Crea sito

The Raid 2, il trailer serio

Li avete letti gli articoli di presentazione del Sundance di quest’anno?
Sì scusate, domanda trabocchetto: ve li racconto io.
Il Sundance però sapete almeno cos’è, no?
Scusate, un altro trabocchetto, vi spiego tutto io, tranquilli.
Il Sundance è un festival famoso pieno zeppo di film che non vi interessano, che ogni anno viene puntualmente vinto dal film da cui dovrete maggiormente stare alla larga tutto l’anno.
Sì, peggio ancora di Venezia.
Ed è talmente pieno di film che non vi interessano, ne hanno talmente tanti, che ogni tanto sbagliano e ne infilano uno interessante senza saperlo.
Ad esempio: due anni fa proiettarono The Raid.
Non sanno nemmeno loro perché.
Piacque talmente tanto, che quando arrivò dalle mie parti io ero super scettico.
Da una parte, il trailer era indiscutibile, ma dall’altra avevo una paura fottuta di trovarmi davanti a quel tipo di film di botte che per qualche ragione piace solo a chi non ama i film di botte, tipo quelli di Zhang Yimou.
Sappiamo tutti com’è andata a finire: gli unici a cui non piace The Raid sono quelli che mentono sapendo di mentire.
Tagliandola breve: tra un paio di settimane, San Gareth Evans porterà The Raid 2: Berandal al Sundance.
Trionferà? Non trionferà?
Non importa: ha già vinto nel momento in cui tutti, TUTTI gli articoli che trovate in giro sul Sundance danno The Raid 2 come il film più atteso della rassegna.
Nessuno cerca più il nuovo Little Miss Sunshine o il nuovo Wrong Anderson.
Ora tutti vogliono snuff indonesiani.
Abbiamo ufficialmente conquistato il mondo.
A voi il nuovo trailer:

Le mie impressioni: non voglio fare il pessimista della cumpa, ma dentro di me so che NON ESISTE un film bello come questo trailer, che promette di essere qualcosa tipo il 2001: Odissea nello spazio delle pizze in fazza. È davvero troppo grossa.
Ad esempio, è ovvio che la trama di lui che si infiltra in incognito nella mafia è dovuta al fatto che Gareth Evans aveva un mezzo film già girato prima ancora del primo The Raid, intitolato appunto Berandal, in cui Iko Uwais interpretava un personaggio dal nome diverso.
Ma aldilà di quello io sono nel team di quelli che sono a favore del cambiamento di struttura e della rinuncia a un’altra gimmick minimale come nel primo film.
Viva l’ambizione! Viva l’allargamento di orizzonti!
Fosse stato un altro sarei dubbioso, ma Gareth Evans ce la può fare.
Come sono sicuro che il film NON sarà bello come il trailer, e nemmeno come l’originale, sono anche pronto a tagliarmi un mignolo se non si rivelerà come minimo (minimo) il film di mazzate dell’anno.
Le aspettative sono importanti.
Giocatevele bene.

Detto questo: qual è la vostra scena preferita?
Per me è quella dello xilofono umano suonato con la mazza da baseball.

Tags: , , , , , , ,

75 Commenti

  1. Steven Senegal

    @ciobin (e pure un po’ samuel): no dai, con tutti i dubbi o le speranze che si possono avere, avvicinarlo a SoloDioPorcaTroia proprio no dai. Ma dici che vien fuori tipo film d’autore vviulento (che non so nemmeno cosa voglia dire)? Forse ho capito cosa vuoi dire di qualcosa del trailer (corridoi, macchina che avanza lenta, robe prese dall’alto?) e va bene che questa volta è proprio in gara al sundance ma buon dio only god forgives NO

    Poi per completare la tua teoria però ti manca Footsteps aka Vengeance day aka l’esordio alla regia (e per me gran palla). Veditelo e fai sapere

    ps. yayan è bellissimo e tu sei solo geloso dei suoi capelli sudati

  2. Steven Senegal

    volevo rilanciare anche io all’interrogativo di Jena ma la produzione di Berandal ha ritirato tutto il materiale compromettente dopo la denuncia di ciobin.
    Allego però documento sul film a cui sta prendendo parte ora Evans in qualità di action choreographer:

    https://twitter.com/ghuwevans/status/408859585164746752

  3. Jena Pilsen

    @schiaffi @nannicobretti @stevensenegal grazie, ora mi sento più tranquillo… Quando sento le parole spiegone o introspezione la mia mano corre alla m134 minigun

  4. Schiaffi

    @jena agevolo documento https://twitter.com/ghuwevans/status/417905050544259072
    @steven guarda il pensiero di na specie di only god blabla l’ho avuto pure io fin da subito ma stavo tenendo questo dubbio a mangiarmi dall’interno da ben 2 settimane. dai oh quella scena tutta lenta del taglierino passato sul tavolo che c’entra? Era pure nel teaser ma chissenefrega dico io fatemi vedere le mazzate. no invece mazze di gomma e taglierini…mah speriamo di non doverlo vedere con il fast forward che già mi prudono le mani…

  5. Ciobin Cocister II

    Cocister: inappuntabile.

    Uno dei punti deboli di TheRaid1 erano gli interni ricreati in Studio. Si vedeva troppo che era stato girato in studio. Il che rendeva finto tutto a causa dell’illuminazione troppo perfettina da fotografo di matrimoni. Meglio sarebbe stato andare sul campo, sì, ma a che prezzo ? Qua ritornano gli stessi interni illuminati dallo zio fotografo di Napoli.

    Evans rimane uno su cui puntare le monetine di resto delle sigarette, senza se e senza maccosa. Ed è un gran lusso, con quel che gira di sti tempi.
    Mappoi. Un grande Mappoi. Cocister parla di Hard Boiled e 5 minuti dopo Evans se ne esce che la struttura sarà quella di Hard Boiled ? Come ve lo spiegate lo sapete solo voi in coscienza vostra.
    Ecco, Hard Boiled. Un film in cui un cattivo a caso si innervosisce e spara con il mitra nella schiena ai malati dell’Ospedale. In Merendal siamo in un carcere, a fare la lotta nel fango: primo paragone. Secondo paragone: in HB a furia di sparatorie tirano giù un Ospedale intero, lo radono al suolo. Qua radono al suolo un baracchino di legno. Baracchino che mi sono chiesto inutilmente che minchia fosse.
    1) Stazione del Bus. 2) Chiosco Alpitour locale. 3) Informagiovani 4) Casetta per volatili randagi.
    Alla fine non vorrei che fosse una costruzione senza senso messa lì per essere distrutta “tanto nessuno ci fa caso”. No, davvero, se qualcuno ha capito cosa minchia è, lo dica.

    Ci mancava poi che Evans si mettesse ad alimentare su Tuider la voglia morbosa di infortuni e uccisioni reali sul set del suo film. Il coefficiente Cocister rimane comunque basso, caro Garretto. Anche se ti sei fatto fare i lividi dalla truccatrice.

    @Senegal Sì, lo devo vedere. Poi potrò risponderti. Lynch per esempio ha fatto dei film cosiddetti violenti d’autore. Ma appunto non te li consiglio. Su Only Colon Forgives ti faccio notare che nessuno poteva immaginare… prima di averlo visto. E, almeno per QUALCUNO, le premesse erano altissime. Quindi non puoi sapere cosa vedrai finché non lo vedrai.
    Un film che non hai ancora visto è come uscire con una bellissima ragazza, una che ci sta, ma solo con te, ed è proprio lì che sta per darti via libera all’impiego del suo corpo voluttuoso e… scopri che è un trans. Capito ? Ecco, io finché non vedo la T.O.P.A., non mi fido.

    Cordialmente, Ciobin Cocister Kounellis II.

    ( … Barry Lyndon ??? )
    http://www.imagebam.com/image/de12d2298029944

  6. Biscott Adkins

    @Ciobin più che uscire con una bella donna è uscire con una donna di cui hai visto solo le foto del profilo di facebook e non sai se è grassa magra zoppa senza braccia o, come facevi notare tu, dotata dell’arnese.

  7. Taekwondo fighter

    Per chi spera che ci sia un personaggio carismatico come mad dog

    SPOILER:
    c’è mad dog

    Io sono molto ottimista sul film, già dal trailer si nota la cura della tecnica marziale degli attori e la maestria del regista nel valorizzarla. Alta scuola!

  8. Taekwondo fighter

    Scusate il doppio commento ma volevo dare degli sfigati e tutti coloro che denigrano la mazza da baseball. Quella è tecnica, guardate al rallentatore se non capite, ma non parlate a caso.

  9. Schiaffi

    @Taekwondo fighter
    leggo sempre i commenti di tutti e purtroppo da tempo pure i tuoi, stai sempre a blaterare di tecnica ma sai che ti dico, che sei un povero handicappato. C’è pieno di forum di arti marziali, vai lì a blaterare puttanate di calci rotanti e bloccaggi da film di serie b. Il bello è che solo dai commenti capisco che sei mongoloide e pure deficiente quanto la merda, manco sai di che cazzo stai a parlare rincoglionito. Sono sicuro che dietro a quel nick del cazzo da tekken3 dei poveri ci sta un bambino minorato mentale…povero coglione taekblablabla fighter…si come no va là cretino, il massimo che combatti sono le zanzare in estate…muori da solo con la mazza di gomma nel culo và demente e smettila di ammorbarci con le tue troiate da bimbominkia

  10. Schiaffi, secondo me qui mi hai un filino esagerato. Ma un filino, eh? Serenissimo.
    È ovvio che la tecnica non è tutto, ma è interessante pure quella.

  11. Ace Sventura

    bha.

  12. Ciobin Cocister IV

    Anche sta cosa che i soliti due attori si riciclino un film dopo l’altro allo sfinimento avrebbe, come dire ?, anche un po’ rotto la mentula ridens. E vabbuò che siano diventati tutti amicissimi, loro 2 e Evans, e in privato ridano con giubilo per il successo ottenuto scontando le cartilagini sconnesse degli stunt anonimi che hanno sbattuto la faccia sul muro e la schiena sulle balaustre di granito, credendoci dei coglioni al calcio piruvato che si anabolizzano la fantasia per un paio di frammentazioni della spina dorsale in ordine random (vedi foto gambette di Garetto).
    E vabbuò, ma Iko Uwais e Yayan Ruhian sono ormai i nuovi Terence Hill e Bud Spencer del cinema indonesiano: questo è il dramma sommerso che nessuno prima di Cocister aveva avuto il coraggio di porre in ostensione. Ed è il pensiero di fiele per iniziare il 2014 che vi viene consegnato con la rudezza dell’ipso facto post-it.
    Coefficiente Cocister in ribasso su Evans.

    @Biscott Non è la stessa cosa. Io parlo di qualcosa che accade un attimo prima del paradiso, ossia l’inferno. Non hai capito.

    Cordialmente, Ciobin Kounellis IV.

  13. Steven Senegal

    @Ciobin: allora, con ordine.
    La 3) Informagiovani. O almeno spero sia così.
    Su OGF, l’unica cosa che mi viene da dire è che – considerato il regista con il plaid in pile sulle ginocchia – anche prima di vederlo sapevo che si poteva infilare in un filone lento-palloso oppure in un suo altro filone, quello lento ma un meno palloso.
    Su Berandal. Che ci possano essere blablabla ingiustificati o cacate allungabrodo per via di tutta sta gente, che possa soffrire dal punto di vista del ritmo e che voglia volare troppo alto, ci sto dentro e per primo l’ho detto. E tra parentesi, l’altra volta, gli entusiasti al 100% nei commenti erano molti di più. Però cristo, il gallese che si perde a masturbarsi con scenografie e fotografia, con inquadrature di 2 minuti sulle mani di iko e violenza asettica buttata a cazzo, perdonami ma non ce lo vedo proprio o perlomeno OGF è troppo estremo come riferimento.
    Ma poi cos’è sta fissa che t’è presa di fare l’RSU della CGIL degli stunt indonesiani?
    Infortuni sul lavoro, ma la gente si batte, colpi di qua, colpi di là, cos’accadrà? cos’accadrà?
    Ma mica saranno i primi che a oriente ci credono duro e si mettono in gioco pigliandosi i rischi? Scusa e se allora ti vedi Born to Fight, cosa fai? Scateni una vertenza e occupi il blog?
    Guarda il baseball boy di gommapiuma del trailer lì. Quello in The Raid faceva uno degli sgherri nel laboratorio della coca. In Berandal l’hanno promosso a character. Vedi che c’è pure la meritocrazia? Basta con tutti questi sensi di colpa e pietas cristiana.
    Per me Berandal sarà invece come uscire con una che un po’ conosco già. La conosco perché la prima volta abbiamo fatto i preliminari e due o tre colpi della madonna, mentre quella dopo niente carezze e fino a fare male. Io ho preferito questa seconda. Speriamo che al terzo giro sta troia non mi tenga un’ora a parlare prima.

    ps: https://pbs.twimg.com/media/BBZaqKdCIAAOImm.jpg
    pps: quelle non sono le gambe di Gareth. Sono di uno dei tesserati della sezione di Jakarta che ha fatto l’audizione per un film. Quelle di Evans sono gonfie per la ritenzione idrica.

    @taekwondo: se con “mad dog” intendi l’attore, sì lo sapevamo da un anno. Se intendi il personaggio, è crepato malamente e ahimè non c’è gesù che lo resusciti. In Berandal sarà Prakoso, un altro personaggio con il viso coperto da una folta e zozza chioma.
    Se poi ancora intendi con “mad dog” il villain, di antagonisti forse ne hanno messo pure troppi.

  14. Akuzo

    Ritengo più che giusto avere timori su come risulterà il film ma ricordiamo:
    – lo stesso Evans ha confermato che dei 140 e passa minuti almeno un’ora abbondante sarà di buona arte del menare, con una struttura del tipo “prima parte del film di preparazione e cazzotti, seconda parte solo cazzotti”. A pelle se dovessi fare paragoni più che che OGF penserei, in teini di struttura, ad una roba a la 13 assassini, con la seconda parte del film pirotecnica in senso buono.
    – diverse fonti parlano del combattimento “post- passettini” come di una roba incredibile. Ragazzi, qui abbiamo tutti visto film di melma anche solo per un buon combattimento finale e qui sappiamo che ce l’abbiamo già in saccoccia. Lo so che la magnitudo è diversa (dopotutto da Evans ci si aspetta/augura un bis del primo film) ma per me nei trailer ci sono già abbastanza scene da essere scimmiati positivamente insomma.
    – personalmente credo (o almeno spero) che quanto mostrato nei trailer siano per la maggiore i momenti più yawn del film. Insomma, praticamente chiunque abbia visto il primo film aspetta il secondo come la seconda venuta di Gesù per i cristiano o di vedere le pupe della Ferilli alla fine del campionato in cui ha vinto la Roma per gli altri quindi di fare un trailer che faccia un po’ discutere prima di sganciare la bomba mi sembra più che lecito.

    Insomma, avere preoccupazione mi sembra lecito ma non esagererei troppo, lamento personalmente. Poi lo so, la Ferilli alla fine le puppe non le ha mostrate, ma spero che in questo caso non succeda lo stesso.

  15. Akuzo

    Ps: chiedo scusa per le autocorrezioni del cellulare…

  16. @ David Kronenbourg: io per quella cosa lì sono ancora in fase “emozioniamo” dal 31. A capodanno ho brindato a colpi di Pinot de Pinot.
    Credo si usi anche nel Wing Chung e, manco a dirlo, nel Jeet Kune Do. Minchia che fotta.

    @ Nanni: fin dallo slogan di The Raid mi sembra che che Evans si richiami al cinema di Jhon Woo. Non fosse altro che come lui è riuscito a coniugare una gran regia con l’action come Dio comanda.
    Il mio dubbio sta tutto sulla sua possibilità di scrivere e girare una storia canonica dentro quei 148 minuti.
    Merantau da questo punto di vista non era molto soddisfacente e anzi se proprio devo essere sincero la cosa migliore che faceva era rendere bene l’atmosfera povera ma genuina e solidale delle campagne indonesiane.
    Sul girato precedente con Iko siamo sicuri che lo abbia utilizzato? Qua sembra che Iko si sia pappato numerose gerle di cibi proteici. Non sono sicuro che la differenza fra il suo fisico in The Raid e ora non si noterebbe.
    A meno che non fosse una cosa pensata alla Cast Away o
    Primo amore di Garrone.

  17. David Kronenbourg

    @Pillole
    certo che si usa anche lì, in quanto sono fondamentalmente derivazioni del Tai Chi e quasi mai fatta vedere perchè poco coreografica, mentre qui devo ammettere che aggiunge una certa drammaticità.
    Minchia, dopo queste nerdate posso anche andare ad affogarmi nelle mie scorregge…

  18. Steven Senegal

    @schiaffi: e ma pure per me ci sono cose nel trailer che puzzano di spocchia eh. E pure quella musicaccia. Però come dicevo a ciobin temere un nuovo OGF è veramente un’esagerazione, vorrebbe dire che questo s’è bevuto il cervello oppure che ci siamo dimenticati cosa ci ha regalato. Mentre quel film può pure piacere a qualcuno ma è veramente la morte nera dell’action, l’ultimo gradino di una scala di film a cui Evans potrebbe arrivare cannando il suo e facendo un film “alto”

    (ve lo metto qui per non dimenticare):

    https://www.youtube.com/watch?v=0FNpiLG9KgA

  19. Steven Senegal

    ma proprio l’ultimo degli ultimi gradini

  20. Ciobin Cocister IV

    Cocister: imperituro.
    Il mito di Cocister ?
    Cocister: il mito universale.

    @Senegal Ovvio che qua si parla di un rischio OGF, non di un andare a target. Ok ?
    Manco io mi aspetto vaccate simili al 100%, ma… al 50% ? Beh, ci può stare. E, occhio che per ammorbare le palle non servono inquadrature lunghe sui ricciolini di Mad Dog, vanno benissimo anche inquadrature veloci.
    Sul discorso CGIL CISL e UIL. Non è che poi mi fregi molto di costoro, degli stunt indù intendo. Ma trovo molto ipocrita che a) Evans in Merendau Warrior faccia vedere che lui non è il tipico occidentale che va in indonesia per scopare ragazzine, si mostra invece virtuoso e con una morale; poi però lucra sull’altro luogo comune, quello appunto delle maestranze che si spaccano la testa per 4 rupie, avallando il tipico pregiudizio terzomondista alla base degli snuff movie; b) Va a finire che chi ci crede, nel mestiere dello stunt, è sempre strafatto o appartenente ad una minoranza (anche psichica) e si mette in gioco per soddisfare lo spettatore occidentale che rivede in loop la gif animata spaccaschiena e altre ancora, avallando una dinamica da film porno.
    Evans ci gioca su questo e gli ha detto bene. Ha capito che vendere uno spettacolo di miseria e morte avrebbe pagato bene. Siamo ai livelli dei documentari Mondo Cane. Hai presente ?
    Che poi Evans possa bersi il cervello, non è impossibile. È successo anche a Renny Harling e De Palma. L’unico vero punto a suo favore rimane il solido mestiere che ha saputo esprimere finora. Non è un cane malato come, ad es. T. Miike, un incapace bestiale che facendo cose strane si è ritagliato un pubblico di spastici. No, Evans è uno che ha fatto la scuola di cinema e questo è un bene. Ma saprà superare The Raid, creando emozioni vere, come paura e desiderio ? Le botte faranno davvero male invece di essere il backstage di uno che sbatte i denti su una ringhiera ?

    Non mi sembra proprio. Mi sembra che invece stia continuando a vendere The Raid 1, o meglio l’idea che ci sta dietro, da cui il mio atteggiamento che hai definito pro CGIL.
    Io tengo d’occhio il coefficiente Cocister, unica guida sincera e infallibile. E, al momento, il coefficiente è tarato su: birillo appoggiato al culo.

    Ecco qua:
    http://www.youtube.com/watch?v=MQoxB4zKwHA

    Cordialmente, Ciobin Kounellis.

  21. Bakahero

    Mah, speriamo bene. Intanto ho visto anche il trailer di The Protector 2 e ci sono solo tre cose da notare, due belle e una brutta.
    1a cosa bella: c’e la battuta più divertente del 2014, sono sicuro;
    2a cosa bella: c’è Maria Ozawa;
    Unica cosa brutta: il resto è tutto CGI.
    Sogni d’oro a tutti.

  22. BellaZio

    Se devo essere sincero a me piaceva di più l’altro trailer grezzo e in questo la musica rompe il cazzo. Spero anche che NON abbia una sceneggiatura solida perché NON serve. Avrei preferito vedere tutto al naturale senza musica e col suono del dolore e della distruzione. Quella musica mi urta parecchio, cosa vi devo dire?

  23. Vanilla Skywalker

    io voto assolutamente per “calcio nel ginocchio a piegare, presa di gamba e spaccata forzata” che giuro ho sentito male anche io.

  24. Ciobin Cocister 3D

    Frame estrapolato dal primo trailer. Cosa ha in mano il tipo ?

    http://www.imagebam.com/image/c451c3300763307

    1) Pistulino di Jackie Chan
    2) Puntina da disegno
    3) Bisturi per nani
    4) Mini Vibratore

    Anyway, paura ! Ma proprio da tremare, eh. Se sono queste le armi, siamo proprio in area clippetta precedentemente postata di OGF.
    Il Cocister sentiment si è riposizionato ancora, e attualmente indica “Paletto di Frassino appoggiato al culo” dal precedente “Birillo appoggiato al culo”. Quindi un nuovo peggioramento (il birillo almeno è tondo, il paletto ha la punta).
    “Continuavano a chiamarlo Mad Dog” di Garrulo Evans potrebbe fare male, molto male.

    Cordialmente, Cocister Sentiment.

    P.s. OT (Visto anche Wolf of WS: slavina di merda come previsto. A parte il supremissimo McConanney. Tutto previsto anche questa volta dal Cocister sentiment, per chi lo segue, a parte il mega Conannney cui mi inchino incredulo) Fine OT

  25. Steven Senegal

    non spoilero niente e aspetto di vederlo per conferma ma già da ora mi pento e mi dolgo dei miei peccati, signore misericordia perdonami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.