Crea sito

Cowboys & Aliens: pistole, pugni e tentacoli pazzi

Sigla!

Fin da piccino tra le mie passioni ci sono la fantascienza, i giornalini a fumetti e le robe western.

Perchè sono vecchio e c’ho i gusti da vecchi, tipo anche il gelato al caffè, le caramelle Rossana e la granita al tamarindo.

Avete presente quando le cose uscivano sempre in varie ambientazioni tipo: “il Medioevo”, “i Cowboys”, “lo Spazio”? Io sceglievo subito “lo Spazio” e  “i Cowboys” , altrimenti anche le robe sottomarine di abissi, mostri e palombari, ma quella è un altra storia.
Un po’ di anni fa, insomma, mi esce ‘sto fumetto “Cowboys & Aliens” e io dico “Ci siamo! Ci sta lo Spazio E i Cowboys! Nei fumetti! Assieme! Alè”, insomma quadrava tutto bene e poi l’idea originale venne all’autore mutuandola da un gioco che giocava da piccolo, quindi per me c’è del valore già così.

"chissà di che parla

Effettivamente è molto carino e in un filone poco battuto qua da noi ma che a me piace molto ovvero il Weird West.
Il Weird West altro non è che la fusione di volta in volta di uno o più generi (ad esempio l’horror, la spy-story o la fantascienza) con il Western.
A tale filone sono ascrivibili serie fumettistiche come Jonah Hex, serie TV come Wild Wild West e film come Westworld… Si anche Marshall Bravestarr è Weird West però non mi piace. Dai su,  quel cavallo…

Per anni si sono inseguite notizie di fantomatici adattamenti cinematografici del suddetto fumetto da parte di mezza Hollywood e poi più niente… Fino all’anno scorso quando ne leggo l’uscita.
Allora me lo prenoto con largo anticipo col Nanni e me lo vado a vedere ghiottissimo.

E, oh, a me piacque.

Il film è piacevole se uno parte con le giuste premesse, ovvero che non è un film d’azione, che non è un film serio ma neanche una boiata ironica-fracassona, che è un fumettone d’avventura che cita mille situazioni classiche e che i grossi nomi coinvolti non stanno facendo il film della loro carriera ma una marchettona divertente.

Poi ci stanno dei bei personaggi di supporto che rubano la scena spesso e volentieri, su tutti un Sam Rockwell baffuto e ci sta quella donna impossibile di Olivia Wilde che la guarderei per ore anche mentre spazzola il cane col guanto per levare i peli.

"...Ah."

Entrando più nel dettaglio invece: la forza del film come anche del fumetto è l’ambientazione veramente di spirito antico come la pietra, una roba che potevi aver letto su Heavy Metal o su Metal Hurlant nel 1979 mentre ti facevi i bonghetti coi Blue Oyster Cult.
Mica poco, per me.
Ha quel tono un po’ sospeso tra il “Mi prendo sul serio” e il “Naaah, sto cazzarando” che una storia così richiede, che il genere richiede, cosa che però immagino possa creare non poca confusione a chi non è avvezzo.

Dentro ci sta misticismo pellerossa, indiani & cowboys insieme-per-forza contro il nemico comune, fuorilegge, tesori, alieni brutti e cattivi, amnesie, donne nude, raggi della morte, bracciali che sparano forte, ibridi, dischi volanti che rapiscono la gente prendendola al volo con un tentacolo meccanico…

"Secondo voi me lo potevo perdere?"

Oh che volete di più? Non vi piace ‘sta roba? Da piccoli non avremmo giocato assieme mi sa… Meglio, così mi tenevo tutti i pupazzetti per me. Oh io sono un ragazzo alla buona, a me se ci metti tutte queste robe e me lo confezioni a modo con la fotografia belloccia e le scenografie fatte bene mi fai felice.

che fazza quel Sam

Ora, c’è da dire che avrebbe potuto uscire anche di meglio visto il potenziale degli elementi eh, c’ha delle calate di ritmo, qualche scena zoppa e qualche trovata un po’ loffia però in buona sostanza è quel genere di filmazzi che ogni tanto mi fan prendere bene il blockbuster… Soprattutto perchè nel genere esce poca roba e l’ultima impresa è stata quella pacchianata senza senso del film su Jonah Hex che mi ha depresso fino alle punte dei piedi.

Ve lo consiglio? Si, ma con riserva. Vista l’impopolarità del genere in Italia e la scivolosità del tono sospeso tra il serio e il faceto andate e spendete i soldi del cinema se amate la cosa o se pensate che vi possa piacere.

Per il resto: Yee-Ha!

Alla prossima amici della prateria, vi lascio con un video bonus del serial TV più bello del mondo e che in Italia non abbiamo avuto, Cliffhangers con l’episodio “The Secret Empire,” statemi bene.

DVD Quote : “Raggi laser, vecchie colt e Olivia Wilde nuda, a posto così.”

>> IMDB | Trailer

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

76 Commenti

  1. joe r. lonsdale

    @ Harry! Minchia sei di pisa???? ci vado spesso, ci si becca per una bevuta?

  2. @ Harry
    Ok, ti rispondo per l’ultima volta, perchè non mi va che mi si mettano in bocca ragionamenti che non ho fatto, è sgradevole. Avresti delle validissime argomentazioni si, se io avessi detto altro.
    Ricapitoliamo con calma:

    Quando mi hanno fatto notare che Olivia Wilde è troppo truccata e curata per essere una donzella del west e che questo inficerebbe sul film ho fatto notare che una Claudia Cardinale in C’era una volta il West è truccatissima e parruccatissima (così come tantissime altre protagniste di western, più o meno belli tra gli anni 50 e 70 poi eh) e nessuno se ne è mai fatto un gran problema… Per lei, star di un bel film così come per le tantissime altre, meno star e in film meno belli.

    Quindi come in quei casi del passato, anche a ‘sto giro me ne è importato poco… Questo per me vuol dire che Cowboys & Aliens può essere un capolavoro o una merda, ma come per capolavori e merda di western del passato uno degli elementi a far volgere il film verso una o l’altra definizione non è molto importante come è truccata e quanto è curata l’attrice protagonista.
    Mi pare semplice e lineare e non paragona nessuno a nessuno, mettevo in parallelo due situazioni in cui applico lo stesso criterio di giudizio.
    Spero così sia definitivamente chiaro.

    Ora tu mi metti in bocca pretestuosamente un paragone tra film che non ho fatto, tra attrici che non ho fatto, tra registi che non ho fatto, tra generi che non ho fatto.
    Non lo rifare, gentilmente.
    Fai a modo.

  3. Stanley Rubik

    la pubblicità del guanto-pulisci-cane è la cosa più horror che ho mai visto su questo sito

  4. @lonsdale
    ma certo, quando vuoi. Ora di cena di solito son sempre inside. Basta che chiedi di Harry Piotta oppure dice che hai un pacco da pare di Nanni. Mi devi dire il titolo de libro sui vampiri. Oh, ti aspetto.

    @Darthy
    guarda che la parte in cui ti metto in bocca cosa che non hai detto io me la sono persa. Ho solo affermato, mea culpa, che il tuo ragionamentino sul trucco, che hai persino voluto ribadire qua sopra un’altra volta, non sta in piedi. O meglio sta in piedi per te che se vedi un cowboy a cavallo pensi che quello sia un western. E basta, più in là non vai. Io invece, e con me, per fortuna, tanti tanti altri, vediamo oltre, non ci facciamo fregare. Ci sono i western di Ford, di Leone, ma nache quelli di To, di Woo. Ok, contano solo quelli con l’ambiente tipico ? Ci sono quelli di Hawks e quelli di Nick Ray.
    Nick Ray, quello che lavorava con Frank Lloyd Wright, quello che in Johnny Guitar aveva sottratto il blu dalle cromie del film perché… ma chettelodicoaffare.
    C’è trucco e trucco, c’è film e film. Il trucco della Cardinale sotto la guida di Leone produce un film che non c’entra un cazzo con questa minchiata che hai recensito. Là siamo nel luogo del tempo appeso, qua siamo a vedere se esce fuori il pelo. Entiende ?
    Comunque bella rece. Direi che questa è la tipica rece in cui, parlando di Western e fica, tira più un pelo di fica che un carro di buoi. Vuoi negarlo ? E insomma, forse era questo che volevi dire fin da subito, ma io l’ho capito solo adesso ;)

  5. abraxas capitan Perù

    ah io birra niente? bene, me ne ricorderò…

  6. @harry: non ci casco, lo sanno tutti che quello e’ lo stadio del baseball

  7. Ok, e io entro in sciopero. Da oggi mai più un mio commento finché non recensite Reeker.

  8. Uwe pól

    LOUD NOISES!!!!!!

  9. joe r. lonsdale

    @ Piotta (il mio ultimo ot, scusate)

    la mia mail è orcobisorco@gmail.com se ti vanno 2 chiacchiere!

  10. sto cercando di trovare un argomento qualsiasi che mi permetta di infilare “in buona sostanza” nella mia prossima degustazione collettiva di granita al tamarindo e caramelline al miele Ambrosoli

  11. @ vinx
    Che siano quelle miele-miele però e tonde con l’apina in rilievo.
    Non quelle al lattemiele e\o nel formato quadrato del pacchetto che sono stucchevoli e scomode al palato. In buona sostanza: scegli l’originale!
    Vedi, è facilissimo!

  12. @Darth: miele-miele, certo. lattemiele sono Il Male.
    in buona sostanza devo solo trovare un rivenditore serio.

    hey! l’ho detto! <3

  13. Mr.POP

    Olivia Wilde è il più grande effetto di cgi che abbia mai visto al cinema. No perché se qualcuno di voi pensa di convincermi che esiste davvero, avviso che è più facile convincermi che Aliens è stato diretta dai fratelli Vanzina.

  14. Mr.POP

    Olivia Wilde è il più grande effetto di cgi che abbia mai visto al cinema. No perché se qualcuno di voi pensa di convincermi che esiste davvero, avviso che è più facile convincermi che Aliens è stato diretto dai fratelli Vanzina

  15. Past & Fasul

    il film non mi è dispiaciuto..nulla di eccezionale ma guardabile…ah,a me wylde non piace un ca**o…

  16. @Darth: puoi cortesemente accompagnare Past & Fasul alla porta? grazie

  17. Past & Fasul

    che te devo di…propio non mi attizza,anzi mi fa quasi senso con quel testone…

  18. Darth Von Trier

    Ragazzi non so che dire.
    Riuscite sempre a confondermi.

    Alzi la mano a chi fa schifo la pizza, ma proprio che “eeew”.

    Lo so che ce la potete fare.

  19. @darth: non voglio necessariamente difendere Past, pero’ diciamo che personalmente se devo comprarmi un calendario e vendono solo il suo, prima di decidere faccio a modo il giro di tutti i negozi del quartiere. Ovviamente dovesse per assurdo telefonarmi e dire “Nanni usciamo?” io esulterei come al gol di Grosso con la Germania.

  20. Darth Von Trier

    Ma si ognuno ha i suoi gusti, anche io prima della Wilde ne avrei altre sulla lista delle preferenze.
    Però “mi fa quasi senso”… Ecco, sono parole forti :)

  21. ragazzi, a parte che della maiala non si butta via niente, sappiate che vi sto guardando con quel piglio sopra le righe di quello che, mentre non guardate, appoggia le chiappe al muro più vicino e sgomita agli amici eterosessuali fancendo girare vorticosamente il dito all’altezza delle tempie e sgranando gli occhi.

    il web vi ha fatto male, ma male male eh.

    vi voglio sempre bene, ma non lo so se vorrei stare in una stanza da solo con voi, che poi mi appoggiate la mano sul ginocchio e mi tocca tastarvi con un gancio cielo.

  22. Past & Fasul

    non pensavo di scatenare tutto ciò…a me il voyerismo non importava da ragazzino figurati adesso sono sempre stato convinto che di fighe è pieno il mondo e quindi dedico attenzione a quelle che posso incontrare nella vita di tutti i giorni,visto che lì qualcosa si può combinare,faccio parte del governo del fare….;)

    a me sta qua non dice nulla ma propio nulla…comunque in futuro terrò per me le opinioni sulla tipa del momento.

  23. Darth Von Trier

    @ Past & Fasul
    Ma lo immaginavo che sei troppo impegnato a darlo a destra & manca eh, noi poveracci ci si accontenta così d’altronde.

  24. Past & Fasul

    ma che stai a dì…vabè immaginavo che il discorso avrebbe preso una piega di questo tipo…d’altronde chi è fuori dal coro ha sempre vita breve e difficile…

  25. @Past: io sono fuori dal coro delle voci bianche da un pezzo. comunque, lungi da me flammare su quanto sia materassabile una tizia dello schermo grosso. da lì a strapparsi i capelli per Bibier il passo è breve e mal calato.

    @Darth: ordino un Martini con l’Olivia per entrambi (pardòn)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.