Crea sito

Speciale Pacific Rim: disegna il tuo robottone!

I robottoni, amici fancalcisti.
Non so voi, ma io sono abbastanza vecchio da ricordarmi quando davano Goldrake sulla RAI, prima o dopo Happy Days.
Sono una cosa che ha segnato in modo pesante la mia infanzia, e sono sicuro anche la vostra, altrimenti non saremmo tutti quanti in botta esagerata per Pacific Rim.
Il primo pensiero che ho avuto quando ho visto le prime immagini da Pacific Rim è stato “PORCOMONDO SÌ”.
Ma sapete qual è stato il secondo?
Il mio secondo pensiero, quasi immediato, proveniva dal bambino dentro di me, che si è immediatamente svegliato e ha osservato “sì, però io li avrei disegnati un po’ diversi”.
E allora la mia mente ha viaggiato a quel periodo tra i 7 e i (mi vergogno a dire quanti) anni in cui, non potendo permettermi di comprare i robot giocattolo, io e mio cugino Inosanto Cobretti pigliavamo carta pennarelli e forbici e ce li facevamo da soli.
Interi pomeriggi a progettare, disegnare, colorare e ritagliare robot, e rinforzarli col nastro adesivo trasparente affinché non si strappassero durante le azioni più convulse.
Dopodiché lottavano per di più con i dinosauri di gomma che compravi d’estate nelle ceste dei tabaccai a Cattolica.
Pochissimi i robot che duravano davvero, un po’ perché era difficile che fossimo pienamente soddisfatti delle nostre abilità tecniche, e un po’ perché il bello alla fine era proprio progettarli e disegnarli.
Per cui funziona così: ho costretto quasi tutta la redazione e alcuni amici a tornare a quei gloriosi tempi e disegnare ognuno il proprio robot di rappresentanza con cui andrebbero alla guerra contro mostri giganti, ognuno con il suo bel nome di battaglia ed eventuale descrizione.
Ve li presentiamo tutti belli ordinati qua sotto MA, prima di passare all’elenco, giriamo la stessa missione anche a voi.
Ci servono i vostri robot.
I nostri non sono sufficienti a fermare la minaccia misteriosa dallo spazio.
Non importa che non sappiate disegnare molto bene, conta il concetto, ed è obbligatorio indicare il nome di battaglia altrimenti ve ne verrà assegnato uno orribile d’ufficio (tipo “Jimmy BoBot”).
Mandatecelo come volete: una scansione, una foto, un link nei commenti, una mail con l’allegato, un tweet con mention a @i400calci e hashtag #robottoni, un post su Facebook in cui taggate Nanni Cobretti… va bene tutto (tranne Instagram, fighetti che non siete altro), basta che ce lo mandiate. Entro domenica 7 luglio. Noi poi li raccoglieremo in una seconda galleria, che pubblicheremo sul nostro bel sito e poi proietteremo in orbita per spaventare i nemici.
La Terra (o il vostro pianeta di preferenza) ha bisogno di voi!
E ora, la nostra galleria:

Gianluca Maconi: BAALBEK

BaalBek
[ingrandisci]

Si chiama così perché il robot veniva riscoperto a Baalbek in seguito a scavi. Nel 2020, otto anni dopo il ritorno degli Annunaki che instaurano sul pianeta un dominio di terrore nutrendosi delle paure degli umani, viene ritrovato questo titano che si rivela essere il corpo del Dio Shamash che entrando in simbiosi col giovane Nadir diverrà il difensore della razza umana. Il robot funzionava a forza di volontà, ma purtroppo ad un certo punto mi è sbucato Tengen Toppa Gurren Lagann… sigh. Volendo c’è altra roba.

Pino Cuozzo: ROTOBOT

rotobot
[ingrandisci]

Altezza 30 m, peso 150 tonnellate , materiale Acciao e carbonio.
Guidato da un’ unico pilota.
Usa la sua “trottola gravitazionale” per compiere evoluzioni incredibile e forare i mostri con i sui spuntoni.

Federico Sfascia: GIANT PERCOSSE 666

pazuzu
[ingrandisci]

Luca Martinotti: KERRYKINGA Z

Kerrykinga_Z
[ingrandisci]


Davide Rapp: MICROBOT

MICROBOT
[ingrandisci]

Maicol e Mirco: QWSXDCVBHJ

qwsxdcvbhj
[ingrandisci]

Davide Catania: JIMMY BOBOT 1

jimmybobot1
[ingrandisci]

Nicolò, il fantasma di BUBU7TE: PIRABOT

pirabot
[ingrandisci]

− Il Pirabot, come si intuisce dal Jolly Roger issato sulla testa, è un robot pirata.
− Come potete vedere nella sequenza 1, il Pirabot è un mezzo anfibio. Non solo è imbattibile su terra, ma può dire la sua anche in acqua. Tirando una leva posta sul suo fianco sinistro, spunta infatti un materasso gonfiabile che permette al robot di navigare.
− La leva a sinistra ha anche un’altra funzione: nella sequenza 2 si nota come muovendola verso l’alto, si attivino due mitragliette nascoste nel corpo centrale del robot.
− Nella sequenza 3 si nota come a sinistra sia presente un gigantesco e potente uncino retrattile, montato su una molla a pressione idraulica. Grazie a quest’arma il Pirabot può raggiungere qualsiasi obbiettivo. Importante: la punta dell’uncino si muove autonomamente, aumentando il potere distruttivo dell’arma.
− Il fianco sinistro del Pirabot nasconde anche un terribile segreto: nella sequenza 4 potete vedere come sia presente anche un filo che esce dal corpo del robot. Se tirato, fa impazzire il robot che finisce per autodistruggersi.

Capra dei Gazebo Penguins: ALGA
e la figlia Ester (4,5 anni): SPIRULINA

alga
[ingrandisci]

spirulina
[ingrandisci]

Giulia Ghiani: HAMSTROB

Robottino
[ingrandisci]

Marialuisa: ROBBY THE FUNKY ROBOT

robbythefunkyrobot
[ingrandisci]

“Combattiamo il male interstellare dal ’54, lo Studio”
Robby veste New Era customizzato per le serate fra amici e Corona “King of the Fuckin’ Nite” per le serate più cool.
Indossa Converse per essere più comodo e viene pilotato col pensiero della sua padrona (io, me, quella alta dieci monetine in basso a destra, mi vedete? Ciaoni Massicci)
Al primo piano Robby ha un cuore a sistema Boombox che irradia musica funk a tutte le ore. Al secondo un comodo frigobar per accompagnarci le bevute migliori.
A conti fatti, combattiamo contro i robot nemici sparando appalla Erick Sermon e Marvin Gaye.
Normalmente i nemici si rilassano, rollano una canna e muovono il culo a ritmo. Quando le cose si mettono male, o contro i più facinorosi, abbiamo l’arma segreta: un loop di 76 minuti di Disco Inferno.

*Robby, i vestiti e gli accessori, se li cuce da se, you know

Quantum Tarantino: QUANTON-8

Quanton-8
[ingrandisci]

Quando si tratta di robot c’è sempre quello con la forza fisica, quello veloce, quello bravo con un certo tipo di armi eccetera e io ho sempre pensato “perché non posso avere tutto?”.
Il mio robot si chiama QUANTON-8 e ha 8 braccia ognuna armata in modo diverso per affrontare qualunque situazione: il martello è un ovvio omaggio a Old Boy, la bottiglia rotta serve per le risse da bar ed è stata la condizione imposta da mio fratello perché mi prestasse i pennarelli con cui colorarlo, la katana serve nel caso dovesse affrontare dei ninja, la motosega è per gli zombie, per tutto il resto ci sono l’ascia e le due mani libere, per afferrare cose e il combattimento corpo a corpo. Sotto i piedi ha degli ovvi razzi che servono per volare ma all’occorrenza il getto di fuoco può essere direzionato verso l’avversario.
Per completezza allego immagine in cui affronta un T-Rex (o Godzilla) e un primo piano del pilota, che non conosco personalmente ma a vederlo così mi sembra uno che sa il fatto suo.

Jean-Claude Van Gogh: CANNONBOT BS3

Cannonbot-BS3
[ingrandisci]

Si chiama Cannonbot BS3 (chi indovina per cosa sta BS vince della stima a caso); è l’addetto all’artiglieria pesante e butta giù qualsiasi cosa. Nei combattimenti corpo a corpo è lento e le sue stesse esplosioni, in quanto enormi, possono danneggiarlo; punta quindi tutto sulla lunga gittata ed è l’arma fondamentale nei combattimenti di gruppo.

Stanlio Kubrick: SHEEEEEEEEIT THE BLACK METAL ROBOT

sheeeeeeeeit
[ingrandisci]

Lui ascolta funky ma in giro parla solo di Burzum e dei Gorgoroth perché se no lo cacciano dalla Lega dei Robot. Ha i labbroni e il nasone perché è di etnia africana, ha due paia di antenne per captare tutti e due i generi (il funky e il soul), gli occhiali da sole un po’ storti per via delle mille battaglie da lui sostenute, una boombox nella mano destra e un’ascia bipenne nella sinistra, a simboleggiare la sua non troppo segreta passione per Burzum. Quello al centro del petto è il cuore di Iron Man, infatti SHEEEEEEEEEIT esiste solo da quando è uscito Iron Man 3. Quelli ai piedi, invece, sarebbero dei cingoli ma assomigliano più a ocarine, e SHEEEEEEEEIT ne è contento perché nessuno aveva mai pensato a mettere un assolo di ocarina in un pezzo funky.
Il motivo per cui ha la forma di stella marina è che l’ingegnere che l’ha progettato è una stella marina con problemi di ego ipertrofico.

Bongiorno Miike: DELIGATISSIMOBOT

deligatissimobot
[ingrandisci]

La cabina di comando è dentro al cilindro (arricchito da due magnifiche mitragliatrici).
Gli occhi sparano laser fulmiatomici.
Quelli che sembrano i dodici bottoni del panciotto sono in realtà bocche da fuoco per il lancio di granate a frammentazione.
Al posto del braccio destro ha una lama in adamantio.
La mano sinistra è invece prensile.

Luotto Preminger: DAVIDE GIANNECCHINI

davidegiannecchini
[ingrandisci]

DAVIDE GIANNECCHINI funziona col principio dello yo-yo, azionato mediante cordino a destra. La semisfera superiore si mette a ruotare fortissimo dando la necessaria propulsione al braccio centrale per lanciare la testa, che è anche una bomba. La testa-bomba va scagliata contro il nemico. Nel sacchetto del supermercato c’è una testa di riserva.

Wim Diesel: NATURONE

naturone
[ingrandisci]

Casanova Wong Kar-Wai: CASANOVATRON

casanovatron
[ingrandisci]
casanovatron2
[ingrandisci]

Casanovatron è il robot personale di Casanova Wong Kar-Wai. Questo è il disegno preparativo che il nostro ha poi dato al team degli ingegneri austriaci, australiani e australopitechi che l’hanno poi costruito. I colori sono merito dell’intransigente artista Franziska “Liz” Sherman in Kar-Wai.

Nanni Cobretti: COBRALTANIUS 400

cobraltanius400[ingrandisci]

Il pilota (il mio sacrificabile stagista del momento) prende un ascensore nascosto nella Cobretti Mansion a Hackney Central, viaggia per un lunghissimo tunnel pieno di lucine, attraversa il canale, gira su se stesso due volte senza motivo (se vomita significa che è sbronzo e viene rimandato indietro), sbuca alla stazione della metro di Aldgate East (il tunnel non è finito), cambia con la District, scende a Mansion House, prende il 172 fino a Old Kent Road dove COBRALTANIUS 400, bello come una statua greca, è parcheggiato sotto una scuola materna in formato di astronave. Da lì esce senza preavviso per combattere il male.
Le funzioni di COBRALTANIUS 400 si attivano grazie a una complessa combinazione di comandi vocali e coreografie interpretative ideate da Marina Abramovic. La trasformazione da astronave a robot dura 18 minuti secchi, durante i quali dai suoi potenti altoparlanti parte in loop una versione strumentale di Capito!? dei Gatti di Vicolo Miracoli.
Il cobra che vedete al centro è tipo il leone di Daltanius, tranne che gli esce dalle mutande. Quando attivato sputa litri di chinotto caldo a getto continuo.
Altre armi: disintegratori paralleli, raggi delta e il famoso Tagliapizza Spaziale.
Finishing move: “I 400 calci (negli stinchi)”.

E ora tocca a voi.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

42 Commenti

  1. Bread Beat

    Bravi tutti… anche se più di mazinga e goldrake questi disegni mi hanno fatto tornare alla mente i mecha di yattaman e i predatori del tempo!

  2. FedericoSly

    Ho 30 anni…. Il bambino dentro di me è impaziente come non mai che arrivi l’11 luglio!!!! Spero davvero che il trailer non mi inganni sennò butto giu il cinema!

  3. Past & Fasul

    il primo robottone di cui ho memoria è mazinga Z…su uno di quei canali scrausi tipo telenorba dove mandavano,i vari ken,cavalieri dello zodiaco,goldrake ecc…che di recente si è poi scoperto che gli trasmettevano di straforo senza autorizzazioni…LOL…comunque ricordo ancora l’emozione quando le ultime puntate venne raggiunto dal mazinga originale per dargli manforte…questo film mi ha riportato a quei momenti,a quelle sensazioni…conto i giorni ormai all’uscita,e non mi ricordo quando è successo ciò l’ultima volta per un film…:D

  4. Jean Pieri

    ahahahah Stanlio miglior disegnatore ever!

  5. FunHari Krishna

    Stanlio is the Man!

  6. Ridete e scherzate, ma il robot di Stanlio ci è appena stato comprato da Joss Whedon e (scoop) sarà alla base della trama di Avengers 2.

    Nel frattempo ci stanno già arrivando i vostri robot, continuate così!
    Cancella il debito!
    No, aspetta… Cancella l’apocalisse!

  7. Zambo

    Stanlio è stato fin troppo didascalico, si capiva tutto perfettamente!

  8. Genco Olive Oil

    Bellezza!

  9. umbem

    il tagliapizza spaziale e davide giannecchini, con loro mi fiderei a fare una pennica su un materassino sopra un lago dove c’è l’acqua contaminata di the bay

  10. Sono tutti molto belli, anche se a me, da grande appassionato di robottoni e mostri, Pacific Rim non ispira per niente perché ho la sensazione che sarà troppo poco trash. Ciò non toglie che lo guarderò con la bava alla bocca come tutti, s’intende.
    Tornando a noi, adoro la tamarraggine estetica di KERRYKINGA Z, ma soprattutto la potenza fuori controllo di CANNONBOT BS3. Quando rientro a casa vedo se trovo la giusta ispirazione per proporre qualcosa di obbrobrioso come il mio tratto.

  11. un frescone

    Geniali!
    Se, come credo, Guglielmo o uno dei ragazzi di Legendary stanno passando di qui: tenete conto di questi gioiellini per Pacific Rim 2.

    (Cannonbot… BLAKE SNYDER 3?!?)

  12. Biscott Adkins

    BOOM STICK!!!!!!!!

  13. Biscott Adkins

    Mi ricompongo; in fondo ho solo vinto della stima a caso!!! Il KERRYKINGAZ vince tutto e si porta a casa pure la reginetta del ballo però bravi tutti! Ma il robot dell’esimio Darth? Vero che lo sta costruendo a grandezza naturale?

  14. banshee

    Qualcuno mostri il robot di Luotto a un J. J. Abrams qualunque, presto!

  15. Ciao, anche io sono vittima di afasia catatonica da trailer di Pacific Rim. Mi ricordo bene quando la mattina dopo la prima puntata di Atlas Ufo Robot ci aggiravamo per il parchetto ancora increduli… “hai visto l’alabarda?…” con gli amici meno fortunati di noi che ci saltellavano intorno “Come? … Cos’è la pioggia di fuoco?!….Dài spiega!”…. e di solito non lo faccio (inserire un link al sito intendo) ma un nostro lettore ha reso un omaggio molto elaborato al più grande di robot di tutti i tempi.
    ciao a tutti.
    ecco il link
    http://www.ilmostropino.com/it/share-monster.php?id=4961

  16. Marlon Brandon

    Jimmy Bobot bellissimo, e non per il nome…

  17. Djo!

    Dwayne Elizondo Mountain Dew Herbert Cama-Bot, un cyborg dal futuro che unisce il tessuto cerebrale di Terry Crews alla più avanzata tecnologia Revoltech e mandato indietro nel tempo per salvare Hollywood da se stessa.

    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=3013549112018&set=a.2286226609410.123039.1661252380&type=3&theater

  18. Terence Hell

    Avete vinto l’internet un’altra volta. Grazie!

  19. @biscott STIMA A CASO!

  20. Pasqualo Bianco

    Seguo l’ onda robotica da quando facevo merenda coi sogni.
    http://www.youtube.com/watch?v=cAB9zQOdmAw
    (Tengo anche l’album di figurine completo, era questa l’infanzia ’80)

    PS:
    Pacific rim mi attrae molto, ma i disegni restano la nostalgia maxima.

  21. Porca miseria Pasquale te lo giuro, quell’album di figurine ce l’avevo – completo – pure io. E pure il 45 giri della sigla, tuttora una delle mie preferite del genere. Contatto Y!

  22. rash

    oddio il primo robot mi ha riportato in mente una serie di cui non ricordo il nome e ora non ci dormirò.
    chiedo a voi: qualcuno si ricorda di una serie di anime trasmessi dal rimpianto e benemerito canale Jimmy, in cui una qualche stirpe di demoni venuti da un’altra dimensione governava la terra (con gli umani a fare carne da macello random) fino a che non arriva dallo spazio in altro essere che risveglia una sorta di meccanismo di difesa della terra, cioè di robottoni bianchi di varie dimensioni?
    inoltre i robottoni sono identici (o almeno così li ricordo) al Guardiano anti-supereroi di Ratman.

  23. Gatsu Io Gatsu Io

    Bellissimi tutti ma Microrobot ha una marcia in piu :-)!! Io ricordo con passione i pomeriggi passati a guardare Izemborg dove attendevo con ansia la parte dove quel povero attore usciva vestito simil ultraman per combattere ed uccidere il mostro di turno.

  24. Biscott Adkins

    @rash io non so niente e non ne capisco niente ma sento che oggi è il mio giorno fortunato: devilman?

  25. Stanlio Kubrick

    @rash: non è che parli degli Inhumanoids? Il mio incubo più terribile quando ero bambino lo feci per colpa di una puntata di questa roba tremenda e satanica.

  26. Pasqualo Bianco

    Non ci posso crederci…
    che tra tutti i robottoni disegnati quella volta là,
    qualcuno ha colto il contatto Y e mai l’ha tradito.
    (In simpatia, Ynta del robot Gamma)

  27. Max

    ARRGHHHHHH! Stanlio, gli Inhumanoids erano quei cosi mostruosi giganti con lo scheletro FUORI dal corpo? Perché se erano quelli, allora l’incubo ha tormentato anche me!
    L’avevo rimosso, ora dovrò tornare in analisi.
    Maledizione.

    PS Pacific Rim sta per arrivare.
    Non aggiungo altro.

    PPS Magari un robot.
    Mi ci metto.

  28. Stanlio Kubrick

    @Max, esatto, porcaccia la puttana.
    Passarono credo sulla Rai a fine anni Ottanta per tipo quattro o cinque episodi, poi li tolsero dalla programmazione perché troppo spaventosi. Uno di loro era Cthulhu.
    Ora immaginati io che ho tipo sei anni e la passione dei dinosauri, accendo la tv e mi trovo un cartoon che si intitola IL RITORNO DEI TITANI (lo tradussero così da noi). E vedo questa puntata in cui il tirannosauro gigante cammina tra le rovine di una città e sullo sfondo un vulcano che erutta, e piccoli come mosche i poveri umani che scappano urlando. Al che spengo la tv e provo a dimenticare. Poi, la notte, in piena fase REM, la stessa scena mi si ripropone, solo che io sono uno di quelli che fuggono urlando.
    Non ricordo di avere mai avuto un incubo così spaventoso, tanto che ce l’ho ancora stampato in mente come fosse ieri.
    Robottoni.

  29. Max

    @Stanlio, CAZZO!
    Lo Cthulhumorfo me lo ricordo! Ma quello che mi aveva turbato di più era il mostrone con il teschio e le costole SOPRA il torace, pieno di sanguinacci. Ricordo che lo vidi per pochi secondi in TV, poi spensi dicendo a me stesso “Uno così Daikengo lo smonta in un secondo”. Pfui.
    Quella stessa notte sognai una roba a metà strada tra Spazio 1999 e ‘sti cazzo di Inhumanoids. Prima parte di sogno strafiga, viaggio verso la Luna, shuttle della stramadonna, sensazioni fichissime. Poi si atterra, guardo fuori da un oblò la superficie lunare e tra rocce bianche spunta la testa-cranio di quel figlio di sultana, si solleva in piedi, è alto duecentomilametri, piglia in mano lo shuttle e mi sveglio.
    Per dire quanto la Hasbro avesse a cuore la psiche dei bimbi. È una roba Hasbro, giusto? Tipo i Trasformers. Se non erro.
    Comunque, oggi mi sento meno solo.

  30. IZA

    Non potendo vedere cose, fatti, situazioni che nei cartoni di Goldrake, Jeeg Robot, Grande Mazinga, Daltanius etc etc…finivo col disegnarmele…dunque avevo una specie di Kimba il Leone Bianco Robot…quasi quasi ve lo ripropongo…

  31. IZA

    Tra parentesi ho ancora il 45 giri della sigla di Goldrake e quello di Jeeg Robot, rigorosamente acquistati alla bancarella del mercato ormai 40/41 anni fa e tenuti quali reliquie.

  32. Thunder

    Grandi come sempre! Tutti belli, quello di JCVG però ha vinto tutto in assoluto!

    Se mi viene qualche idea per disegnarne uno (in)decente ve lo mando

  33. Brad Piddu

    Salve ragassuoli… ma uno o due anni fà o forse più avevo sentito che forse ma forse c’era l’ipotesi di realizzare un filmazzo su VOLTRON (o GOLION) ad opera di JJ.ABRAMS??? Era ovviamente una castroneria????

  34. Gatsu Io Gatsu Io

    Piddu se non ricordo male c’e anche un corto dedicato a voltron tipo 5 minutini di film non ricordo che il nome di JJ fosse affiancato al progetto pero

  35. Thunder

    A me sembra di ricordare qualcosa in proposito di una teoria su JJ Abrams e un film su Voltron, forse c’entrava con il lancio di Cloverfield ma non vorrei dire una boiata

  36. Vito

    Nel mio cuore ci sono e sempre ci saranno….Gundam e soprattutto DAITARN III…

  37. mi lascio cullare anch’io dall’onda nostalgica degli astrorobot. ero un felice possessore dell’album e della sigla! Magnifiche le intro dei piloti con la posa e l’urlo del nome del robot. Il mio preferito era “Sfondamento galattico”!
    Belli i disegni, complimenti a tutti voi. Ci vediamo idealmente tutti al cinema l’11 per questo film.

  38. Steve Blowojobs

    Scusate, vado off topic ma non so dove altro postarlo: https://fbcdn-sphotos-e-a.akamaihd.net/hphotos-ak-frc1/1003691_10152269825271515_1270865258_n.jpg

    P#@$& DIO!

  39. erreporta

    I gazebo penguins sono la mia band preferita di sempre. vedere il disegno di Capra mi commuove.

  40. Brad Piddu

    Ma perchè un filmazzo sui robottoni giganti contro i mostri spaziali lo ha fatto un americano (ispano) anzichè un giapponese??? I giapponesi hanno sulle spalle anni e anni di invasioni dallo spazio, distruzioni, mostri di ogni forma (compresa una gigantesca rosa!)…

  41. Elio

    Cavolo ho letto solo ora !!! Faccio in tempo a inviare il mio robottone???

One Trackback

  • Scritto da In Attesa di PACIFIC RIM | Alexdante il 04/07/2013 alle 07:30

    […] sembrava il caso di rispondere all’appello lanciato sul sito de “I 400 CALCI” da Nanni Cobretti, quindi mi sono lanciato nello studio velocissimo di un robottone, come non se ne […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.