Crea sito

CONTIENE SATANA: the blooper reel

In materia di exploitation cristiana ci sono cose che non me la sono sentita di vedere nemmeno io ma di cui abbondano recensioni altrove, cose che Internet dice esistano ma non esistono, cose che ho visto ma non hanno superato il severo esame autoimmune Nanni Cobretti, nemmeno come eccezioni immeritevoli.

Andiamo.

 

Cose già fatte (bene) da altri:

Super Christian. Cortometraggio semi-amatoriale che la butta sulla commediola. Il protagonista si mette costumi senza ragione.

Bibleman. Serie TV per e con bambini basata su premesse simili a Super Christian ma dove tutto va mestamente preso sul serio.

Rock: It’s Your Decision. Film di 50′ dall’aspetto amatoriale prodotto dai Battisti di Ed Wood; la minaccia fantasma è la musica popolare dei primi anni Ottanta, che contiene messaggi ambigui, promuove comportamenti immorali come la droga e l’omosessualità e ti manda all’inferno. Alla fine il protagonista rinuncia a Satana.

Left Behind. Quattro film sulla Fine del Mondo tramite apocalisse voluta da Dio, dove i protagonisti sono le persone che non sono state assunte subito in Cielo, e i cattivi adombrano le Nazioni Unite. The house that Kirk Cameron built.

 

 

Cose che ho visto e poi ho detto “non ce la faccio, grazie”.

Fireproof. Un pompiere sta per divorziare da una moglie che lo odia e lui caldamente ricambia. Poi Dio riporta la pace sulla loro casa grazie a una serie di love dares che il pompiere riceve dal vecchio padre. Un film di Retequattro dove non muore nessuno. Ha raggiunto un relativo livello di Internet infamy perché postula che il porno mandi all’inferno, e per la scena dove Kirk Cameron distrugge un computer a mazzate, ma in America ha fatto un sacco di soldi.

Courageous. Ho spento dopo 25′.

Thr3e. Yuuuup.

The Soul Man. Modesta sitcom “la casa e il posto di lavoro” iniziata quest’estate su una rete cadetta, lo guardo solo io perché a volte di sera mi viene freddo ai piedi.

Sunday School Musical. Se gli togli il fatto che ogni tanto i protagonisti dicono “ehi! leggiamo la Bibbia!”, è un mediocre film per bambini prodotto dalla Asylum dove non succede niente. Lo scorno globale che ha ricevuto non era assolutamente giustificato dal prodotto, anche se la rece di questi due fa abbastanza ridere.

Soul Surfer. Se gli togli Dio è un film per bambini su una giovanissima atleta che supera un terribile infortunio grazie alla famiglia, agli amici e alla forza di volontà che aiuta a superare anche le montagne più ostinate. L’infortunio è il braccio mozzato da uno squalo.

 

 

Cose che non esistono, anche se Internet dice che esistono:

Harmless. L’horror cristiano sui pericoli della pornografia girato come un found footage di cui abbiamo visto un brevissimo trailer qualche mese fa? Quello con il fantasma vestito da sposa, coi capelli davanti alla faccia? Quello di cui esiste una pagina su Kickstarter? Bello questo gioco, mi posso iscrivere?

Loving the Bad Man. Pronto da due anni, esce forse quest’estate.

The Life Zone. Pagatemi.

 

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

6 Commenti

  1. Mr. Sigh Sob

    Ok Dolores, abbiamo afferrato..adesso ti prego, basta. No..davvero, basta con sti orrori :(
    Cominciare la settimana così fa male all’anima che non abbiamo..

  2. Ricorderei che Bibleman era nientemeno che Willie Aames in versione pompata.
    Come chi è Willie Aemes? Il figlio scemo de “La famiglia Bradford”, l’amico scemo di Scott Baio in “Baby Sitter” e il per nulla scemo che si spupazzava Phoebe Cates in “Paradise”.

    Come scrissi all’inizio di questa interessantissima/inquietantissima rubrica, causa insana passione per il genere, mi sono beccato diversi western cristiani negli ultimi anni. La cosa difficile da far capire chi non ha provato è il carattere sostanzialmente castrante e punitivo di questi film, che usano gli stilemi del cinema di genere, ma li disinnescano per far passare la morale cristiana.
    Cioè roba che tipo ti vedi un ora e venti di film in cui l’eroe le subisce tutte dai cattivi e alla fine… l’eroe li perdona e i cattivi si redimono. O se anche si arriva ad una fine violenta, sarà una cosa incerta, triste, priva di vera catarsi.
    Insomma, per noi, l’Inferno.

  3. teoz

    wow…soul surfer…e dannis quaid(bleah!!)….l’han dato su sky this weekend,maledetti,proprio la scena in cui la portavano fuori dall’oceano mozzata ho beccato,e da li ad aspettare un’ora sul canale+1 per vedere la scena dello squalo….e jesus…e preghiere…e ho pensato,ma la madre di famiglia dolores point five approverebbe questo mud?oggi ho avuto la risposta che cercavo!ma giuro,non lo farò mai più!!!

  4. Gaunt Noir

    AHAHAHAHAH!! Dai commenti su Harmless: “I Unleash the Evil twice a day lately.”

  5. Il Presidente

    Madò siamo giunti al surreale….

  6. Lars Von Teese

    non ho capito il senso di questo articolo… è una lista di film di merda a sfondo gesucristico di cui non hai voluto scrivere le recensioni… mh ok.

    E quindi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.