Crea sito

Premi Sylvester 2012: i vincitori

I Sylvester 2012! Sono questi! Ecco l’articolo che aspettavate di leggere! Siete comodi?
Bravi. Ma prima di passare al succo della questione mi sembra onesto citare le polemiche, più veementi del solito, che hanno circondato l’edizione di quest’anno. Ne avete discusso nei commenti alle nomination, mi sono arrivate lettere, minacce, sassi alle finestre, le vecchie mi scavalcavano in fila alla posta urlando “vergogna!”, ho trovato teste di cavallo nel letto (erano molto carine, ringrazio)… cose così. Hanno anche provato ad hackerarci il sito (giuro). Mi sembra quindi giusto, a mo’ di esempio, riportare qui sotto un filmato arrivatoci dal signor Adolf Hitler… Secondo me lo conoscete. Quelli che frequentano assiduamente il Youtube ultimamente l’hanno visto incazzarsi miliardi di volte per qualsiasi cosa e, a ragione, non ne possono più. Ma questa volta ci riguarda un po’ tutti da vicino:

Amici fancalcisti, sapete che ci tengo molto alla vostra opinione, per cui mi raccomando: se condividete i sentimenti espressi nel filmato voglio che non abbiate paura e che scriviate esplicitamente nei commenti “La penso come Hitler”.
Detto questo: la cerimonia è stata qualcosa di enorme, di strepitoso, e quest’anno più che mai mi è dispiaciuto che non poteste venire. Davvero. Spero di avervelo dimostrato ieri con il premio in anteprima dato a Peter Dinklage in prima serata su una tv nazionale a beneficio di tutti. Ma ieri vi siete persi delle cose…
Ma arriviamo al dunque. Siamo tutti provatissimi e, coi tempi che corrono, spero mi perdonerete se terrò i commenti al minimo.
Via con i premi!

Nanni Cobretti durante l'agitata conferenza stampa

MIGLIOR FILM ACTION: Drive

MIGLIOR FILM HORROR: Human Centipede 2

MIGLIOR REGISTA ACTION: Nicolas Winding Refn (Drive)

MIGLIOR REGISTA HORROR: Tom Six (Human Centipede 2)

MIGLIOR ATTORE: Nick Nolte (Warrior)

MIGLIOR ATTRICE: Natalie Portman (Il cigno nero)

MIGLIOR MANZO: Ryan Gosling (Drive)
Ryan Gosling non è salito sul palco perché ha preferito rimanere tutto il tempo appoggiato alla finestra dell’atrio a mettere in mostra la sua giacca nuova.

Ryan Gosling e il suo invidiatissimo pezzo da collezione

MIGLIOR GNOCCA: Mila Kunis (Il cigno nero)

MIGLIOR ATLETA: Franco Columbu (Dreamland)
Fare arrivare il leggendario Franco da Los Angeles sarebbe stato un casino ma, clamorosissimo scoop, abbiamo per voi il suo discorso di ringraziamento. Ve lo giuro, ci ha scritto il Columbu in persona, e lo ringraziamo con tutta l’umiltà di cui siamo capaci. Ecco le sue parole:
“A volte l’allievo supera il maestro, io ho avuto come mio allievo per molti anni Sylvester Stallone e l’ho seguito nella preparazione di molti suoi film, e ricevere un premio a lui intitolato mi rende ancora più orgoglioso, vuol dire che ho fatto proprio un buon lavoro, soprattutto come Atleta, ed essere premiato dal mio migliore amico ancora di più, ora che il mio allievo è Ivano De Cristofaro, sono ancora più speranzoso che la mia stirpe di (attore atleta) continui attraverso di lui, a tutti gli Italiani un forte e sentito ringraziamento da Los Angeles.” Franco Columbu

MIGLIOR ANIMALE: Andy Serkis (L’alba del pianeta delle scimmie)
Avete presente il casino scoppiato nei commenti sul fatto che Drive non era un film d’azione? Beh, lasciatevelo dire: non era NULLA in confronto al casino successo in diretta quando il pubblico ha scoperto che Andy Serkis non è un animale. È stata dura calmare gli animi ma, nonostante la sala fosse mezza distrutta per i disordini, siamo riusciti ad andare avanti.

MIGLIOR MOSTRO: I Troll (Trollhunter)
Dai su, che i troll fossero amici dell’internet si sapeva.

MIGLIOR COMPARSATA: Hugh Jackman (X-Men: First Class)

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI: Transformers 3

MIGLIOR SCENA SPACCATUTTO: La cannonata al rallenty nella foresta (Sherlock Holmes 2)

MIGLIOR OMICIDIO: Testa sfondata a calcagnate (Drive)

MIGLIOR COMBATTIMENTO: Vin Diesel vs. The Rock (Fast & Furious 5)

Un premio di consolazione accettato con sportività

MIGLIOR WTF: Il tanga cattura-impronte (Fast & Furious 5)

MIGLIOR STORIA D’AMORE: Robert Downey Jr & Jude Law (Sherlock Holmes 2)
Tante polemiche su Drive, ma nessuno ha avuto nulla da ridire sul fatto che quest’anno premiassimo anche le storie d’amore. Siete strani. O innamorati.

MIGLIOR MONCO: James Franco (127 ore)

PREMIO CAGNACCIO: Ivano De Cristofaro (Dreamland)
Fare arrivare De Cristofaro da Milano era un casino, soprattutto perché non gli avevamo detto dov’eravamo. E ci credereste? È stato talmente sportivo da mandarci un discorso di ringraziamento lo stesso. Ringraziamo immensamente anche lui, ecco le sue parole:
“Innanzitutto ci tengo a ringraziare la redazione di 400 calci per avermi segnalato, e coloro che mi hanno votato, visto che nelle due passate edizioni i vincitori della mia stessa categoria sono stati due miti John Cena e Robert De Niro, mi auguro che questo premio porti fortuna alla mia carriera, e auguro a voi di potermi dare un milione di questi premi. Un saluto e un abbraccio di potenza.” Ivano De Cristofaro

PREMIO CAGNACCIA: Rosie Huntington-Whiteley (Transformers 3)
TEAM MEGAN!!!

PREMIO BESSON D’ORO (al peggior action non prodotto da Luc Besson): Dreamland
Ci hanno ringraziati Columbu e De Cristofaro, poteva mancare il Generalissimo Ravagnani per il magico triplete del suo Dreamland? Un abbraccio anche a lui, ed ecco le sue parole:
“A nome della Armata Brancaleone della Repubblica di Dreamland situato a nord est della luna, ricordo che sono ancora aperte le liste di collocamento per entrare a far parte della nostra Armata, che oggi si fregia della gloriosa medaglia d’Oro Luc Besson al valore e dell’ambito Premio, frutto di una lunga estenuante campagna di promozione che ci ha visto tra i più votati, lasciandoci alle spalle il grande Conan il Barbaro. Grazie a tutti di vero cuore alla prossima…” Sandro Ravagnani (Generale dell’Armata Brancaleone e il suo Vice prediletto Ivano De Cristofaro)

PREMIO NISPELODEON (al peggior horror non diretto da Marcus Nispel): In The Market

PREMIO NIC CAGE (alla peggior pettinatura Nic Cage escluso): Ron Perlman (Bunraku)

Meritatissimo Premio Nic Cage a Ron Perlman che si presenta in costume di scena

MIGLIOR CANZONE: Nightcall – Kavinsky feat. Lovefoxxx (Drive)

MIGLIOR POSTER: The Human Centipede 2


La parola al nostro posterofilo (?) (posteromane? posteriore?) Jean-Claude Van Gogh:
“Prevedere il vincitore era piuttosto facile, un centipede sul pube di una donna nuda dev’essere una fantasia comune tra voi maledetti pervertiti, ma soffro del fatto che non abbia vinto il mio poster preferito, l’Innkeepers di Tom Hodge. Un disegno favoloso che appeso in bagno fa tipo la meglio figura e vi sdraia al primo appuntamento. Provateci voi con il centipede al primo appuntamento, non voglio neanche immaginare la brutta fine che farete. ”

MIGLIOR BATTUTA: «Non mi spoglio mai prima di una sparatoria» (Drive Angry)
Ragazzi voi non sapete il panico fino all’ultimo momento quando sembrava che Nic Cage uscisse dai Sylvester di quest’anno a mani vuote… una signora non ha retto alla tensione ed è andata a casa prima.

Bon, questi erano quelli che avete votato voi.
Li sapevate già.
Ora, come consuetudine, iniziano quelli che abbiamo votato noi.
Questi non li sapete.
Eccoli:

MIGLIOR ATTORE TV: Peter Dinklage
Ok, questo lo sapevate.
Crepi l’avarizia, riguardiamocelo:

So cosa vi state chiedendo, e vi rispondo subito.
Molti di voi hanno sicuramente pensato che gli avremmo dato il premio come Miglior Nano.
Noi ci abbiamo pensato bene, e abbiamo deciso che non valeva perché quest’anno The Dinklage non ha fatto nulla al cine, e i Sylvester sono premi generalmente limitati al cine. Ma ci siamo anche chiesti: come minchia si fa a non premiare il Dinklage??? Da qui l’idea del Miglior Attore TV.
Ma non è tutto. Abbiamo guardato la premiazione. Abbiamo guardato il Peter quant’era contento. E quant’era figo. E io dico: come si fa a premiare un altro nano dopo che abbiamo premiato lui? Non si può. Peter Dinklage è il punto di arrivo definitivo.
Da qui in poi annuncio ufficialmente che il premio Miglior Nano verrà ritirato dai Sylvester a tempo indeterminato, come la maglia n.3 di Facchetti.
Motivo per cui…

MIGLIOR NANO FINTO: Smilzo Rogers! (Capitan America)
Il pubblico ha fatto la ola per 20 minuti e poi è partito il Disco Samba.

"Beh io ho vinto il Sylvester e sono una persona importante!"

MIGLIOR ATTRICE TV: cazzo, non ci abbiamo pensato.

MIGLIOR ECCEZIONE MERITEVOLE: Il cigno nero

MIGLIOR VECCHIO: Rutger Hauer (Hobo With A Shotgun)

MIGLIOR BAMBINO ORRIBILE: Riley Griffiths (Super 8)

MIGLIOR ADULTO ORRIBILE: Laurence R. Harvey (The Human Centipede 2)
Questa è una novità che ci sembrava meritevole per la stagione in corso.

MIGLIOR MATTO: Aiden Gillen (Blitz)

MIGLIOR GIGANTE: Idris Elba (Thor)

MIGLIOR OGGETTO INANIMATO: la giacca (Drive)

MIGLIOR DOPPIATORE: Valentina Mari

PREMIO BRAVO (all’intensità in un ruolo inutile): John Gatins (Real Steel)

PREMIO BRAVA (all’intensità in un ruolo inutile): Marta Gastini (The Rite)

John Gatins / Marta Gastini. Bravi!

PREMIO JOHN TURTURRO (al grande attore in un ruolo umiliante): Christoph Waltz (Green Hornet)

PREMIO “TRANQUILO” (al peggior travestimento etnico): l’australo-crucco Eric Bana (Hanna)

PREMIO MACCOSA (alla svolta di sceneggiatura più inverosimile): Hanna, che non ha mai visto l’elettricita’ in vita sua, di colpo scopre tutto il complotto ai suoi danni entrando in un internet point e facendo una ricerca su Google (Hanna)

MIIKELANGELO D’ORO: la finta 17enne Rita Ramnani (Umbrage)
Lasciatemi dare una comunicazione importante.
È con immenso orgoglio che, visto il valore e l’estrema dedizione dimostrati sul campo in quasi tre anni di fedeli servigi, qui oggi dichiaro che l’onorevole redattore Bongiorno Miike da oggi non è più stagista. A suggello di tutto ciò, intitoliamo a lui il “Miikelangelo d’oro”, che vuole premiare il singolo ricordo più vivido dell’annata passata a ciucciarsi i film più orribili che trovavo. La parola al Miike per un commento:
“Vedi Nanni, la scelta è stata davvero difficile e per qualche istante abbiamo davvero pensato, noi della giuria del Miikelangelo di premiare i capezzoli in Bereavement. Poi però non ce la siamo sentita di dare questa gioia ai lettori che per un anno hanno acclamato il nostro sangue. Quindi il premio va davvero alla cosa peggiore e con un bel naso importante. Che mi ricordava Brody in Giallo, e di fronte a Giallo non ho saputo resistere.”
Grazie Miike.
E voi lettori non vi preoccupate, non sarà più stagista ma continuerò a dargli film orribili come sempre.

PREMIO “ALBERO DELLA VITA” (al peggior metaforone):
«Sono solo un mucchio di cani di paglia. Come in quell’antico rituale cinese che usava cani fatti di paglia da offrire agli Dei. Durante il rituale venivano adorati con la massima riverenza, ma quando non servivano più venivano buttati e calpestati, non erano più nulla. Stessa cosa succede a loro: finita la carriera nel football, non diventano niente.» (Cani di paglia)
Su questo è scattata una commossa standing ovation.

PREMIO “ZITTO PETARDI” (al miglior spaghetto): The Innkeepers
La parola a Zitto Petardi: “Un film magistrale, un film immenso, l’inarrivabile summa del suo genere, i bassi più bassi mai sentiti, gli alti più alti mai sentiti, The Innkeepers sta agli spaghetto-horror come 2001 Odissea nello Spazio sta ai film in cui non ci si capisce un cazzo. Ti West nuovo profeta, e chi dice anche solo che si veste così così lo meno.”

MIGLIOR SPOT: Chuck Norris (World of Warcraft)

PREMIO ALLA CARRIERA: Dan Hedaya
Oltre cento film in carriera, fra  i quali un numero incredibile di classici. Noi fancalcisti lo ricorderemo principalmente per il ruolo dell’aspirante dittatore Arius in Commando, le femminucce forse per il ruolo del padre di Alicia Silverston in Ragazze a Beverly Hills. Ma in mezzo c’è stato di tutto: Miriam si sveglia a mezzanotte, Corda tesa, Buckaroo Banzai, Blood Simple, I soliti sospetti, Daylight, Alien: la clonazione, Mulholland Drive. Capace sia di passare in scioltezza da parti da duro a parti comiche facendo ogni volta un figurone, Dan Hedaya è uno di quei caratteristi onnipresenti su cui si puo contare a scatola chiusa per ruoli di qualsiasi dimensione. Oggi ha 71 anni e lavora ancora con brillante regolarità.

PREMIO OCCHIALI ROTTI: Michel Gondry
Che soddisfazione! Questa ce la stavamo proprio tenendo da parte da tempo. Abbiamo chiamato Michel, gli abbiamo detto “Corri Michel! C’è un premio per te! Corr… sì che puoi portare i tuoi giocattolini, dai, sbrigati!” e com’è arrivato PAM! The Rock, che indossava una di quelle manone giganti tanto care al regista francese, gli ha tirato una pizza che l’ha mandato in prognosi riservata. La gente non ha smesso di ridere neanche quando l’ambulanza l’ha portato via col respiratore e tutto. Che momento impagabile!

MIGLIOR SCENA DI SESSO: Natalie Portman vs. Mila Kunis (Il cigno nero)
A voi il commento della nostra Cicciolina Wertmüller:
“La mia propensione per gli organi genitali maschili è cosa nota fra i nostri lettori. No, cosa andate a pensare? Intendo in senso letterario-metaforico. Eppure, di fronte a questa scena, un furtivo rigurgito di lesbismo è risorto impellente fra le mie labbra. Intendo quelle della bocca, cosa credete? Con estrema commozione non posso rifiutare il premio a questa scena: stavolta, letteralmente, non ci sono cazzi.”

E infine, come promesso, un Sylvester speciale al MIGLIOR LETTORE: Naccio Jai Fox. Per il motivo del tutto arbitrario di essere stato il primo a farmi un fotomontaggio di Kim Jong Il che legge I 400 Calci appena l’ho chiesto. Peccato non sia potuto venire alla cerimonia, ma spero apprezzi comunque il pensiero. Qui sotto il fotomontaggio che gli ha fatto vincere l’ambito riconoscimento:

Grazie Naccio!

E un grazie a tutti voi che ci state leggendo da casa.
Per quest’anno è tutto, spero vi siate divertiti e arrivederci alla prossima!

Sigla:

Trivia: Meryl Streep non è mai stata candidata ai Sylvester

Come se Nanni Cobretti non avesse passato la serata con il premio Miglior Gnocca

Tags: , , ,

76 Commenti

  1. Tzè. Solo perché a voi Giasone non ve la presta, LA SUA TIPA. Tutta invidia.
    Se vuoi, vinx, ci vediamo al parcheggio. Se passi tra mezz’ora/quaranta minuti il capo avrà finito con me e puoi avere la tua parte. Soccomberò urlando ROSIEEEEEE.

  2. Clark Kentucky Fried Chicken

    @ Nanni

    chiedo perdono per la svista, la mia giornata lavorativa ora ha imboccato tutta un’altra strada! ecco cosa succede a leggere di fretta i400calci, per punizione questa sera niente sambuca.

  3. BASTA, l’unica a questo punto e’ far scontrare Rosie e Megan, cosi’ vediamo chi ha ragione. Anche perche’ tra Bay e Ritchie si e’ gia’ risolta: Ritchie si e’ immaginato tutto lo scontro nella testa ed e’ partito con un pugno al rallentatore, Bay l’ha fatto esplodere da cinque angolazioni diverse.

  4. Ci sto.
    Io porto il fango.

    PS: dite quello che volete, ma la documentazione fotografica mi dà ragione http://www.rosiehuntingtonwhiteley.net/news/wp-content/uploads/2011/08/Rosie_Huntington-Jason-Statham.jpg LIKE A BOSS.

  5. rash

    ehi, ma il premio birretta!?

  6. @rash: il Premio Birretta lo consegna Norman. Niente Norman, niente Birretta. Rezpekt.

  7. Data79

    Fantastica la nuova testata!!!

    Per i premi, io avevo votato tutt’altro e comunque non posso credere che Cage se ne esca da questa competizione con 1 solo premio!

  8. Marion Moretti

    Sono d’accordo con Hitler.

    Sylvester un po’ sottotono rispetto allo standard delle passate edizioni, vuoi per l’oggettiva scarsità della materia prima, vuoi perché gli anni passano un po’ per tutti (avete visto quanto si è invecchiato il Cobrez nella foto di conferenza stampa? Secondo me c’ha pure le lenti a specchio graduate).

    Di questo passo, temo che tra qualche tempo il “Miglior Attore TV” se lo contenderanno Derrick e Matlock a colpi di catetere.

    Per risparmiare al Caro Leader tali imbarazzanti dimostrazioni di senilità, io dico che i tempi sono maturi per una successione al vertice: è ora che il Delfino Casanova, giovane e telegenico, prenda in mano il partito dei 400 Calci e lo conduca a passo di marcia nel 21esimo secolo.

    Libro e moschetto, calcista perfetto.

  9. Jean Pieri

    Sono d’accordo con Hitler!

    guardate un po’ che pubblicità ha girato quel nerd di Gondry dopo che gli avete rotto gli occhiali: http://www.youtube.com/watch?v=C07ANhJ-1FQ

    p.s. ma che fine ha fatto Dolores?

  10. Menzione speciale a questo SPOT del TEAM MEGAN
    http://www.youtube.com/watch?v=VNwEQKvNox4&feature=player_embedded

  11. Io sono triste per gli scoiattoli…

    Cordialità

    Attila

  12. babaz

    il carpiato triplo montaggio di Bruno Ganz è la cosa più epica che abbia mai visto sulla rete, amici del web!
    Drive uber alles, e Mila GNAGNA

  13. MrFacePalm

    La penso come Hitler.

  14. Naccio Jai Fox

    Onoratissimo Nanni, c’ho la lacrimuccia che scende.
    E la penso come Hitler. Fast Five meritava molto di più, meritava tutto.

  15. Per cui la domanda cosmica del giorno e’: ma se la pensate tutti come Hitler, perche’ Hitler e’ incazzato?

  16. Clark Kentucky Fried Chicken

    @ Nanni

    perchè Hitler è un hater di quelli old school

  17. Gigos l'estraneo

    Boh, io la penso come Aldo Raine.

  18. per onestà nei vostri confronti ammetto: ho votato drive ovunque possibile, ma vi seguo sempre eh, infatti poi per farmi perdonare ho fatto altrettanto con dreamland e il delfino monco.
    con immutato affetto e stima
    EDA

  19. homerjohnson

    niente premio birretta? che fine ha fatto norman? e dolores? la gente vogliono sapere!

  20. Dolores e’ stata comprata dal Manchester Cit… cioe’, da Grazia, e la trovate a periodicita’ fissa qui:

    http://www.grazia.it/category/Culture/DOLORES-LOVES-MOVIES

    A volte ci va anche Norman.

  21. alessandro

    Il video di Hitler è palesemente opera di Harry (che ora è costretto a farne un altro per non aver ricevuto il premio “miglior lettore”).
    Ovviamente internet non mi doveva funzionare proprio durante il periodo di voto…fate che i miei voti vanno tutti a Drive. Anche perchè è il solo che ho visto oltre al Cigno. Due volte. Pagando. Ho detto tutto.
    Comunque l’anno passato c’era più carne al fuoco, ha influito certamente per il successo di Drive che mi pare strano, a maggior ragione dopo i commenti. Colpa dei lurker.

  22. BellaZio

    Comunque Gosling in quel film E’ ritardato. Palesemente.

  23. paolone_fr

    i premi principali, confrontati con quelli degli scorsi anni, fanno pensare e dire una sola cosa:

    quanto siete diventati indie-fighetti!

  24. premi meravigliosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *