Crea sito

Violenza Domestica: Novembre 2016

USCITE ITALIANE

Star Trek Beyond, Justin Lin (2016)

Cominciamo il mese più maffo di sempre con un film che ha visto schiere di fans darsele di santa ragione perché nessuno, nemmeno i fan di Star Trek, riesce a mettersi d’accordo. C’è chi dice che Justin Lin, da gran fan della serie, abbia fatto un lavorone sui personaggi mettendoci poi del suo sull’azione (è quello che dico io), e c’è chi dice che non c’è niente di peggio che vedere un film di Star Trek trattato così, con una storia così e dei personaggi così. Nel dubbio, non so, beviamo della roba e facciamo tutti la pace?
USCITA: 16 Novembre – Trailer IMDb Compra Recensione

The Purge: Election Year, James DeMonaco (2016)

Mi manca tutta la saga di The Purge, so più o meno di cosa parla e morta lì. Praticamente sono maffo come questo mese. Dovrei essere preparato e non lo sono, mi dispiace, cosa possiamo fare per rimediare se non guardarci negli occhi e dire tutto quello che non ci piace l’uno dell’altro, poi limonare e dimenticare tutto.
USCITA: 16 Novembre – Trailer IMDb Compra Recensione

It Follows, David Robert Mitchell (2014)

Ci ha messo un anno bello abbondante ma ce l’ha fatta. Sicuramente c’è una storia sensata dietro la distribuzione delirante di It Follows, film di cui hanno parlato bene TUTTI usando anche termini da pazzi tipo CAPOLAVORO (non lo è) o RIVOLUZIONARIO (non lo è). Insomma, i film horror sembrano uscire sempre al cinema, l’incasso lo fanno quasi sempre perché tanto i regazzini li vanno a vedere senza proprio pensarci. È horror, ci vanno, quindi chissà perché cazzo erano tutti cosi timorosi di far uscire l’unico che potevano vendere come INCREDIBILE (non lo è).
USCITA: 17 Novembre – Trailer IMDb Compra Recensione

USCITE ESTERE

Don’t Breathe, Fede Alvarez (2016)

E concludiamo il mese più maffo di sempre con un buon film visto e recensito qualche mese fa, una storia che avrebbe potuto osare e osare e osare ma che invece ripiega sul sicuro, pur azzeccando parecchio cose. Sequenza al buio tra le migliori dell’anno, il film un po’ meno.
USCITA: 29 Novembre – Trailer IMDb Compra Recensione

Tags: , , , , , , , , ,

11 Commenti

  1. Bud Spacey

    #maffo

  2. BohBeh

    ah col cappero, mi piglio la trilogia di Star Trek.

  3. AnnaMagnanima

    star trek mi manca

  4. mki

    star trek l’ho apprezzato! fracassone quanto basta ma con la “solita” storia alla star trek :) ..

    Insomma l’ho trovato molto tradizionale

  5. Zen My Ass

    Visti due su quattro: It Follows (incomprensibilmente considerato uno dei migliori horror dal 2000 a oggi) e Don’t Breathe (Alavarez mi piace, anche quando tira il freno a mano).

  6. Videostronz

    Bello it follows anzi maffo

  7. Latte

    IT FOLLOWS è un’hipsterata mediocre che sfocia in demenza
    STAR TREK BEYOND è una merda inenarrabile e, no, non per il motivo che “non è Star Trek e bla bla bla”, fa proprio cagare di suo
    NOTTE DEL GIUDIZIO ELECTION YEAR sicuramente nella top 5 dei film più brutti e scemi della storia del cinema
    DON’T BREATHE nun l’ho visto e non c’ho un cazzo di voglia di vederlo
    Mazza che merda il cinema mainstream del giorno d’oggi

    • sick a rio

      “Mainstream” non direi… “It Follows” non lo è nella maniera più sincera ed evidente, le produzioni BlumHouse forse ci arrivano (per gli incassi) ma con premesse ben diverse, quindi direi che “Mainstream” quantomeno on è il primo aggettivo… Fede Alvarez chi sia lo sappiamo in 18 nell’emisfero boreale e giusto i suoi cugini uruguagi nell’altro emisfero

      ci sta che non te ne sia piaciuto manco uno su quattro, ma non darei la colpa al cinema mainstream, diciamo

    • Latte

      Beh, si, sono tutti film usciti in più di 20 Paesi, sono tutti film usciti al cinema in italia, son tutti film usciti al cinema in italia all’ Uci cinemas, sono tutti film di cui si ha parlato un po’ tutta la stama di cinema generalista. Questo per come la vedo io ne fa dei film mainstream, anche se It Follows è andato al sundance, e allora gli hipster dicono che è un film indie. Fede Alvarez ha fatto due horror/thriller che come incassi sono praticamente dei blockbuster del genere, a prescindere che quelli che li vanno a vedere sappiano o no chi è il regista.

    • sick a rio

      ma It Follows è uscito al cinema in Italia più di due anni dopo, in 10 sale, portato da Midnight che normalmente fa solo home video. Secondo questa logica è mainstream anche The Witch (stesso trattamento di It Follows).

      Non so, per me “mainstream” è più una questione di intenzioni che di incassi, però capisco il tuo discorso.

  8. Rocco Alano

    “It Follows” mi ha abbastanza deluso. NOn brutto, chiaro, ma neanche sto capolavoro che si legge in giro. E verso il finale, la tensione scema sotto i livelli di guardia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.