Crea sito

Violenza Domestica: Giugno 2014

COMUNICAZIONI DI SERVIZIO

Merantau, Gareth Evans (2009)

Dopo l’uscita in DVD firmata Cobretti di The Raid non poteva di certo mancare l’inizio di tutto, il film che ha fatto da trampolino per quello che sarebbe stato il futuro del cinema action. Nel libretto troverete la rece del capo, e come non gioire innanzi all’idea di veder stampate frasi tipo “Fra lui e la troietta scoppia quindi il più devastante degli amori bonjoviani”. Avranno mica il coraggio di censurare Nanni Cobretti, capo del cinema? Io non credo proprio, quindi insomma, tranquilli, ci pensiamo noi a fare il futuro dell’homevideo italiano.
USCITA: 4 Giugno – Trailer IMDb Compra

USCITE ITALIANE

Bad Milo!, Jacob Vaughan (2013)

L’imprescindibile film del mostro che esce dal culo, rientra nel culo e riesce dal culo! Incredibile, che idea, se solo l’avesse avuta James Gunn sarebbe uscito un capolavoro, un capolavoro di quelli veri, che ne parliamo da una decina d’anni, ci facciamo gli speciali, ricercati ufficialmente morti, cose così. Invece, purtroppo, e un po’ un film innocuo. Divertente, ma innocuo. L’ha detto pure Luotto. Più commedia che schifo generale. Forse addirittura ai limiti del calciabile, ma è pur sempre un film su mostri che escono dal culo, quindi insomma, James Gunn dov’eri quando servivi davvero.
USCITA: 4 Giugno – Trailer IMDb Compra

RoboCop, José Padilha (2014)

robocop_poster2-610x902Il reboot che non è piaciuto a nessuno, e ci mancherebbe, ma anche un’uscita troppo grossa per lasciarla perdere, e poi forse a qualcuno è piaciuto? Forse a qualcuno è piaciuto, e spero nei limiti del “diciamo che funziona”. Eppure Padilha era un simpatico, uno che faceva un po’ sperare. Chissà cosa farà, ci chiedevamo, e se solo avessimo saputo che la risposta sarebbe stata “cagare” forse avremmo sprecato meno tempo a sperare in lui. Che poi è ovvio: se sei un regista che ha sempre lavorato indipendentemente non puoi pretendere di venderti a uno studio, passare dei bei momenti e fare un bel film. È un po’ difficile fare qualsiasi cosa quando si hanno le palle legate col fil di ferro.
USCITA: 5 Giugno – Trailer IMDb Compra

300 – L’alba di un impero, Noam Murro (2014)

urlIl sequel che invece è piaciuto più di quanto mi aspettassi e che io ho guardato perché mi hanno detto che ci sarebbero state Eva Green e le sue tette. Non sono rimasto deluso. Cinematograficamente parlando, invece, mi ha fatto l’effetto del niente, ma c’è da dire che il 300 di prima l’ho molto detestato, quindi forse è un progresso. Anzi sicuramente. Sarò sincero e vi dirò il 300 di prima è una delle robe più insopportabili che abbia mai visto e Zack Snyder fa schifo e deve morire male. Detto. Fatto. Ciao.
USCITA: 26 Giugno – Trailer IMDb Compra

USCITE ESTERE

In The Blood, P.J. López (2014)

In-the-Blood-DVD1Un film intero con Gina Carano che mena non diretto da Soderbergh, che già dovrebbe bastare a dargli un 6.3, così, sul principio filmico del menare. Il problema è che sembra in tutto e per tutto un DTV di quelli scarsi, girati malissimo e con Danny Trejo. Infatti c’è Danny Trejo. E Luis Guzmán. Insomma nulla di buono all’orizzonte, e se forse per apprezzarlo sarà il caso di accontentarsi ho proprio paura che anche accontentandosi non ci saranno botte in grado di riparare la bruttezza, anche perché ne ho visto un pezzo e sembra girato con una macchina fotografica usa e getta. Vedremo.
USCITA: 2 Giugno – Trailer IMDb Compra

Lone Survivor, Peter Berg (2013)

lone_survivor_xlgMark Wahlberg, giungla, spoiler nel titolo, film che non ho visto, film che dovrei vedere, film che mi sono scordato di andare a vedere quando è uscito al cinema, cose che succedono, un action coi controcoglioni, non so cosa dire, non so proprio cosa dire. Secondo me tanto l’avete già visto, quindi non devo proprio dirvi niente.
USCITA: 9 Giugno – Trailer IMDb Compra

Wolf Creek 2, Greg Mclean (2013)

Un altro sequel, questa volta meritevole davvero, con alcuni problemucci tutti legati al fatto che sembri più l’opera di un regista che vuole a tutti i costi ricordare alla gente di esistere e non proprio un film fatto per essere un film nuovo e diverso. Insomma l’ha detto Luotto: sembra solo un altro Wolf Creek. Cioè tipo La Casa e La Casa 2 ma senza essere La Casa 2 e senza essere Sam Raimi, se ci siamo capiti. Però comunque bello, di quelli che ti fanno dire “avercene”. Nell’ottica generale del cinema di genere non so quanto tutto questo sia positivo.
USCITA: 24 Giugno – Trailer IMDb Compra

13 Sins, Daniel Stamm (2014)

MV5BNzA0NDIwNjI3OF5BMl5BanBnXkFtZTgwMDMzNzE0MTE@._V1_SX214_AL_13 Sins è il remake di un film thailandese, 13: Game of Death, che potrei anche far finta di aver visto, ma non ho voglia di mentire. Sembra bello, l’originale, e l’idea è comunque ottima: un telefonata misteriosa, 13 prove da passare, un premio in denaro sempre più alto ad ogni successo. Il protagonista, del nuovo, è Mark Webber, uno con la faccia abbastanza da scemo da essere credibile nel ruolo di “faccio cazzate per soldi”. A quanto pare Ron Perlman farà qualcosa di losco. Non so molto altro, tranne che se ne parla benino. Oppure potete risolvere ogni dubbio leggendo la rece di Quantum.
USCITA: 30 Giugno – Trailer IMDb Compra

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

10 Commenti

  1. A me Merantau nella sua trasparenza cristallina piace almeno quanto The Raid.

    E non mi è per nulla dispiaciuto neanche Footsteps, l’esordio inglese e semi-amatoriale di Evans, che pur con tutti i difetti di quelle non-produzioni, porta a casa un film dove già dimostra di avere una sua visione ed essere un regista con i controcazzi.

  2. In The Blood invece è un bel filmetto, la collaudata formula Io vi troverò con Ginona in gran forma che ribalta e tira sberle a tutti; ovviamente non parliamo dell’action dell’anno ma al di sopra della media dei dtv da cestone. Pure Danny Trejo fa la sua particina migliore da non so quanto.

  3. Past

    oltre a merantau sto mese esce pure…rullo di tamburi…ARMA NON CONVENZIONALE…3-4 ore di applausi…

  4. Ad essere sincero anche a me Merantau piace. Ho ritrovato parecchio di quel mondo rurale che si lasciava intravedere nel film di Bruce Lee dove pure lui veniva dalla campagna.
    Onestamente se Merantau ha un difetto è quello di concentrare le botte solo sul finale, ma comunque è da vedere, mi sa che finirò per prenderlo.

    Ma invece le uscite in BR/DVD dei film più vecchi non le coprite più? La roba della Arrow? Era una bella iniziativa.

  5. Dembo

    @Past Idolo!
    Sono anni che lo aspetto, che grande notizia che mi hai dato <3

  6. Steven Senegal

    qualche mese fa hanno passato Merantau in italiano su uno di quei canali rai del digitale terribile e l’avevo segnalato a mamma Senegal che apprezzò forte. To’ mi sa che glielo regalo

  7. pasqualobianco

    Da oggi amo i lunedì.
    http://www.paginedidifesa.it/2008/martinelli_080514.jpg
    (Violenze domotiche)

  8. Giovi 88

    Se non erro Lone Survivor esce anche in Italia questo mese.

  9. Biscott Adkins

    Mi fa un sacco piacere che tirano fuori i film vecchi di Evans, però mi piacerebbe di più avere qualche news anche su quello nuovo per dio.

One Trackback

  • Scritto da Lone Survivor | CULT OF WORD il 03/06/2014 alle 16:28

    […] con le leggi della termodinamica continuerà ad espandersi all’infinito. La scelta, leggendo i400calci, si era ristretta a due pellicole, ossia Lone Survivor e In The Blood, ma essendo […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.