Crea sito

Dead Awake: come far rimpiangere Shyamalan.

Quando, molto spontaneamente, decisi di voler recensire Dead Awake pensavo che le conseguenze non sarebbero state poi troppo gravi. Ho pensato, beh, è un film con Dead nel titolo e buona parte dei miei film preferiti hanno Dead nel titolo, ricordandomi solo dopo che buona parte degli stessi sono diretti da Romero e questo da un (a me) perfetto sconosciuto (Omar Naim). Ho pensato, mah, ci sono Nick Stahl, Amy Smart e Rose McGowan: il primo è uno bravo ma che solitamente fa film del belino, le altre due sono brave, molto gnocche e vengono ricordate per scene di sesso o lap dance. Ho pensato, male che vada mi becco una buona interpretazione e qualche paio di chiappe, e comunque ci sono di mezzo funerali, morti, mistero e magari fantasmi. Non può andare poi così male, dai. Tempo 5 minuti è mi son reso conto che, cazzo, forse ho pensato un po’ troppo.

O sono i bidoni o sto film puzza proprio di merda.

Il punto è che non si parla di morti nel senso stretto del termine, nè di fantasmi, nè del sedere della McGowan, nè dei piedi di Amy Smart. Si parla di angeli custodi, purgatorio, anime e tutta una sequela di cose noiose che manco un concerto gospel dei Dream Theater. Dead Awake è quindi un film di merda che a saperlo manco lo guardavo perchè, pensandoci bene, coi calci c’entra poco o forse niente. E’ come se il cugino di Shyamalan, M. Day Shemelan, avesse preso la soluzione del sesto Il Sesto Senso, incasinato la trama, asportato il sangue, il thriller e gli spauracchi, inserito elementi religiosi, decapitato Bruce Willis e incasinato la trama ancora un pochino. Tra twist telefonati e spiegoni imbarazzanti siamo lì, nella merda, nel sono depresso e solo e prendo le pillole e faccio il becchino e la mia fidanzata sta con l’amico figo e in carriera e l’unica cosa che son riuscito a trovare è una drogata che mi cita la bibbia al mio finto funerale e mi dice che siamo tutti morti  perchè s’è rincoglionita o forse è il suo modo di dirmi che vuole un euro per la pera ah i miei genitori sono morti perchè non sono andato a prenderli in aeroporto e mi piacciono gli yo-yo gialli. E’ proprio così. Non mi sono inventato niente. Bell’andazzo, eh? Ci si sono messi in tre per sceneggiare sta roba, mi sa che anche loro volevano un euro per la pera.

Un sopracciglio in su e uno in giù: me lo ha insegnato Kate Winslet.

Probabilmente piace a quelli che agli angeli custodi ci credono fortemente e che passano la vita a chiedersi se dopo la morte ci stanno i bei posti, il buio, Clint Eastwood o le sfighe di Iñárritu; forse anche a quelli che la sera prima di andare a dormire e al mattino appena svegliati si pigliano le pillole che disturbano il criterio; sicuramente agli Irlandesi. La spalla comica è infatti un irlandese, grasso, con accento fortissimo che beve un sacco e canta canzoni tipiche. Non ha i capelli rossi solo perchè ormai hanno perso colore sennò state tranquilli che lo stereotipo ce lo completava tutto. L’altra spalla comica è la faccia di Rose McGowan: vista da vicino sembra un bambolotto gonfiato coi peti. Non so cosa le sia successo, ma deve essere stato orrendo:  Planet Terror ha 4 anni ed era tutta un’altra roba, e non c’entra il fatto che interpreti una drogata. Una drogata chiamata Charlie Sheel. CHARLIE. SCHEEL. S C I I N L. E’ in quel momento, quello della rivelazione del cognome, che la merda sale a galla, quando si capisce perchè ci hanno preso per il culo fin dall’inizio e perchè ci hanno detto vi diamo la McGowan e la Smart ma le facciamo recitare male e non vi facciamo vedere niente, vi diamo Nick Stahl ma lo facciamo recitare ancora peggio, vi infiliamo la retorica, la chiesa e il purgatorio perchè sennò la nonna fa le corna, montiamo tutto male e confusamente che sennò capite tutto subito, spalla comica? Toh, l’irlandese ubriacone, gli facciamo pure prendere il viagra scadente. Volete la depressione artistica? Eccovi la fotografia sgranata e desatura. Il dramma? TOH! Eccovi l’orfano. Vi abbiamo messo pure un ospedale perchè ci hanno detto che gli ospedali vanno di brutto in questo periodo. Ecco, lo sapete perchè? Perchè sono degli stronzi.

DVD-quote:

“Ridateci Shyamalan che dobbiamo farci le pere.”
Jean-Claude Van Gogh, i400calci.com

>> IMDb | Trailer

A proposito di bambolotti gonfiati coi peti: Rose McGowan è Betty Boop

http://www.youtube.com/watch?v=PKl2pKecIOk

Tags: , , , , , , , , , ,

12 Commenti

  1. IN TEORIA la McGowan si è dovuta rifare un pezzo di faccia dopo un incidente d’auto brutto brutto, post-Planet Terror, e questo probabilmente è vero.

    Poi però POTREBBE essersi lasciata prendere uno zinzino la mano:

    http://www.popeater.com/2011/03/24/rose-mcgowan–plastic-surgery/

    Un mese fa ho visto una puntata di Law & Order dove c’era lei e l’ho guardata tutto il tempo credendo fosse Amanda Lepore.
    Niente link perché SO che sotto sotto siete degli ometti sensibili.

  2. Quell’uomo e’ stato John Connor. Piu’ guardo la foto meno ci credo.

  3. Phoenix

    Si l’hanno acconciato proprio male, ha sopracciglia e capelli diversi (gli occhi non si vedono forse pure quelli). Io manco me lo ricordavo quello del 3 ho dovuto imdbbare, ho pensato al 2 e mi sono detto: coosa? Allora si che si sarebbe ridotto veramente male ^_^;

    “O sono i bidoni o sto film puzza proprio di merda.” Top.

  4. ratto felino

    @phoenix: non è che quello del 2 sia messo bene…

  5. Phoenix

    Oddio come s’è ridotto pure quello. Che bello vedere la gente che invecchia.

  6. Potrei sentirmi una persona cattiva, meglio indagare ma per ora mi giustifico con un “così impari a metterti gli occhiali da sole”.

  7. Past & Fasul

    e pensare che in T-3 ci doveva stare sempre edward “soldi facili” furlong…ma indovinate,stava in rehab…

    ma la cosa più triste e che in TS bale mi ha fatto rimpiangere stahl,chi l’abrebbe mai detto…

  8. Banjo

    “She taught a natiion to masturbate to a cartoon character”….
    E’ proprio vero che non c’è limite al cattivo gusto.

    Cmq, a vedere la tizia con l’enorme testone, giuro, mi è venuto da vomitare. Orripilante.

  9. Jean-Claude, butta un po’ l’occhio qui:

    http://www.imdb.com/title/tt1501652/board/nest/174780573

  10. Lollo

    Cmq l’intero trailer è un fake, naturalmente…

  11. @DPF: Propongo di far diventare “has sold 5 tickets since opening yesterday, and three were refunded due to common sense” una tag ufficiale.

  12. mit

    Recensione scritta col culo. Probabilmente l’unica parte che sai usare, saputello fastidioso. Di blog di merda come questo non se ne sente il bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.