Crea sito

Le due facce di John Carter

LO SAPEVATE che George Lucas ha fatto Guerre Stellari solo perché non gli lasciavano fare John Carter? È verissimo, l’ho letto una volta sull’internet. John Carter è il protagonista di una serie di libri famoso che non ho mai letto, scritti dall’inventore di Tarzan (lo si capisce facile perché è sempre seminudo). Egli è un tizio che per qualche ragione abita su Marte (possibile che la scheda su Wikipedia non spieghi un cazzo?? e io come le faccio le ricerche per darvi quei pareri approfonditi e informati per cui siamo famosi?).
Ma passiamo subito alla notizia più succulenta: essendo che il personaggio in questione è di dominio pubblico e che il film della Disney che vi voglio presentare oggi ha avuto diversi rinvii e problemi di produzione (per un po’ ci ha messo le mani il solito Rodriguez, e infine è stato affidato a Andrew Stanton, regista di Wall-E e Nemo), è successo che per la prima volta in mondovisione la Asylum è stata colta alla sprovvista e si è ritrovata a fare uscire il suo rip-off (starring Antonio Sabato Jr e Traci Lords!) con tre anni di anticipo.
E mo’ ve li metto fianco a fianco:

(ma di chi è quella versionissima di My Body Is A Cage, Johnny Cash??)

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

28 Commenti

  1. Slum King

    L’unica differenza che si può notare è che la Asylum usa after effects scaricato con torrent mentre la disney lo ha comprato.

  2. Propofol

    E’ di Peter Gabriel, che fece pure una canzone per Wall-E se non ricordo male. Evidentemente è un feticcio canoro del regista.

  3. Nel JCM fatto coi dané continuo a notare sinistre citazioni dai cartoni di He-Man e C.

  4. Confermo, è tratta dall’album Scratch My Back (si chiama così perchè rifà canzoni di altri sperando che loro ricambino il “grattino”)

    Comunque, Traci Lords tutta la vita. Traci Lords che fa i gridolini come una volta, per di più.

    Asylum r0x

  5. Sauro

    Ma come, non conoscete John Carter?

    http://it.wikipedia.org/wiki/John_Carter_di_Marte

    A cura di Edgar Rice Burroughs

    http://it.wikipedia.org/wiki/Edgar_Rice_Burroughs

    Non sapevo ci fosse in progetto di farne un film! E della Disney! Non vedo l’ora di vederlo!

  6. @sauro: io non sapevo del libro, tu non sapevi del film. Siamo pari :)

  7. Sauro

    Giusto Nanni!

  8. Schiaffi

    Non sapevo stessero già girando Prince of Persia 2

  9. FInalmente un fil su JC!
    Però bhò non saprei che aspettarmi dalla Disney.
    Sono affezonato alla versione dipinta da F. Frazetta del personaggio, mi sa che non ci saranno così tante tette.

  10. Uwe Pòl

    @solocomun kane: Tracy Lords mica sta lì per niente

  11. Ma no io dico in quello che farà la Disney.

  12. Credo di preferire la versione Asylum per la scelta dell’attorone protagonista… “ANTONIO SABATO JR.”.

    Oggi mentre fingevo di lavorare pensavo: e se facessero un nuovo Robocop? non sarebbe fico?
    o sono il solo a volerlo? :-(

  13. Uwe Pòl

    solocomun kane puoi sempre rimontarlo con le scene di Tracy Lords (non necessariamente prese dal film Asylum)

  14. Apperò, è un idea notevole.
    Metto subito a scaricare Premiere.

  15. Past & Fasul

    dei romanzi ho sempre sentito parlare bene ma sto teaser è un ammasso di fuffa disney style…prince o persia viaggia nel tempo e nello spazio…

  16. Aldo

    Come al solito la versione Asylum mi isipra molto di più. Aggiungiamo il fatto che, venti anni or sono, ho recitato in un film accanto ad Antonio Sabato Jr…

  17. Cleaned

    Sarà pure un grande classico della letteratura a petto nudo… ma ormai è “roba vecchia” per il cinema dai. “Peripezie di un eroe solitario in un mondo alieno”. Che noia…

    E poi ormai lo sappiamo che non c’è vita su Marte.

  18. Cleaned

    @Cerex

    Per me il vecchio Robocop va più che bene, ma il reboot si farà.

  19. quando leggo le brillanti conclusioni di quelli come Cleaned mi viene voglia improvvisamente di fare qualcosa di vetusto come chessò l’incisore di mappe gerografiche o telefonare con i gettoni.

  20. Elena Bellamossa

    la canzone è degli Arcade Fire, by the way.
    che poi quel pelatone di Gabriel – alias Faletti che canta meglio (eh si, anche Faletti cantava, cercate su you tube tra le puntate di Drive-in) – ne faccia una versione migliore, è tutta ‘naltra storia.

  21. @elena: stavamo appunto tutti parlando di “versione” e “cover” se hai notato. Ma a indispormi particolarmente e’ l’accusa di non ricordare/conoscere “Minchia signor tenente” (secondo posto a Sanremo, altro che Drive-in). Per cui ora io ti “insegno” che Peter Gabriel era nei Genesis cosi’ siamo pari ;)

  22. Elena Bellamossa

    dopo aver visto il video suddetto, taccio per sempre.
    secondo a sanremo, maddai.

  23. Non guardare me, io avevo votato per Zarrillo

  24. Elena Bellamossa

    non guardare nemmeno me, a quel tempo andavo a letto alle 20.00.
    la cosa che mi lascia ancor più perplesso è che ci riprova l’anno successivo.
    http://www.youtube.com/watch?v=FUr8KS8-BjY&feature=related
    a sto punto Italia Amore Mio diventa orecchiabile.

  25. Sauro

    Non toccatemi Faletti! Un grande in tutti i sensi.
    “Minchi sigonr tenente” era cantata meglio di tanti rapper di oggi e conteneva un testo mica da ridere …
    Infine un personaggio che riesce a far ridere come pochi (vedi tutti i suoi personaggi al Drive In), che recita meglio di tanti attorucoli, che scrive e canta canzoni, e infine che riesce a scrivere dei libri molto belli, scorrevoli ed intriganti, da cui il cinema italiano potrebbe trarre spunto per farne dei bellissimi film …

  26. Cleaned

    @Solocomun Kane

    Il fatto è che devi capire in quale campo stai migrando e se la tua presenza in quel campo è davvero richiesta al giorno d’oggi. Prendi i videogame. A trent’anni di distanza dal film decidono di fare il VG de Il Padrino. Il classico cinematografico da cui è tratto non si discute ma su console non ne sentivamo la mancanza perché quello spazio era già occupato da GTA, Mafia e cloni vari.

    Il videogame dedicato a The Godfather si ritrova quindi a scomparire nel mare dei “simulatori di scalata criminale” che, paradossalmente, si erano ispirati proprio a lui…

  27. netalex

    hanno gia citato wikipedia come fonte nei commenti,
    ma una nota sul come e perchè “si va su marte”:

    http://it.wikipedia.org/wiki/John_Carter_di_Marte#Personaggio
    “All’epoca in cui Burroughs scrive (1912) erano difficilmente immaginabili dei precisi mezzi tecnologici per giungere su un altro pianeta, quindi l’autore organizza una complicata e assai misteriosa trasmigrazione dell’anima di John, il quale si risveglia su Marte e con il tempo imparerà a viaggiare tra i due pianeti, conquistando per di più una sorta d’immortalità.”

    per una volta la wiki italiana è piu completa di quella internazionale.

  28. @ cleaned
    Ragionare su un prodotto culturale, come dovrebbero sempre essere i film anche quelli popolari, in termini di sovraffollamento del mercato è avvilente dai. Ragionando così via via non si reputa più utile\necessario\meritorio fare nulla o si fa solo quello che
    Una buona idea è una buona idea e vale sempre la pena (tentare di) raccontarla.
    John Carter è una buona idea, vale la pena raccontarla e l’unico discrimine nel farlo è il farlo bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *