Tra la prima e la seconda volta però ho guardato otto volte consecutive il trailer di Mordimi.
Insomma, siete pronti? Eccolo:

Già. Uwe interpreta Hitler. Con una parrucca che Roberto Ciufoli l’avrebbe ridata indietro.
Ma non disperate: è in altri dettagli che si rivela il suo genio.
Amici telespettatori, vi presento il reperto B.
Si tratta del trailer di Bloodrayne: The Third Reich.
Via con il contributo audiovisivo:

Vi ricorda qualcosa?
Tipo che so, lo stesso set? La stessa fotografia? Gli stessi attori che indossano gli stessi costumi? Praticamente lo stesso maledettamente identico film, in cui l’unica differenza è la taglia della protagonista?
A questo punto la mente non può che tornare al terzo già annunciato gemello di questo clamoroso, mirabolante piano di risparmio totale come non si vedeva dai tardi anni ’50.
Il terzo temutissimo gemello che risponde al titolo di Auschwitz.
E pensi: chissà se durante le riprese si è mai confuso?
Ci sarà un bimbo bruciato vivo in Blubberella?
Una scena lesbo con cicciona in Bloodrayne?
Una vampiressa sexy che salva gli ebrei dalla camera a gas?
Ma soprattutto: è o non è la più spettacolare impossibile trilogia crossover che una malata mente umana abbia mai concepito?
Ho come il sospetto che come al solito ve lo dovrò raccontare io.
Ma ancora una volta, a mio modestissimo parere, ha vinto Uwe.

Tags: , , , , , , , , , , ,

32 Commenti

  1. Ho paura di provare rispetto per Uwe…

  2. Ma almeno ha detto qualcosa tipo “l’ho fatto apposta per i miei fans”?

    Uwe r0x

  3. abraxas il peruviano tonante

    dichiaro qui, ufficialmente e insindacabilmente, blubberella il film con più hype del post-mercenari

  4. DavidBowman

    Il trailer della cicciona è fenomenale!

    Detto questo, precisiamo: non ci sono solo la stessa fotografia, gli stessi set, gli stessi costumi e gli stessi attori, ma anche le STESSE SCENE (almeno nel trailer, ma spero che sia così anche nei film):

    http://yfrog.com/5ccicciona1p
    http://yfrog.com/0rfiga1p

    http://yfrog.com/izcicciona2p
    http://yfrog.com/eqfiga2p

    http://yfrog.com/0qcicciona3p
    http://yfrog.com/5sfiga3p

    Comunque ve lo dico: se ci sono crossover del genere che ipotizza Nanni, Uwe diventerà il mio mito personale della settimana.

  5. non ho capito una ceppa di ciò che dicono nel trailer di Blubberella ma le ambientazioni piuttosto moderne che ci sono in alcune scene mi fanno pensare che sia una commedia SUL set di Bloodrayne. Cazzata? C’ho messo troppo metacinema?

  6. Clint Howard fa effettivamente battute su Blade e Blade 2. Mi piace sia il modo in cui il trailer le decontestualizza, come se facesse ridere il semplice fatto che ha detto “Blade” e “Blade 2”, sia pensare che Uwe abbia infilato in sceneggiatura cose a caso ignorando completamente la questione anacronismi o meno.

  7. jackson lo squartatore

    non si può che stimare quest’uomo.
    non si può però parlare di genio assoluto (almeno non ancora)… un vero genio avrebbe girato anche “rayne vs blubberella” con lo stesso set, attori, costumi ecc…

  8. Cicciolina Wertmuller

    @jackson: eh, aspetta un attimo! vedrai che uwe non ti deludera’.

  9. Mi sono perso… non ricordo se a tenere i mattarelli in mano era la vampira o la cicciona… oppure erano tutte e due…

    Cordialità

    Attila

  10. abraxas il peruviano tonante

    @jackson
    e chi ti dice che auschwitz non sia uno specchietto per le allodole?

  11. Uwe Pòl

    con i soldi con cui normalmente viene fatto un film, Uwe ne fa tre.
    Tutti (probabilmente) brutti. E in contemporanea.
    Non è un regista, è un cambusiere.

    Detto questo, io li guarderò contemporaneamente su due schermi affiancati. Non voglio perdermi NULLAH.

  12. Sto per dire “Sliding Doors Puppami La Fava”, o anche quei due film di Eastwood su USA e Giappone (guarda caso c’entra sempre la II mondiale).

  13. You, sir Boll, are a fuckin genius

  14. @Uwe: tra l’altro parli di te stesso in terza persona, che charme! ;))

    @Nanni: forse non è la seconda guerra mondiale ma un ipotetico futuro/universo parallelo/gatto di schroedinger in cui, tra l’altro, tutti conoscono la serie di Blade. Visti i trailer mi aspetto QUALUNQUE cosa :p

  15. C’e’ Hitler, e visto che tutti sanno che Hitler e’ stato sparato da Eli Roth nel ’44, per forza II mondiale e’. Poi e’ chiaro che la fama di Wesley Snipes attraversa lo spaziotempo.

  16. Uwe Pòl

    Blade: “Ho attraversato gli oceani del tempo per trovarti.”

    Can’t wait.

  17. masso

    Cos’è il genio? È fantasia, intuizione, colpo d’occhio e velocità di esecuzione…

  18. abraxas il peruviano tonante

    1. se non esce da me, mi incateno ai cancelli del multiplex

    2. ma quanto è figo il bullett time di questa giovine ciccieroina?

  19. Gigi Proiettile

    Orgasmicomico.

  20. fre.

    mi immagino le scene sul set…”Bene, benissimo..adesso la rifacciamo, ma al posto delle sexy vampira, vai tu blubberella! E voi altri, improvvisate, ma sul ridere.”

  21. Fuz

    Uwe idolo assoluto.

  22. I nostri nipoti lo studieranno al liceo!!

  23. Un semplice uomo non può aver concepito tutto questo… ma siamo sicuri che sia opera di Uwe e non ci sia di mezzo lo zampino di superalieni???
    Altrimenti le cose sono due Uwe è un genio nonchè braccinecorte, oppure Blubberella è solo un fake per lanciare BloodRayne… che so, magari farcito con uno slogan: ora che avete visto questo, BloodRayne: The Third Reich vi sembrerà un capolavoro assoluto! XD

  24. Uwe è l’Ed Wood degli anni 2000, quando il Tim Burton del 2050 farà un film sulla sua vita verrà rivalutato, io ho fiducia!

  25. Quello della Cicciona me lo aspettavo più drammatico, invece è un revival di Divine di Waters senza il genio di Waters e con tante piccinerie in più. Quello della vampira ricorda i telefilm di vampiri meregani…
    Il cross posting di Uwe più che geniale sembra un’ammissione di fallimento: Uwe si è detto: proviamo a rifare tante volte lo stesso film con alcune variazioni, chissà che almeno una possa piacere a qualche povero stronzo !

    Per un attimo avevo sperato che quest’uomo privo di talento avesse in qualche modo svoltato, e invece rieccoci a fare il filmino delle medie con i compagni di scuola.

  26. magari bisogna guardarli in contemporanea per scoprire la VERITA’

  27. Sapete che cosa mi manca davvero di blubberella ? Una scena in cui lei si mette l’accendino davanti al culo e carbonizza una dozzina di nazi con una vampata di fuoco!
    E via a colpi di lanciafiamme, accendino in pungo !!!

    …e invece…

  28. altro capolavoro

  29. edgardo falzone

    Mi sa che UWE… co sta trilogia… L’HA MESSO IN CULO A TUTTIIIII!

  30. (not so) Anonimous

    Italia 1 si inchina al talento di Uwe Boll e punta all’istruzione delle nuove generazioni.

    Il 23 novembre “In the name of the king” andrà in onda durante la “serata-fantasy-dei-bimbi”.

    Alle 21,10: l’ora dei vari Narnia e Harry Potter.

    La stampa vuole conoscere l’opinione del profeta esule Nanni Cobretti.

  31. (not so) Anonimous

    @ Quentin Celentano: fai parte dello staff programmazioni Mediaset?

One Trackback

  • […] A parte il fatto che mi sembra ci sia da divertirsi a livelli assoluti e godersi l’estremizzazione dell’arte cinematografica senza porsi ulteriori domande sulle qualità artistiche di Uwe Boll. A parte questo, quell’attento analizzatore di quelli che una volta erano definiti film di serie Z che risponde al nome di Nanni Cobretti è riuscito a notare una cosa davvero interessante. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.