Crea sito

Violenza Domestica: Marzo 2014

COMUNICAZIONI DI SERVIZIO

Atlantic Rim, Jared Cohn (2013)

Atlantic-Rim-DVD

Visto che siamo i più forti, i più belli, i più simpatici, i più intelligenti e del cinema capiamo cose che voi umani insomma non capirete mai le distribuzioni nazionali e internazionali si sono accorte che senza di noi nei loro DVD non vanno da nessuna parte e quindi niente, siamo anche qui, dentro Atlantic Rim, la risposta Asylum a quell’altro film là.. Non è che ci siamo tutti, non ci stavamo tutti, c’è giusto il capo. Giusto per. Come per Sharknado è stato scritto un libretto e una dvd-quote, che non posso anticiparvi perché non la so. Non so niente. Sono poco preparato. Però insomma se andate a cercarlo nei vostri negozi preferiti poi magari ce lo venite a dire voi cosa cazzo c’è scritto sopra.
USCITA: 20 Marzo– Trailer IMDb Compra

USCITE ITALIANE

Welcome to the Jungle, Rob Meltzer (2013)

Welcome-to-the-Jungle-PosterCi sembrava giusto segnalare l’uscita italiana del film che ha visto Jean-Claude Van Damme esordire nella commedia più sfacciata. Non lo recensiremo perché, appunto, non ha nulla a che vedere con noi se non l’attore principale, ma il capo l’ha visto e questa è la sua opinione:

“Inutilissimo, ma dal trailer pareva peggio. È uno showcase per seconde linee del Saturday Night Live o simili, in cui Rob Huebel fa il Danny McBride della mutua e Kristen Schaal è l’unica, a sprazzi, a dimostrare di meritare meglio. Il materiale è mediocre forte ma tutti sono volenterosi e nessuno è davvero un cagnaccio, credo addirittura di aver sorriso 3/4 volte. Van Damme ha spazio più che abbondante e, come commediante, fa in tempo a mostrare sia i suoi pregi che i suoi limiti (meglio di Hasselhoff nei film di Adam Sandler, peggio di Arnie/Sly). Compaiono entrambi i suoi figli: una gag per Kris, tre per Bianca in quanto più patata. Insomma: innocuo.”
USCITA: 5 Marzo– Trailer IMDb Compra

Rush, Ron Howard (2013)

Una gran eccezione meritevole, una robetta emozionante che ci ha fatto piangere lacrime giganti piene di complimenti a Ron Howard. Mica facile fare i complimenti a Ron Howard dopo tutte le cose brutte che ci ha fatto. Sei proprio bieco, Ron Howard. Comunque, qui dentro l’abbiamo amato e l’abbiamo abbracciato forte. Il film, non Ron Howard. Insomma non è poco essere piaciuto anche a una persona a cui della Formula 1 non frega circa niente. Credo sia l’equazione su cui si basa il grande cinema.
USCITA: 6 Marzo– Trailer IMDb Compra

You’re Next, Adam Wingard (2011)

Ne abbiamo parlato a lungo, ne abbiamo parlato prima, ne abbiamo parlato durante, ne abbiamo parlato dopo, ne vogliamo parlare ancora un po’? Dai un pochino, giusto per dire che di film horror così intelligenti e ben scritti non ce ne sono mica molti all’anno. Diciamo uno o due all’anno? Diciamo un numero abbastanza avvilente se paragonato al numero di film horror del cazzo che escono anche solo ogni mese. Voi non lo sapete ma ogni volta che preparo questa rubrica divento completamente scemo per capire se magari in quella valanga di found footage con gli zombi ci sia qualcosa di anche solo remotamente valido. Comunque questo è una figata e lo sapete tutti, siete andati al cinema a vederlo, siete intelligenti anche voi. Ci siete andati vero? Non fatemi fare brutte figure.
USCITA: 12 Marzo– Trailer IMDb Compra

La battaglia dei dannati, Christopher Hatton (2013)

È raro ma ogni tanto anche i film che recensisco io escono in Italia, ed è raro che siano anche film decenti. Battle of the Damned stupisce perché non fa schifo, ed è moltose si considerata che il regista è uno di quei cani indecenti a cui non faresti girare nemmeno il film della comunione di tua cugina. La formula vincente sta tutta in Dolph Lundgren che non ha voglia di farsele dire da nessuno e tira fuori una di quelle interpretazioni carismatiche che non sconvolgono per originalità ma ricordano perché certa è certa gente e noi non lo siamo. Insomma se non avete troppe pretese c’è da divertirsi. Ve l’ho detto che ci sono anche dei robot simpatici? Stupendo dai.
USCITA: 13 Marzo– Trailer IMDb Compra

Machete Kills, Machete Kills (2013)

La noia che mi provoca Machete è ormai infinita. Quando uscì il primo era tutto molto bello: era un giocattolone con cui abbiamo sperato di giocare e siamo stati accontentati, non ci siamo strappati i capelli ma abbiamo sorriso. Era il momento giusto sulla scia di altre cose abbastanza giuste, e poi Planet Terror ci era piaciuto parecchio e volevamo vedere subito e immediatamente un’altra caciaronata di Robert Rodriguez. Poi basta però. Dio caro. C’è un motivo se si dice che un bel gioco dura poco e dopo 3 anni si poteva pure passare oltre, decidere che quella della trilogia era solo una gag e tanti saluti, e invece niente, no, Machete Kills è arrivato con quella strafottenza di chi sa di poter fare quello che gli pare ed è caduto faccia in avanti. La noia. Però c’è a chi piace, quindi lo sto segnalando. E non ditemi che non vi penso.
USCITA: 20 Marzo– Trailer IMDb Compra

Dark Skies, Scott Stewart (2013)

DARK-SKIESMille uscite italiane questo mese. E io che speravo di scrivere poco e andare a dormire. Dark Skies me lo ricordo poco, ma me lo ricordo carino. Quel tipo di carino che poteva essere proprio meglio e con meno cazzatine ma che alla fine azzecca quella manciata di sequenze e il tono per meritarsi il termine. Carino. A me le cose carine piacciono, e poi se ci sono gli alieni e tutto un valore aggiunto.
USCITA: 27 Marzo– Trailer IMDb Compra

USCITE ESTERE

Dark House, Victor Salva (2014)

darkhouse_poster_2764x4096-202x300IL NUOVO FILM DEL REGISTA DI JEEPERS CREEPERS OMG. Che grandiosa premessa ragazzi, che sensazione di non volerlo vedere nemmeno se pagati in oro massiccio, che sentore che sarà tutto molto brutto, girato con la precisione di chi fa cinema da un po’ ma senza la giusta idea su cui stare in piedi. È una storia di padri che dovevano essere morti e non lo sono e di figli con dei poteri. Non ci ho capito molto. Cosa facciamo, lo diamo a Miike? Io lo darei a Miike.
USCITA: 11 Marzo– Trailer IMDb Compra

Escape Plan, Mikael Håfström (2013)

Questo lo aspettavate. Lo so che lo aspettavate. Lo so che lo volevate. Avete letto la rece e avete pensato “sì, lo voglio”. Eccolo, è qui, prendetelo, è il film con i vostri due attori preferiti. Io ancora devo vederlo, sono rimasto un po’ indietro, non so di preciso cosa potrei dire. Come si fanno a dire le cose se non si sanno. È un problema, un preblema che non ha mai fermato nessuno dal dire un sacco di cazzate comunque. Diciamo che anche io ho letto la rece quindi anche io so quanto questo sia un film datato e poco memorabile con però le giuste carte da giocare. È facile se si sa leggere.
USCITA: 17 Marzo– Trailer IMDb Compra

Contracted, Eric England (2013)

contracted-posterQuesto è il film BOH del mese, uno di quei film di cui non si sa tipo nulla ma se si cercano delle recensioni in rete si trovano anche dei commenti molto positivi. Si parla di sesso e malattie prese facendone in modo sconsiderato in una trama che ricorda in maniera preoccupante quella schifezza di Thanatomorphose: una ragazza si prende una cosa brutta e inizia morirgli la faccia. Più o meno. Diciamo che inizia a fare schifo duro, un po’ come se si stesse decomponendo pure lei. Secondo me finisce che me lo guardo.
USCITA: 18 Marzo– Trailer IMDb Compra

Homefront, Gary Fleder (2013)

Il problema dello Statham moderno è che non sembra avere alcuna voglia di rifarsi una faccia action con qualche film bello veloce e senza menate, ma alla fine della fiera è solo un problema nostro, perché lui va avanti, spacca tutto e ci mette due secondi a ricordarci che è Jason cazzo di Statham, tipo in quelle scene di Homefront in cui spacca la faccia alla gente. Sono sequenze bellissime e soddisfacenti, cosa che il film intero effettivamente non è, ma non è manco brutto. Diciamo CARINO. Tutti fanno quello per cui sono stati pagati: Winona Ryder la fica da paura, James Franco la faccia da spaccare e Statham i pugni da dare. Tutto succede, tutto cammina da A a B su una strada dritta e felice scritta da Stallone in persona, che tra tutti è quello che ne esce meglio, ossia come autore impeccabile pieno di lezioni da insegnare. Si poteva fare di più, ci si poteva divertire molto di più, ma avercene di roba così.
USCITA: 31 Marzo– Trailer IMDb Compra

USCITE VINTAGE

The Stuff, Larry Cohen (1985)

THE_STUFF_2D_DUAL1Ve lo devo presentare? Secondo me no. Film oserei dire culto del mai troppo considerato Larry Cohen presentato qui in una versione Arrow che secondo me spaccherà diversi culi. Magari ci prende bene e ne scriviamo, mangiando del gelato.
USCITA: 10 Marzo– Trailer IMDb Compra

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

6 Commenti

  1. Steven Senegal

    Battle of the damned mi sa che mi aveva incuriosito. Quindi tra quelli non visti, potrebbe essere pure che lo recupero. E cerco pure quel Contracted lì per vedere se lo posso mettere nella stessa cartella dei derelitti di Tanatomorphose

  2. pasqualobianco

    La prima regola della violenza domestica?
    Non farsi cadere il seggiolone addosso!
    http://www.youtube.com/watch?v=ZCTDKLjdok4

  3. You’re next gioiellino, decisamente meglio rivisto in lingua originale.

    Stasera schifezze e battle of The damned

  4. Meno male che ci siete voi!
    Pensavo di essere l’unico a cui era piaciuto Dark Skies! Confermo tutto! Carino Carino Carino! :)

  5. samuel paidinfuller

    sicuramente lo sapete meglio di me, ma assocerei il brand 400c a quello dell’asylum giusto un’altra volta…poi può diventa rischioso, fuorviante e riduttivo

  6. Zartagnan

    Axl Rose ha già denunciato Van Damme per il plagio?
    E Van Damme ha già splittato Axl Rose in due pezzi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.