Crea sito

Aspettando Fast & Furious 5: intervista, vera, a VIN DIESEL *_*

Era o non era l’ora che ci lasciassero fare un’intervista seria, porco mondo?!? Ecco.
A voi Vin Diesel: l’uomo, la leggenda, la grande speranza dell’action del 2000 frantumata da un decennio che non era in grado di capirlo e l’ha costretto a umiliarsi in ruoli che non gli competono e non vogliamo nemmeno citare. La cosa importante è che ora è tornato, più grosso e incazzato che mai.
L’intervista che segue, anche se a tratti potrebbe non sembrarlo, è verissima: lui è un grande, proprio così.
Un ringraziamento infinito al nostro nuovo coraggiosissimo inviato Jackie Lang, a voi il suo reportage:

Si comincia con una bestemmia: “Penso che oggi non sia più il tempo di Stallone. Adesso tra i vari reality e Twitter la gente cerca il regular guy, lo abbiamo visto con Bourne [molto regular nd4c]: un tipo normale che spacca i culi”. Poi, dopo un calcio fortissimo alla base della sedia su cui è seduto, Paul “c’ho figli” Walker scompare sotto il tavolo e viene estromesso dall’intervista e rimane solo lui, Vin “il destino nel nome d’arte” Diesel.
Palesemente in tensione per l’intervista con I 400 calci, il buon vecchio Vin ha indossato una camicia bianca di 8 misure più piccola del necessario e contrae i bicipiti prima di dare ogni risposta. Lo spirito è quello giusto e io sono tranquillo, le domande me le ha fornite papà Nanni Cobretti.

Dominick Toretto, Xander Cage e Riddick si incontrano in un bar, chi ne esce con una bottiglia rotta in testa?
“Se c’è Riddick tutti gli altri”

Bravo, risposta giusta, ora possiamo iniziare.
“Grazie”

Come per il precendente anche in questo quinto film di Fast & Furious sei produttore. Quanto ti è costato tenere Dwayne Johnson sempre bagnato?
“Ahahahahha [grassa risata palesemente esagerata nd4c]!! In molte location in cui giravamo ci siamo ritrovati senza un quantitativo sufficiente di baby oil per Dwayne. ‘Ehi! L’abbiamo finito! Ordinate altre casse di baby oil!’. Diamine la prossima volta gli metteremo un tetto!”

Che ha detto The Rock quando ha letto (o gli hanno letto) lo script e ha scoperto che ve le sareste date e lui le avrebbe prese?
“C’è una differenza tra un film e la WWE. Nel secondo caso ti preoccupi di chi debba vincere mentre quando fai un film, il film viene prima. A suo merito va detto che è venuto a prenderle pronto a dare tutto. Quanto a me, io ne ho fatte di scene di rissa in passato in cui la gente finiva per farsi male per davvero, capita. Stavolta invece il fatto di avere qualcuno che sa benissimo come darle o prenderle mi ha aiutato e siamo riusciti a fare una scena come non se ne erano mai viste”.

Quindi fammi capire, in sede di casting vi siete detti “Ci serve uno che meni”?
“Volevamo vedere Schwarzenegger e Stallone insieme e non li abbiamo mai visti come ci sarebbe piaciuto, volevamo De Niro e Pacino insieme e li abbiamo avuti in Heat e così ora noi ci siamo messi sotto per avere me e Dwayne. Inoltre volevo che Toretto sembrasse più l’every man, anche per distinguerlo da altri miei personaggi come ad esempio Riddick. Chiamare uno come Dwayne Johnson serve anche a questo, perché è più grosso di me”.

E’ vero che è stato scelto da Facebook?
“Abbastanza. Io e Justin Lin eravamo a New York a fare la preproduzione e avevo appena aperto la mia pagina Facebook. Visti i primi risultati [Vin Diesel è l’attore con il numero di fan più alto in assoluto su FB nd4c] chiamai lo studio più volte per spiegargli che avevo accesso ad un feedback dal pubblico come mai prima era successo, come nessun altro regista o studio poteva avere: la vera voce del pubblico. Il focus group definitivo. Così chiesi: Chi vorreste vedermi a fianco? E in che film? Sono arrivati 500 commenti. Molti chiedevano un nuovo film su Riddick, cosa che non aiutò di certo i nostri meeting su Fast & Furious 5 ma uno di quei commenti, era di un utente chiamato GeneKelly e diceva: ‘Non mi interessa che film fai voglio solo vedere te e Dwayne Johnson insieme’. Così l’ho letto a Justin e entrambi abbiamo deciso di cambiare e affidare il personaggio di Hobbs non più a Tommy Lee Jones, come inizialmente previsto, per passare a Dwayne”.

Lo fai o no questo film su Annibale?
“[cambia voce e tono come per imitare Annibale nd4c] E’ incredibile 2mila anni fa nessuno mi voleva a Roma e adesso sono qui e tutti sono felici di vedermi!”

Non fa ridere.
“Scusa. Sto occupando tutto il mio tempo libero sulla trilogia di Hannibal. In molti mi stanno anche chiedendo di fare il regista per altri progetti ma non capiscono che io voglio davvero riuscire a fare questo film che sono 50 anni che è in cantiere e viene rimandato”

Ma prima arriverà un terzo Riddick?
“Mah! Di certo un terzo XXX! Spero che quando avremo fatto Fast and Furious 6 la Universal mi permetta di fare la trilogia di Hannibal e se non lo faranno, andrò a chiedere a tutti di fare un’offerta in denaro e finanziarlo”.

Amen.

Tags: , , , , , , , , ,

6 Commenti

  1. Darks

    Grandissimi. Comunque è vero, l’importante non è che faccia Riddick, Toretto, Xander o Annibale, l’importante è che continui a fare solo e soltanto film di menare.

  2. Vin è un gran figo… un giorno diventerà il nuovo Chuck Norris…

  3. a) Gli hai detto “Non fa ridere” e sei vivo.
    b) Spero esista una clip audio della sua imitazione di Annibale.
    c) Fotta micidiale per il terzo XXX
    d) Jackie Lang sei un mito.

  4. Come si fa a non voler bene a Vin?

  5. Ma Vin Diesel dal vivo è davvero così grosso come appare ?

  6. Jackie Lang

    No. Un po’ di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.