Crea sito

Violenza Domestica: Dicembre 2016

USCITE ITALIANE

Suicide Squad, David Ayer (2016)

Suicide_Squad_PosterSi parla, nello specifico, della famigerata extended edition, quella con più Joker, più Harley Quinn, più menaggio vario. 15 minuti totali di scene mai viste, che tutti volevano, per qualche motivo, e fatemi pure dire che il risultato è un film brutto uguale, ma più lungo. Non credo che nessuno credesse davvero sarebbe diventato meglio aggiungendo pezzi a caso qua e là, ma diciamo che se in BvS a qualcosa, seppur vagamente, era servito, qui s’allunga solo la brodaglia.
USCITA: 6 Dicembre – Trailer IMDb Compra Recensione

Paradise Beach, Jaume Collet-Serra (2016)

the-shallows-posterPer essere un film con Blake Lively sola in compagnia di uno squalo è quasi un miracolo sia venuto così bene, e anzi, Blake Lively ci fa pure un figurone, cosa che a memoria non era mai successa, a questo punto non per colpa sua. In più c’è un ottimo gabbiano e uno squalo gigante che, dopo svariati film di squali fatti male, è abbastanza una goduria per gli occhi.
USCITA: 14 Dicembre – Trailer IMDb Compra Recensione

The Witch, Robert Eggers (2015)

Sarà il film horror dell’anno o non sarà il film di horror dell’anno? Lo scopriremo, per ora se n’è parlato talmente tanto che se non vince almeno  secondo miglior caprone di sempre (il primo sta in Drag Me to Hell) un po’ mi gira il cazzo, e non mi ha nemmeno esaltato così tanto eh.
USCITA: 14 Dicembre – Trailer IMDb Compra Recensione

USCITE ESTERE

Trash Fire, Richard Bates Jr., 2016

Ve ne ho parlato giusto un paio di giorni fa: è una bella storia di religione e perversioni sessuali, scritta e raccontata bene. Per alcuni anche questo è tra i film horror dell’anno, anche si horror non ha moltissimo.
Imperfetto ma una conferma del potenziale che il regista si porta dietro.
USCITA: 6 Dicembre – Trailer IMDb Compra Recensione

SiREN, Gregg Bishop (2016)

SIREN-poster-Chiller-FilmsLungometraggio tratto dal corto più bello del primo V/H/S, Amateur Night, quello in cui a un certo punto la tipa diventa un demone e vola via portandosi dietro un povero cristo. Resta l’attrice, Hannah Fierman, ma cambia il regista, che diventa quello di Dance of the Dead.
Nanni Cobretti lo ha già visto e ne è uscito contento. Qui se ne parla tra poco.
USCITA: 6 Dicembre – Trailer IMDb Compra

In a Valley of Violence, Ti West (2016)

in-a-valley-of-violence-posterPrima prova fuori dall’horror per Ti West, un film western dritto dritto che non lascia spazio a nient’altro. Non mi è piaciuto granché, ma non sono un amante del genere e quindi il mio giudizio non vale molto. Ci sono un po’ rimasto male perché ho scoperto che Karen Gillan è un’attrice veramente pessima. Se aspettate qualche giorno arriva la recensione vera e propria.
USCITA: 27 Dicembre – Trailer IMDb Compra

Pet, Carles Torrens (2016)

Pet-posterGià segnalato da Nanni Cobretti nella top ten del FrighFest, Pet è abbastanza un bel film di stalkeraggi, rapimenti e twist mentali tutti matti con Dominic Monaghan e Ksenia Solo (tragicamente uguale a Imogen Poots) in forma smagliante. E visto che siamo in vena di promesse: non dubitate, parliamo presto anche di questo.
USCITA: 27 Dicembre – Trailer IMDb Compra

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

7 Commenti

  1. pasqualobianco

    Mi raccomando, domani tutti a fare il mestiere computazionale;)
    https://www.youtube.com/watch?v=oKrrLxJiEPY

  2. Marlon Brandon

    Suicide Squad brutto senza appello. Mi capita di rado di addormentarmi su un film di pigiamoni. Qui e’successo e non ho avuto piu’il coraggio di riprovarci. Tutti gli altri mi intrigano non poco. Witch lo devo avere gia’detto, non mi ha esaltato per niente. Pero’ben fatto.

  3. Landis Buzzanca

    e il nuovo Scottie? Pareri?

  4. AnnaMagnanima

    ok. qualcosa di nuovo da vedere.

  5. Karate Kidman

    La Gillian è dai tempi doctor who che è scarsa (anche se simpatica)

  6. Gore Verbiscuit

    Il Gabbiano di The Shallows dovrà esser il campione assoluto nella categoria animali dei prossimi Sylvester

  7. Axel Folle

    SS rivisto oggi a malincuore devo dire ricordavo meno sbavature. Purtroppo è un pastrocchio su cui grava una sceneggiatura che prosegue con una costruzione schizofrenica, come lo è anche una colonna sonora perennemente invasiva e i suoi personaggi figurina. Nonostante sia un film assolutamente sbagliato per mille motivi si sforza così tanto ad essere sopra le righe che ha finito per scivolarmi addosso senza pesantezza e mi ha abbastanza divertito con tutti i suoi innegabili difetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.