Crea sito

Violenza Domestica: Luglio 2016

USCITE ITALIANE

Il figlio di Saul, László Nemes (2015)

L’eccezione più eccezione di tutte le eccezioni, una roba su cui abbiamo scommesso e discusso e con cui abbiamo dato le chiavi dell’universo a Luotto Preminger dicendogli “sì, tu puoi”. E onestamente io non ho nulla da dire che non abbia già detto meglio lui. C’è tutto un discorso complesso sull’aspetto thriller di una storia del genere, tutto un parlare di cinema che per una volta qui dentro non parte dal genere. Quello che posso dire, io, è che Il figlio di Saul è tra i più grossi film di quasi sempre.
USCITA: 5 Luglio – Trailer IMDb Compra

Batman v Superman – Dawn of Justice, Zack Snyder (2016)

Batman_v_Superman_posterE parlando di cose grosse, BvS è una grossa:

  • merda

Ecco fatto.
Ci ho provato eh. Sono partito con tutte le buone intenzioni. Ve lo giuro. La prima ora, nella versione estesa, mi stava quasi convincendo. Poi è arrivato il delirio senza senso e quel momento Martha che ha per sempre ridefinito il concetto di forzato come Fonzie ha ridefinito per sempre il concetto di farla fuori dal vaso.
USCITA: 15 Luglio – TrailerIMDb Compra

Unbeatable, Dante Lam (2013)

Unbeatable-PosterDante forse non è brillante come Ringo, ma sicuramente sa il fatto suo quando c’è da menare male. Questo è il suo film sulla MMA, roba di anni fa ormai e di cui ci eravamo tutti persi l’uscita. Mi pare una buona scusa per recuperarlo. Magari è figo, perché no.
USCITA: 19 Luglio – Trailer IMDb Compra

 


The Invitation, Karyn Kusama (2015)

Sorpresona dell’anno: Karyn Kusama che torna al cinema con una storia horror tutta paranoia e paura vera. C’è la mia recensione, magari non dico altro qui e così l’andate a leggere. ANDATE A LEGGERE.
USCITA: 21 Luglio – Trailer IMDb Compra

 


USCITE ESTERE

Green Room, Jeremy Saulnier (2015)

gr_webBomba di nazi e punks dal regista di Blue Ruin e col mancarone Anton Yelchin. Ve ne scrivo la settimana prossima. Voi nel frattempo fate i bravi.
USCITA: 12 Luglio – Trailer IMDb Compra

 

 

River, Jamie M. Dagg (2015)

river-poster-lgÈ venduto come “dai produttori di The Raid e The Raid 2“, e per il resto sembra un buon thriller di gente americana che corre in Cina perché minacciata dagli stranieri gialli, o qualcosa del genere. Non ho ben capito, ma ci sono diverse recensioni positive qua là. Probabilmente un 6+.
USCITA: 18 Luglio – Trailer IMDb Compra


The Trust, Alex e Benjamin Brewer (2016)

trust_ver3C’è Nicolas Cage coi baffi e Jerry Lewis che fa il padre di Nicolas Cage coi baffi. Non vorrei dover dire altro onestamente. Per tutto il resto c’è Casanova.
USCITA: 18 Luglio – Trailer IMDb Compra

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

10 Commenti

  1. Lemmycaution

    Green room ciao proprio, miglior film 2016 (per ora)

    • Dembo

      Ma si trova in giro? Io sono mesi che sto in fotta totale per vederlo, ma tra fiumi e asini proprio non lo trovo

  2. Axel Folle

    Non vorrei dire una cazzata ma mi pare che il film di Lam sia passato sul digitale qualche mese fa, o almeno credo fosse quello. Comunque nulla di che ma si lascia vedere.

    • Ceramiche Kobayashi

      Confermo che il film è passato sulle reti rai del digitale terrestre (rai movie o rai4).
      Personalmente l’ho trovato molto buono soprattutto per il lato drammatico ma anche la parte sportiva/di menare non è assolutamente da sottovalutare. Lo consiglierei senza dubbio.

  3. Diacono

    Ma se li acquisto tramite i vostri link ci guadagnate qualcosa? Lo chiedo soltanto perché mi farebbe piacere farvi guadagnare qualcosa con una roba che farei comunque. Che poi a dirla tutta una maglietta del sito sarebbe una cosa parecchio ficcante.

  4. Kaiser Zozzo

    Nick cheung per il film di Lam si é pompato come neanche un attore americano sa fare.

  5. Marlon Brandon

    The invitation atmosfera della Madonna Chanturia. Poi magari il finale ovviamente in questi casi non e’al livello della bonta’ del resto del film.
    Green room gia’venduto con “storia di nazi e punk”

  6. AnnaMagnanima

    A questo giro le ho visto solo uno: the invitation. Penso che voglio recuperare green room. E magari anche Raul…(il mio cell si rifiuta di scrivere saul)

  7. supertramp

    Unbeatable è senza dubbio il miglior film sulle MMA con ottagono annesso fatto finora.
    Se poi siete fra quelli che dopo la fine di un qualsiasi Rocky avete sentito una voglia irresistibile di andare a correre, inseguire galline, o sollevare tronchi nella neve, l’allenamento-trasformazione di Nick Cheung vi metterà addosso una fotta incredibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.