Crea sito

Trailerblast: Yeti – Il gigante del XX secolo

(è in tedesco, unica versione che ho trovato, ma meglio così che non vederlo)

>> IMDb

Tags: , , ,

18 Commenti

  1. Giorgio Clone

    Nonostante i limiti esagerati si vede che è stato fatto con una grande e sincera voglia di spaccare tutto! Lo Yeti è una scusa qualunque. Il trailer è fichissimo.

  2. Rocco Alano

    Oddio…capisco siamo in fase di “rivalutiamo il cinema di genere italiano”, ma a me pare una trashata pazzesca con cui si cerca di correre dietro al remake di King Kong degli anni ’70.

  3. AnnaMagnanima

    questo trailer è infinito!

  4. Ciobin's Legacy

    Devono essersi ispirati ad “Arrivano i titani” il film italico con July Gemma e appunto i titani, che erano rappresentati come grossi uomini pelosi italici. Questo film descrive molto bene la paura dei tedeschi biondi e depilati per gli italiani ruspanti e pelosi delle isole, tipo Sardegna. Se provate a visionarlo di nuovo con questa chiave di lettura non potrete non convenire con me che questa è la verità. Ci vedono come cavernicoli dal grande batacchio peloso.

    • pasqualobianco

      come dire che lo yeti dal pelo bruno cozza con lo bigfoot dal pelo bianco.

    • Ciobin's Legacy

      Ma infatti il titolo vero è “Yeti-Sardegna assassina”. I tedeschi catturano un sardo durante una missione esplorativa in Sardegna e lo deportano a Berlino, poi lui riesce a liberarsi. Il resto è quello che si vede nel film.

    • Un sardo leggermente piu’ alto della media, pero’…

  5. avdf

    No ma.. vogliam parlare dei lampeggianti della macchina della polizia?

  6. Bruce Bane

    No vabbé… Ma solo io mi aspettavo un “ecceziunale veramente” ad ogni primo piano dello yeti?

  7. Biscott Adkins

    Prima il fermo immagine e poi il trailer… capo ci stai lanciando messaggi visto l’ appropinquarsi del natale? vuoi un nuovo mostro da tenere in giardino?

  8. milian kundera

    mossa preferita: lo strangolamento col pollicione

    • M.Night Shyamannat

      tse!… pivello. Io col pollicione riesco a prendere l’accendino sul tavolinetto quando sto sul divano e ho trovato la posizione comoda.

  9. Past
  10. John Blacksad

    Gli ultimi secondi mi hanno ricordato un casino Gondry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.