Crea sito

Matthew Maccosey vs. Lo Spazio: il nuovo trailer di Interstellar

Noi ve lo mettiamo qua. Poi fatene quello che volete.


Considerazioni varie ed eventuali:

– I film di Christopher Nolan dividono, c’è poco da fare. Personalmente, ho apprezzato la trilogia di Batman pur riconoscendone gli evidenti maccosa e ho amato l’estetica di Inception pur rimanendo basito di fronte alla pedanteria della prima parte. Interstellar gioca facile in un campo che mi piace molto, l’esplorazione del cosmo con annessi scherzi della relatività*. Quindi, a meno di sorprese, dovrei apprezzare.

– Il tono sembra più che evidente da questo trailer e dal precedente: melodramma, gente che piange, lo spettro dell’estinzione umana, gente che piange, texani che indossano tute spaziali e provano a superare i limiti dell’umanità, i figli so’ piezz’e core, Maruzzella Maruzzè. Un lacrima movie con Mario Merola, ma nello spazio. Fatevene una ragione perché a Nolan interessa il dramma umano più che l’azione, ma questo non vuol dire che il lato visivo non sia curato. D’altronde il film è girato in Imax.

– Se non altro, stavolta si vede Matthew McConaughey (il nostro texano preferito) atterrare su un pianeta alieno. A meno che non si tratti di un trucco di montaggio e non sia in realtà la Terra futura in cui le scimmie hanno preso il potere.

Sarà calcistico? Non sarà calcistico? Sarà un’eccezione meritevole? Solo la visione potrà dircelo e, se lo riterremo opportuno, cioè se si rivelerà pane per i nostri denti o semplicemente ci piacerà abbomba, ne parleremo.

A voi la linea.

*Jessica Chastain fa la figlia invecchiata di Maccosey, e questo mica è uno spoiler dato che c’è scritto su Imdb. Quindi sulla Terra passeranno gli anni e nello spazio passeranno meno. Ma quello che non passa è l’arroganza dei potenti.

Tags: , , , , , , , , , , , ,

56 Commenti

  1. Il Presidente

    Uhahahahaha è vero l’avevo rimosso totalmente. Le sue romcom mi hanno cancellato i suoi anni ’90

  2. bella

    Sembra una gran bomba.
    Nell’attesa che esca consiglierei agli amici della fantascienza ‘the signal’ che è stata un ottima sopresa estiva

  3. Poggy

    Fermi tutti, non toccatemi The Prestige, secondo me ad oggi l’mvp della filmografia di Nolan. Gli altri suoi mi sono in genere piaciuti ma con riserva. Comunque voglio essere ottimista riguardo al calcismo di Interstellar: nel primissimo trailer (o teaser o quel che era) si vedevano solo campi di grano, in questo già ci sono degli scorci del pianeta alieno che sembrano intriganti (che è quel solido che corre sul laghetto??). Quindi secondo me vuoi perché magari non hanno finito la postproduzione, vuoi per precisa strategia di marketing, il lato meno mariomerolo e più spettacolare di Interstellar lo pomperanno più a ridosso dell’uscita. Poi oh, magari mi sbaglio e rimane solo Maccoso che fa il Rust Cohle dello spazio.

  4. stick

    E comunque signori miei, per chi non lo sapesse nel cast di Interstellar c’è anche Matt Damon!

    Probabilmente un cameo.

  5. BellaZio

    @Biscott
    Grossissima. Poi c’è Micheal Keaton. Unico dubbio: Innarritu, di solito mi tende un po’ troppo al dramma…

  6. anna magnanima

    sono d’accordo con Poggy. nolan intrattiene bene e costruisce pure. pi è ovvio che memento è un film unico e pure the prestige e pure la trottola alla fine di inception mi è piaciuta come mi ha lasciata sospesa: stile le dita nello specchio de il signore del male di carpenter (mio signore assoluto).
    di Matt Damon non me ne frega niente e se pure rimanesse solo Maccoso che fa il Rust Cohle dello spazio sarebbe già un bellissimo film.

    Birdman da tenere d’occhio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *