Crea sito

#400tv: Arma Letale

E’ il 1985 e Shane Black ha 24 anni quando, probabilmente nella pausa tra scoparsi una modella e vincere l’NBA con la mano buona dietro la schiena, realizza di essere troppo vecchio per queste stronzate, che è il momento di dare un contributo serio alla vita intelligente su questo pianeta, così prende carta e penna e scrive un capolavoro del cinema action, una delle due assolute pietre miliari del genere buddy-cops (sapete chi ha scritto l’altra? Sempre Shane Black — ma cercate di non farvi venire troppi complessi, a quel punto ormai era un uomo fatto, aveva 29 anni). Arma Letale (di Richard Donner, 1987) riprende il canovaccio cui ormai siamo abituati della coppia di piedipiatti male assortita che risolve il caso mettendo da parte/mettendo a frutto le proprie divergenze secondo una declinazione, però, insolitamente cupa: Danny Glover è Murtaugh, un poliziotto padre di famiglia a un passo dalla pensione, mentre Mel Gibson interpreta Riggs, uno sbirro gravemente depresso e con manie suicide, matto, incasinato e intollerante quasi quanto sarà Gibson stesso entro una quindicina d’anni. Un aspetto, questo, che non passa inosservato.

Grazie a @banshee_c

E anzi, viene sospettosamente amplificato dal doppiaggio italiano, che tra “finocchi” e “negri” come se piovessero, si scopre più gibsoniano del Gibson originale.

Voi siete stati tantissimi e ciarlieri come sempre, affidabili come Murtaugh e scatenati come Riggs (e, fortunatamente, non il contrario), la quintessenza del berne un paio…

…nonostante due grossissimi limiti impossibili da ignorare. Il primo, la mancanza a ‘sto giro di un #TeamCosplay (cui è costretto a porre rimedio Riggs in persona quando entra in scena vestito come Dylan Dog) degno di questo nome. E sì che gli spunti non mancavano.

Più semplice di così…

Il secondo un problema di sincronia grosso come una casa dovuto principalmente alla circolazione di diverse versioni del film con e senza director’s cut (e secondariamente, suggerisce Steven Senegal, a una faglia nel Pacifico da cui escono Kaiju) che ha rapidamente assunto proporzioni… Allarmanti.

Ma chi prima e chi dopo, alla fine eravamo tutti uniti sotto il segno della violenza e di una grande shaneggiatura, ricca di momenti talmente emblematici e immortali da rendere irrilevante se alcuni di voi ci sono arrivati solo la mattina seguente (in fondo abbiamo visto a luglio un film sul Natale): i titoli di testa cafonissimi che urlano CASINO fin dal secondo 1, la sequenza iniziale con puttana drogata che sposa sapientemente #wouldbang e #tudifadi, i sax onnipresenti, quel matto di Gary Busey, il cameo di Ed O’Ross (oggi cubano, la settimana scorsa gangster russo in Danko!), l’emoticon al poligono di tiro, Murtaugh che non passerebbe 10 minuti da solo con Riggs ma si fida a lasciarlo nella stessa stanza con la sua famiglia, l’aggressiva quantità di luoghi comuni sui neri a casa Murtaugh, ancora sax, morire col succo di frutta in mano, la sparatoria nel deserto, la scena della tortura (con immancabile Al Leong nel ruolo del torturatore Endo), l’auto in casa, la zuffa in giardino e mi fermo qua che se no racconto semplicemente tutto il film.

E LA SETTIMANA PROSSIMA?

Lo diciamo? Non lo diciamo?

Ok lo diciamo.
Ci abbiamo pensato.
Eravamo indecisi.
L’abbiamo chiesto a voi nell’ormai consueto #dopo400tv.
Voi siete partiti carichi ma poi siete andati in confusione ancora più grave.

E allora abbiamo tagliato la testa al toro: il film bonus della prossima settimana è senza se e senza ma il più grande action degli ultimi 20 anni.
Fancalcisti e fancalciste, è con l’impeto di commozione dei momenti storici che vi proponiamo:

HARD (fuckin’) BOILED
(1992, di John Woo)

In cui il genere buddy cop viene distorto per generare vera tensione invece che battutine, ma soprattutto in cui John Woo decide di rimboccarsi le maniche e insegnare a tutti cos’è e come si gira un film d’azione.
E nel 2013 quelli che l’hanno capito si contano ancora sulle dita di una mano.
Chi lo conosce sa, chi non lo conosce si prepari ad essere spazzato via.
Per martedì prossimo ripassate le regole, siate puntuali e ricordatevi: stavolta si fa sul serio e si va a tequila.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

22 Commenti

  1. Jo_mobile

    maputtanaeva la prossima settimana devo saltare la 400tv e ci sarà hard boiled :((((((

  2. Ma spettacolo.

  3. Jo_mobile

    uh mi ha tagliato prima che potessi finire.. é stata comunque una 400TV grandiosa, nonostante i problemi vari. complimenti a tutti.

  4. Serata stupenda, divertentissima.
    Ecco che finalmente ritorna il concetto di sceneggiatura ben scritta come pietra angolare di un film coi cazzi.
    Arma letale è un vero pezzo da novanta del cinema mondiale però posso dirlo? Io non sto già nella pelle per vedere Hard Boiled.
    Ma I tre dell’operazione drago me lo vedo comunque (a questo punto dopodomani), del resto sono felicissimo della scelta di #bollitoduro film da veri fuochi d’artificio che ho scoperto grazie alla rissosa comarca a cui mi fregio di appartenere.

  5. Giakimo

    Prima 400tv in cui ho partecipato attivamente, e prima menzione!
    Emozioni. Martedì prossimo ci sarò senz’altro.
    Non esistono director’s cut di HB, vero?

  6. Ma niente #teamLIVE per questo season finale?
    Un po’ ci speravo.
    #berneunpaio

  7. BellaZio

    oh, io Hard Boiled non l’ho mai visto (inserire colorite esclamazioni qui). Quindi parteciperò ancora una volta, ma non disturbatemi.

  8. The Spew

    X martedì prossimo vi voglio tutti imparati a fare i tuffi laterali ok? #bollitoduro

  9. Senegal Steven

    Contento della serata e della scelta bonus, aspetto fiducioso il futuro per un certo film di cui ora non mi viene il nome.
    Per un giusto risarcimento e una mai concessa ribalta.

    @BellaZio: ma ci stai sul twitter o no?

  10. @ Steven: c’è c’è, ma lì utilizza un nickname assurdo.

  11. Jean Pieri

    purtroppo martedi non c’ero, questa 400tv è stata un calvario, sono riuscito ad essere presente solo per Danko
    vediamo se riesco a perdermi persino Hard Boiled…

    p.s. ma nella scelta del bonus buddy cop vi siete ricordati anche di Insieme per Forza?

  12. vespertime

    Io causa mal di testa ho dovuto mollare verso la fine ma “è stato bellissimo lo stesso”. La prossima volta mi impasticco a prescindere perchè per la prossima ne prevedo delle bellissime. Sempre i più grossi.

  13. Bodie & Doyle

    Minchia, Lethal Weapon. Visto nel 1987 a Londra al Warner West-End, ricordo ancora i proiettili da 9mm che mi volavano sopra la testa! (per non parlare dell’elicottero) Più che un film un orgasmo, una magniloquenza della Beretta 92.
    Per non parlare della scazzotata finale risolta con un sankaku. Peccato solo che i seguiti non siano stati all’altezza. Con 48ore e l’ultimo boyscout tra i capolavori assoluti dei film ‘buddy cops’
    Aspetto con ‘trepidanza’ (e la Tokarev in grembo) Hard Boiled!

  14. Biscott Adkins

    io avevo proposto Hard Boiled e voi mi avete tirato fuori Hard Boiled…è il miglior regalo di NON compleanno che mi abbiano mai fatto!

    BellaZio sei un senzaddio

  15. BellaZio

    @Steven
    Il mio nickname assurdo è Tommaso Calanchi, che è poi il mio nome di battesimo…

  16. BellaZio

    @Steven
    comunque, ad esempio Biscott mi ha trovato, probabilmente non sapendo che ero io… Purtroppo Pontifex l’avevano già preso e per lo sconforto ho usato il mio nome vero.

  17. Biscott Adkins

    @BellaZio va che io sono saputo!

  18. Ryan Gossip

    e qui è quando dichiaro per voi un amore-senza-sesso che confini non ha
    nessun problema di reperibilità poi, era uno dei dvd del primo stock che abbia mai acquistato.
    Sono già carico abbestia, se mancherò martedì prossimo vuol dire che sarà parecchio grave

  19. Dembo

    Salve, mi presento, sono un altro che non ha mai visto hard boiled. So solo che c’è un piano sequenza che levati e che adesso verrò insultato.

  20. Woody Alien

    * Insulto randomico nei confronti di Dembo *

  21. Braddock Pit

    Comunque arma letale 2,con l’immunità diplomatica,le palafitte staccate a sgommate,Joe Pesci e tazze del cesso volanti sta ad arma letale come il padrino 2 sta al padrino.

  22. Fra X

    “Con 48ore e l’ultimo boyscout tra i capolavori assoluti dei film ‘buddy cops’”

    Tutti prodotti dal mitico Joel Silver! XD Ha prodotto pure i primi due “Die hard”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.