Crea sito

Violenza Domestica: Febbraio 2016

USCITE ITALIANE

Tales of Halloween, Troppa Gente (2015)

Un prodotto un po’ così, sempre in bilico tra gli alti e i bassi obbligatori quando si parla di cortometraggi cacciati insieme per farne un film, ma con il bonus di aver un ritorno alla forma cinematografica, pure se minore, di Neil Marshall, uno che abbiamo sempre amato. Per quando mi riguarda è un buon passatempo, utile per divertirsi e passarsi una serata senza dover perforza stare zitti davanti a un film. Insomma, non proprio cinema. Diciamo salotto.
USCITA: 11 Febbraio – Trailer IMDb Compra

The Green Inferno, Eli Roth (2013)

the-green-inferno-poster1Un’epopea durata anni, con recensione del 2013, e giunta al termine l’anno scorso e per cosa? Più o meno niente, nel senso che io mi sono annoiato a morte e chissà che mi aspettavo, altri forse divertiti ma nella misura del “sì vabbè”. Non so, mi invento un po’ le cose. Che si sia mai urlato al “bellissimo”, però, credo proprio di no. Alla fine è la solita storiella di gente fastidiosa che viene ammazzata, e il problema qui credo fossero le promesse cannibali di un uomo che una volta sapeva benissimo come torturare la gente sullo schermo. Ora invece c’è solo della svogliatezza derivativa.
USCITA: 11 Febbraio – Trailer IMDb Compra

Black Mass – L’ultimo gangster, Scott Cooper (2015)

28853fdf04e11a84746d32abb79b8d2ab9de0361Non l’ho visto, ma ho capito che dev’essere un buonissimo film di gangster con un Johnny Depp in leggerissimo spolvero fosse solo perché sembra un attore e non un manichino. E insomma, la recensione è abbastanza positiva, e io mi fido dei miei colleghi. I miei colleghi sono il sale della vita. La gioia nei miei occhi. La fotografia della mia sopravvivenza.
USCITA: 17 Febbraio – Trailer IMDb Compra

Sicario, Denis Villeneuve (2015)

Tranquillamente uno dei migliori film dell’anno scorso, un roba grossa fatta da gente che ne sa a pacchi, ma proprio più di tutti gli altri. Regista in stato di grazia, Benicio del Toro in una classe finalmente ritrovata. Emily Blunt. Roger Deakins. Tutti che sbulaccano lo sbulaccabile in un vortice di cinema senza fine. Ne ho parlato a lungo. Ho usato diversi paroloni. Quasi quasi, a pensarci meglio, a rivederlo, potrei pure ridimensionare certe critiche. Così, per dire che è meglio di quel che scrissi.

USCITA: 25 Febbraio – Trailer IMDb Compra

USCITE ESTERE

He Never Died, Jason Krawczyk (2015)

he-never-diedC’è Henry Rollins che fa quello immortale. C’è la mafia e le gole strappate e il bingo in un film che sembra bello ma non posso dirvi quanto perché la recensione esce giovedì. Ecco, vi ho fatto uno spoiler. Henry Rollins ragazzi, attore dalla faccia di marmo e dalla presenza geologica.
USCITA: 2 Febbraio – Trailer IMDb Compra

Spectre, Sam Mendes (2015)

CN_YqmzWEAEExOx.jpg-largeNon ho sopportato Skyfall, e quando tutti mi dicevano “eh ma come si fa a fare meglio di Skyfall” io rispondevo “BASTA FARE UN BEL FILM GUARDA”, e quando tutti mi dicevano “eh questo Spectre mica è Skyfall” io pensavo “MA MENO MALE”. E alla fine sono partito con le aspettative bassissime e mi sono trovato davanti un film abbastanza svogliato e senza pretese che alla fine mi sono goduto di più delle MENATE STRATOSFERICHE E INUTILI di Skyfall. La presunzione del cazzo di Skyfall. Vaffanculo Skyfall. Almeno qui c’è pure Léa Seydoux.
USCITA: 22 Febbraio – Trailer IMDb Compra

Diablo, Lawrence Roeck (2015)

diabloUn film che sembra figo solo perché c’è Scott Eastwood con la stessa faccia del padre. E Walton Goggins che ormai con gli western ci paga l’affitto. E basta. Perché poi pare brutto. Ma lo segnalo lo stesso. DIABLO, NON IL GIOCO.
USCITA: 23 Febbraio – Trailer IMDb Compra

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

12 Commenti

  1. david

    che film di merda Spectre. Ancora devo capire come si fa a ritenerlo superiore a skyfall

  2. Non il gioco. Peccato.

  3. Phon Connery

    Mamma mia, tra Spectre e Black Mass non so quale sia il peggiore. Film indegni d’esistere. Forse Spectre, ma per il semplice fatto che il biglietto per quell’altro l’ho pagato tre euro.

  4. pasqualobianco

    “Non l’ ho visto, ma ho capito che… 400 anni di dada.”

  5. Harrison Chrysler

    Spectre fa letteralmente cagare ed è il peggiore Bond di sempre, ma per distacco.

  6. samuel paidinfuller

    quanto mi piace violenza domestica come rubrica perchè, inter alia, mi permette oltre di recuperare i films, anche di di recuperare i commenti fatti in passato sui films.

    ad esemio, per Tales of Halloween scrissi:

    – This Means War, Friday the 31st, Sweet Tooth e Bad Seed sono gli episodi più fiacchi e pigri in assoluto, con in un paio di casi la facile scappatoia di far ridere invece di fare paura
    – tutti gli altri stanno su un buon livello, e spendo una parola in più per Grim Grinning Ghost: a parte i cameo di Lin Shaye e Lisa Marie, è vero, ha una sceneggiatura tra l’esile e il banale che si gioca tutto su una sola scena, ma quella scena è una cazzo di signora scena
    – e poi su totalmente un altro livello ci sta Ding Dong. io come corto horror lo metto nel gotha, insieme a safe heaven tanto per capirci. inquieta, metta ansia, stranisce, con una bellissima ambiguità di fondo che lascia il dubbio che tutto possa anche essere solo un’allucinazione del marito e con una scena finale senza senso che lo rende perfetto

  7. Botte & Costello

    Spectre > Skyfall.

    Sicario MIGLIOR FILM DELL’ANNO (escludendo quel certo film che voi sapete, ovviamente, perche è fuori da ogni categoria)

    OT: i Sylvester 2016 quando arrivano?!111!!!!1! Complottooooo!!111!

  8. Axel Folle

    Sicario lo recupero sicuro, poi giasso che mi incazzero per non averlo visto al cinema. Anche se avrei voluto

  9. Marlon Brandon

    Green Inferno proprio un film sprecato.
    Tales of Halloween devo recuperarlo.
    Con i film di James Bond ho sempre sentimenti contrastanti, mi gasano mi fanno incazzare, sono sempre altamente imperfetti ma comunque godibili.
    Sicario lo voto sicuro ai Sylvester film dell’anno.

  10. Darko Ramius

    Sicario. Sarà almeno una settimana che non lo vedo, stasera lo rimetto va.

  11. QUELLA locandina. QUESTO PERSONAGGIO (di cui, incidentalmente, voi avete parlato qui).

    Date a Henry Rollins un Uomo di Bronzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.