Crea sito

Affare #DisneyLucas: le potenziali conseguenze

La Disney ha comprato la Lucasfilm! Olè!
Siamo onesti: c’è davvero qualcuno che ha trovato questa notizia negativa?
Da una parte abbiamo la Disney: ha già comprato la Pixar e la Marvel, e non s’è vista pressoché alcuna differenza.
Dall’altra abbiamo Star Wars: la saga più amata della storia, ma anche l’unica al mondo i cui veri fans odiano il creatore e non vedono l’ora che gliela tolgano di mano.
Per come la vedo io, l’unico potenziale problema è che la Disney non si imponga abbastanza.
Comunque: ieri mattina stavo buttando due ipotesi (tra cui un auspicabile nuovo Howard the Duck), quando mi sono reso conto che fremevate dalla voglia di elencare i potenziali figli bastardi nati da questa clamorosa unione.
E così, abbiamo lanciato sul Twitter l’hashtag #DisneyLucas.
Siccome però dopo circa otto minuti avevate già pubblicato più roba di quanta riuscissi a leggere, io qua ve ne metto cinque di rappresentanza a caso, e voi vi leggete il resto su Storify (sicuramente ne ho mancato qualcuno e sicuramente ci sono dei doppioni tra cui – vai a sapere – almeno quattro Yoda fratello orso, segnalate eventualmente nei commenti).
Lasciatevi comunque dire una cosa: siete dei maledetti geni.
Pronti? Via:

#DisneyLucas Il Millenium Falcon tutto matto @
@stefanobaghino
Stefano Baghino
Droidi d'ottone e manici di spada #DisneyLucas [inspired by @] @

Leggetevi l’elenco completo su Storify.

Ve ne vengono in mente altri?

Tags: , , , , , , , , ,

37 Commenti

  1. 101 Tie Fighters

    Uno sturmtrooper con il velo da sposa

    Cordialità

    Attila

  2. I veri fan della saga non vedevano l’ora che Lucas si togliesse dalle palle. So, so true. Ora che il giocattolo è nelle mani di altri vedremo che ne viene fuori.
    Quello che mi ha un pelo seccato di tutta la faccenda sono le previsioni tempistiche…2015? Mi sembra abbastanza azzardato.
    Il punto comunque è che lo sapevamo già. A maggio a Disneyworld hanno inaugurato la giostra di Star Wars.
    Dovevamo vedere i segnali.

  3. dino riise

    come ho già letto da qualche altra parte, non sarebbe male se la pixar facesse un film basato su grim fandango.

  4. NicolaBriganti

    Le follie dell’ Imperatore Palpatine

  5. Jean Pieri

    la cosa peggiore di tutto questo è quella fottuta scritta: “STAR WARS: EPISODE 7 feature film targeted for release in 2015”
    spero vivamente che il mondo finisca il 21 dicembre…

  6. mr_miracle

    ma visto che tanto fanno i reboot a sfregio senza che nessuno li chieda (leggi spiderman…)…ma rifare gli episodi 1 2 e 3 in grazia di dio senza jar jar minx?

  7. Ma qui questa me l’ero completamente persa!!!

    http://nooooooooooooooo.com/

    Ora mi leggo lo storify! :D

  8. babaz

    quoto l’idea (non mia) da infarto al miocardio e pene eretto:
    Grim Fandango: The Movie by PIXAR

    poi il fottuto mondo può pure finire

  9. Un po’ di titolacci sparsi:
    “Tutti i cloni insieme appassionatamente”
    “Le avventure di Winnie Banthaoo”
    “Tarkin e la pentola magica”
    “Pomi di Tauntaun e manici di Rancor”
    “Il computer con le scarpe da sabacc”

    >Da una parte abbiamo la Disney: ha già comprato la Pixar e la Marvel,
    >e non s’è vista pressoché alcuna differenza.

    La Disney è una sorta di lussuosa Grande Sterilizzatrice: prodotti patinati, laccati, leccati e da leccare, ma dietro il bel guscio vuoti.
    Io francamente non sarei così ottimista: da quando la Disney ha il controllo totale della Pixar, sono uscite dorate mediocrità come Cars 2 e Brave. Si spera che tornino in carreggiata coi prossimi film.
    Con i film Marvel, nessuna differenza di fondo: erano film in buona parte medi/mediocri, e continuano ad esserlo ora, con budget più grande. Una delle poche eccezioni “The Avengers”, ma anche lui a guardarlo in retrospettiva, è un giocattolone molto divertente, ma non altrettanto memorabile… per non parlare della patetica “censura del coltello” operata dalla Disney su alcune edizioni home video.
    Con i Muppets, aggiungo, hanno lasciato incompleta la pubblicazione della serie storica su DVD, e l’ultimo film è un malinconico e poco riuscito ibrido di scarso valore.

    Detto questo, è comunque una buona notizia che quel folle di Lucas abbia finalmente mollato la presa, e onestamente è meglio aspettare qualche anno e i primi prodotti prima di giudicare… ma rimango diffidente e scettico.

    Per il resto, complimentissimi per il lavoro quattrocentocalcesco svolto… siete unici! ^___^

  10. fre.

    Censura del coltello? Che vuol dire?

  11. Propofol

    “Finding Yoda”

  12. >Censura del coltello? Che vuol dire?

    Scusami, più che del coltello, è della punta della lancia con cui viene ucciso Coulson:

    http://crushable.com/entertainment/the-avengers-coulson-death-scene-censored-loki-tom-hiddleston-wtf-disney-643/

  13. fre.

    Ah! Capito.
    Devo cominciare a temere un ”Han didn’t shoot ever!” ?

  14. > Devo cominciare a temere un ”Han didn’t shoot ever!” ?

    ROTFL :D speriamo di no…

  15. La famosa versione in cui Greedo dice “Ah scusami, avevo capito male io, tutto a posto” e se ne va indisturbato.
    E viene sparato all’uscita da Gambadilegno.

  16. Di sicuro, verranno subito epurate figurine collezionabili come questa
    :D

  17. fre.

    Poi uno si chiede come mai la Fisher è finita nella tossicodipendenza!

  18. @ LittleMoffTarkovskij: a proposito dei due ultimi film Pixar non credo che si possa accusare più di tanto la Disney. Cars 2 è il sequel dell’unico film Pixar esclusivamente per bambini e già questo diceva chiaramente cosa sarebbe stato il sequel; Brave invece se è vero che non ha la forza degli altri titoli più adulti è anche vero che nella sua delicatezza è comunque capace di portare lo spettatore in luoghi che prima erano stati accennati solo con A bugs life (altra opera sottovalutata). In ogni caso i 2 progetti erano già in fase finale e la Disney non poteva cambiare più di tanto. La prova del nove la si avrà con i nuovi film, dove se volesse potrebbe incidere in profondità in fase di ideazione e inserimento dei contenuti.
    Peraltro credo che sia stato il vertice della Pixar a passare ai vertici Disney e non viceversa, questo già dovrebbe rassicurare sulla linea che seguiranno.
    Se arriverà un nuovo Chicken little avrò avuto torto, ma io sono ottimista.

  19. Past & Fasul

    Dopo arny che torna u conan ecco star wars 7… Il prossimo…?

  20. Bah, ormai tutto il peggio che Lucas poteva fare l’ha già fatto, quindi la notizia non mi fa ne caldo ne freddo. A limite spero che nel pacchetto ci sia pure “American Graffiti”, l’unica opera del Lucas trentenne geniale non stuprata dal Lucas sessantenne rincoglionito.

  21. @ pilloledicinema: la Disney (che distribuisce e collabora con Pixar dai tempi di Toy Story) da sempre ha cercato di fare pressione sui vertici della Pixar per fare film più commerciabili, e dall’equilibrio risultante ne è uscita la sequela di capolavori innovativi che conosciamo.
    Diciamo che è anche fisiologicamente impossibile mantenere un livello di ispirazione costante all’infinito; ma va anche detto che anni fa i sequel la Pixar li pianificava solo avendo una buona storia in mano (dando vita al crescendo di Toy Story 2 e 3). E se devo essere sincero, il primo Cars era comunque permeato da un’atmosfera malinconica e dal loro consueto stile, mentre il 2 è molto più in linea coi meccanismi di produzione dei sequel disneyani.
    Brave è un film-miscuglio di stili diversi, con dietro problemi di produzione e litigi (vedi l’abbandono forzato della regista) e che non funziona molto bene, pur avendo alcuni aspetti interessanti; mentre A Bug’s Life è un classico e sta su un altro livello, ma erano i primi anni, con maggiore freschezza e forza espressiva.

  22. @LittleMoff: non ti pare comunque un po’ poco per preoccuparsi? La Pixar fa capolavori lievemente meno capolavori ed e’ tutto da vedere dove sta effettivamente la colpa, e la Marvel fa esattamente gli stessi film di sempre, con l’aggiunta di Avengers che e’ uscito decisamente meglio di quanto fosse lecito aspettarsi da pressoché chiunque… cioe’, se sono queste le occasioni in cui lamentarsi cosa continuiamo ad andare al cinema a fare.

  23. Gargaros

    Banty

    Dessero la saga a Tarantino.

  24. @ Nanni Cobretti: il mio punto di vista è che per il cinema, almeno quello chiamiamolo “popolare” o “commerciale”, non è esattamente un gran periodo, tra remake e reboot e sequel, 3D forzato, baracconi tecnologici con poca anima, registi e sceneggiatori con poca personalità, ecc.
    Riguardo alla Disney, sotto la patina dorata non mi convincono più di tanto, mi spiace. Però, l’avevo scritto, aspettiamo nei prossimi anni cosa effettivamente saranno capaci di fare. Certo che sbandare peggio di Lucas sarà difficile…

    Riguardo ad Avengers, è un film riuscito meglio del previsto, e molto divertente, ma un po’ di sane critiche anche a lui non gli possono certo far male… poi è chiaro che ad altre e ben diverse monnezze, riserviamo ben altri missili ;)

  25. @LittleMoff: se intendi che mediamente si prendono meno rischi sono d’accordo, ma a qualita’ abbiamo visto picchi come non ne capitavano da una vita (la Pixar, Nolan, ecc…).
    La Disney ha fatto due acquisti grossi ed e’ riuscita a non cambiare una virgola. Non so quali altre grosse case in giro siano capaci di fare meglio.

  26. I picchi ci sono stati, ogni periodo della storia del cinema ne ha, ma quelli citati ora sono in una fase interlocutoria (lo trovo fisiologico… Pixar in fase di transizione, e Nolan in ribasso con la scarsa conclusione batmaniana, ma contiamo in un pronto recupero…).

    Riguardo alle virgole della Disney e altri discorsi simili, a me sembra che ci stiamo abituando ad un livello medio che tende a una rassicurante mediocrità, ma ovviamente è solo una mia opinione.
    Comunque, vedremo cosa accadrà, se ne riparla tra almeno due anni…

  27. @LittleMoff: non so che film guardi te, ma io la “medietà” degli Avengers, da una produzione pesante del genere, 10/15 anni fa la sognavo e mi mandavo a quel paese da solo anche in sogno. Per dirne uno, eh?

  28. alessandro

    Indiana Pipps e il regno del teschio di poliestere. Ah, no, quello esiste già.

    Bah, è come mettere con la siringa una crema di merda in un bignè di cacca.

  29. jena123

    George Lucas ha tenuto in ostaggio le versioni originali della trilogia classica per troppo tempo,finalmente potremmo gustarle in blu-ray.A chi si preoccupa della Disneyzzazione di Star Wars io risponderei che sarebbe controproducente,pensateci bene,se loro avessero fama di tiranni che comandano senza lasciarti liberta non sarebbero riusciti neanche ad’aquistare la Marvel e figurati la Lucas art,per capirci basti pensare a una notizia che ho letto ieri su badtaste.it in cui si dice che Lucas stesso ha consegnato un trattamento che riguarda tutti i 3 futuri film.Suvvia,la terza trilogia di Star Wars era qualcosa di cui si è parlato e fantasticato per anni e adesso sta per tramutarsi in realtà,pensate a registi come Brad Bird,J.J.Abrams,Matthew Vaughn,Brian Singer,Neill Blomkamp,Spielberg,Peter jackson che ci mettano mano. Festeggiamo…Champagne…

  30. oh, lo dico da ieri perchè mi ha mandato ai matti: Black Hole adesso starà nella stessa squadra con Star Wars.
    Capite?! Lo Star Wars tarocco della Disney siederà a tavola con l’originale!
    Volendo possono anche fare delle action figure con i soldati robot (http://tinyurl.com/d343vcb
    ) di Black Hole con la livrea da trooper imperiale, così lo sfregio è al top di gamma!
    L’ironia di tutto ciò mi uccide.

  31. bzw

    potrebbe darsi che col pacco lucasfilm abbiano venduto anche i tanto citati script per il telefilm mai messo in piedi, star wars the undeground. magari saccheggiano da lì e fanno un par de film (ed ecco forse spiegata la release date così rapida). e può darsi che, alla fine, sia proprio quello il motivo della vendita: adesso si hanno i soldi per provare a far qualcosa di nuovo, in un momento in cui artisticamente le idee attorno all’universo sono un po’ alla frutta (cw ha un po’ svangato) e lucas non ha mai trovato i finanziamenti per fare una live action tv series degna di tal nome. sempre ammettendo che la terza trilogia non sia mai esistita davvero, nemmeno come idea remota. da vero nerd, chissà che succederà pian piano coi diritti del merch. la disney da sempre ha il suo, ma lucas lavora da anni con la hasbro.

  32. Rocco Alano

    Stochausen che la Pixar non è cambiata da quando se l’è accaparrata la Disney. I progetti iniziati dopo questo matrimonio (ovvero Cars 2 e The Brave- Up e Wall-E erano già in preparazione) sono scialbetti alquanto.

  33. aisai

    Io mi domando, sinceramente: ma perchè Lucasfilm non ha mai fatto la versione cinematografica di Zak Mc Kracken?
    Poi potrei morire felice.

  34. Anakin Rossi Stuart

    Occazzo! L’ipotesi di un nuovo Howard il papero nn mi aveva nemmeno sfiorato l’anticamera del cervello… ora spero davvero che accada… grazie Nanni per avermi creato delle aspettative aggiuntive per questa notizia, sull’operato della Disney la penso come te

  35. Enrico Rollini

    Jabba The Pooh vs Winnie the Hutt

  36. Luke Vanilla Skywalk

    “Le avventure di Winnie the Ewok”….comunque parlando seri la cosa piu’ bella che potrebbe partorire questa unione sarebbe un bel “Pirates of the Caribbean: The curse of monkey island”

  37. Ada

    Siete il meglio. Punto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.