Crea sito

Mostrologia: Cantina Band

Il giorno prima dell’evento rock dell’anno per i400Calci vi parliamo di una band: una band non proprio di mostri però, per quanto brutti sia chiaro. Mostri in senso non malvagio, ecco. Una band che al cinema abbiamo visto per pochissimi secondi, eppure sono delle vere star, di cui si parla tantissimo, tant’è che nonostante la loro breve apparizione tutte le cose che vi racconterò sono vere e documentate.

Nome: il nome della Cantina Band in realtà è Figrin D’an & The Modal Nodes, la più gettonata band di Jizz (giuro che si chiama così) di Tattoine ma più precisamente sono  -rullo di tamburi!-

Doikk Na’ts! Ickabel G’ont! Tedn Dahai! Tech Mo’r! Nalan Car’n e ovviamente il mitico Figrin D’an!

Un bell’applauso signori!

Chi gliel’ha dato? I loro genitori.

Figrin D’an racconta in uno speciale di VH1 Coruscant: hardest rocks che sua madre, una vecchia hippie, voleva chiamarlo Q’Bert ma poi il padre si oppose e gli fece avere il nome di suo nonno: Ent’zoh. Poi come tutti sappiamo lui ha scelto Figrin D’an come nome d’arte perchè in lingua bith è l’anagramma di Nid’ Girfan, che vuol dire “sesso orale”.

A volte costretti dalle circostanze hanno suonato sotto pseudonimo a delle feste della mala organizzate da Jabba ed anche all’anniversario del pirata  Nym su Lok

È colpa degli americani? No, sono nati così. Pura razza Bith

Filmografia Essenziale: Appaiono solo in Star Wars: A New Hope ma hanno inciso moltissimi dischi e adesso dopo anni di oblio pare che li rilancerà Rick Rubin riportandoli all’energia dei primi album con una mossa delle sue.

figrin_1

Il merchandise di un vecchio tour

Il grande classico della band è il loro gatefold “Cantina band #1 & #2”, che potete ascoltare per intero.

Durante le registrazioni della band ci furono molti attriti tra il despotico Figrin e l’autore di tutti gli arrangiamenti Lirin Car’n che subito si allontanò dalla band per un periodo, difatti nella scena della taverna su Mos Eisley lo vediamo gozzovigliare al bar bevendone un paio evidentemente alticcio.

Altezza: Sopra il metro e settanta, chi più chi meno.

Vittime  preferite: Immagino con vittime  intendiate le groupies… Ognuno ha i suoi gusti nella band, dai racconti dei roadies pare che ci sia un certo movimento soprattutto di procaci Twi’lek nel backstage.

Omicidio migliore: È un modo di cattivo gusto per chiedere quale è la migliore storiaccia di sesso torbido sia avvenuta nei camerini? Non mi pare responsabile parlare di certe cose in un momento così delicato per il rilancio della carriera della band. Comunque ce ne è una molto forte che riguarda un Bantha ma lo riserverò per l’autobiografia non autorizzata.

ModalNodes

Una vecchia foto live

A parte questo i Modal Nodes sono pieni di storie: c’è quella volta che Jabba prese malissimo che stessero suonando alla festa di matrimonio della sua rivale malavitosa Lady Valarian con il contrabbandiere  D’wopp e mandò dei bounty hunters a rovinare la festa nel casinò dove avveniva, ma si trovarono in mezzo ad una retata imperiale finita in sparatoria e i Modal Nodes furono costretti a scappare dalle cucine. O quella volta che Figrin D’an per pagare un debito di gioco vendette tutti gli strumenti della band e fu solo grazie a Lirin Car’n, il quale li rivinse indietro, che oggi quell’incosciente di Figrin D’an ha ancora le ossa intere.

Come si sconfigge? Una vera band non la sconfiggi, al massimo si annienta da sola a furia di eccessi e liti per egomania. Quindi forse la risposta è che bisogna solo aspettare.

Assomiglia a una figa? Oddio, se gli guardi di traverso la parte inferiore del viso potrebbe essere una figa ma molto molto brutta.

Se fossi un biologo lo accarezzersti? Io ci andrei in tour, figurati!

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

14 Commenti

  1. Ryan Gossip

    ho molto apprezzato questa Mostrologia, giuro che a Jizz sono scoppiato a ridere rumorosamente (sono in ufficio e non da solo)

  2. Past & Fasul

    Eh si,la musica live non si batte…

  3. bevoduroclub

    sono a 2 ore e 50 della sigla

  4. Bread Beat

    …hanno dato dei nomi ad ognuno di loro…
    Su come si sconfigge io suggerisco l’intromissione di una Yoko Ono from Yavin

  5. Sensei Bukake

    decisamente durante il live sono fantastici,
    fortunatamente li vedrò il prossimo weekend a Tattoine.
    Sempre che Jabba non faccia saltare tutto in aria.

  6. Enea

    una delle poche cose positive della versione rimasterizzata è stato ampliare la parte della cantina band!

  7. Calvin Clausewitz

    Tecnicamente quello che suonano che e’? Una specie di charleston?

  8. è un ragtime.

  9. Ubik

    Avete presente quel giochino che girava tempo fa su FB, in cui ti linkavi a ‘sta pagina di Wikipedia che ti diceva quale fosse la hit musicale in testa alle classifiche nella settimana in cui sei nato?

    Ecco, nella mia settimana di nascita c’era proprio questa canzone!!!! Cose che lasciano il segno… :-)

  10. Calvin Clausewitz

    Ad integrazione: “”Star Wars Theme/Cantina Band” was a disco single recorded by Meco, taken from the album Star Wars and Other Galactic Funk. It hit number one on the Billboard Hot 100 on October 1, 1977, holding on to the spot for two weeks. To date it is the biggest-selling instrumental single in the history of recorded music, being the only one ever to be certified platinum (2 million units) by the RIAA.” :D

  11. Sì, con quel pacco di soldi che fecero col disco poi iniziò un periodo un po’ oscuro fatto di dipendenze e lotte di interessi per la band.

  12. È il pezzo con la più grande concentrazione di I see what you did there della storia dei Calci. È tutto bellissimo.

  13. LazyRobi

    Si però i primi album erano belli, poi sono diventati troppo commerciali…

  14. Manca una documentazione che abbini i nomi adegli strumenti all’immagine relativa!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *