Crea sito

Violenza domestica: Giugno 2015

USCITE ITALIANE

I Spit on Your Grave 2, Steven R. Monroe (2013)

Ultimamente, non ricordo dove, ho letto una frase buttata un po’ lì del tipo “pensa che di remake di I Spit on Your Grave ne hanno fatti addirittura due! Che merda!”, poi ho preso il computer e l’ho lanciato giù dalla finestra. Sono sempre stato un sostenitore del primo remake, una produzione riuscita su più livelli che poteva essere un fallimento totale da qualsiasi lato, e del secondo scrissi belle cose, soprattutto perché anche utilizzando la stessa formula cercava di spingere di più sull’aspetto reale della questione tirando fuori meno roba fantasiosa e più operazioni a stomaco aperto. Il motivo per cui esca adesso, due anni dopo e fuori da qualsiasi mercato, mi sfugge, ma pazienza.
USCITA: 4 Giugno – Trailer IMDb Compra

Whiplash, Damien Chazelle (2014)

MV5BMTU4OTQ3MDUyMV5BMl5BanBnXkFtZTgwOTA2MjU0MjE@._V1_SX640_SY720_È piaciuto a tutti, ne abbiamo scritto pure noi, tutti i vostri amici ve l’hanno consigliato. Whiplash parla di come un certo aspetto delle cultura militare si possa applicare alla disciplina e all’insegnamento musicale. Bene. Io sto dalla parte di quelli a cui non è piaciuto granché: la prima parte, quella raccontata anche nel cortometraggio da cui è tratto, è riuscitissima, ma dopo la sceneggiatura crolla, i concetti vengono esasperati e ogni cosa diventa un po’ stupida. Vabbè che siamo in quattro a pensarla così.
USCITA: 10 Giugno – Trailer IMDb Compra

Taken 3, Olivier Megaton (2014)

MV5BNjM5MDU3NTY0M15BMl5BanBnXkFtZTgwOTk2ODU2MzE@._V1_SX640_SY720_L’ammetterò qui una volta per tutte: non sono mai stato un fan di Taken, o comunque non mi è mai piaciuto abbastanza da aver voglia di guardarne sequel e parodie. Però che questo possa essere piacevole ci credo, insomma, c’è pur sempre Liam Neeson che fa brutto e un suo sostenitore lo sono sempre stato. Comunque se siete interessati l’avete già visto, e se no c’è una rece pronta all’uso.
USCITA: 11 Giugno – Trailer IMDb Compra

John Wick, Chad Stahelski (2014)

Che dirne: ci è piaciuto molto, ci ha ricordato che Keanu Reeves, quando vuole, sa essere uno di noi con più voglia e presenza di chi dovrebbe esserlo già di base. Chiaramente ora abbiamo negli occhi Mad Max e non abbiamo intenzione di pensare a qualsiasi altro action per almeno i prossimi 6 mesi, ma sarebbe stupido dimenticarsi di roba onestissima e divertente come questa.
USCITA: 25 Giugno – Trailer IMDb Compra

USCITE ESTERE

Kingsman: The Secret Service, Matthew Vaughn (2014)

file_118522_1_kingsmanposterlargePure questo è divertente, ma solo quello, e non c’è niente di male. Punta sul fare James Bond alla vecchia maniera ma con tutta la modernità del caso e oltre, tirando fuori un ritmo invidiabile e mettendoci pure quei tocchi di scorrettezza o menefreghismo morale che lo promuovono di diritto a prodotto sopra la media. Praticamente non lo rivedrei mai così, per il puro piacere di rivederlo, ma capitasse in TV probabilmente resterei. Tra l’altro c’è Samuel L. Jackson che praticamente ha lo stesso piano di Ultron. Che ridere, le coincidenze.
USCITA: 8 Giugno – Trailer IMDb Compra

It Follows, David Robert Mitchell (2014)

it-follows-posterÈ il chiacchericcio dell’anno, quello di cui tutti parlano, che è uscito un po’ in tutto il mondo, che non si sa se uscirà mai qui. Forse sì? Forse no. Fa parte di una categoria di film di cui ormai sono praticamente un esperto: quella sulle malattie veneree estreme. Nello specifico, ragazza fa sesso e le viene qualcosa di brutto. Nel dettaglio, ragazza fa sesso e viene perseguitata da un’entità soprannaturale. Non ne so molto altro perché vorrei vederlo un po’ al buio, ma sta piacendo a molti e, a quanto pare, ci sono elementi carpenteriani riuscitissimi e lodevoli. Dai che forse almeno un horror clamoroso ce lo portiamo a casa anche quest’anno.
USCITA: 29 Giugno – Trailer IMDb Compra

USCITE VINTAGE

Society, Brian Yuzna (1989)

71E5Nbn-gyL._SL1400_ - CopiaServiranno introduzioni? Society è il capolavoro di Brian Yuzna, quello in cui s’è ridefinito per sempre il concetto di faccia da culo. Roba dove i ricconi sono mostri deformi e cannibali, un po’ sulla falsa riga di Essi Vivono, che fanno orge nelle villone a Beverly Hills. Da regista è pure il suo primo film, e se parti così in alto per forza poi la discesa scende.
Essendo questa un’edizione Arrow Video le belle cose sono molte, e come al solito il restauro video potrebbe farci molto felici.
USCITA: 8 Giugno – Trailer IMDb Compra

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

18 Commenti

  1. annaMagnanima

    che abbondanza questo mese!

  2. zen my ass

    Whiplash: contami nella lista di quelli cui non è piaciuto. Parte bene, ma si perde nell’evoluzione del protagonista e il suo confronto con Fletcher diventa una parodia di Full Metal Jacket. Finale ridicolo, con lui che improvvisa un assolo della madonna dopo mesi che non provava…

    John Wick e Kingsman: onesto e godibile il primo, sottoscrivo, cazzatona dimenticale e divertente il secondo.

    It Follows: questo mi incuriosisce, ne parlano tutti bene. Lo recensirete?

    Society: da recuperare. Visto 1 volta su Rai3 quando andavo ancora alle superiori, quindi più di 21 anni fa…

  3. Marlon Brandon

    It follows l’ho visto e confesso che ha un’atmosfera della Madonna. E delle belle musiche per quanto ricordi.

  4. Brian De Olmi

    It Follows c’è chi lo accosta pure a Suspiria, vedete voi. In ogni cado una rece è quasi d’obbligo.

  5. BellaZio

    A me It Follows non è piaciuto per nulla. Non ho capito dove andasse a parare e, sinceramente, a parte l’ormai solito scopiazzare le musiche alla horror Carpenteriano e un po’ di degrado urbano, non si avvicina nemmeno al peggior horror di Carpenter. Che poi mi sono anche un po’ rotto il cazzo di queste colonne sonore omaggio che devono esserci in ogni film ormai… che si rassegnino, quelle di Carpenter erano molto meglio.
    John Wick è bellissimo.
    Kingsman, solo per la scena in chiesa, sarebbe bello anche se fosse brutto.

  6. vespertime

    Ecco, quando parlate di It Follows? Vorrei approfondire il fatto che è bello fino alla conclusione dove cade rovinosamente mandando tutto a fare in culo. Per il resto Whiplash tutta la vita.

    • BellaZio

      Ma se fai un horror e mi mandi tutto a fare in culo nel finale, come può alla fine essere bello? A parte che l’ho trovato noiosetto per tutto il resto del tempo, il finale è proprio una merda.

  7. Io confermo It Follows bomba clamorosa a livelli che il regista potrebbe tranquillamente diventare il nuovo David Lynch. Se ne riparla alla rece.

  8. pasqualobianco

    It Follows, mi puzza di un buono intenzionale.
    Society, mi fa da dessert classico coeso.
    Whiplash, mi da fiducia a costo zero.
    (notare bene che i film non li guardo)

  9. “It follows” capolavorone anche per me.

  10. david

    Per me kingsman filmone

  11. schiaffoni

    Il solo che merita veramente di questi è It follows.

  12. Ruggero Deodorantato

    Kingsman è al momento il mio secondo film preferito dell’anno, e credo che rimarrà in questa posizione, salvo sorprese.

  13. Charles Sbronzo

    Society – The Horror! L’ho visto a ripetizione nell’infanzia, da bambino per me era la cosa più matta mai vista, sono riuscito pure a convincere la maestra delle elementari a farlo vedere alla classe! Aspettavo da tanto una riedizione, non lo vedo da più di un ventennio, però ho sempre un po’ paura a rivedere questi vecchi film speriamo che la visione non mi faccia ricredere, non vorrei rovinare i bei ricordi.

    • Botte & Costello

      ok, fermi tutti. Stai dicendo che alle elementari la maestra vi ha fatto vedere Society? A scuola? E’ meraviglioso! Ti prego, raccontaci tutto nei minimi particolari, grazie

    • Charles Sbronzo

      Sì, veramente le maestre ci lasciavano abbastanza fare, probabilmente era una scusa per farsi i fatti loro. Ci mettevano tutti in sala video e loro se ne uscivano a fumare. Ricordo di aver appioppato alla classe diversi film, tra i quali Society, Commando e addirittura KISS Phantoms in inglese coi sottotitoli! Ero proprio uno scacciafiga.

  14. Djenco Unchained

    Sui non estimatori di Whiplash alzo anche io la mano.

  15. It follows horror dell’anno e forse anche di quelli a venire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.