Crea sito

Gente che fa cose che ci piacciono molto: il trailer di Hardcore

GUARDATE QUESTO.

Per me non c’è molto bisogno di commentare. Ma lo farò comunque. Mi pare che di precedenti, nel genere film girati completamente in P.O.V., ce ne siano davvero pochi. Mi vengono in mente Enter the Void di Gaspar Noé e Una donna nel lago di Robert Montgomery, un noir del 1947 (!) in cui il regista voleva replicare la narrazione in prima persona di Raymond Chandler raccontando tutto dal punto di vista di Marlowe.

Ma possiamo dire abbastanza tranquillamente che non ci sono mica tanti first person shooter al cinema. Anzi, diciamo pure che questo è il primo first person shooter a uscire come film invece che come videogioco. Ora. Io non sono un grande videogiocatore, ma quando ero pischello in sala giochi ci andavo eccome, e gli sparatutto sono una delle esperienze più viscerali che ricordi. Ti entrano nel cervello e si connettono direttamente a quegli istinti animaleschi che la società umana tenta invano di reprimere e cancellare da secoli, quella voglia di imbracciare un fottuto cannone a mano e fare piazza pulita di chiunque ti rompa i coglioni. In Hardcore ci sono: cyborg, criminali con poteri ESP, sparatorie, cervelli che saltano in aria, Sharlto Copley. In quella che pare una versione in prima persona di Crank. Quindi mi aspetto grandi cose.

Grandi cose.

Grandi cose.

Produce Timur Black Mamba Eto’o – produce e basta! – dirige Ilya Naishuller, uno che finora ha diretto solamente il corto Bad Motherfucker, video della band indie rock russa Biting Elbows girato con lo stesso stile di Hardcore. Anche questo è una discreta bombetta e ve lo mostriamo.

Domande? Domande che NON siano sulle tette delle tipe qui sopra?

Tags: , , , , , , , ,

46 Commenti

  1. Ryan Gossip

    Mentre lo guardavo pensavo proprio “mi ricorda quel corto russo col tipo in prima persona che spara a tutti”, ed infatti…
    Sharlto Copley muore nel trailer LOL

    • birbone

      beh potrebbe essere anche un mega tranellone.
      forse il suo essere esplicito è solo un voler dare un colpo di scena.
      o forse è solo morto.

  2. Bread Beat

    Maniac con protagonista Frodo era così.
    Cmq fa ben sperare

  3. Past

    idea bombetta, però su un lungometraggio non saprei…difficile non svaccare o far perdere l’attenzione allo spettatore dopo un venti-trenta minuti tutti più o meno uguali…

  4. Al Bacino

    boia fa molto Half Life

  5. samuel paidinfuller

    io di film girati in POV ne conosco un botto.

    Se si possono postare i link a youporn, vi dico pure quali

  6. samuel paidinfuller

    rivisto in blue ray.

    chiaramente la mascella è rimasta leggermente più salda per le scene di azione rispetto alla visione al cinema, ma mi sono emozionato molto di più per le vicende e i rapporti tra i personaggi, che erano passati più inosservati nell’orgasmo adrenalinico in cui ero preda al cinema a maggio.

    CAPOLAVORO.

  7. Poisoned Ivy

    Io mi sa che passo. Bella la violenza, ma mi aveva già rotto Maniacs che mi sembrava una specie di GTA, in questo guardando il trailer l’effetto videogame è altissimo. Che va bene. SE ti piacciono i videogames.

  8. BohBeh

    comunque per dovere di cronaca, nel film “Doom” c’era un’intera sequenza a mò di FPS.

    • ryomare nagare

      Avoja!!! Girata da paura…

      Però un intero film così mi lascia perplesso…

    • Stanlio Kubrick

      Pure nel primo Kick-Ass, con protagonista Hitgirl, era una delle scene più pazzesche del film.

  9. Dévid Sfinter

    Bello, quando ho visto Sharlto Copley ero contento, quando ho visto che gli fanno saltare la testa ero molto contento, quando l’ho visto invasato col parruccone ero contentissimo. Comunque anch’io gasato ma al contempo impaurito da 80/90/100 minuti di puro POV. In questi casi forse vedere come girano certe scene è più divertente che vedere le scene stesse. Curioso.

  10. Gigi Proiettili

    Reggerà per 90 minuti senza stufare? Già questo trailer dopo aver visto il video di BMF era un po’ meh. Come side effect -> Niente musica in teoria, a meno che l’ascolti il protagonista (e questo potrebbe essere interessante).

  11. Ceramiche Kobayashi

    Già mi annoiano gli FPS come videogiochi, figuriamoci 90 minuti di film.

  12. Dembo

    @Samuel appena finito di spararmelo anche io in br, capolavoro totale.
    Però guardarlo sulla tristezza del mio 38 pollici a volume 16 davvero non gli rende giustizia, anche se è fighissimo accorgersi di nuovi particolari ad ogni visione.
    Li hai visti i contenuti speciali? immagino di sì.
    PAZZESCHI

    • samuel paidinfuller

      not yet

      solo visione doppiata.
      il mio povero cuore non poteva reggere visione in vo o gli extra.

  13. Bread Beat

    bluray?
    ma non ho capito, è già uscito?

  14. Attila Finch

    Boh, idea bella, di solito se c’è sharlto copley un’occhiata la dò (anche se non è che sia sinonimo di qualità, vedi oldboy) però già le parti girate in pov in Gamer mi era uscite a noia

  15. Steven Senegal

    Maniac, giusto per restare su un prodotto recente nominato era sì un pov (anche se a tratti farlocco) ma puntava sulle atmosfere morbose e dilatate, niente di adrenalinico e induci nausea da strada panoramica con tornanti
    Questo che pare davvero uno spara spara che porta in dote il grosso difetto di quando tu sei soltanto spettatore di fianco a chi sta giocando: la noia e il fai provare a me fai provare a me

  16. Biscott Adkins

    ma esiste davvero? Avevo visto questo https://www.youtube.com/watch?v=0FrQ-va_sdA ad inizio anno ma non pensavo avessero fatto un film intero…

  17. CAZZO È USCITO FINALMENTE?

  18. John 4°DiMilius

    Il rischio che si ripeta l’effetto found footage, secondo me è dietro l’angolo,anche con film di livello superiore.
    Ovviamente m riferisco al ritmo, non al semplice punto di vista.
    Ma d sicuro un’occhiata gliela darò.

  19. solero

    anche Doom un po’

  20. Ah comunque, giusto per fare la punta al cazzo a George, prima di Bad Motherfucker, c’è The Stampede, fatto sempre con la stessa tecnica:

    https://www.youtube.com/watch?v=Kb1hOCX_UVo

  21. AnnaMagnanima

    che bello: dei f4 non me ne fregava un beneamato. questo invece lo guarderei volentieri nonostante IL difetto che giustamente Steven Senegal faceva notare.

  22. Darren Aaroneckart

    Esiste anche una cosa tipo questa:
    https://www.youtube.com/watch?v=hCklKATj4oQ
    Le recensioni non sono entusiaste, ma mi sa che una visione la merita a prescindere…

  23. BellaZio

    Chance my pitch up.
    Smack my bitch up.

  24. Dr. Stranamorte

    Non conoscevo il video Bad Motherfucker, è una bomba! (anzi due belle bombe…)
    Certo però condivido i timori espressi già da molti altri: riuscirà a non stufare? Considerato che poi sembra avere il ritmo di Crank, il rischio mar di mare è alto.

    Però, cazzo, se Naishuller riesce a farne un vero film, e non soltanto un videoclip allungato, finisce sullo scaffale dei classici

  25. Alessio Trejo

    Ciao,
    il trailer mi pare buono, potrebbe effettivamente stufare se dura più di 70 minuti.
    Un esempio di FPS (in DTV) è Hotel Inferno prodotto dalla Necrostorm, molto molto rozzo un po’ come tutti i loro film, in cui ti fanno vedere che guidano una Clio a Tor Tre Teste e vogliono farti credere che sia Los Angeles, però magari un’occhiata (soprattutto ad Adam Chaplin) non gli si nega.
    http://www.imdb.com/title/tt3398788/?ref_=fn_al_tt_1
    Ciao!!

  26. Il Reverendo

    io in realtà sono piuttosto conservatore su queste cose. mi guardo questi film dominati dalla trovata GENIALE&INNOVATIVA e penso ”figo, però sarebbe stato ancora più figo se l’avessero girato normalmente”. questo se il film è figo.
    poi in genere lo rivedo dopo qualche tempo e mi sembra una troiata colossale. così mi è successo per cloverfield, così per chronicle.

    però è indubbio che nel trailer si vedono un bel po’ di scene d’azione e sembra bello succulento, indubbiamente da vedere.

    avevo già visto il video musicale che mi era stato spacciato per ”guardati questo cortometraggio indipendente che è super spettacolare”. lo è, ma a culo ha un budget a cinque zeri come minimo..

    il rischio che il fps stufi secondo me non c’è. invece ti ci abitui e si spera che la storia abbia altro da offrire oltre la trovata geniale. il rischio vero è appunto quello cloverfield, o generico ff, cioè che mentre succede il finimondo il protagonista si copre gli occhi e puoi solo INTUIRE che stanno succedendo delle figaggini.
    comunque gli do fiducia. sharlto copley mah, non so perchè non mi convince qui.

  27. Will Gaiman

    Questo è un film perfetto per l’Oculus Rift. Non so se regge 90 minuti ma per quello che si vede é figo

  28. … è una bella sfida, anche considerato che quasi tutti gli esempi filmici citati parlando di casi registrati nella storia del cinema e andiamo avanti, proprio per il fatto che va bene il virtuosismo, ma è una costrizione forte e Gesummaria quanto dura in un lungometraggio…

    Però The Stampede + Bad Motherfucker è una delle più grandi ficate in cortometraggio degli ultimi anni, alla fine già lì la storia non era solo “sono in prima persona e sparo a tutti”, ma “sono in prima persona, una spia industriale, sparo a tutti e l’oggetto che ho rubato è la formula del teletrasporto”, che per essere un video di setteminutiecinquantacinque di cui setteminutiecinquantaquattro passai a sparare il restante tette è davvero UN MUCCHIO di storiah, e raccontata nel modo giusto.

    Potrebbe essere un supplizio, ma mi facessero soffrire così più spesso…

  29. … C’è anche da considerare una cosa: nonostante tutto non cerca così tanto l’alibi del naturalismo come il found footage e sembra che si siano attrezzati per fare montaggio oltre che piano sequenza in tutti i modi che gli venivano in mente. Magari mi sbaglio. Vediamocelo.

    PS: l’unica cosa che mi irrita davvero è l’insistenza markettara del trailer “Oh, questo è il film per le nuove ggenerazzioni rotflfavij LOL”, mica son cresciuto a pane e Youtuber, io son vezzo, ohhhhh.

  30. Il Reverendo

    all’inizio c’è anche liquid snake che fa un cameo.

    Ah, super domanda! ricordo un film con bogart in cui tutta la prima parte è in prima persona, poi gli rifanno la fazza, lui si toglie le bende e c’è appunto bogart e da lì diventa un film normale. voi me lo sapete dire il titolo?

    • Lars Von Teese

      “La fuga” (1947)

      l’ho visto credo intorno a 10 anni una delle solite mattine davanti a mamma rai. Spettacolo di film

    • Il Reverendo

      ti lovvo! non avevo idea di come cercarlo a parte leggere le trame di tutti i film della sterminata filmografia di bogey.
      grazie!

  31. Emir Kurosawa

    …bon, parlando di videolini buffi linkerei anche questo:
    https://www.youtube.com/watch?v=yjb0j9l1sz4
    (sì, lo so: magari lo avete già visto tutti!)
    curioso per l’ambientazione e il cosplay di Tom che fa Santa con tre mesi di anticipo!

  32. Lars Von Teese

    La compagnia per cui lavoro ha prodotto dei minigiochi con filmati in POV molto fighi che mi ricordano parecchio lo stile dei video dei biting elbows, sarei pronto a giurare che sia lo stesso regista

    per chi e` interessato, google: natural poker player

  33. Edgar Wrong

    Il primo gioco che mi è venuto in mente guardando il trailer è stato Shadow Warrior (ma senza demoni e mostri vari)

  34. cesarmanuel10

    praticamente il regista nn fa un cazzo…gira tutto l’attore in p.o.v. XD

  35. Kurtz Waldheim

    Ma come si fa a vedere una roba del genere e non farsi venire una fotta esagerata ?? Poi vabbe’, dal trailer al film un sacco di cose possono andare malino o proprio storte ma io tutta ‘sta gufaggine per una idea fortissima da parte di un regista che nel piccolo del videoclip aveva gia’ fatto cose egregie proprio non la capisco. Poi che da un sito del genere prevalga l’obiezione “si’ ma ci devono dare anche una storia convincente altrimenti stufa” mi ha davvero shoccato. Tutto il resto lo ha gia’ detto benissimo Affro.

  36. ciepathia

    un’ora e mezza non so quanto potrebbe reggerla, un medio metraggio da 30/40 minuti sarebbe fantastico.
    poi magari ne vengon fuori dodici oredi figata, a quel punto sarò felice di ricredermi.

  37. Enrico

    Per me un buon prodotto che unisce scene in soggettiva e oggettiva è Gamer la scena iniziale ti fa restare attaccato al film per tutta la durata della pellicola, qui non lo so se riescono a tenere lo spettatore interessato fino alla fine si rischia una boiata partita con le migliori intenzioni come The blair witch project.

  38. Botte & Costello

    madonna che film di merda.
    Sono uscito dal cinema a metà propiezione per la prima volta in vita mia.
    E dire che avevo amato Maniac (sempre in POV), ma questo è insostenibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.