Crea sito

#400tv: Il ritorno dello Jedi

ACKBAR AKBAR

ACKBAR AKBAR

Riguardandolo con occhi adulti non è difficile capire cosa separa Il ritorno dello Jedi dagli altri due capitoli della trilogia originale: di colpo, veniamo invasi da un’overdose di pupazzoni.
Ci sono appena tre location principali, che rendono il film estremamente lineare: il palazzo di Jabba, la foresta di Endor e l’ufficio spaziale dell’Imperatore Palpatine.
Il primo ospita un segmento che pare un incrocio lurido tra il Muppet Show e gli scantinati segreti della Playboy Mansion e, come sottolinea giustamente Darth Von Trier, trova in Salacious Crumb un simbolo molto più efficace degli Ewoks del crollo creativo lucasiano.
La seconda è, appunto, la patria degli Ewoks: guerriglieri cannibali dal tenero aspetto di orsacchiotto. Avete presente gli ippopotami? Sapevate che sono ritenuti gli animali più violenti/incazzosi del pianeta in assoluto, più di tigri e leoni e salcazzo? Per me ha a che fare con una specie di reazione orgogliosa al loro aspetto irrimediabilmente buffo, di cui si vergognano, e che pertanto li fa innervosire facile. Ecco, per me gli Ewoks sono stati pensati con un criterio simile, e avrebbero meritato uno spin-off adulto, mica le due bambinate uscite poco dopo. Sono il subdolo seme da cui nascono gli Happy Tree Friends, e non ho assolutamente niente contro di loro.
Nella terza location si svolge un dramma a tre che, dopo la scena nel palazzo di Jabba, e proprio nel suo film considerato più bambinesco, conferma il gusto di Lucas per certe pesanti perversioni sadomaso, inscenando un vecchio porco che fa combattere padre e figlio alla morte unicamente per il proprio sollazzo.
A conti fatti, Il ritorno dello Jedi pare più un film di Jim Henson occasionalmente intervallato da astronavi (niente affatto un male di per sé) che altro, ma vive anche questo spettacolare paradosso per cui viene controbilanciato da suggestioni che chissà un Borowczyk cosa ne avrebbe fatto. E chissà il parere di Freud…
Insomma: ci voglio molto bene.

Labyrinth in space

Labyrinth in space

Ieri sera voi avete spaccato di brutto, talmente tanto che qualcuno ha iniziato a usare l’hashtag #400tv per spammare a caso.
Ecco alcune delle vostre perle:

LIBERAZIONE DI HAN SOLO:

YODA MUORE PRIMA DELLA FINE DELL’ADDESTRAMENTO:

C3PO RACCONTA LA STORIA AGLI EWOKS:

L’ARCHITETTURA DELLA MORTE NERA NON CONVINCE:

NEMMENO LA FORGIA DELLE ARMI:

IL RECAP VINCENTE:

BALLO FINALE:

FINE DELLA SERATA:

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

31 Commenti

  1. AnnaMagnanima

    madòòò…io sono andata fuori sincrono perchè mi isono addormentata quando hanno ralito leia ed al suo posto è rimasto solo il caschetto.
    solo mezz’ora fa ho recuperato il racconto del resto del film.
    che vergogna.

  2. Imperatrice Pucciosa

    Ho mollato anche io, visto che avevo trovato la versione poraccia senza cgi fatta male sul tubo e non vi seguivo più.
    E poi ho mollato perché c’erano troppi pupazzetti stile sorpresina happy meal perché potessi andare avanti senza bestemmiare.
    In ogni caso Carrie Fisher for president, vice il suo cane Gary Fisher

    • Imperatrice Pucciosa

      Bè ho detto troppi pupazzetti, mica tutti XD

    • Ruper Tevere

      Eh non male il Rancor…

      Nanni scusa, una domanda tecnica: come mai il deserto (con tutta la scena di Sarlacc) e lo spazio/ponte di comando ribelle non valgono come location?

    • Ruper Tevere

      P.s. sarà che sono affezionato ma non concordo molto sulla lettura della scena finale in chiave perversione/ sado maso. A parte le mie riserve in generale sulla psicoanalisi (riassumibili in “ma non è che è il fallo che ha la forma di una colonna?”) a me sembra ben costruita: cercare di scatenera il far cedere al lato oscuro Luke per ambizione, ovvero uccidere il padre per poter uccidere l’imperatore, e allo stesso dimostrare il suo potere assoluto su Fener. E il pentimento di quest’ultimo è completo perché lui non molla quando si accorge che l’imperatore lo vuole fregare, quindi per salvarsi la pelle, ma dopo, quando ha vinto, per salvare Luke e morire lui.

      Ma probabilmente sono poco sofisticato io oh..

    • Risposta al primo commento:

      1) perché il deserto intorno è il giardino di Jabba, e 2) perché ho scritto “location principali”, non “tutte le location”

      Risposta al secondo commento:

      non mi pare di aver fatto commenti in termini di bello/brutto, ho solo fatto notare un sottotesto

    • Ruper Tevere

      Grazie delle spiegazioni Nanni.
      In ogni caso, ma non per polemica, lo so che non hai detto bello/brutto, come nemmeno io in realtà: solo che il sottotesto non mi sembra così esplicito, non ce lo vedo molto (ma lo spunto di riflessione è eccellente). Poi nel dirlo mi sono gasato

    • No problem, lo status di spunto gli calza a pennello.

    • Kenya Reeves

      dai basta su imperatrice, hai rotto il cazzo. il mondo si divide da chi è ossessionato da star wars (gli originali) e chi non capisce una mazza- facci lei.

    • AndreaGnarluz

      @nanni la faccia dell’allevatore del Rancor (ma ha un nome quest’omaccione virilissimo e sprizzante testosterone?) sembra quella di un contribuente che ha ricevuto una cartella di equitalia da 40000 euro il giorno di Natale

  3. Steven Senegal

    bè a quanto pare è destino che non debba vedere sti film, peccato perché dai tweet ho intuito tutta una serie di situazioni surreali notevoli

  4. pasqualobianco

    Quando il capo scrive… Ieri sera voi avete spaccato di brutto, intende:
    Volevo addormirmi sereno, mentre voi nella molta carica stavate!
    State freelax broxiani, aggiungo io!!

  5. Guillermo Deltoide

    Facciamo un #400cinema mercoledì sera! E tutti a rompere il cazzo, con gli schermi dei nostri smartphone, a quelli seduti dietro.

  6. Confessione: ieri non capivo perché fosse così lento e pesante, dato che da piccolo – parliamo di 20 anni fa, quando ho visto la trilogia originale in tv una volta e mai più – me lo ricordavo ben più gagliardo. Soltanto oggi ho realizzato che questo non è il secondo (quello che ricordavo gagliardo) ma il terzo! #lol

  7. Per me rivederlo ha significato molto. Come rivedendo Episodio III, quello che ritenevo l’unico riuscito dei prequel, mi sono accorto che invece no. Rivedere Lo Jedi (non che non l’avessi mai rivisto negli ultimi anni eh) mi ha confermato come tutta la prima parte sia perfetta, un concentrato del senso di avventura classico di Lucas e un fantastico “cold open” alla Bond. Il resto funziona comunque, orsetti del cuore o meno, anche se si percepisce nettamente uno stacco tra la parte in cui Kasdan aveva qualcosa da dire e quella in cui è subentrato Lucas con i contratti dei produttori di action figures. Ma quella parte iniziale è un monumento al cinema.

  8. Per me nel finale della versione “ritoccata” del Ritorno dello Jedi c’è una delle modifiche che più dimostrano quanto Lucas nei 90 non ci capisse più un cazzo di come e perché quei suoi vecchi film funzionasero… e no, non è la sostituzione dell’attore originale con Christensen e il suo ciuffone, ma è l’aggiunta al festeggiamento nel villaggio degli Ewoks di scene con folle festanti e fuochi d’artificio su altri pianeti. Ad una perfetta chiusa “intimista”, tra pochi personaggi, in una cornice fiabesca, si aggiungono robe con un gusto da servizio del TG del 1° gennaio sul capodanno.

    • AndreaGnarluz

      @tommaso verissimo! come se uno degli wookie avesse mandato un sms/un email a tutti gli altri pianeti con una frase del del tipo:”Yeeeehhhh! Death Star Empire Kaboooommmm!!!! Ciucciiiiiaaaaaa!!!!!”

    • Insomma. Anche la presenza di Christensen non è che sia tanto perdonabile.

      Comunque concorso, la carrellata dei festeggiamenti è da pena di morte immediata.

    • No beh, non si discute che pure la presenza di Christensen è una bella sputazzata in un occhio. Ma il collegamento in diretta con le piazze della galassia in festa di più.

    • AndreaGnarluz

      ewoks non wookie….

    • Dama Arwen

      Quoto.

      Non crocifiggetemi: io “preferisco” la versione rivista di Lucas (con Hayden e le festa) SOLO DAL PUNTO DI VISTA MUSICALE.
      Non chiedemi perché – de gustibus non disputandum – io adoro quel brano musicale, la Star Wars Victory Celebration.
      Visivamente, preferisco la versione originale.

  9. AndreaGnarluz

    Comunque, parlando seriamente, come non riconoscere questo film quale fortissimo precursore delle ambientazioni che hanno fatto la fortuna di altre pellicole quali Dune, Labyrinth, Dark Crystal e Krull

  10. Luca Luke

    E dai però a sparare a vista sugli Ewoks! Io l’ho visto a cinema quando uscì, nemmeno decenne. E penso che se ora sono uno starwarsiano militante, un (bel) pò lo devo anche all’effetto che mi fecero loro a quel tempo. Insomma, è ovvio che sono pensati per la parte bambinesca del pubblico, però hanno indubbiamente adempuito al loro ruolo di grimaldello nelle testoline dei piccoli futuri fans che al tempo erano più attirati dagli orsacchiotti che da Lei(l)a in bikini.
    Cioè, un film che inizia con Jabba che mangia il ragno, procede in rapida sequenza col Rancor e il Sarlokk, e finisce con gli orsacchiotti che diventano amici di uno wookie, se non è una pera di fantasia per giovani menti questa?
    Per Lucas missione compiuta!

    • Boh, io non avevo 10 anni quando vidi il Ritorno, e ricordo che per l’appunto dopo il Sarlacc, il Rancor, Jabba e tutto il resto, la vista degli Ewoks fu probabilmente il primo #maccosa della mia vita cinematografica.

      (il secondo furono gli Stormtrooper* sconfitti a sassate dagli Ewoks)

      *e non acerbe reclute coscritte, ma “una intera legione delle mie truppe migliori”, parola di Sua Altezza l’Imp. Palpatine

  11. Bobby Han Solo

    Hahaha… Happy tree friends… è vero… sono nati da lì

  12. AndreaGnarluz

    ora piazzo il mio tweet sul parallelismo tra questo film e fantozzi subisce ancora: “a me vader che butta giù l’imperatore mi ha ricordato fantozzi che butta giù la suora in fantozzi subisce ancora #400tv”
    questo per 3 motivi:
    – sono tutt’é due usciti nel 1983;
    – c’é un diversamente abile in tutt’è due le scene (vader/fantozzi “l’handicappato”);
    – l’imperatore sembra vestito come una suora
    https://www.youtube.com/watch?v=ptPgeRGIUBk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.