Crea sito

Meet me on my vast Berandal: amici, c’è IL PRIMO TRAILER DI THE RAID 2

Zitti tutti.

È chiaro il concetto o volete vederlo un’altra volta?

Oh. Bene.
Siamo tutti d’accordo, spero, che il concetto di GRAGNUOLA sia appena stato ridefinito e l’asticella delle aspettative sparata nella stratosfera con la stessa violenza con cui quel tizio viene fiondato di tempia contro una longherina di ferro.
Ma c’è di più. C’è di più, secondo me. Mi assumo tutte le responsabilità e lo dico con sicurezza: The Raid 2 non ci tradirà. The Raid 2 ci ripagherà in pieno dell’attesa e non sarà in alcun modo deludente. Perché se in questo momento c’è un regista action di cui mi fido ciecamente è proprio Gareth Evans: uno che appena ha avuto un minimo di budget ha subito tirato fuori un capolavoro; uno che sa benissimo che cosa cerca il suo pubblico e non ha paura di darglielo; uno che ha già dimostrato di non essersi montato la testa e di non essere una one hit wonder; uno che, infine, non è corso a cercare progetti miliardari ma si è subito ributtato a testa bassa in quello che gli piace fare, solo con più soldi, più credibilità internazionale e molti più stuntmen da mandare in rianimazione.

Evans non è come Prachya Pinkaew, che appena raggiunse il successo volle subito dimostrare di essere UN REGISTA VERO e appesantì il suo (pur bello) The protector con dialoghi inutili, inutili intrecci e inutilissima gente che non si mena. Evans sa già di essere un regista vero e non ha complessi d’inferiorità nei confronti di nessuno. Non ha bisogno di nobilitarsi: ha solo bisogno di più danari per sfogare il suo talento. E stavolta ce li ha. Ed è per questo che può solo farci felici.

Per ammissione dello stesso EvansThe Raid 2 sarà un film di respiro più ampio. Il che non significa «c’è spazio per l’introspezione e i sentimenti». Significa: QUESTO È THE RAID CON AGGIUNTA DI MACCHINE E DI GIAPPONESI. The Raid con gli inseguimenti, con più personaggi che si picchiano in più modi, con la gente investita dalle auto in manovra, con le inquadrature matte al contrario e le già citate TESTATE NELLE TRAVI. Torna ovviamente Iko Uwais, e – sorpresa! – abbiamo anche il graditissimo ritorno di Yayan Ruhian (che, morto nel primo episodio, è risuscitato grazie alla vittoria del Sylvester e torna qui a interpretare un personaggio di nome PRAKOSO). Più qualche new entry di razza tipo Kenichi Endo (direttamente da Visitor Q) e Ryuhei Matsuda (direttamente da Tabù). E non voglio nemmeno immaginare quali nuovi picchiatori di razza abbia in serbo Evans per noi; in questo momento, in Indonesia, c’è un giovane e sconosciuto artista marziale che sogghigna soddisfatto, ben sapendo che di qui a un anno sarà diventato il nostro nuovo beniamino. Film del 2014 senza se e senza ma, ci scommetto quello che volete.

Oggi solo gioia, solo abbracci.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

118 Commenti

  1. Stanlio Kubrick

    BOTTE.

  2. Slum King

    Lo so.
    Una roba grandiosa.

  3. Past & Fasul

    Bomba!

    Mentre lo cercavo sulla rete mi sono imbattuto pure in questo:http://m.youtube.com/watch?v=H2eTJ8o7jJk&desktop_uri=%2Fwatch%3Fv%3DH2eTJ8o7jJk

    Che l’e’?

  4. @past: e’ questo:

    http://www.i400calci.com/2011/01/iko-uwais-part-deux/

    (notare la data)

  5. Steven Senegal

    Sono sinceramente preoccupato

  6. Luotto Preminger

    Senegal, SANTI NUMI, perché sei preoccupato? Cosa ti preoccupa in questo trailer?

  7. Bread Beat

    un teaser come deve essere un teaser: rapido, fomento, in crescendo eddajeeee

  8. Follia Omicida

    Dio esiste

  9. Biscott Adkins

    @Luotto rispondo al posto di Senegal che tanto la preoccupazione è più o meno la stessa : multivillain

    Le botte , per quel poco che si vede, sono di un’altro livello però la carrellata di facce all’inizio ci preoccupa

  10. Werner Washington

    Finalmente, attendevo con ansia il primo trailer. Spero vivamente che Gareth non venga trascinato nella solida merda Hollywoodiana; glielo auguro, magari con qualche soldo in meno, ma più puro e casto come artista.

  11. Anakin Rossi Stuart

    @ Biscott: credo di avere notato delle facce in questo trailer solo alla decima visione, prima ero troppo concentrato a esultare a ogni flash di violenza (quant’è bello il tipo chiuso in macchina mentre gli fanno un caricone come alle medie, ma coi coltelli???)…
    Per me si tratta solo del menù della macelleria, non c’è nulla di cui preoccuparsi

    l’unica “riserva” è il sospetto che le immagini di Iko che mena il muro siano accelerate, ma è solo una mia fisima

  12. Steven Senegal

    @Luotto, Biscott
    In realtà è un discorso più ampio. Diciamo che le perplessità nascono dalla differenza che passa tra il primo teaser (quello linkato da Past, quando ancora Berandal si doveva fare prima di Serbuan Maut) e questo del post.
    O se vuoi è una preoccupazione che nasce dal troppo amore per il primo film.
    Non ho dubbi su Evans e punto forte sulla balotta Indonesia (lui, Iko, Yayan, Taslim ma anche Timo Tjahjanto con i Mo Brothers etc…) come credo si sia sempre capito e, per intenderci, nel teaser vedo robe della madonna, anche se tutte concentrate nel finale.
    La cosa che mi fa storcere il naso è la piega che potrebbe prendere. Non mi piace tantissimo che con il poster rilasciato qualche settimana fa e con questo teaser si pensi soprattutto ad introdurre tutta una serie di personaggi che ipotizzo dovrebbero costituire la mala di Jakarta in cui si infiltra Iko.
    The Raid per me funziona perchè è Iko vs palazzo: una situazione del cazzo ad ogni porta, dove la minaccia è impersonale e anonima (decine di balordi con lame e rancore ad ogni porta che non hanno un nome e nemmeno lo avranno nella lapide finite le riprese) + claustrofobia + 1 FINAL BOSS.
    Non mi piace il fatto che dalla clip al Fright Fest, si parli soltanto di questa Hammer Girl (che scopro essere anche in Macabre, minchia come si mischiano fra loro) e degli altri matti tipo Baseball Boy, non mi piace il fatto che Yayan sia così defilato perché tanto valeva non portarselo dietro.
    Qua sembra quasi che abbiano voluto tirarci dentro più gente possibile (v. i vari nippo) e si realizzi un qualcosa di meno serrato, più dispersivo. Ok non replicare lo schemino del primo film però chi è tutta sta gente? Che vuole?

    Poi è chiaro che quando Evans dichiara che con The Raid ha imparato la lezione e che con Berandal “cercherà di essere meno moderato” (!??), tutto l’universo ritorna in asse e mi sento in pace con me stesso.

  13. Schiaffi

    E’ uscito un poster di merda e un teaser pessimo ma come da (nuova) triste tradizione ci si esalta ancora a caso senza avere praticamente niente da esaltarsi.
    Bello oh che fotta, uno che mena un muro e intanto una carrellata di primi piani di freak a caso, minchia che hype che belle facce, che bella gente peccato che si siano scordati le mazzate.
    Pare il trailer merdoso di bangkok ko, stesse scene di massa come tutti i film asiatici che stanno uscendo sto periodo: protector2, quell’altro censurato vietnamita,kl gangsters2 o come si chiama…tutti uguali oh a fare i guerrieri poveri della notte 2.0
    Cos’è sta puttanata poi che pare una merda strutturata a videogioco maddai ci sta quello che usa la mazza, quella cretina con il martello, quell’altro che spero si impicchi, primo piano di tizio con dietro la gang…ma basta che palle.
    Poi oh nn me ne vogliate, ma possibile che già ieri di tutti quelli che hanno visto il trailer nn si è gasato praticamente nessuno però qua sui 400 l’esaltazione scorre sempre potente a caso.
    Tutti si sono detti preoccupati dell’impostazione che PARE aver preso sto sequel ma qua invece boh pare di stare con i bambini ciechi, è sempre tutto bello e nn ci si accorge mai di niente. Che fine ha fatto la denuncia sociale?

  14. Slum King

    Ragazzi, va bene avere paura dei troppi villain ma quando ti fanno un poster così
    http://collider.com/wp-content/uploads/the-raid-2-berandal-teaser-poster.jpg
    che ti dice palese “Insert Coin per vedere le pizze in faccia” io dico che c’è solo da piangere felici.
    Gareth Evans è di un onestà incredibile, ti dice “Il film è un picchiaduro, goditelo”.
    E il fatto che a dirlo non sia un fottuto videoclipparo o un post-tarantiniano, ma uno che all’università girava cortometraggi in bianco e nero sui samurai ispirandosi a Kurosawa e Leone, dovrebbe far riflettere.

  15. Luotto Preminger

    @Senegal e Biscott: ma io capisco le perplessità, perché se vedi tanti personaggi in primo piano poi temi che abbiano tutti delle STORIE o dello SPESSORE o anche solo che parlino, e non è questo che vogliamo.
    Però: (1) io sto con Anakin quando dice “è solo il menù della macelleria”. (2) Lo schema del primo film, pari pari, non poteva funzionare due volte.
    La mia impressione è che tutto sia cambiato (in superficie) perché tutto rimanesse com’era, senza annoiare. Più ambienti, più cattivi iconici (moltiplicazione dei mad dog), più varietà, solito carnaio.

    Se mi avessero fatto vedere una cosa troppo uguale al primo (tipo che so, lui che va in un altro palazzo più alto), allora sì che mi sarei preoccupato. Così invece la fotta mi è tornata a livelli stratosferici perché si abbina alla curiosità. E la fotta e la curiosità si abbinano alla fiducia che ripongo in Evans.

  16. Non lo so, probabilmente tutto quello che hanno detto Schiaffi, Steven e Biscott è vero. Intendo come preoccupazioni loro.
    Però al netto della mia infantile esaltazione davanti a praticamente qualsiasi trailer mi sono fatto il paro e lo sparo.
    Chiaramente sembra un film diverso, ma prima di qualsiasi altra cosa uscì una foto di scena dove il regista (o comunque un operatore di macchina) stava per essere travolto da un’auto. Ecco se quello da un’indizio su cosa è la realtà io non posso che gongolare pensando a quello che hanno fatto per finta. Poi è ovvio che ti presentino nel teaser i protagonisti e in realtà non è detto che siano tutti cattivi (ehm… dalla parte dei cattivi).
    E se anche avessimo una specie di Kill Bill dove per ogni citazione da cinefilo del cazzo c’è una scena di violenza come le sa girare Evans, beh io sarei comunque felice.
    Parlando del post ho trovato eccellente la cosa di mettere il trailer due volte, la prima volta che l’ho visto ho dovuto rivederlo per potere resistere alla scarica ipnotica di Iko.

    @ Anakin Rossi Stuart: non credo che siano accelerate, se hai tecnica a buttare e preparazione fisica farlo non mi sembra impossibile.

  17. Ryan Gossip

    sto ancora raccogliendo pezzi di cervello sparsi per la stanza dopo che mi è esplosa la testa

    Sono d’accordo nel dire che non puoi prendere il primo e rifarlo solo con più botte e più “roba”, ci vuole un altro contesto. io a dire la verità questo contesto non l’ho capito (perchè Rama è in prigione?) ma è solo un teaser e ci sono ancora parecchi mesi e magari altri trailer. Come se poi ci volesse un bel trailer per fiondarmi a vederlo, cazzo stavolta vado sulla fiducia.

    Sono uno che generalmente mantiene le aspettative basse o perlomeno “tiepide” ed ora scriverò una frase che vorrei mi fosse rinfacciata in futuro, anche a male parole: “non sarà mai bello quanto il primo”

  18. Ryan Gossip

    ah giusto complimenti anche per la citazione nel titolo

  19. Biscott Adkins

    Io sono sicuro che è colpa mia se mi vengono le preoccupazioni e mi faccio spaventare, per dire la prima volta che l’ho visto mi ha ricordato il trailer di solo dio perdona e come non mi ero esaltato lì rimango tiepido qui però mi rendo conto che non è lo stesso campionato e neanche lo stesso sport di cui si parla…

  20. Anakin Rossi Stuart

    @ pilloledicinema: nemmeno a me sembra impossibile, ma le immagini mi sembrano accelerate (tra le altre cose, quando il muro comincia a sbriciolarsi i detriti mi sembra cadano troppo veloci), ma come dicevo è una fisima mia e l’ho tirato fuori solo perchè si parlava di preoccupazioni e per me quella cagata insignificante lì è l’unica: è un teaser, non si deve vedere niente, si deve solo intuire e a me pare di intuire tante belle cose

  21. Giovi 88

    Tanta roba, inoltre la promessa di Evans (cioè niente limiti) ingigantisce le aspettative! Però concordo con chi ha preoccupazioni, anche perché quando parti da un primo capitolo così incredibile è difficile ripetersi o superarsi.
    Inoltre bisogna vedere se aver portato il contesto di The Raid in spazi più “ampi” si riveli una mossa vincente o distruttiva.

  22. Io ieri mi sono esaltato, anche se in parte capisco i timori che può suscitare questo teaser. Eppure vi chiedo: per The Raid 2 preferivate davvero una cosa alla Crank, un semplice remake mascherato del primo, replicando semplicemente la formula vincente con una dose extra di adrenalina e violenza?

    Sarebbe stato bellissimo, ma diciamoci la verità: Gareth Evans si sarebbe annoiato a farlo così. L’avrebbe diretto con la mano sinistra mentre con la destra pescava nel sacchettone di patatine al formaggio e sbadigliava. Avrebbe comunque fatto un film da spaccare e ridefinire di nuovo il volto dell’action, l’avremmo di nuovo venerato come il nostro giovane messia, ma nel profondo si sarebbe sentito insoddisfatto. E pure noi, malgrado le mani spellate dagli applausi.

    Qua invece la scommessa è di cambiare tutte le carte, ambientazione e spessore dei personaggi in primis. E’ come uno che c’ha in mano un poker e anziché scartarne una, come qualsiasi tizio sano di mente, ne cambia tre perché vuole andare per la scala reale.

    E sapete cosa vi dico? Per me gli entrerà, e non per culo ma perché ha fatto bene i suoi calcoli. Io sto con Luotto, io ci credo in questo pazzo. The Raid 2 sarà una bomba tale che riuscirà nel miracolo di SUPERARE il primo. Partire con queste aspettative significa, in caso di fallimento, esporsi a uno shock tale da farti chiudere in uno stanzino buio per un mese con la testa fra le mani a chiederti cos’è successo, ma chissene. Per me Evans questo tipo di fede cieca se la merita al 120%.

    Per ora abbiamo un teaser che dice né più né meno: “eccovi un tizio in una cella, che invece fare le flessioni o i pesi si sfoga MENANDO I MURI. Ora, pacatamente, serenamente, immaginate cosa potrà fare una volta fuori. Alle persone”. Per me centra alla perfezione, forse meglio di qualsiasi altro abbia mai visto, il senso del teaser.

    Quindi aspettiamo con fiducia il momento in cui Evans tramuterà e moltiplicherà di nuovo ogni fotogramma in una pizza in fazza. E poi su quelle pizze metterà una magia mai vista prima.

  23. Biscott Adkins

    io scometto 10 euro che la scena in gabbia accade DOPO tutto quello che succede nel film: fa un casino per la città–> lo ingabbiano–>the raid 3 in carcere

    Comunque tra Luotto, Darkskywriter e altri mi state convincendo a smettere di fare questi brutti pensieri

  24. Ok l’ho visto circa un centinaio di volte in due giorni, ma cercherò di essere più obiettivo possibile…FIGATONA! Mi sembra onestamente un teaser coi controcazzi: non ti fa già vedere la fine, è un crescendo di fotta senza pari con un indonesiano incazzatissimo che mena un muro mentre intanto gente muore sparata, “sfrociata” sulle macchine, schiantata di forza sui gradini. Sinceramente di simile al trailer di Solo dio perdona c’è solo gente orientale a caso, che però qui muore male. Sarò io che lo filtro cogli occhi dell’ammmorre, ma per me Gareth assolutamente sa cosa vogliamo e ci aspettiamo da lui, e non ci deluderà…ti prego.

  25. Il Reverendo

    trailer della madonna.

    io spero che abbiano tolto il sangue digitale comunque.

    ora faccio una domanda che avevo già abbozzato tempo fa: a qualcuno è capitao di vedere sia la versione americana sia quella originale del primo the raid?

    è vero che nella versione USA alcune scene sono state tagliate? so che la colonna sonora è stata cambiata e il doppiaggio americano è una roba ridicola, ma sulle scene tagliate qualcuno saprebbe rispondermi?

  26. Ce l’ho duro da 12 ore. (cioè da quando l’ho visto.)

  27. Rocky Escobar

    #Team prendo a cazzotti il muro tanta che è la fotta

  28. Past & Fasul

    @il reverendo

    Non saprei ma quello in uscita da noi il 4 dicembre dovrebbe essere la versione originale tanto che si è beccata un VM 18.

  29. Luotto Preminger

    Per la cronaca, pare che il sequel si svolga DUE ORE dopo la fine del primo

  30. @Il Reverendo ho noleggiato due giorni fa la versione italiana e tralasciando il doppiaggio abbastanza orribile (se non ricordo male dalla versione originale sottotitolata hanno proprio cambiato il senso di alcune frasi…e Joe Taslim sembra una fighetta) credo che più o meno il montaggio del film sia lo stesso, ma non sono sicuro al 100%, dovrei rivederlo per la decima volta.

  31. Per inciso come si fa a doppiare bene uno psicopatico indonesiano che all’interfono sussurra “marscellaun scellaun”…da brivido

  32. Taekwondo fighter

    Preoccuparsi è da fighette e poco si addice a fan di film di mazzate quindi fate un bel respiro e tornate a fare gli uomini, sto film spacca cazzo!

  33. Fabiolog

    Ogni tanto ė bello e giustificato pure avere delle belle aspettative. Il trailer mette fotta

  34. Steven Senegal

    @Luotto, @Darkskywriter
    Ovvio che nessuno vuole la copia sputata del primo. Per esempio a me sarebbe garbata una roba tipo next level: Iko vs Jakarta. Per me la sfida vera per Gareth Huw sarebbe stata restituire quell’ansia, quella minaccia costante che poteva venire da un qualunque anonimo malese di 40 kg, MA in giro per strada una volta conclusosi il Raid del primo e uscito dal cancello. Riuscendoci, aderiva allo schema del primo senza fare il compitino, aveva la possibilità infinite dettate dall’ambiente urbano, da ogni vicolo, dalle auto etc.
    Anche se per onestà, occorre dire che il film potrebbe venire così. Ma a questo punto perché perdersi dietro a questi tizi? Perché non ci credo che ciò non avverrà, altrimenti non fai poster o clip con loro.
    Ora, posto che il teaser (sia esso art o video) è un spot pubblicitario e mi comunica delle sensazioni per invogliarmi all’acquisto, mi dite nel poster di cui sopra in quale posizione sta Iko? Io ho dovuto accendere l’abat jour e avvicinarmi per capirlo. E dovrebbe essere il protagonista, per dire. E Yayan dove sta? Cos’è, Ocean’s Eleven Jakarta?
    Tutto sta nell’approccio iniziale: se si cercano gli schiaffoni girati come cristo comanda, abbracciamoci tutti che qui nessuno sbaglia. Però la svolta corale non mi piace proprio e il fatto che, da sinossi, copra un arco temporale di 4 anni, ancora meno.

    @Ryan Gossip: stando al primo script pre-The Raid, Rama doveva essere un ragazzo normale che si trovava in carcere e ha finito per fare amicizia con il figlio di un boss della mafia. Diventanto questo di fatto il seguito del 1° (la storia riprende da subito dopo il raid) Evans ha dovuto apportare delle modifiche facendo di Iko un agente infiltrato per smascherare la collusione sbirri-mala. Per me sarà iko che parte in gabbia, da infiltrato dopo le prime sequenze di raccordo con il primo.

    Ripeto, ho piena fiducia in Evans, abbiamo preso pure a twittargli e lui qualche volta ci ha pure risposto (ok, più che altro stiamo lì ad infastidirlo, a lui e a Tjahjanto) ma metto pure in conto che qualcosa non sia proprio voluta da lui. E chissà se mi piacerà. Sono molto combattuto cazzo.

    @Reverendo: ha usato preservativi pieni sangue finto. Giuro. Da qualche parte ci deve essere pure un tutorial fatto da Gareth Huw per far vedere come funziona.

  35. fre.

    Troppe facce, troppi colori, troppa gente ben vestita e seduta tutta ammodino…
    Ehhh, anche Evans si è imborghesito, signora mia! Una volta qui era tutto uno stuntman che cadeva di schiena sul cornicione sottostante! Adesso ci sono anche delle donne!…

    Ma che dico! questa roba sarà una bomba! Anche se fosse 90 minuti di Iko che piglia a schiaffi il muro fino ad aprirsi un varco, evadere, e urlare nell’ultimo fotogramma ”Dufresne, puppalafava!” a braccia larghe sotto la pioggia.

  36. Steven Senegal

    @Taekwondo fighter: invece uscirsene con la solita frase “si menano, cazzo volete?” è da poveracci oltre che essere disarmante.
    Stando alla tua obiezione, non si dovrebbe discutere nessun film su questo sito perché SPOILER in quasi tutti si menano.
    Se ci arrivi, si faceva un discorso più ampio. Se non ci arrivi, cazzi tuoi.
    In tutti i casi, cazzi tuoi.

  37. fre.

    La svolta corale fa paura, ha ragione Senegal. Sintetico ed efficace.

  38. Jax

    SBADABOOOM. RITMO E GRAGNAGNUOLA.

  39. Steven Senegal

    @fre: nessuno dice che non sarà una bomba. E’ impensabile che lo stesso regista di Merantau, The Raid e VHS2 diventi un fesso o un noioso tutto d’un botto. Semplicemente si dice, e ci si preoccupa, che possa non essere quello che si desiderava. Mica si dice è una cagata.

  40. Ceramiche Kobayashi

    Sarà la scoperta recentissima ma illuminante de “I 400 calci”, sarà perchè adesso mi piace anche il cinema “d’autore” ma da ragazzo mi guardavo le vhs copiate dei film di Van Damme mentre facevo la spaccata sulle sedie, sarà perchè il primo The Raid mi ha entusiasmato ma faccio fatica a immaginare un trailer di film di azione più fico ed esaltante di questo.

  41. fre.

    @Senegal: ho esagerato coi termini. Però ti quoto DAVVERO quando dici che la svolta corale preoccupa.
    Temo di esaltarmi a bomba e poi ritrovarmi una carrellata di personaggi tutti matti e tutti diversi che si devono dividersi il film. Non sarà mai una trollata come L’uomo dai Pugni di Ferro…però…
    E poi, il sole! C’è più luce in questo trailer che in tutto The Raid 1.
    Quello che esce dalle frasche!

  42. Rocco Alano

    W la bernardal

  43. bevoduroclub

    @schiaffi: scusa ma dire che il trailer è pessimo mi sembra esagerato, anche perchè 1-tecnicamente è montato benissimo, 2-Gareth Evans ancora non mi sembra che abbia deluso nessuno. In ogni caso poi io probabilmente sono l’ultimo degli stronzi, ma sempre a smontare dai… buttalo via quel liquidator sparamerda e fatti una risata ogni tanto.

  44. Luotto Preminger

    E poi questo è più un teaser che un vero e proprio trailer… serve solo a dirci: più gente, varie ambientazioni, macchine, botte.

    Io al momento sono curioso di sapere chi siano ‘sti giapponesi, ma preoccupato no.

    Domanda per il team preoccupati: ma voi temete che il film sia proprio BRUTTO (tipo, con le cacate allungabrodo di raccordo alla The protector) oppure semplicemente che non sia quello che cercavate da un sequel di the raid? No perché in quest’ultimo caso basta che ve ne facciate una ragione e il film sarà una ficata lo stesso…

  45. bevoduroclub

    @Biscott Adkins: the raid 2 cronologicamente succede 2 ore dopo la fine del primo

  46. Schiaffi

    Bevodur hai ragione hahahaha ohohoh uhuhuhuh che risate signori. Venite qui e diamoci il gomitino hihihih leggiamo i 400 quindi siamo una massa di cafoni sempliciotti ohohohoh. Boom ratatatata bang bang ohohoh siamo una nuova razza di coglioni dell’internet: i fancalcisti. Ci esaltiamo per tutto basta che esploda roba bum bum e si picchino ohohoh sentiamoci parte di una famiglia di mentecatti ahahahahahhaha…che ridere come siamo matti noi

  47. Ryan Gossip

    @Steven Senegal: grazie per le info. Se salta fuori che c’è anche un po’ di prison movie, vengo ancora più copiosamente

  48. Quindi insomma, siamo schizofrenici perché ci fa schifo Machete Kills ma contemporaneamente “ci esaltiamo per tutto basta che si picchino” perché ci piace il trailer di The Raid 2. Nel giro di appena tre ore. E’ un nuovo record?

  49. Dembo

    @Schiaffi
    Ma che ti è successo amico mio? ricordo bene il tuo entusiasmo per the raid con tanto di dvd quote cambiata apposta in tuo onore. E mo che è successo? Poi oh il tuo ultimo commento è da delirio pieno (tipo alla ciobin) e non è da te o almeno quando deliri almeno a te ti si capisce.
    Non è che oggi ti sei svegliato solo un po’ più incazzato del solito?
    Ps: non cerco nessun flame eh, mi distruggeresti

    @Tutti
    Fotta totale, forse anche più grossa che con PR.
    Non capisco i dubbi che qualcuno ha espresso, nel senso che boh sarò io che non li vedo. A me sembra una ficatona e anche se per forza di cose la trama seguirà un andamento un po’ diverso dal primo direi che ci può stare.
    Mi sembra di aver intravisto una scena omaggio del cornicione.
    Cmq daje

  50. Steven Senegal

    @Luotto: è solo un teaser e gran parte dei ragionamenti che si fanno attorno sono soltanto pippe mie sia chiaro.
    Però ci sono abbastanza elementi tra first promo banner con 12 tizi con ognuno la propria identità, due dei quali seduti! in poltrona! b) unica clip presentata quella di tizia martello, teaser e accenni a solo a tizia martello d) svariati tweet del regista su drama che mi portano a pensare a entrambi gli aspetti della tua domanda.
    Mi preoccupa il fatto che possa non essere 1 min drama-100 min carnage, che non abbia quel ritmo lì, che per ognuno dei balordi debba stare qui a seguire presentazione, vicende e intrighi di quei due in poltrona, che sia una cosa dove riesco a tirare anche il fiato. Poi ovvio che quando capiterà di menare sarà tutto bellissimo.

    Però, dio se è difficile farsene una ragione di non veder prolungata quella magia. Sarà semplicemente un prodotto diverso. Però fa male realizzare la cosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *