Crea sito

The Bleeding: CHI?

La (sup)posta di zia Miike

譶繞L浦浙@儢摉檦{痧唵n儊櫍`摀枛枛K儢擫a浦浙nP晜^@蠰庾琳@儞仮 @搧晣~墸@墑~檯ⅳ摚m倴儞枹卪刴亾倳~  @艃~ 剠唹晠�@倝~ �nL庾琳@儞仮垪厏ooooooooo@儞枹卪刴亾倳~  n槫參La庾琳n@L庾琳@儞仮垪厏ooooooooo@儞枹卪刴亾倳~  n@@La庾琳n@L庾琳@儞仮垪厏ooooooooo@儞枹卪刴亾倳~  n厯叄枙墐朙a庾琳nL庾琳@儞仮  The Bleeding @厏ooooooooo@儞枹卪刴亾倳~  nkLa庾琳n@L庾琳@儞8 1ⅱ~垪厏ooooooooo@儞枹卪刴亾倳~  n儔@晼@敄摚堾棄La庾琳n@L庾琳@儞仮垪厏ooooooooo@儞枹卪刴亾倳~  n剦@搮問晧@儏摀仚塋a庾琳nL庾琳@儞仮 @厏ooooooooo@儞枹卪刴亾倳~  nk@攣儍垑晛@問嚈亞墐乲La庾琳n@L庾琳@儞仮垪厏ooooooooo […]

(lettera firmata)

Carissimo. Sì, certo, come no.

Se vuoi scrivere a Miike per sottoporgli i tuoi dolori di cuore o suggerirgli una colonna sonora, manda una mail a b.miike@i400calci.com

1 Allora c’è un tizio grossissimo pelatissimo e incazztissimo che corre nella notte come un Nanni Cobretti su di un TIR inseguito da una Maserati Camerino. Il tipo in questione c’ha un garage con tutte le macchine che abbiamo tenuto tra le mani almeno una volta da bambini e che cambiavano colore con l’acqua calda.

Poi.

2 Lo stesso tipo grossissimo con una forte morale, una straordinaria voce tra il roco e il baritonale e un allenamento militare cerca l’assassino dei suoi genitori che l’ha lasciato orfano e dotato di un roster di auto che (questo è un twist)

Poi.

3 C’è un gruppo di vampiri che parlano in growl, sono molto belli, e hanno un locale molto chic in centro città. Tipo quelli con il cordone all’ingresso. Tipo quelli in cui tutti siamo passati davanti mentre andavamo a berci i Jack Daniels annacquati pensando di quelli in fila “Sfigati”. E probabilmente loro pensavano lo stesso di noi.

Poi.

4 C’è un prete con il cappello da cowboy che ha un sacco di armi benedette tra cui fucili e spadoni medievali che richiamano il potere di Greyskull che tutti noi abbiamo evocato da piccoli quando guardavamo i cartoni e un po’ più da grandi quando guardavamo altre cose.

Poi.

5 Si parla di un Vampyre Slayer

Poi

6 Mi sono rotto le palle a distanza di 20 minuti dai titoli di testa.

Fine.

lascio a voi ogni interpretazione

Sapete cos’è il ragò? È una ricetta dell’oltrepò pavese che prevede maiale e verza. Ma alcuni dicono che dentro ci debbano andare anche altri pezzi poco nobili di carne di suino. La zia di una mia amica invece indica con questo termine il “prendi tutto quello che è vagamente grasso nel frigo e buttalo dentro un pentolone insieme a della verdura casuale aggiungi acqua e lascia bollire. Se quello che hai messo dentro non ha sapore salalo finché le papille gustative non ti chiedono pietà . Se prenotate per tempo avete anche diritto a un bypass gratuito.

Avete capito benissimo senza che io sia troppo didascalico che il metaforone culinario è riferito a questo The Bleeding, opera seconda di Charlie Picerni. Chi? Uno stunt che ha all’attivo un sacchissimo di film in cui si faceva male al posto di altri, parecchi episodi di varie serie tv di culto girati dietro la macchina da presa e un film, un solo film, Three Days to Vegas di cui non sono riuscito a scoprire nulla se non che ha preso 4.3 su IMDB. E questo dovrebbe già farci capire molto. Tornando a noi. La filosofia che guida questo The Bleeding sembra proprio il “butta! butta! butta ancora!” il che va ad assommarsi a “Ho dato a Miike tre film decenti di fila. Non posso sbagliare di nuovo il colpo” (ma questa è un’altra storia).

c'ho la fotta. Si vede? Eh?! Si vede?!

La pellicola infatti butta inguardabilmente dentro tutto quello che può buttare dentro partendo dall’assunto che se l’ingrediente è buono, tanti ingredienti buoni insieme faranno di sicuro una prelibatezza. Se volete la mia opinione a riguardo potete tornare al punto 6 dell’elenco sopra citato (e questo è un flashback). I problemi di questo The Bleeding sono sostanzialmente due: a) il film b) gli attori. Per quanto riguarda il film in sé penso che si possa dire pochino se non che troppa roba messa insieme cozza in maniera vistosa laddove lo splatter deve lasciare posto all’action che deve lasciare posto agli inseguimenti che deve lasciare posto a un minimo di narrazione (e si vede che l’ultima citata è quella che ha tirato su la pagliuzza corta).

b) gli attori. Ora, a mettere troppa roba è ovvio che la qualità ne risente e si deve puntare necessariamente al discount. A fare le veci di Vin Diesel è stato chiamato niente popò di meno che Michael Matthias. Chi? Uno pelato e  grosso. Ora, Michael se la fa con Vanya interpretata magistralmente da Katherine Von D.. Chi? Una tatuatrice. Cioè nella vita fa proprio i tatuaggi, mai fatto l’attrice prima. Mai neanche pensato di farlo. Ah sì, nel tempo libero ci dava di ziponella con Jesse James -quello di Sandra Bullock… avete presente no? festino, cappello nazi… no? va beh-. Poi c’è il deus ex machina interpretato da DMX. Chi?

Ma lascerei la parola a Nanni Cobretti. Vai Nanni.

“Faccio solo un approfondimento rapido su DMX, che molti dei nostri lettori secondo me ricordano ancora come co-protagonista dell’ultimo film davvero bello di Steven Seagal e di una delle tante porcate americane di Jet Li ( stesso regista del film di prima). Ma soprattutto protagonista di una delle piu’ belle interviste che io abbia mai letto su tutta l’internet (scrollate fino a “Are you following the presidential race?”).

Grazie Nanni

chi ci ricorda?

Ehi! Ma c’è Vinnie Jones nel cast! Dicci di Vinnie Jones dai! Ok… c’è Vinnie Jones e fa il vampirone cattivo. L’arte dell’attore scafato si può ammirare quando fa le faccette cattive per fare intravedere i canini visibilmente finti.   Per il resto si assesta sul livello della pellicola. E non è un complimento.

Ma quanto hai scritto Miike per questo film? Tanto, lo so miei cari, fin troppo per un’opera che inizia con “ce stanno uno grosso, ‘na fica del trenta e dei vampiri” e finisce con un gran pernacchione. Infatti mi fermo qui. Però volevo solo dirvi ancora una cosa: c’è WIlliam McNamara.  Chi? Stocazzo.

DVD-Quote suggerita

Troppa roba.

Buongiorno Miike, www.i400calci.com

IMDb | Trailer

Tags: , , , , , ,

13 Commenti

  1. Phoenix
  2. honkytonk_man aka James Bondi

    Nooooo, c’è anche quel Busto mozzo di Vinnie! Lo spessore dei suoi personaggi diviene sempre maggiore devo dire…
    La prossima volta me lo vedrò presenziare in un film di Kevin Smith.
    Ci vorrebbe un retrospettiva su TuttoquestO.

  3. Simo

    Miike, ho paura di averlo indicato io al boss in una di quelle mail tipo posta del cuore. Ora io non volevo che finisse così, non me ne volere.
    La prossima volta che ci vediamo ti offro un jack daniels annacquato.

  4. Gigos

    Seriamente, Miike ora devi postare la traduzione della lettera all’inizio.

  5. abraxas capitan Perù

    “Wow, Barack! The nigga’s name is Barack. Barack? Nigga named Barack Obama. What the fuck, man?! Is he serious? That ain’t his fuckin’ name. Ima tell this nigga when I see him, “Stop that bullshit. Stop that bullshit” [laughs] “That ain’t your fuckin’ name.” Your momma ain’t name you no damn Barack.”

    è già il mio idolo

  6. Nove Millimetri di Puro Uzi

    Beh, ma penso che il problema del film non sia tanto il minestrone, quanto le bassezze registiche. A tratti sembra proprio un video amatoriale, come quando lui corre nel bosco ed esprime il proprio dolore inginocchiandosi… il videoclip della band del liceo, insomma.
    Tra Madsen e Vinnie, sbagliare così tanto un film era difficile. Sottolineo inoltre che all’inizio Matthias dice chiaro di essere italiano: come non essere orgogliosi di un nostro connazionale che ci fa fare questa gran figura sulla scena merigana ?
    Volevo poi sottoporti questa interessante foto di famiglia: http://www.zimbio.com/photos/Michael+Matthias/Tony+Tarantino
    …ma Tony Tarantino è nipote di… Quentino ?

  7. Gigos

    No, vabbè, scusate l’off-topic:

    http://www.repubblica.it/tecnologia/2011/07/29/news/pirateria_cinema-19494246/?ref=HRERO-1

    Cos’è psicologia inversa?

  8. Phoenix
  9. Nove Millimetri di Puro Uzi

    E se per caso qualcuno dubitasse che l’uomo discende dalle scimmie, o dagli scimpanzé, ecco la prova schiacciante http://www.exposay.com/celebrity-photos/michael-matthias-bleeding-los-angeles-6oDC6k.jpg
    non fa tenerezza ?

  10. Pau

    L’intervista è una favola. Anche la parte sulla famiglia riserva sorprese? :-)

  11. Mr.POP

    Ma questo stocazzo di McNamara è colui che si è beccato na coltellata in bocca in “Opera” e che si è spupazzato Erika Eleniak in “Una Bionda sotto scorta”…cioè, secondo me merita rispetto! XD

  12. Simo

    Comunque volevo ricordare che il cast annovera anche Tony Schiena e Terence J. Rotolo.

  13. Bolo Young

    E’ una merda. Utile la parte di Armand Assante…

    Correggo una cosa, fake Vin Diesel se la fa con questa qui (Rachelle Leah):
    https://www.youtube.com/watch?v=oLFtGt-SbB8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *