Nanni Cobretti

5 remake classici consigliati in versione PG-13

pg13

BASIC INSTINCT: super easy, al posto del sesso il personaggio di Sharon Stone è un’accanita giocatrice di Magic che attira gli uomini come mosche alla promessa di partitoni memorabili. Celebre la scena in cui durante l’interrogatorio allarga le gambe e lascia intravedere il Black Lotus.

ARANCIA MECCANICA: l’idea è di risaltare la forte inglesità dell’opera, per cui Alex e i suoi drughi vanno in giro a urlare in faccia alla gente “Non sono d’accordo! Sorry”. Il che a Londra è comunque considerato ultra-violenza. Per sicurezza inoltre Alex ascolta versioni di Beethoven riarrangiate per ukulele, al che per le modalità della cura Ludovico c’è solo l’imbarazzo della scelta. Onestamente però non me la sento di garantire al 100% che passi il visto censura.

IL CACCIATORE: più o meno uguale, ma al posto della roulette russa giocano a carta sasso forbici (forbici rigorosamente con la punta arrotondata).

COMMANDO: uguale, ma l’assalto finale alla villa di Aryus è tutto a base di trappoloni buffi stile Mamma ho perso l’aereo. Botte in testa, scivoloni, gente che casca col sedere per terra… Ci metterei anche uno che gli esplode una granata in fazza e rimane tutto annerito e coi capelli dritti, e un altro che scappa sfondando una parete e lasciando la sagoma. Nel finale pensavo al nostro eroe che perfora il cattivo con il tubo della caldaia ma, invece che un comprensibile gran schizzo di sangue, si vede del vapore che esce da un’estremità. Eh? No? Troppo buffo?

HUMAN CENTIPEDE: l’idea è ripetere il successo con cui Hunger Games ha ammorbidito Battle Royale e cercare di avvicinare un pubblico di ragazzine. Di base si tratta sempre della metafora dell’individualità che vince contro le rigide convenzioni sociali, più un romantico e tormentato triangolo d’amore fra i due giovani alle estremità – entrambi attraenti ma di carattere opposto – e la nostra dolce e determinata protagonista in mezzo. Si scrive da sé, insomma.

Tags: , , , , , , , , ,

25 Commenti

  1. barbaxas

    ti dirò, io un commando stile tex avery lo guarderei pure.

  2. Samuel paidinfuller

    tutte ottime idee.
    Il Cacciatore però io lo cambierei ne Il Pescatore (“un lancio solo”) perchè non vorrei avere noie con la PETA

  3. Nico La Scheggia

    In pratica il remake di Commando è Hot Shots 3

  4. Sydney Pollock

    Si può chiedere di avere questa rubrica stabile?

  5. Schiaffi

    A jenniferona lawrence altro che pg13, farei fare subito the rimjob centipede rated-xyz + scomunica dal vaticano insieme a n’altro paio di colleghe sue tipo che so, blake lively e amber heard. The goddess bunny come special guest indiscusso nel ruolo del titolare del dungeon. Agevolo video https://www.youtube.com/watch?v=ISBeBuVKXL0

  6. Landis Buzzanca

    il nuovo “Commando” promettimelo anche a cartoni animati e ti aspetto su Kickstarter…

  7. Steven Senegal

    Se Ciobin non abbocca nemmeno con la possibilità di scrivere il suo remake di human centipede, vuol dire che è proprio crepato. Deo gratias

  8. John 4°DiMilius

    Nanni troll del pg13!

  9. John 4°DiMilius

    …o dei fighetti post romantici disillusicomecazzera…

    Voglio dire, pensa se te ne uscivi con ste idee 5 anni fa a ollivud, frotte di produttori a dirti: shut up and take my money!

  10. Marlon Brandon

    Io e’ un po’ che gli sto dietro al buon Nanni, con Basic Instinct c’e’ rimasto un po’ sotto…comunque anch’io…

  11. Marco (valori.m60)

    Davvero spassoso: a mia volta, spero che diventi un appuntamento ricorrente.
    E provo a giocare anch’io, su altri aspetti relativi ad un paio di film, iniziando da

    «Basic Instinct»
    Sharon Stone, anziché fumare come Zdenek Zeman, è un’accanita consumatrice di gomma americana.
    Nella celebre scena dell’interrogatorio, a chi le fa presente che la cosa non è consentita in quell’edificio (o meglio in quella situazione), lei replica:
    – What are you goin’ to do? Charge me with chewing?

    Ehm… Ripensandoci, temo che “incriminarmi per masticazione” sarebbe piuttosto un’accelerata verso l’X-rated.
    Come non detto, passerò ad altro in un commento successivo.

  12. MRK

    Gioco anch’io che così ho 2 minuti per distendermi(psicologicamente):

    Basic Istinct: Sharon Stone è…un’uomo.
    Il Cacciatore: Al posto della roulette russa 3 panini alla nutella solo che… uno non è nutella.
    Commando: Arnold viene rapito e deve essere salvato dalla bambina.

  13. Marco (valori.m60)

    «Commando»
    Sparisce la battuta iniziale, potenzialmente omofobica, su Boy George che semmai dovrebbe essere “Girl George” (o “Pupa George”, nello scrupoloso adattamento italiano). Al suo posto, una fra due opzioni:
    – partecipazione straordinaria dell’interessato, con i Culture Club al completo, ed esecuzione del mega-hit «Karma Chameleon» come in un memorabile episodio dell’A-Team;
    – aggiornamento (in tutti i sensi) della gag originale, prendendo di mira una star politicamente scorretta quale Kid Rock e chiedendo se ormai non sia il caso di farsi chiamare “Kidult Rock” (al pari dei suoi fans, quorum ego).

    • boh, buco solo per dire che il video dei culture club ospiti dell’a-team mi ha svoltato la serata.

    • Marco (valori.m60)

      Grazie, Arnold, mi fa piacere: anche per me uno degli episodî più divertenti rimane proprio quello, «Cowboy George» (dal nome del cantante country – di fantasia – con cui avviene il qui pro quo, portando i Culture Club ad esibirsi – trionfalmente – in un locale di redneck).

  14. Bakahero

    Secondo me, la Stone ha tutte le P9 là in mezzo…

  15. Past

    cos’è? il post degli incubi più ricorrenti…?

  16. Giovanni Matrice

    La Stone ha tutto il Monoartifact tra le gambe

  17. schiaffoni

    Concordo con past,mi sa che questo è proprio un post degli incubi del calcista medio.

  18. Fernando diLeonida

    Il remake pg-13 di “Salò o le 120 giornate di Sodoma” sarà diretto da Steven Spielberg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *