#400tv: The Raid, o anche “il martirio di San Mad Dog”

Motivi per cui possedere The Raid in Blu-Ray o in DVD è una buona idea a prescindere:

  1. (about that)

Vorrebbe la tradizione di questi post post-400tv che io vi dicessi due cose sul film in questione, ma porca puttana, cosa si può dire di un film dove tutto quello che c’è da sapere è nel suo poster

nuff said.

e cosa si potrebbe mai aggiungere, nell’assurda eventualità che questo non sia sufficiente a convincervi che si tratta del film del decennio?
Non che nell’anno e mezzo trascorso da quando abbiamio iniziato a endorsarlo con ogni fibra del nostro corpo, ci sia mai capitato di incontrare qualcuno non convinto della totalità di The Raid e giovedì sera CERTAMENTE non ha fatto eccezione: eravate tantissimi e carichissimi (ben prima della scena in cui mezzo cast pattina sulla cocaina), avete reso onore al concetto di #400tv e avete dato tante di quelle pizze all’internet che a momenti entravamo in TT il giorno prima che il film iniziasse.

(di certo ci siamo rimasti 6 ore dopo che era finito, non so se mi spiego)

Feticisti delle balaustre, teorici del machete, adoratori di Mad Dog, è meraviglioso vedere tanti credi, tanti punti di vista diversi convivere in aromonia sotto un unico grande hashtag e un unico grande film.

Sulla religione che da 19 mesi fa proseliti in tutto il mondo, il Maddoghesimo:

Sull’oggetto inanimato in grado non solo di rivaleggiare, ma di battere con facilità lo sgabello di Sharknado:

Sull’idea geniale di stendere mezzo contingente della mafia facendo esplodere una bombola del gas dentro un frigorifero:

Sull’utensile preferito di Danny Trejo, cui il film di Gareth Evans e la sacra arte marziale del pencak silat danno un significato tutto nuovo:

Sull’inevitabile quanto necessaria incursione delLA FAMIGLIA:

Ovviamente tutto questo non sarebbe stato possibile senza il puntuale contributo del team fanart:

E dovrei fermarmi perché questi post stanno diventando sempre di più una succursale di Twitter, ma come si fa? Ci avete regalato risate pazze durante un film già straordinario, eravate in stato di grazia.
Grazie ai compagni di pizze vecchi e nuovi.

Ma come ormai tutti sapete, non finisce qui: anche quest’anno la #400tv godrà di un gran finale live, ancora una volta in quella location calcissima che è il bar/ristorante/altro Santeria di Milano. Alcuni di noi saranno lì con lo spirito, altri saranno lì con I CALCI, tutti per vedere e, ovviamente, commentare un film di Natale tra i più classici e apprezzati di sempre: Rocky IV.

L’invito è esteso a tutti quelli che respirano, chi è di Milano e non viene non ha capito niente del Natale.

Tags: , , , , , , , , , , , ,

21 Commenti

  1. Steven Senegal
    Pubblicato 21/12/2013 alle 09:21 | Link Permanente

    La roba di Mad Dog è pescata sull’internet come pure i poster del film twittati immediatamente dopo, levatemi dal team fan art perché sono persona priva di qualsiasi talento (come testimonia il NazarenoBot inviato questa estate)

    Sul film c’è veramente poco da dire. Non esiste twitter o premio che possano misurarne la grandezza, se ne continuerà a parlare per lungo tempo. Bravi tutti

  2. Pubblicato 21/12/2013 alle 09:40 | Link Permanente

    Grandissima serata, grandissimi tutti.
    Peccato solo non aver bissato il primato in TT, ma è stato un divertimento pazzesco lo stesso (e come non avrebbe potuto?).

  3. Pubblicato 21/12/2013 alle 10:01 | Link Permanente

    Una serata stupenda!
    Era la terza volta che lo vedevo e finalmente ho iniziato a riconoscere la regia e la fotografia che rendono questo film uno dei più belli che abbia mai visto. In assoluto.
    Tutto è perfetto, non c’è una sbavatura, un eccesso di coreografie circensi o di virtuosismi registici fini a se stessi.

    L’altro giorno ci siamo rivisti The Protector e non c’è minimamente paragone. Qua ci sono legnate vere, dolore concreto e tangibile. Là le acrobazie sono mirabili ma risultano troppo fini a se stesse, prevalgono su tutto, persino sull’occhio dello spettatore a cui sono rivolte. Una specie di narcisismo cinematografico. Una sega registica.
    Come se si mettesse a confronto un’esibizione degli Harlem Globe Trotter con una finale di campionato NBA con Michael Jordan e O’Neil che si affrontano per il titolo.

    Comunque lasciando stare i paragoni, questo film è uno di quei rari casi in cui si percepisce l’importanza dell’opera mentre la si guarda. Non servono grandi spiegazioni o io cosiddetto “senno di poi”.
    No, The Raid è un cazzo di capolavoro e basta guardarlo per rendersene conto.
    I movimenti di camera, la costruzione delle scene e la loro fotografia, quelle inquadrature studiatissime, che in un film fatto di mazzate dall’inizio alla fine non ti aspetti, sono i pugni del regista a tutti gli ignoranti spocchiosi che guardano con aria di sufficienza qualsiasi film rispetti in pieno la parola che si dice dopo “Ciak”.
    AZIONE.

    E sono straconvinto che se in italia uno se lo può vedere in alta definizione il merito è solo vostro.

  4. Biscott Adkins
    Pubblicato 21/12/2013 alle 11:31 | Link Permanente

    io sono 2 notti che non dormo, sudo freddo e mi sento osservato.
    Perchè? questo è quello che ha scritto il Nazareno https://twitter.com/YayanRuhian/status/413793066416234496
    Uno degli ultimi suoi tweet.
    Me lo immagino che si sta facendo di corsa tutta l’asia per venirmi a punire e io ho paura.

  5. Nanni Cobretti
    Pubblicato 21/12/2013 alle 12:00 | Link Permanente

    @biscott: porca miseria. Cambia identita’, presto. Anche quella vera.

  6. Past & Fasul
    Pubblicato 21/12/2013 alle 12:02 | Link Permanente

    Bella serata!t utti gli ingredienti giusti! Un esperienza da ripetere!

    @biscott, lui c’era…e leggeva tutto…porco mondo mi tocca diventare come un pentito di mafia!

    Menzione speciale per @jail black che duntate il 2vs1 ha cacciato fuori i fagioli di balzar attentando alle mie coronarie!

  7. Matteo Pascal
    Pubblicato 21/12/2013 alle 12:24 | Link Permanente

    Oggi ho aperto il blu-ray, e ciò che ho visto sulla sinistra, per quanto già annunciato, mi ha procurato un orgasmo di 27 minuti.

  8. Biscott Adkins
    Pubblicato 21/12/2013 alle 12:50 | Link Permanente

    Almeno abbiamo imparato tutti una lezione: mai fare i selenetors delle persone sbagliate.

  9. Pubblicato 21/12/2013 alle 13:11 | Link Permanente

    Serata epica per un film che è già nella storia. Grazie a tutti.
    @biscott sei stato nominato, ora sai che ogni minuto potrebbe essere l’ultimo, ma ricorda che trapassare per colpa delle mani del nazareno è una benedizione e devi esserne onorato.

  10. Botte & Costello
    Pubblicato 21/12/2013 alle 13:38 | Link Permanente

    Ormai dopo The Raid guardo le balaustre con occhi diversi.
    E sono terrorizzato dai frigoriferi. Tipo che li apro nascondendomi da una parte.

    @Biscott, da una parte è una figata che Egli si sia rivolto direttamente a te, ma d’altra parte è un chiaro sintomo del morbo della morte… non vorrei essere nei tuoi panni.
    Ti resta un’unica speranza: prepara una buona scorta di tubi neon

  11. Pubblicato 21/12/2013 alle 13:39 | Link Permanente

    The raid ha settato i nuovi standard del genere e voi lo avete portato alla luce.
    È sempre un piacere far parte del team fan art e condividere con voi ste cazzatone. Viva The Raid viva i400calci!

  12. Lukaboom
    Pubblicato 21/12/2013 alle 14:56 | Link Permanente

    Mai come in questo caso sono contento di poter dire “Io c’ero”.

    Rosico abbestia per stasera, chiedo a gran voce una data romana!

  13. Leleso
    Pubblicato 21/12/2013 alle 15:44 | Link Permanente

    La #400tv è sempre il meglio del meglio. Per Rocky ci sarò con lo spirito. Vedendo il film da un treno!

  14. Michael Jail Black
    Pubblicato 21/12/2013 alle 16:27 | Link Permanente

    @Ste Chi se ne frega abbiamo battuto il #natale.

  15. Pubblicato 21/12/2013 alle 21:28 | Link Permanente

    Porca puttana @Biscott! Che meraviglia! E della serata, che dire: ho ancora i lividi! \m/

  16. Vespertime
    Pubblicato 21/12/2013 alle 21:57 | Link Permanente

    Twittata della vita e live della vita. Siete tutti grossissimi.

  17. Hayao Mikakazzi
    Pubblicato 21/12/2013 alle 22:00 | Link Permanente

    Visto ieri sera per la prima volta, anche se non twitto, come Machete.
    Madò che film! Lebbotteeeeeeee!!!!!!!! Piccolo drago sarebbe schiattato d’invidia!

  18. Poisoned Ivy
    Pubblicato 22/12/2013 alle 12:14 | Link Permanente

    Ragazzi botte da orbi in compagnia, la miglior serata che ci sia. Non potevo non fare la rima. Ribadisco che gli oscar andrebbero alle comparse. È stato bellissimo, e sebbene non abbia potuto esserci a Milano per Rocky attendo il prossimo appuntamento.

  19. Capitan Impallo
    Pubblicato 22/12/2013 alle 14:16 | Link Permanente

    “Che potenza di percosse” cit.

  20. Pubblicato 22/12/2013 alle 17:43 | Link Permanente

    The raid 2 non sarà lo stesso senza Mad Dog. E grazie a tutti per la spendida serata, balaustre per tutti

  21. Matteo Pascal
    Pubblicato 22/12/2013 alle 18:06 | Link Permanente

    Beh, Munky, in realtà pare che Mad Dog ci sarà, anche se con il nome di Prakoso (nome molto meno badass, ma chissà, magari in indonesiano è un termine violentissimo)

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>