Crea sito

Star Wars: Episodio Tre-mendo

Eravamo quasi arrivati alla fine. C’era un ultimo scoglio da superare, ma per qualche motivo nessuno di noi era particolarmente propenso al sacrificio. Alla fine io, Cicciolina, mi sono immolata giusto perché mi ero salvata il culo quando c’era da vedere i primi due episodi. Ma da sola non potevo farcela. L’eroico Stanlio mi è corso in aiuto e i risultati sono questi. Ancora una volta, ve li riportiamo freschi freschi, così come sono usciti dalle nostre manine. Dai che è finita.

vlcsnap-2015-12-01-21h36m27s844

Cicciolina: Che logo di merda la Lucasfilm.

Stanlio: E’ bellissimo che la trama letta così è un pitch interessante, il dynamic duo spaziale e la missione segretissima per salvare il senatore. Che poi era la stessa dinamica degli altri due prima, cambiava solo il Macguffin di turno.

Cicciolina: Quindi NON è un pitch interessante.

Stanlio: Be’ potenzialmente è serializzabilissimo: le avventure della coppia maestro/allievo in contesti da thriller spaziale con un po’ di azione spruzzata dentro. Rivedendo la nuova trilogia ho deciso che la formula non è mai stata pessima, ma intorno c’è una quantità di fanfiction brufolosa, che poi sarebbe il centro del film secondo Lucas, e la fanfiction fatta così ammazzerebbe anche The Raid.

Cicciolina: Mi sono già rotta le palle. Comunque per ora non è fantascienza, è slapstick comedy. Che in teoria non sarebbe male, se solo Lucas sapesse come gestirla. Ma non lo sa. Non riesce a creare alcuna empatia né coi mostriciattoli che fanno le vocine sceme, né con gli eroi (che fanno le vocine sceme pure loro).

Stanlio: Io onestamente non ricordo un kolossal così kolossal nel quale tutti, ma tutti gli attori principali sono o cani o svogliati a morte. Si salvava Liam Neeson nel primo, Samuel L Jackson perché comunque è sempre cool e Christopher Lee perché come dice il capo non riesce proprio a recitare male. Credo sia veramente un caso più unico che raro, giusto Shia Labeouf in Indiana Jones e il Teschio di Cristallo era così fuori posto, ma lì era uno solo. Qui c’è proprio il totale disinteresse nel veicolare qualsiasi tipo di emozione; capisco che sia difficile fare un film coinvolgente con gente che lavora così.

Stanlio: ATTENZIONE SCENA MADRE NUMERO 1: Dooku vs. gli altri due.

vlcsnap-2015-12-01-21h40m14s346

Cicciolina: La differenza di drammacità fra i primi piani di Dracula contro quelli di Anakin e Palpatine fa male al cuore. E come al solito, il cattivo deve morire in maniera cretina e poco credibile. Per lo meno, Lee si è fatto pagare il giusto e ora può tornare a succhiare sangue nelle brughiere inglesi.

Cicciolina: “Wait a minute, we are smarter than this” – “Apparently not”. Bravo Ewan, è esattamente così.

Stanlio: Per me il fatto che ci sia una scena così e io non riesca a interessarmene riassume tutto. Non so spiegarlo meglio di “ha addosso una terribile aria di sfiga da inizio di un’era (in questo caso quella del digitale)”. E non riesce a stabilire continuità con i film precedenti, capisci che la trama sta andando avanti ma è talmente annegata in volti nuovi, concetti nuovi e/o poco interessanti, politichese buttato a caso, gag simpatiche che è come se resettasse l’orologio emotivo tutte le volte e ci mettesse un’ora a ingranare l’arco narrativo. Non c’è senso di urgenza. Sono storie scritte senza pensare a come trasformarle in film efficaci.

Cicciolina: Come cazzo fa la gente ad appassionarsi a ‘sta roba? Ha un sound design e un creature design che sembra un negozio di giocattoli gone wild. Io il dispiegarsi della trama per ora non lo sento. Hanno liberato il Senatore Little Tit-Grabs e distrutto un po’ di macchinari in VENTITRE’ minuti.

Stanlio:Ci fosse UNA one liner che non crolla rovinosamente a terra con rumore di vetri rotti!

Stanlio: Comunque Anakin e Padme non potevano farsi vedere insieme però dormono nello stesso letto, boh.

Cicciolina: Eddai, ora stai a pretendere due personaggi coerenti?

vlcsnap-2015-12-01-23h19m22s110

Cicciolina: L’insegnamento di Yoda “Train yourself to let go of everything you fear to lose” si può applicare benissimo a questo film: non ce ne frega un cazzo. Gli spettatori sono i veri Jedi. Il fatto che ovviamente sappiamo già come va a finire non c’entra niente: ci sono storie che ti commuovono anche dopo la decina visione. Questa nemmeno durante la prima.

Stanlio: Questo film ha un gigantesco problema architettonico: non c’è un ambiente che abbia un’oncia di personalità e soprattutto che sembri in qualche modo vissuto. Sembra tutto appena inaugurato, non c’è una superficie lievemente diversa da un’altra, è un mondo di texture uniformi. Guarda le pareti, i divani, i soffitti. Attori e pupazzi spiccano tantissimo contro i “set”, come se si muovessero su due piani separati. Immagino sia il problema del green screen compulsivo e dell’incapacità di animare i fondali in modo interessante. Le astronavi che passano fuori dalle finestre sono sempre gli stessi tre modelli che ripetono gli stessi percorsi: è esteticamente inaccettabile sotto ogni punto di vista. Ogni tanto ci sono i momenti brillanti (a me il pippotto di Yoda è piaciuto un botto) e il resto è una poltiglia uniforme.

vlcsnap-2015-12-01-23h24m50s207

Cicciolina: Ah, adesso salta fuori che ‘sta cazzo di profezia “could have been misread”! Ma che razza di svolta è? Gli equilibri fra tutti i personaggi, persino Padme, sono cambiati nel giro di due battute. Anche questa è un’incuria inaccettabile. Quanto alle textures hai perfettamente ragione ed è anche per questo che i personaggi non riescono a sembrare “vivi”.

Stanlio: Anakin è praticamente bipolare, in tre film è passato da bambino scavezzacollo a genocida a romanticone a indifeso ad assassino ad assassino pentito ad allievo di Obi Wan a suo rivale a suo amico a discepolo di un politico a futuro padre a oniromante E SPESSO NEL GIRO DI DUE SCENE.

vlcsnap-2015-12-01-21h42m50s884

Cicciolina: Però questa scena di dialogo non è affatto male. Palpatine fa onore al suo nome, nel senso che sembra un maniaco sessuale pronto a sguainare la spada laser e farla assaggiare ad Anakin. Però in questo delirio di intrighi, lealtà, gerarchie da rispettare etc., non mi puoi dire che Anakin ha scelto il lato oscuro solo perché ha fatto un brutto sogno su sua moglie, porco il midichlorian.

Stanlio: Il dialogo con Palpatine è eccezionale perché Palpatine è eccezionale – quindi in un film normale probabilmente sarebbe stato nella media. Se fosse un videogioco questo sarebbe il momento giusto per mettere in pausa, controllare le abilità che puoi sbloccare in ciascuno dei due percorsi e sceglierne uno. tipo immagino che alla fine del dark side ci sia tipo “force mangler (10 midichlorian points): summons a huge purple sawblade that hacks away at all nearby foes, dealing continuous damage (100dmg/turn+STR and MAG modifiers)” e tu lo vedi e dici “wooo fico, meglio di “force healing” che è l’abilità più fica che c’hanno i Jedi!”. Ora capisci cosa intendo quando dico che questa roba puzza di fanfiction e universo espanso e crossmedialità e prodotti collaterali affidati a mani e penne meno esperte e fin troppo entusiaste. E a me i videogiochi di Star Wars piacciono un sacco tra l’altro.

Cicciolina: Faccio finta di aver capito.

vlcsnap-2015-12-01-21h44m36s387

Stanlio: Ma il cattivo ha l’accento russo per sul serio?

Cicciolina: Questo duello è un’indecenza, un insulto all’intelligenza!

Stanlio: L’avevamo già notato con il primo: queste scene d’azione ipertrofiche sembrano prese da un cartoon Dreamworks e funzionerebbero meglio se non ci fossero attori coinvolti. Doveva fare una trilogia animata e risolverla così, trovava dei buoni doppiatori e la portava a casa.

Cicciolina: Le coreografie delle scene d’azione sono state scritte da boh, il gatto di Lucas. Sai cosa mi dà molto fastidio? In tutti gli ambienti che vediamo, compreso il pianeta coi dinosauri, gli scheletri e i macchinari del generale Doloroso (che cazzo di nome, nemmeno alle elementari) non c’è un granello di polvere. Mi sto immaginando orde di colf filippine sottopagate invisibili che per tutto il film passano l’aspirapolvere fuori campo.

Stanlio: Esatto! Sono TUTTI ambienti inaugurati mezz’ora prima che ci arrivassero! L’universo di Star Wars è un universo dove hanno SEMPRE appena tolto la plastica dal divano e la plastichina dagli schermi dei cellulari. Ora s’è appena alzata un sacco di polvere digitale che in quanto tale non si deposita ma svanisce.

vlcsnap-2015-12-01-21h45m54s825

Cicciolina: Ma poi dove cazzo vanno tutte quelle astronzavi (era un lapsus freudiano, lo lascio) che sfrecciano in cielo? Sono pendolari?

Stanlio: E finalmente, dopo un’ora e passa di film, ci siamo liberati della fuffa e stiamo vagamente cominciando a intuire che il fulcro della storia è scoprire come questo tonno insuperabile sia diventato cattivo. Tutto qui. La politica, gli intrighi, la repubblica istituzione corrotta, il separatismo, i giochi di potere, è tutta cortina fumogena per provare a farci interessare alla storia di uno che ha fatto un brutto sogno e quindi è diventato uno dei cattivi più fichi della storia del cinema. Ci hanno messo due film e mezzo per arrivarci.

Cicciolina: Sam L. Jackson e Palpy fanno le facce, Anakin si sta chiedendo dove sia il bagno.

giphy

Stanlio: AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!

Stanlio: E ‘STO SCEMO CAMBIA DI NUOVO IDEA IN DUE SECONDI! AHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHA! HA CAMBIATO ANCORA IDEA!

Cicciolina: Ecco, ora che Palpy si è messo il cappuccio lo si riconosce come Darth Sidious. Ma è un modo del tutto anti-climactic di presentare questo personaggio, lo spoglia di tutta l’epicità costruita dall’attore. I campi lunghi in quella specie di ufficio ammazzano la tensione. E’ incredibile come Lucas faccia di tutto per rovinare la cosa migliore del film.

Stanlio: Intanto scopro che McDiarmid, cioè Palpatine, nasce come attore di teatro shakesperiano.

Cicciolina: Non mi stupisce, è bravissimo. Però quando appare come mini ologramma in mano a quel tizio sembra un vibratore fosforescente.

vlcsnap-2015-12-01-21h47m25s726

Stanlio: E questo, signori, è il fascismo spaziale secondo George Lucas! Poteva inventarsi un modo più delicato per fare il metaforone della Germania nazista.

Cicciolina: Poteva anche inventarsi dei cattivi fatti non di polistirolo! Si spaccano tutti appena li guardi.

Stanlio: Con quella spruzzata di Erode che…

Cicciolina: Ma cosa cazzo sta succedendo? Come cazzo sono raccordate queste sequenze? Spreca più tempo per far frignare Chewbacca e il suo amichetto che non per farci capire cosa fanno i personaggi di cui in teoria ci dovrebbe fregare qualcosa.

vlcsnap-2015-12-01-21h51m32s358

Stanlio: Comunque, anche se è solo suggerito, il massacro dei bambini è pesantissimo, elimina ogni possibilità di empatia con il protagonista-futuro-cattivo; sapere che sopravviverà e passerà a far esplodere pianeti ti obbliga a un frustrantissimo e inutile tifo contro. Aggiungici che sappiamo già che TUTTI gli altri personaggi coinvolti torneranno in episodio IV ed elimini un altro pezzo di potenziale drammatico. L’unica cosa che rimane realmente in sospeso a questo punto è il destino di Padme, e sai già che molto probabilmente si concluderà con a) lei morta b) i figli vivi perché serviranno nella trilogia successiva. In pratica manca un’ora alla fine del film e non c’è più nulla da dire. E’ un manuale di tutti gli errori che puoi fare nello scrivere un prequel.

Cicciolina: Ho da ridire anche sulla concezione dei vari pianeti: perché c’è un pianeta TUTTO di città, uno TUTTO di lava, uno TUTTO di giungla? Ti rendi conto del semplicismo che trapela da questa visione? E’ un universo che azzera la complessità mentre aumenta la scala.

Stanlio: Perché funzionava così nella trilogia originale per mancanza di mezzi, qui la scala è esplosa ma Lucas continua a caratterizzare ogni mondo monodimensionalmente, così è più facile ricordarsene. In realtà questo tipo di semplificazione fa molto fantascienza d’esplorazione anni cinquanta, ha delle radici nobili che però hanno anche avuto un loro tempo e luogo, e riproporre le STESSE soluzioni nel duemilaerotti non è più “fare un classico” ma “essere vecchi”.

Stanlio: E comunque Anakin c’ha l’angst adolescenziale che sembra una canzone dei Papa Roach.

Cicciolina: Quando Natalie si volta per scendere dall’aereo NON HA IL PANCIONE!!!

vlcsnap-2015-12-01-21h53m04s435

Stanlio: Madò ma lei è una donna zerbino.

Cicciolina: Madonna che coglioni, due ore di zac zac zac in montaggio alternato! Ma perché i cattivi scelgono sempre la tattica peggiore per tentare di far fuori i buoni? Questa è circonvenzione d’incapace contro gli spettatori.

Stanlio: Vuoi sapere una cosa paradossale? Da quando Anakin massacra i cinni e il film smette di fatto di essere interessante perché ha già detto tutto, ho cominciato a divertirmi. Ha un po’ lasciato andare il freno a mano perché non ha più paura di sbagliare la continuity e ha cominciato a sparare overacting e casino. Io non so come gli sia venuta quest’idea del cazzo di ritornare con dei prequel che PER LORO STESSA NATURA ti costringono in una struttura e uno sviluppo precisissimi da cui non puoi sgarrare. E poi vogliamo dirlo che TRE FILM solo per spiegarci come quello è diventato cattivo sono troppi, e che ne bastava uno bello denso invece che tre sciacquature di piatti?

Cicciolina: Sì, però bisogna essere capaci di dirigerlo.

vlcsnap-2015-12-01-21h53m48s789

Stanlio: Quello è tutto un altro livello di discorso e mi sa che il povero George proprio non ci sa fare. E infatti le cose migliori del combattimento sulla lava sono le panoramiche, perché Lucas c’ha gusto solo per i colpi d’occhio, doveva fare l’illustratore.

Cicciolina: Stavo giusto pensando che la lava è figa solo perché è lava, ma non è animata bene. Nei campi lunghi sembra uno di quei quadri apocalittici di John Martin, ma le lingue di fuoco sono finte come il resto del film.

Stanlio: Quella è proprio mancanza di mezzi/amatorialità. Però il gusto per la composizione delle immagini nei campi lunghi ce l’ha, è proprio una cosa da appassionato di illustrazioni sci-fi secondo me.

Hear the Pandemonium

Hear the Pandemonium

Cicciolina: E anche qui un bell’anticlimax: abbiamo appena assistito alla nascita di Darth Vader in una scena filmata e montata COL CULO. Christensen non riesce nemmeno a urlare in modo credibile.

Stanlio: Che bisogno c’era di far vedere la navetta che atterra facendo manovra, loro che scendono, lui che chiede le medicine? Fammi vedere il suo corpo bruciato e un’ombra che arriva da sopra e poi stacca, così è un po’ suggestivo. No, didascalie su didascalie.

Cicciolina: C3PO mi ha sempre ricordato Elton John per via degli occhialetti rotondi.

Stanlio: AHAHAHAHHHHAHHAHAHHAHA!

Stanlio: Chiaro, lei ora che ha perso il suo uomo non ha più nulla per cui vivere. Sai che sono molto più sessisti questi film che gli originali di trent’anni prima?

Cicciolina: Lassa perde. Fra l’altro l’angolazione delle gambe di Padme dovrebbe totalmente impedirle di partorire.

vlcsnap-2015-12-01-21h56m45s159

Cicciolina: ECCO: quel mezzo secondo con la mascherona nera e il respiro, FINALMENTE, è figo.

Stanlio: E poi però sento il rantolo e mi emoziono, capito?

Cicciolina: Ma ti emozioni retrospettivamente per una creazione del 1977!

Stanlio: E la prima cosa che dice Vader quando nasce? “COME STA LEI?” MA VAFFANCULO!

ff273702e8152ba135662c17025a00ff-1

Cicciolina: CON TEEEE PARTIROOOOOOOOO’!

Cicciolina: NEEEESSUN DORMAAAAAAAA!

Cicciolina: TE VOJO BEEEEENE ASSAAAAJEEEEE!

vlcsnap-2015-12-01-21h57m59s457

Stanlio: Come fa la Death Star a essere già mezza pronta?!

Cicciolina: Hahaha Organa che porta la bimba alla moglie che non dice un cazzo e sorride! Ecco, pure questa qua che riceve Luke senza batter ciglio.

Stanlio: “Can we keep it?”

Cicciolina: Dai, per fortuna è finito. Jimmy Bobo per STEPHANIE LOSTIMOLO, Art Department Assistant.

iX9BW3m

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

103 Commenti

  1. jax

    Devo dire la verità a me questo film era piaciuto un botto

  2. Ryan Gossip

    Purtroppo devo ammettere che ci avete ragione. Uscito dalla sala ero tutto sommato contento, ma era 10 anni fa e avevo un paraocchi grande come il Sudafrica.
    Rivisto poi si nota la poca cura per regia, recitazione, ambienti (e non regge la scusa che gli effetti speciali sono già datati), coreografie ma soprattutto la storia ed i comportamenti dei personaggi.
    Lo reputo comunque il migliore della “nuova” trilogia, ma è come farsi condannare a morte e sapere di essere l’ultimo nell’esecuzione.
    Poi una delle tante cose che mi fanno incazzare: presenti un cattivo potenzialmente fighissimo come Grevious e la prima volta che lo vediamo… sta male?! Solo perchè nel cartone prequel sappiamo (per chi l’ha visto) che è stato ferito dai Jedi… ma vai a cagare te e l’universo espanso!

  3. AnnaMagnanima

    @stanlio ti stimo per questo riassuntone:

    Anakin è praticamente bipolare, in tre film è passato da bambino scavezzacollo a genocida a romanticone a indifeso ad assassino ad assassino pentito ad allievo di Obi Wan a suo rivale a suo amico a discepolo di un politico a futuro padre a oniromante E SPESSO NEL GIRO DI DUE SCENE

  4. Baldazzar

    Mi sono riguardato sti 3 cosi nel canale tematico di Sky, insieme ai QUASI originali e cosa devo dire…

    Lucas ti maledico, ora e per sempre.

    Speriamo nel buon JJ e dimentichiamo i prequel e tutte le inutili farciture digitali che hanno macchiato la serie originale.

    E comunque: “Yogurt: Mettiamo il titolo del film su ogni cosa. Pubblicità! Promozione! Ecco come questo film farà i veri soldi. “Spaceballs” – la maglietta; “Spaceballs” – il libro da colorare; “Spaceballs” – il cestino da pranzo; “Spaceballs” – fiocchi d’avena; “Spaceballs” – il lanciafiamme! I bambini lo adorano. Ultimo, ma non meno importante, “Spaceballs” – la bambola. Me.”

  5. rash

    “Doveva fare una trilogia animata e risolverla così, trovava dei buoni doppiatori e la portava a casa”

    E difatti la serie animata Clone Wars di Tartakovsky è una figata (attenzione da non confondere con quel mangime per porci in 3d con lo stesso titolo)

  6. Attila Finch

    Il problema del secondo e del terzo film è qui ben sintetizzato. Lo scopo di questa trilogia é portare l’infido bambino biondo del primo film a concepire due bimbi e diventare uno dei cattivi più odiati ed ammirati della storia del cinema.
    Il problema è che nell’arco di tre film lo spettatore sviluppa noia e disinteresse verso la vicenda che dovrebbe essere portante “una storia d’amore che ha sconvolto l’universo”.
    Guardare il secondo ed il terzo film senza la parte romantica é una cosa incredibile, ammazza il minutaggio in modo netto e migliora sensibilmente anche il resto del film.
    D’altra parte sebbene Lucas dichiari urbi et orbi il suo amore per la fanbase la prima trilogia non ha quasi storie d’amore e l’unica che c’è si basa su una bellissima frase d’amore “ti amo” “lo so” (moccia puppa).
    Per finire Lucas ha più volte dichiarato che gli ambienti erano così puliti e perfetti per contrapporli a quelli sporchi e cheap della seconda trilogia, come se si riflettesse il conflitto tra i jedi ed i sith. I jedi dominano? Ambienti puliti. Vincono i sith? Tatooine, la cantina di Jabba e tutto il resto. Che idee sottili eh?
    Alla fine l’unica cosa guardabile pre trilogia classica restano le due serie animate in cg clone wars e rebels.

  7. Oliver Die Hardy

    Ho realizzato che una cosa mi chiedevo a livello inconscio e con questa recensione finalmente sono riuscito a formalizzarla.

    I primi tre capitoli sono dedicati a spiegare come Anakin S. diventa Darth Vader.

    Perchè?

    Voglio dire… cosa c’è di MENO interessante e PIU’ smitizzante al mondo?
    Ci è mai fregato qualcosa di sapere come Dracula diventa Dracula (no, ed infatti tutti i film che provano a spiegarlo fanno cagare)?
    Ci interessa qualcosa delle origini di Godzilla tranne quei 10 minuti di obbligatorio spiegone sulle origini?
    Siamo mai arrivati alla fine dei flashback di “Ken il Guerriero” che ci spiegano come era Raul da giovane senza sbadigliare?

    Darth Vader nella trilogia originale era una gigantesca massa nera FdP e sterminatrice con respirazione inquietante e colonna sonora figa a contorno. Punto. Perchè mi dovrebbe interessare che sia stato un bambino prodigio e poi un giovane complessato ed uno che in fondo è stronzo dentro dalla nascita alla morte.

    Interessa a qualcuno sapere che la Regina Crimilde è stata una gran bella ragazza a 18 anni, ma troppo vanitosa ed egocentrica a causa del fatto che a 14 si era fatta i complessi per i brufoli?

    Secondo me, la grossa falla della prima trilogia è questa, tutto il resto è conseguente.

    • AnnaMagnanima

      no, dai, però il flashback di raul che viene attaccato dalla tigre e ken no perchè la tigre lo teme era fighissimo.

    • Attila Finch

      Imho invece l’idea era ed è una bomba.
      Gesù che diventa imperatore di Roma e stermina gli ebrei con i miracoli. Ghandi imperialista e schiavizza gli indiani precludendogli qualsiasi diritto e via dicendo.
      Iconicamente siamo abituati a vedere la sconfitta dell’eroe o la sua tentazione qui si parla della perversione dell’eroe.
      Il passaggio da eroe a nemesi uccidendo la stessa nemesi e sostituendosi ad essa invece che eliminarla può avere moltissimi sviluppi. È lo sviluppo dell’idea che è stato totalmente sbagliato

    • Imperatrice Pucciosa

      il problema non è fare i prequel, ma come li si fa.
      Sempre a proposito di anime il prequel di Kenshin Samurai Vagabondo è un’opera d’arte, non ho mai pensato “oddio mi hanno detto come si è fatto la cicatrice, se ne è svanita la magia!!!!”
      No, anzi, ha dato anche più leggendarietà al personaggio

    • Djenco Unchained

      Perfettamente d’accordo con Attila.

    • JohnnyFortKnoxville

      @Anna

      In realtà la storia della tigre è ancora più figa.
      La tigre non attacca Ken perchè davanti a lui accetta la morte, sa che non potrebbe mai farcela.
      È davanti Raoul che la tigre ha paura di morire.

      Fine dell’intermezzo da precisino della funcia.

    • AnnaMagnanima

      @johnny, ESATTO

    • Attila, te l’appoggio con Forza

  8. Dan Arkanoyd

    Mio padre miha cresciuto a pane e guerre stellari, e questo è il mio Spreferito fra tutti. C’ è da considerare che quando uscì avevo circa sei (6) anni, mi metteva ansia il fatto che sapessi già che quella faccia da schiaffi sarebbe diventato il super cattivo, e mi sono sentito tradito lo stesso. Poi va beh, mi metteva più ansia vedere dei personaggi che tramano intrighi e tradimenti che vedere un pazzo con la maschera da hockey brandire un’ ascia

  9. Rocco Alano

    Cazzo, io ne avevo un bel ricordo!Ma forse, se non ho rivisto nessuno della seconda trilogia, significa che una vocina dentro di me diceva quello che il cuore si rifiutava di ammettere. E, comunque, fa ben sperare per episodio 7 il fatto che Lucas si sia tenuto lontano dalla regia.

  10. Verbal Klimt

    L’ho rivisto giusto ieri ed effettivamente è un film bruttino, noioso, recitato male, raffazzonato nelle scelte narrative e di conseguenza spesso nel montaggio;
    Eppure non lo ricordavo così male,anzi pensavo potesse essere il migliore dei tre a mani basse in base ai miei ricordi (l’ultima visione risale proprio all’uscita in sala).
    Ecco, dopo aver rivisto i 3 nuovi posso dire dal mio punto di vista che il secondo è il migliore semplicemente perché la parte finale (dalla guerra nell’arena in poi) è veramente fatta bene, cioè è un insieme di sequenze che potrebbe benissimo fare la sua bella figura anche nella trilogia originale.

  11. Dévid Sfinter

    Si, Palpatine sarà anche un attorone di teatro ma nella scena “mozzamano di Samuel L.” fa delle facce quando usa la spada che mi vergognavo per lui. E la cosa che fa incazzarissimo è che il materiale di base c’era. Anche sapendo già tutto al minuto 1, poteva essere comunque una figata perché la storia del personaggio di Anakin è bella e se avessero creato un’evoluzione decente e lineare al personaggio, arrivando a quel picco drammatico pazzesco dell’ammazzamento dei bambini (che già in un film di Mrs. Lucas mi sorprende), poteva essere un filmone.

  12. Pronto MacReady

    meno male che sono finiti. ragazzi, grazie per l’impegno come sempre.
    questo film invece è quello che sopporto meno perché ha gestito male la nascita di vader. e come scrive Stanlio la prima frase che dice “come sta lei?”… e no, dai. allora va a cacare! e poi urli “nooooooo”? ma incazzati un po’ con l’imperatore, fai un po’ di casino. che cattivo sei? ecco, sarebbe stato bello uno scontro tra i due, sul piano della forza di volontà, dove l’imperatore piegava ulteriormente vader, lo spaventava ancora di più per portarlo ulteriormente al lato oscuro perché anakin fa tutto sto casino per salvare padme ma ora che lei è morta può benissimo ribellarsi e non essere costretto a obbedire come dice nel ritorno dello jedi. così invece mi ha sempre dato l’impressione di essersi rassegnato. va bo’ non c’ho più niente da fare per padme, famo il prepotente per i prossimi tre film.

  13. Xavier MacDaniels

    Quanto potevano essere fighi ‘sti prequel dio solo lo sa… Questa è la storia del messia che cede alla malvagità perchè prova amore… Dite il cazzo che volete ma è un idea della madonna… il problema è avere Suarez- messi – Neymar e farli allenare a Del neri che ne tiene fuori uno per giocare con due punte e trovare equilibrio (come l’equilibrio nella forza… che ironista che sono)

    Stanlio, caro mio, hai regione su tutto. TUTTO. CGI da PS2, Green Screen evidentissimo, Comicità ridicola (che di conseguenza no fa ridere), l’unico attore che ci da dentro (Christensen… MA GUARDA UN Pò…CRISTO NEL NOME) è un incapace, sequenza di scene appiccicate più che collegate, non regia.

    @pronto macready= Hai completamente ragione… stesse cose che mi sono sempre chiesto anche io… se lei è morta che cazzo di senso ha sottomettersi all’imperatore…. Due pugni in fazza ci stavano.

  14. Alex

    Sono indeciso se commentare “Perle ai porci” o “Fanservice”, dove il fanservice non è quello di Lucas, ma quello dei 400 calci che scrivono ormai solo quello che la fandom consolidata vuole leggere.

  15. Imperatrice Pucciosa

    Avevo una coinquilina tutta radical chic che mangiava quinoa e vedeva i film di Jodorowsky… Indovinate quale fosse l’unico film senza sottotitoli in cecoslovacco che amava?
    QUESTO
    Io davvero non me lo so spiegare

  16. Troy Mcclane

    Comunque con questi tre film interamente concepiti da lui, Lucas ha tolto ogni dubbio su quanto il contributo dei suoi collaboratori abbia influito sulla trilogia originale. Propongo una riabilitazione del povero Kershner, visto da tutti come un burattino e a cui si devono in realtà molte cose buone del secondo film della trilogia originale (il migliore, secondo me).

    • dino riise

      ma no dai, non è solo quello. è ingiusto aspettarsi che se uno era ispirato e creativo a trentacinque anni, poi lo debba essere ancora nello stesso modo dopo quasi vent’anni in cui ha vissuto sostanzialmente nel suo ranch occupandosi dell’espansione dell’universo che aveva immaginato. sicuramente mi immagino un maggiore apporto dei collaboratori durante la prima trilogia, un ambiente e una creatività più condivisa, oltre al fatto che due film nemmeno li ha girati lui. ma soprattutto credo che ai tempi dei nuovi film lucas fosse talmente in god mode che sarà stato tutto un GENIO! tipo renè ferretti ad ogni proposta o idea bislacca.

    • Secondo me è proprio il contrario invece. Nei primi film (almeno primi due e soprattutto il primo), Lucas era un signor nessuno e ci stava che gli affiancassero qualcuno in produzione, perché era giovine e perché c’erano grosse somme in ballo. In questa nuova trilogia Lucas è l’uomo dei paperdollari: ce lo vedi il delegato di produzione, uno sceneggiatore qualsiasi, uno scrittore, che dice A LUCAS “No guardi George, questa idea è proprio una cagata, limiamola un poco”.
      L’idea che mi son fatto è che Lucas dava diktat e tutti eseguivano senza porsi domande, scrupoli o chiedersi “Perché”. Solo così io, utente e fan di SW, mi spiego cose come Jar Jar.

    • dino riise

      eh sì quello intendo con GENIO!, nessuno poteva avere la voglia nè tantomeno la forza di contraddire lucas ai tempi della nuova trilogia.

    • E a conferma della mia teoria, pensa questo: Lucas ha passato i successivi vent’anni da il ritorno dello Jedi a costruire un impero che con i film non c’entrava nulla; ha controllato tutti i gadget, i videogiochi, i libri, l’universo espanso. E’ stato il capo supremo da cui avere l’approvazione per qualsiasi cagata riguardasse SW. Il problema è che ha riportato questo suo metodo anche facendo la nuova trilogia; le idee di fondo c’erano, il problema è stata la smania di controllo di voler essere sempre al centro DI TUTTO, senza riuscire a delegare a qualcuno (un mestierante qualsiasi), una qualsiasi parte del film.
      Le ambientazioni, si diceva; perché metterci naso, invece di lasciar fare agli scenografi?

  17. AndreaGnarluz

    Minchia: sto cercando di assimilare a poco a poco la lezione di pura estetica delle ambientazioni di Guerre Stellari e della loro mancanza in questo film fatta dal Sommo Stanlio (grazie di esistere!) e, fulminato in solio, mi sto rendendo conto, solo adesso ed a poco a poco, dell’ABISSO esistente tra il coinvolgimento trasmesso da qualunque ambiente digitalizzato di questa pellicola (ancora oggi mi chiedo perché ho comprato il biglietto per vederlo….PERCHE’ ?????) e quello, ad esempio, pregnante di fumo/vomito/alcool/gioco d’azzardo della cantina di Mos Eisley ma anche del freddo trasmesso dal deserto ghiacciato di Hoth.

  18. avdf

    Ci sarà un motivo se la nuova trilogia l’ho vista solo una volta per poi dimenticarmene e non rivederla mai più?
    Si. c’è. E le vostre belle recensioni lo spiegano :D

  19. Ruper Tevere

    D’accordissimo anche io con Anna e Attila.

    Per me Stanlio centra il punto dicendo che l’ENORME problema della trilogia prequel sono sostanzialmente le ambientazioni. Megamondi in CGI e nulla che abbia la profondità della grotta su Dagobah dove Luke affronta il alto oscuro. Lì infatti, su Dagobah, sei con Luke, percepisci la profondità infinita dell’oscurità nella grotta – che chissà per quanti chilometri penentra nel sottosuolo – senti l’umidità, la fatica, l’aria pesante.
    Qui, invece, abbracci tutti i pianeti in unico colpo d’occhio, non ci sono né grotte, né caverne, né luoghi misteriosi, tutto è piatto. Che poi (Stanlio questo lo scrivo per te, perdonate la digressione videoludica) è a mio avviso lo stesso problema dei giochi “open world” moderni. Questi nascono dal fatto che il giocatore ha sempre trovato gusto nell’esplorazione del mondo virtuale entro cui si muoveva e, assecondando questa naturale esigenza, il mercato ha creato “enormi” mondi entro cui muovere i personaggi. Ma, nel farlo, si è persa la magia: mentre prima si andava alla ricerca dei veri e propri limiti del mondo, sconosciuti anche al programmatore stesso, non indagati, nemmeno pensati per essere dei luoghi; mentre ora ci si muove entri i rigidissimi binari degli script.

    Ah, e si noti che Dagobah non era esattamente un capolavoro di scenografia.

  20. samuel paidinfuller

    ok chi è il genio da applaudire per il titolo del pezzo?

  21. A me, uscito dal cinema, era piaciuto un sacco, perché era l’unico dei tre film dove succedeva QUALCOSA invece delle solite chiacchiere; rivisto la settimana scorsa, è stato un BIGNONONONONO.
    Il generale Grevious è veramente un personaggio inutile e odioso quasi come Jar Jar Binks, buttato lì per…boh. Una guerra che inizia e si conclude fuori scena, senza che ti siano spiegati i come e i perché. La nascita di Vader che non HA ALCUN SENSO.
    Combattimenti potenzialmente fighi (Samuel Jackson vs Anakin & Imperatore) sprecatissimi, con svolgimento e conclusioni idiote.
    Ammetto che Obi Wan vs Anakin è un combattimento carino, anche se, pure lì, si conclude in modo cretino (perchè Obi Wan dovrebbe essere in vantaggio se è a un metro e mezzo di altezza più di anakin?)
    Padmé sprecatissima, da regina cazzuta e combattente nei film precedenti, a zerbino. GLi stati di umore di Anakin, sembrano quelli di un emo sotto ormoni. Davvero, questo film è stato scritto col culo. C’era un punto “X” dove arrivare (Anakin che diventa Darth Vather) e Lucas ha deciso di fare DI TUTTO per sbagliare QUALSIASI COSA nel frattempo. Davvero, una delusione estrema.

    • Toni Già

      Quella cosa lì me la sono chiesta anche io: che vantaggio ha solo perchè è più in alto visto che tutti e due volano come superman?
      Detto questo la classifica dei 3 episodi è per me:
      -ep. II nettamente il migliore con la scena dell’arena
      -ep. III al posto d’onore con la nascita di Dark Fener (come si diceva in italiano)
      -ep. I staccatissimo ma sul podio solo perchè erano tre i film e tre i posti sul podio.
      Io non mi vergogno a dire che ho tutti e 3 i DVD in edizione speciale e che la cosa più bella sono i backstage con le riprese: è divertente vedere cosa c’era dal vivo e cosa hanno aggiunto in CGI (quasi tutto).

  22. Neutron

    Cinici. Cinici.
    Cinici expendables senza dio.

  23. Imperatrice Pucciosa

    Tornando a bomba sull’ambientazione pulitina pulitina di questi capitoli
    E’ vero, sembrano questi capitoli appena scartati dal pacco Ikea, con gli sfondi pultissimi e i costumi appena usciti dalla sartoria che tra poco gli manca solo la targhetta con il prezzo sopra.
    Difatti una cosa che mi ha sicuramente intrigato del trailer del nuovo Star Wars è proprio il fatto che sembra essere tutto vissuto. I personaggi sudano, la fotografia è realistica… Insomma non sembra uno sfondo di un videogame per Ps2. Il mondo che percepisco già dal trailer è un mondo che sento sotto le dita delle mani.

  24. the Bat(Mat)

    Ogni tanto – cattiveria meritata a parte – mi chiedo come verrebbero valutati gli episodi IV-VI rivisti in questo modo…
    Comunque è vero: il 3° episodio è quello davvero “brutto”. Il primo è stato delusione/sogni infranti, ammosciamento della spada laser, ma per me rimane ancora avvolto in un senso di incredulità che non esplode nell’incazzo.
    Questo è proprio pieno di tutti i difetti già elencati e riesce a sgonfiare ogni possibile idea, dai duelli al a passaggio messia-vader.

    Oggi ho capito che:

    a) continuo a difendere episodio II tra i primi: è una cacata colossale ma perlomeno consapevole di esserlo. E in quest’ottica mi divertono molto anche cialtronate come l’arena dei mostri. la megabattaglia incasinata. Yoda-trottola…

    b) Questa è più grave: mi sono reso conto che non ho proprio tanta voglia di vedere episodio VII. Fotta zero. Grazie George!

  25. Per me anche dopo altre visioni la classifica rimane 3-2-1. Alla fine le idee di base nel 2 e nel 3 erano davvero buone, ma sviluppate male e in media interpretate ugualmente male.
    A me il 3 onesto e’ piaciuto piu’ degli altri soprattutto per i discorsi “Come to the dark side” di Palpy, e si diciamolo, anche la rabbia adolescenziale in modalita’ Papa Roach che mi ha fatto stare sul culo Christensen in maniera un po’ piu’ “giusta”.

  26. Baldazzar

    OT…

    Val la pena spendere un’ora buona d’auto se non di più per andare a vedere il VII all’IMAX UCI Cinemas Pioltello Milano??

  27. Biscott

    Baldazzar allunga di una decina di minuti (o accorcia di)e vai a Melzo che hanno appena cambiato lo schermo e fatto l’ upgrade audio della sala energia

  28. Dembo

    @Biscott davvero? Cazzo non lo sapevo, ottima notizia!

    Domandona: non sono mai stato un appassiona della saga, tant’è che l’ho vista per la prima volta l’anno scorso dopo aver preso il cofanettone del 2011.

    Ma le tanto bistrattate modifiche fatto da Lucas quanto inificiano la visione secondo voi? Lo chiedo perché non avendolo mai visto prima -forse l’ho visto da ragazzino, ma solo a pezzi e cmq non lo ricordo- vorrei sapere se vale la pena cercare le versioni originali.

    Che poi esattamente in cosa consisterebbero queste modifiche?

    Qualcuno l’ho anche beccata, tipo qualche creatura fatta palesemente in cgi, ma per il resto vorrei capire quanto sono meglio le versioni originali.

    • Che io sappia, l’unica che ha davvero valenza narrativa e’ quella famigerata tra Han Solo e Greedo. Nella versione originale Han gli spara per primo anticipando una potenziale aggressione e pertanto identificandosi come potenziale anti-eroe dalla morale dubbia, nella versione ritoccata e’ invece Greedo a sparare per primo mancandolo da circa 30cm, che come capisci pure tu non ha senso. Il resto sono piu’ che altro dei gran pastrocchi estetici che aggiustano cose che non erano rotte.

    • Metallaroforever

      Consiglio vivamente di scaricarti e vederti le versioni originali in file torrent con il nome di Despecialized edition…sono in Bluray. Io le ho riconvertite in dvd e si vedono da dio. Inoltre sia episodio IV che il V presentano il Doppiaggio originale in italiano, mentre Episodio VI c’è solo in inglese.

    • Sydney Pollock

      Oltre a quello detto da Nanni, mi ricordo anche una scena stra-posticcia con Boba Fett e Jabba (forse insieme ad Han), personaggi che teoricamente non comparirebbero, rispettivamente, nel secondo e terzo capitolo.

  29. Past

    e vabè…con un approccio così della serie non ne uscirebbe uno di film perfetto…uno che sia uno…figurarsi film oggettivamente zoppicanti già di loro come questa nuova trilogia…tanto già sono odiati da tutti…ora però se avete veramente le balle, fate lo stesso trattamento alla tanto amata-venerata-esaltata vecchia trilogia.

  30. Bud Spacey

    Ahahahahah STEPHANIE LOSTIMOLO! Cicciolina mi sa che qua c’è concorrenza…
    Riassumendo, penso che l’unico motivo buono dell’esistenza di questa trilogia è che i 400calci l’hanno recensita. Non vedo altri motivi. La storia di base era ottima per me, ma realizzata in questo modo questa trilogia doveva restare solo un’idea nella mente di Lucas, invece l’ha tirata fuori ed è finita direttamente nel culo dei fan

  31. sebach

    dite la verità, avete guardato questi film senza un minimo di obiettività, su… niente di male eh, ormai lo fanno tutti, ma mi aspettavo qualcosa di più lucido, in mezzo alle solite battutine.

    • Imperatrice Pucciosa

      ma scherzi? l’avessi recensita io sta trilogia sarebbe stata tutta un catalogo di bestemmioni in serbocroato

    • Jeeg Gambardella

      D’accordo con te Sebach.

      Che Lucas abbia fatto una porcata con la nuova trilogia non lo nega nessuno, ma il vostro accanimento mi pare un po’ eccessivo. Ormai sembrate avere l’ansia da prestazione…

      Valutare la trilogia originale col metro di giudizio di oggi (quale? Quello che dice che Age of Ultron è un gran film?) non avrebbe senso. Provate a rivedere, che ne so… Terminator 2 (a mio parere invecchiato malissimo) con lo stesso metro di giudizio e anche Cameron diventerà l’ultimo dei coglioni.
      Poi se è solo per farsi due risate ed essere iconoclasti sempre e per forza, va bene tutto.

      – Detto questo, secondo me Episodio II è il peggiore della nuova trilogia. Decisamente il più noioso. Anche perché si è pensato di “sostituire” Darth Maul di Episodio I, – l’unico personaggio davvero riuscito e minimamente inquietante dei nuovi film -, con il moscissimo conte Dooku, che è un’icona (in quanto interpretato dal grande Christopher Lee) ma non un personaggio così interessante e credibile (ogni volta che c’è un suo combattimento l’unico interesse è cercare le imperfezioni nell’integrazione digitale con il corpo della controfigura). Secondo me uno sbaglio clamoroso.

    • sebach

      Lucas ha fatto diverse porcate nei tre film, ma non definisco porcata l’intera trilogia, che invece è godibilissima e al netto di pregiudizi o inutili confronti con la trilogia originale, è composta comunque da kolossal di tutto rispetto.

  32. Dembo

    @Nanni yeah, chiarissimo come sempre, grazie. A ‘sto punto allora mi “tengo” le mie versioni ritoccate se non c’è nessuna differenza sostanziale se non quella citata da te.
    Un’ultima cosa: ma il cingolato gigante che si vede in episodio 4 -me lo sono guardato ieri- quello con gli esserini -chiedo scusa ai fan hardcore ma non ricordo il nome- che rapiscono i due droidi per poi rivenderli a Luke è fatto in cgi con le manozze tozze di Lucas o è pura magia artigianale anni ’70?
    No perché se fosse la seconda è davvero incredibile

    • David Kronenbourg
    • Ruper Tevere

      No vabbè, ma allora è pazzo. Vidi Guerre Stellari praticamente appena nato, mio padre aveva tutta la trilogia in betamax. Il betamax era stato fabbricato direttamente dall’impero, nella mia testa. Nel 1997 vado al cinema a vedere le Special Edition e poi mi ragalarono la trilogia speciale VHS…ma questo è andato avanti a ritoccare ancora e ancora, robe da matti! Hayden Christensen nel Ritorno dello Jedi è una bugia vero?

    • sebach

      in realtà molte modifiche sono funzionali e anche invisibili se uno non ci fa caso. Riguardo quella di Christensen in episodio VI, ha un suo senso, se si guarda l’intera esalogia.

  33. Dembo

    @metallaroforever Ok, grazie, proverò a recuperarle. Anche se episodio VI se è solo in inglese è un bel problema.
    Come doppiaggio originale? Stai dicendo che nel cofanettone che ho io c’è un nuovo doppiaggio? Sta mania di ridoppiare i film è davvero una roba senza senso

  34. David Kronenbourg

    Anche questo mi portarono al cinema a vederlo pagandomi il biglietto, l’unica nota positiva è che all’uscita pensai “vabbè, finito ‘sto calvario, era il terzo ed ultimo”

  35. Schiaffi

    La vera domanda è che se anche qua si sono avvalsi della sacra regola della trilogia: in mancanza di idee, nel 3o capitolo tentare di stupire facendo volare la merda

  36. Dembo

    @David Kronenbourg mitico, grazie! Letto tutto, capito 1/4 ma sono deciso a cercare di vedere la trilogia prima delle tanto detestate modifiche. Speriamo che con l’uscita di episodio VII la disney si decida a rifare un repack con le versioni originali

    • David Kronenbourg

      mah, cercati le despecialized edition, sul fatto che mettano fuori le versioni originali direi che possiamo metterci tranquillamente una pietra sopra. In realtà poi alcuni miglioramenti effettivamente erano stati fatti, ma Lucas con la storia di Han shot first deve andare sempiternamente a pigliarselo nel culo con la sabbia.

  37. jena123

    Poveri gli attori,ritrovarsi a rispettare un contratto per una trilogia che sin dal primo capitolo faceva cagare,immaginate il loro entusiasmo prima di Ep. 1,essere ingaggiati era come aver vinto alla lotteria no ? Ma poi girano il primo e si accorgono che il comandante Lucas non sà più pilotare,e si ritrovano a recitare in altri 2 film e lui,il comandante,decide di andare fino in fondo e dirigere pure gli altri 2. Poveracci,che sfiga essere ingaggiati.

    • Kurtz Waldheim

      Credo ci sia molta verita’ in quello che dici, Jena !
      Pero’ alla fine si saranno consolati con i dollaroni di Lucas …

  38. pasqualobianco

    @Cicciolina: Che logo di merda la Lucasfilm.
    Cara Ciccio, chi vive in un Rench a 2 metri sopra una miniera d’ oro, questo ed altro.

    Poi ti regalo per natale 015, la caffettiera della forza fiera:
    http://i.ebayimg.com/images/i/221524797596-0-1/s-l1000.jpg
    (What else)

  39. Qbert Everett

    Non credo riuscirei mai a ritrovarli, ma ci sono video del backstage molto esplicativi di cosa ha portato al tracollo di EP1-2-3. C’è Lucas che spiega le sue idee ai collaboratori per chiedere opinioni, e loro che lo guardano con evidente imbarazzo e sorrisetti sforzati, annuendo timidamente. E lui che sembra capire e non capire quello che sta succedendo, per cui sorride in maniera imbarazzata a sua volta. E’ il “ti è piaciuta la scena?” “molto” di Boris, in pratica, solo portato avanti per tre film interi.

    • sebach

      non li troveresti perchè non esistono. Questi presunti backstage sono una delle tante leggende metropolitano che circolano a Hollywood (come la storia che Indiana Jones 4 l’avrebbe rovinato sempre Lucas… peccato che il suo contributo nel film è marginale).

  40. Agente Flirt

    Il duello finale sul pianeta Mustafar (sic!) non è completamente in CGI: la lava è reale perchè Lucas non soddisfatto della resa digitale colse la palla al balzo di un’eruzione del Vesuvio per spedire una troupe a riprenderla.
    Vero (come dite) che i pianeti di StarWars sono piuttosto piatti, ma la nostra esperienza astronomica, per quanto ancora limitata, ci dice che forse Lucas non ha tutti i torti: Marte e Mercurio sono uniformi, cosi come la Luna, Venere è un’unica tempesta d’alta pressione, per non parlare dei pianeti gioviani.
    Btw, grande conversazione commento e grazie ad entrambi per il sacrificio.

  41. Kurtz Waldheim

    Io per Episodio III ho sempre usato un solo aggettivo: IMBARAZZANTE.
    E’ imbarazzante nei salti logici della trama, nella recitazione degli attori (salvo solo Palpatine che eroicamente si sforza di crederci e dimostra professionalita’ vera). Ma soprattutto e’ imbarazzante nei DIALOGHI !!
    Mio dio, i dialoghi … Si passa dal didascalico degli “spiegoni” all’orrore dei dialoghi d’amore fra Anakin e Padme che franano nel ridicolo piu’ cupo. Ma nessuno ha spiegato a Lucas che e’ maledettamente difficile scrivere dei dialoghi amorosi, e ancora di piu’ renderli credibili in un filn di fantascienza dove di default allo spettatore che corre al cinema a vederti di quella roba non gliene fotte un cazzo ??
    Se i primi due film regalano qualche piccolo momento guardabile, il Terzo non ho mai avuto il coraggio di riguardarlo ricordando quanto mi sono sentito oltraggiato dalla prima visione; il momento finale sul pianeta di lava con la definitiva “nascita” di Darth Vader, che dovrebbe essere il culmine drammatico della trilogia e’ inguardabile, con la sua lava finta in chroma key, Darth-Frankenstein che scende con i piedoni dal tavolo operatorio e quel NOOOOO che rieccheggia la voce di noi spettatori che fino all’ultimo abbiamo sperato che la sofferenza di guardare quei tre film almeno alla fine venisse ripagata da un momento degno.

  42. juan Queso

    A proposito di Anakin Erode, Adult swim lo fa meglio: https://www.youtube.com/watch?v=KzW727RY-ig&index=10&list=PLACBB157C8DE5B884

  43. Ora che Disney ha in mano il giocattolo, ci sono possibilità che facciano uscire le versioni originali degli episodi 4, 5 e 6? Nel senso, Giorgio Luchi può avere ancora qualche diritto di veto o simili?

  44. John Who?

    Ragazzi, va bene tutto, capisco che siete navigati fruitori di cinema, che masticano pane e Godard dal mattino alla sera, ma se non provate nulla di fronte a due maestri jedi si sfidano a colpi di spada laser in un mare di lava in eruzione, mentre in sottofondo pompa il più bel tema di John Williams di sempre… il problema non è del film.
    Montaggio analoggico o non montaggio analoggico.

  45. (la cosa migliore uscita da questo film è la gif che avete messo in chiusura, che mi fa sempre molto ridere)

    Comunque se c’è una prova della forza (HA!) della trilogia originale, è come sia non solo sopravvissuta all’imbarazzo dei prequel, ma riesca comunque a generare ancora hype e fiducia per i sequel.

  46. Dembo

    @Jeeg Gambardella veramente da queste parti Age of ultron non è che sia stato accolto benissimo eh…

    T2 invecchiato male è una bestemmia così forte che spero tu stia trollando. E credo che Cameron su queste pagine avrà sempre un posticino riservato sul podio, altro che ultimo dei coglioni ma per piacere

    • Baldazzar

      OT… T2 a confronto di T è invecchiato non male, malissimo! Ogni volta che per puro caso lo incrocio in TV giuro che a guardare la hamilton mi viene voglia di sradicare la tele e lanciarla in giardino! poi mi passa la voglia di farlo perché, cacchio, è un Kuro e finché non muore resta lì dov’è

  47. Robert Di Nero

    Quante occasioni buttate al vento, poi arrivi all’Ep. III e non puoi aggiustare più di tanto. Odio la faccia da fesso di Dooku prima di morire (ma che diamine), odio altre cose, ma… la storia “Agge fatte ‘nu sogno brutte” “Allora passa al Lato Oscuro, stermina tutti i tuoi amici e alcune decine di bambini” “OK, affare fatto” non l’ho mai digerita! In una sola serata di Star Warsofili abbiamo tirato giù 10 copioni alternativi per ognuno dei 3 prequel e, santiddio, il peggiore faceva schifo la metà del migliore dei 3.

  48. Sly Raccon City

    Per fortuna non era uscita ancora la moda del “dividiamo il terzo capitolo della trilogia in 2 parti!!!11!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.