Crea sito

#400tv: Sharknado & come SQUALIficare gli One Direction

“What the fuck is a Sharknado” è stato l’ultimo tweet di Cory Monteith, l’attore trentunenne morto di droga quest’estate che interpretava un liceale canterino in Glee, il telefilm sui liceali canterini che se volessi scopare questa sera farei meglio a fingere fortissimo di non conoscere. Lungi da me fare associazioni tra l’attore, che non conoscevo, e il personaggio, quasi sicuramente un insopportabile stronzo, che interpretava, ma non riesce a non farmi ridere pensare che le ultime parole su Twitter di uno famoso per fare una roba che non poteva essere più lontana di così dalla filosofia dei 400 Calci, siano dedicate a un film della Asylum.
Ma, per rispondere alla domanda di Cory, what the fuck is a Sharkando? La parola a Jean-Claude:

L’Asylum non ha mai prodotto film belli nel senso comune del termine […] è, a modo suo, riuscita a creare un business basato sul brutto come nuovo bello mettendo il divertimento davanti a tutto e privando il cinema di genere di quella pomposità intellettualoide da film artistico che rischiava di rovinare uno degli ultimi esempi d’intrattenimento puro che ci erano rimasti. […] Sharknado ne è ad oggi l’esempio più riuscito: è un film scemo, è consapevole della propria stupidità, è il miglior film dell’Asylum. A renderlo tale, oltre all’influenza della rete televisiva SyFy che ha richiesto e distribuito il progetto, un concentrato di elementi che esaltano l’improbabile in un continuo crescendo […] La forza di Sharknado è avere sempre qualcosa di inaspettato da proporre che, è certo, lascerà a bocca aperta anche chi pretende che il cinema sia sempre e solo una cosa seria.

Giovedì sera la #400tv è andata discretamente, siamo solo entrati a gamba tesa AL PRIMO POSTO IN TT LA SERA DELLA FINALE DI X FACTOR prendendo a proverbiali squali in faccia gli One Direction, cose che capitano.

Niente tweet star a endorsarci (eravate a guardare X Factor, vigliacchi) (ve lo meritate, X Factor), a ‘sto giro, niente copertura televisiva in mondovisione del momento in cui Nanni Cobretti invia il primo tweet della serata perché, va detto, Sharknado non è Die Hard. Ma voi calcisti, i duri e puri, che mandate affanculo con 4 dita, voi c’eravate ed eravate così su di giri che, tanto per cambiare, è stato praticamente impossibile guardare il film E commentare E seguire la scarica di messaggi che pioveva come un fottuto tornado di squali a West Hollywood.

Menzione d’onore a @banshee_c che è passata da “devo studiare” a “forse tengo Sharknado in sottofondo” a “forse non studio”

e a @LazyRobi, di cui non abbiamo più notizie dopo il terzo minuto di film

ma i medici assicurano che l’intossicazione da alcol non è stata fatale.

Sul film, è tutta in discesa: non è passata inosservata la maestria di Anthony Ferrante dietro la macchina da presa, la recitazione assolutamente ineccepibile di tutti gli oggetti inanimati presenti sul set e la raffinatezza degli effetti speciali…

Da scafati intenditori quali siete avete colto al volo la citazione a Batman, avete apprezzato l’occhiolino a Star Trek (quello con la maglia rossa muore sempre) e vi siete alzati in piedi per quella da Lo squalo, ma avete dato il meglio quando è stato premuto il pulsante del NOS:

Impossibile poi non citare LO SGABELLO, unica arma veramente efficace contro gli squali prima dell’invenzione nel 1925 della motosega, lo squalobus, il livello dell’acqua schizofrenico, il cane in macchina, il cane fuori dalla macchina (Tara Reid), il commesso del minimarket gomblottista che dà la colpa degli squali al Governo (non ci saremmo stupiti se alla fine si fosse scoperto che era vero), l’intuizione che Jaason Simmons è il cantante dei Rammstein e che John Heard è Stellan Skarsgaard vestito peggio, il bar di Steve che è chiaramente il Peach Pit, il genio di chiudere il film con la scritta “fin” (che vuol dire sia “fine” che “pinna” ed è anche il nome del protagonista — BOOM).

Poi, chiaro, Sharknado è un film FATTO APPOSTA per generare tormentoni e che si presta particolarmente bene al commento selvaggio via Twitter, per cui per essere assolutamente sicuri di rompere internet non avete avuto scelta che strafare e sconfinare in aria fan-art.

sempre @banshee_c

Che altro dire? Vi adoro, figli di puttana.
E ringraziamo Minerva Pictures per il supporto.

Ma non è finita qui.

Iniziate a fare stretching, settimana prossima vi vogliamo tutti espertissimi di Pencak Silat.

Tags: , , , , , , , , , , ,

15 Commenti

  1. Felice di essere riuscito a partecipare al trionfo anche se fuori sincro di un’ora e poi averlo terminato il giorno dopo perché mi ero addormentato durante la visione, vinto dall’ennesimo campo – controcampo fatto orgogliosamente alla cazzo di cane.

    Lo dico chiaro, il film non mi è piaciuto, noioso e mostruosamente retrivo. Non riesco a capire come sia assurto a fenomeno di costume, con gente come Mia Farrow che si è esaltata per sta roba (anche se ricordando molti dei film dell’ex marito forse un’idea la ho).

    Poi ovvio che rispetto a quella palla di piombo al piede di X Factor sia comunque meglio. In generale non capisco nemmeno come una cosa come X Factor possa assurgere a fenomeno di costume, ma forse sono proprio io che non sono portato a capire ste cose.

    Comunque complimentissimi a tutti, ma la settimana prossima si fa dannatamente sul serio.

  2. Solo grazie a voi potevo guardare una roba come Sharknado DUE volte.
    Ma solo grazie a voi conosco The Raid (e la prossima visione sarà la settima, più o meno), quindi va bene così.

  3. Poisoned Ivy

    Purtroppo la linea mi ha costretta ad abbandonare a 20 minuti dall’inizio!

    Ma mi rifaccio giovedì prossimo. Mi confermate nessuna necessità di sottotituli?

  4. bansheec

    Menzione d’onore per la mia mancanza di responsabilità? Urrà!
    Comunque, per dovere di cronaca, Cagenado è preso da questa fonte inesauribile di meraviglia: https://www.facebook.com/AsOutrasFacesDeNicolasCage?fref=ts.
    Per il resto, come già detto su twitter, è stato un onore spaccare il culo con voi ai realitydemmerda e ai One Direction, chiunque essi siano.

  5. Ubik

    Io o leggevo, o commentavo, o guardavo il film. Ho fatto una specie di via di mezzo tra leggere i tweet e (ri)guardare il film. Ci tenevo perché la prima volta non avevo colto alcune sottotrame… :-D

    Cmq stavolta anziché rivedermi il dvd, grazie allo stimolo della #400tv l’ho noleggiato su i-tunes per il puro gusto di vederlo doppiato (e anche un po’ fuori sincro, fuck apple) e per assurdo devo dire che è stato tradotto ed adattato benissimo. Oddìo, sempre RELATIVAMENTE al fatto che parliamo di Sharknado, ma sembra che ci abbiano messo due minuti in più del solito per finire il lavoro ammodino.
    Soprattutto MASSIMO RISPETTO con tanto di inchino alla perla: non hanno tradotto “Vegemite”!!! Può sembrare un’inezia, ma in un prodotto mainstream avrebbero messo, chessò, “Nutella” o per dare l’idea di qualcosa che si mangia lontano dall’Italia “sciroppo d’acero”. Un po’ come quando nelle famigliole americane a colazione senti dire “vuoi le frittelle?” quando la mammina sta chiaramente cucinando dei pancakes.
    Ora, immagino che il team traduttori (team?) abia letto Vegemite e abbia detto “-che cazzo è la vegemite? Cerchiamo su Google? -ma no, lasciala così com’è che non c’è tempo” ma è più fico pensare che in prodotto di nicchia, destinato a noi che del doppiaggio faremmo comunque a meno, abbiano volutamente lasciato un riferimento non-mainstream alla pop-culture di un paese lontanissimo.

    (lo so, la sto facendo più ganza del necessario, ma è fico pensarla così… :-D )

  6. Leleso

    Io ero finito in un tornado festaiolo. Mi sto ancora frustando per non esserci stato. Il 19 vado a picchiarmi con dei condomini per caricarmi al film.

  7. Steven Senegal
  8. Botte & Costello

    Grandissimi! Le migliori motoseghe della nostra vita…

    Giovedì prossimo a twitter gli spezziamo la schiena definitivamente.

  9. Poisoned Ivy

    Mi sono già munita di copia, e giovedì ho detto a tutti di essere impegnata. Credo pensino ad un nuovo signor Poisoned.

    Sappiate che The Raid non l’ho mai visto, lo vedrò in 400tv per la prima volta!

    (… vorrà dire che sono una verginella?)

  10. Siamo stati grossissimi! \m/
    Ero verginello di Sharknado ma mi sa che un altra visione seguirà a breve: io mi ci son divertito proprio tantissimo!
    Ma giovedì prossimo facciam esplodere tutto: MAD DOG – THE MOVIE!

  11. è stato bellissimo ed è stato un onore finire sulla pagina de i400calci. Ci vediamo le Botte sotto ad un tetto giovedì prossimo! yo!

  12. Lazy Robi

    Ragazzi mi sono svegliato in ospedale mentre cercavano di togliermi dalle mani una bottiglia del vecchio numero 7… Comunque sto bene adesso!
    Giovedì alzo un poco l’asticella: il gioco della serata sarà uno shottino ogni pugno andato a segno!

  13. Lazy Robi

    Dimenticavo, eravamo bellissimi e scoprire che abbiamo battuto anche la finale di xfactor è davvero incredibile… Cinque altissimi!

  14. La mia prima 400tv. È stato bellissimo cazzeggiare con voi guardando sharknado che, a dir la verità, non avevo mai avuto il coraggio di vedere e probabilmente mai più lo avrò!
    Giovedì è San Yayan, festa nazionale.

  15. Vanilla Skywalker

    Roba che mi iscrivo sul Twitter solo per la 400tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *