Crea sito

Quella volta che Chuck Norris ci invitò a una festa

Quando sei uno dei redattori del sito cinematografico più importante della Storia dell’Umanità, ovviamente la tua vita è fatta di gioie incredibili… ma anche di gravose responsabilità. Vi faccio un esempio? Ok. Poi mi dite voi se la nostra vita è o non è un casino. L’altra sera io e il prode Stanlio Kubrick siamo stati invitati da Fiat Professional all’anteprima dei nuovi spot per la loro nuova linea di modelli, Ducato, Talento, Fullback, Doblò e Fiorino. Come mai, vi chiederete voi? Preso detto: il nuovo testimonial Fiat è il nostro amico di lunga data Chuck Norris.

Arriviamo all’appuntamento con due minuti circa di anticipo. Io sono in pantalone, maglietta e felpa. Stanlio, il solito elegantone, opta per un look più minimal: pantalone, camicia. Belli come due divinità azteche, veniamo scorati da due bellissime ragazze con tanto cappello alla Walker Texas Ranger in uno splendido cortile di un vecchio magazzino di Milano. Una volta all’interno vediamo che il posto è stato riempito di tante altre bellissime ragazze con cappello alla Walker Texas Ranger. Carichi di uno strano entusiasmo, ci accorgiamo che il magazzino è pieno di altre incredibili facilities. Citiamo almeno quelle essenziali: un dj posizionato su uno dei nuovo mezzi Fiat Professional, che appena ci vede caccia sul piatto Superstition di Stevie Wonder (grazie), un barista di rara abilità che preparava Mojito aggratis, un lungo bancone sbomballato di ottimi hamburger di tartare e altro cibo pazzeschissimo, bellissime ragazze con capp… ah, no: già detto. Siccome, come tutti sanno, Chuck è praticamente BFF con il nostro capo supremo Nanni Cobretti, io & Stanlio eravamo convinti di beccarlo all’anteprima del suo spot. Non sapevamo però che Chuck ha preferito andare proprio con Nanny a fare un weekendino lungo (si parla di 8 giorni) presso i migliori resort di Mirandola a mangiare l’erbazzone, di cui va particolarmente ghiotto. Al suo posto però c’era un suo bellissimo cartonato e soprattutto un complessissimo photo booth grazie al quale era possibile comparire con lui in uno scatto fotografico d’autore. Dopo aver fatto incetta di Mojitos e hamburgherini io e Stanlio abbiamo fatto tutto quello che si poteva fare in quel posto per divertirci: abbiamo approfittato del cartonato, ci siamo fatti una finta foto con Chuck nel deserto, abbiamo parlato dei nostro film preferiti con Chuck a delle bellissime ragazze con il cappell… Ve l’ho già detto? Non mi sembrava. Scusate…

Momento Mani in Fazza

Mentre eravamo intenti a metterci di tre quarti vicino ad un ampia finestra per assumere un fare romantico e intenso, siamo stati interrotti da un evento bizzarro quanto inatteso. Un enorme ragazzo vestito come un cowboy s’è avvicinato a un altro ragazzone vestito da bovaro e gli ha messo una mano in fazza. Così, dal nulla! Che simpatico. Il bovaro però non ha capito il situazionismo della cosa e ha reagito piuttosto male: con un calcio in pieno sterno al cowboy. A quel punto è scattata una mega rissa tra i due che si sono presi a botte brutte per una decina di minuti. Dopo aver capito che era una dimostrazione di arti marziali organizzata appositamente per la serata ci siamo rilassati e – dopo aver fatto finta di pagare altri Mojitos (che erano sempre aggratis) – ci siamo messi a vedere le mazzate dicendoci tra noi frasi come: “Ah, ma questo lo facevo anche io!” o “Questo l’avrei parato anche con gli occhi chiusi!”. Alla fine della dimostrazione, si sono spente le luci e sul megaschermo è comparso il faccione di Chuck nostro.

Furgonata, dj, megaschermo, motorette brum brum, cartonato = The Right Formula!

Ci sono due tipologie di spot preparate da Fiat Professional per la nuova campagna pubblicitaria. Partiamo dallo spot vero e proprio, quello lungo. Si tratta di un ottima sequenza di inseguimento tra Chuck – ovviamente a bordo dei mezzi Fiat – e dei brutti ceffi con lo inseguono con delle motorette brum brum. Come l’incipit di Fast & Furious 2 insegna, dettagli e dattaglioni sugli occhi di Chuck, sulle sue mani, sui cambi e sugli acceleratori, si alternano a campi medi e lunghi in cui – sfruttando le particolarità dei mezzi in questione – il nostro eroe riesce ad avere la meglio. La pubblicità è velocissima, contrassegnata da un montaggio rapido quanto efficace e ti fa subito venire voglia di prendere la tua macchina per andare a fare delle sgommate in una cava abbandonata. Poi c’è Chuck che solo col suo sguardo riesce a comunicare un senso di sicurezza e affidabilità rari.

La seconda tipologia di spot è fatta da mini ad di qualche secondo in cui si ironizza sullo status di meme di internet di Chuck. Like we rolled in 2008 Chuck riesce a modellare una siepe a forma di aquila reale solo con lo sguardo, accende il sole prima di uscire di casa, infila viti con la sola forze delle sue mani, fa rientrare gocce nei rubinetti che perdono e altre cose del genere. Ok, il giochino è sempre lo stesso, ma è innegabile che funzioni ancora alla stragrande. A quel punto io e Stanlio abbiamo deciso di prendere un’altra di quelle bibite birichine in omaggio per poi cingere alla vita una coppia di quelle ragazze bellissime con il cappello alla Chuck. Le ragazze hanno chiamato immediatamente la sicurezza, noi abbiamo fatto tempo a dire: “Ma lei non sa chi siamo noi…” e poi siamo scomparsi nella notte milanese. Che avventura, amici!

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

82 Commenti

  1. Bradlice Cooper

    “Scorati da due ragazze” è un lapsus freudiano?

  2. kaiser zozzo

    che avventura amici… che cagata vorrai dire

  3. Il Grande Wachowski

    I rubinetti a casa di Chuck non perdono..Vincono!

  4. stefano

    Rispetto per il team 400 calci… però la Fiat con tutti i soldi che ci ha rubato mai uno spot memorabile…anticalcisti per eccellenza

  5. Vincenzo.

    Evvai, siamo arrivati anche agli spot pro Fiat…GRANDISSIMI!
    (Che amarezza…)

  6. Non riesco a pensare a nulla di più triste di Chuck Norris al volante di un Ducato.

  7. Gorgon Gekko

    Francamente non capisco la polemica. se anche si trattasse di un product placement che male ci sarebbe? il sito i400calci ha assunto una dimensione importante ma continua ad offrirci quotidianamente grandi articoli evitando di propinarci pubblicità. quand’anche i nostri eroi prendessero la stecca (che personalmente ritengo non prendano) dove sta il problema?
    detto questo, le pubblicità rientrano secondo me a pieno titolo nell’ambito di competenza del sito (= prodotti audiovisuali calcistici) per cui ci sta a priori che se il protagonista di un commercial è il nostro Chuck lo si commenti. tutto qua

  8. T87

    Ma che sul serio Chuck è testimonial? Cavoli è molto meglio di Jeff Bridges per Tiscali e Patrick “a breve dovrò rivedere Transformers 3 e dirò AHAH MA E’ QUEL PIRLA DELLA PUBBLICITA’ DELLA VODAFONE” Dempsey

  9. eddai cazzo…l’italia è la patria si star che non si incula più nessuno…tutti qua vengono a magna…e una volta tanto che c’è uno che si merita sti soldi…

    poi certo che alla fiat siano ancora arrivati oggi i fact quando sono ormai roba vecchia da almeno un lustro fa pena.

    p.s.

    meglio sti pezzi di un qualsiasi film di merda che hanno visto in 4 scemi e che anche volendo non trovi subbato inglese manco se ti spari…

  10. the king is dead

    Fra amici ci si deve dire anche le cose brutte.

    Questo pezzo senza un briciola di sarcasmo e così precisamente attento a non disturbare e non mancare di rispetto, abbinato a una prosa “tipo i 400 calci” così di maniera e piatta da sembrare una cattiva imitazione per me è la simbolica fine di questa esperienza, ormai da troppo tempo stanca e sfibrata.

    Siete stati i migliori e ciò che avete fatto con questo sito ha lasciato dei segni potenti nel panorama culturale italiano. Mille volte grazie.
    Per me finisce qui.
    Vi voglio bene.

    • Gore Verbiscuit

      applausi..tristi, ma pur sempre applausi

    • F.lli Edgar Wright

      Amara verità…

    • kaiser zozzo

      Dopo i pareri quasi positivi su la mummia e wonder merda direi che i sintomi ci sono tutti.

    • Pippo

      Lo stesso per me, sottoscrivo questo post scolpendolo nella pietra. Il sito è cambiato? I recensiori sono cambiati? I lettori sono cambiati? I tempi sono cambiati? Non lo so, ma qualcosa nell’aria è cambiato.

      Ricorderò sempre con piacere i post sulla serie con Steven Seagal poliziotto e tanti altri che mi hanno fatto ridere.
      Un saluto a tutti

    • T87

      Oh, anche a me La Mummia non è dispiaciuto (WW l’ho saltato), però nessuno si azzarderebbe di darmi del venduto.

      Comunque ogni tanto mi rileggio la recensione di Furious 6 perchè mi fa brillare gli occhi, ahah.

    • Giorgio Clone

      Cari ‘colleghi-lettori’ di questo sito, che questo pezzo vi ha fatto cadere non si sa quale mito o fiducia… continuo a pensare che dovreste andare a cagare.
      Parere mio personale leggero e lineare.

    • Lars Von Teese

      @the king is dead

      Porcodio quanto hai ragione. Non critico la decisione di mettersi a fare marchette perche` boh, magari alla fine i soldini per pagarsi la casa a boston da qualche parte dovranno pur arrivare, ma almeno, che ne so, un post per specificare il cambio di politica non avrebbe guastato.

      Come scrissi un po’ di tempo fa:

      R.I.P.

  11. Samuel paidinfuller

    quale è il nome della trasmissione che faceva chiambretti?

    …quella di qualche anno fa, dove fu consegnato anche il sylvester d’oro a peter dinklage …

    .. dai, quella che iniziava con la EMME..?

  12. stefano

    per me potete fare tutte le marchette che volete ci tengo a precisare…(alla Fiat nel caso questa e poi basta dai)

  13. Per quel che mi riguarda, un post così è cmq meglio di un banner o di fastidiosi pop-up.
    Fosse uscito due o tre anni fa non avrebbe generato questa amarezza (che condivido).

  14. Hellblazer Joestar

    Redattori, commentatori e calcisti tutti.
    Io amo ancora questo sito e gli sarò per sempre debitore di uno sfacelo di scoperte di film notevoli e di pezzi bellissimi anche quando il film trattato non m’interessa.
    Lo amo al punto che il post quassù non esiste, l’ho immaginato io a causa di un colpo di sole. Vado a bere qualcosa di fresco.

  15. Johnny Pneumonic

    ma quindi adesso tutta la redazione dei 400calci gira a bordo di vetture a km0 del Gruppo FCA?

  16. Dembo

    Ma poi vogliamo dire della cosa stronzissima di aver messo ‘sto aborto di articolo in uno dei 3 giorni dove viene pubblicato qualcosa e non, che ne so, tenerlo per riempire il martedì o il venerdì?
    Per favore date il sito in gestione a qualcuno che abbia ancora voglia

  17. JAMES VAN NOKER

    DAI RAGAZZII, NON SIATE CATTIVI, ALLA FINE C’è CHUCK NORRIS DI MEZZO E QUINDI CI STA! ANZI MAGARI AVESSI PARTECIPATO IO A QUESTA PRESENTAZIONE…!

    CMQ QUESTO SITO E CHI LO COMANDA, PER ME, è SEMPRE UNA FORZA!

    CONTINUANTE AD ESISTERE!

  18. Poco importano i marchettoni o presunti tali. Sono ahimè venute a mancare tante cose minori che rendevano grande il sito… Il fermo immagine del lunedì, consigli per l’arredamento, fight night…

    • Gore Verbiscuit

      jimmy bobo, JIMMY BOBOOOOOOOOOO

    • Capitan Impallo

      Dispiace per questo infatti. Qualcuno ha fatto notare che due tre anni fa non sarebbe scoppiata la polemica, giustamente, perchè due tre anni fa il sito era ancora all’apice. Articoli quotidiani, approfondimenti, rubriche eccezionali, la 400tv, un bengodi tale che ben vengano i marchettoni se servono a mantenere questo stile. Ma un marchettone oggi, con le recensioni in netto calo di qualità e quantità, le rubriche quasi sparite, una generale sensazione macabra di sciatteria (I banner dei post in evidenza in alto sono gli stessi da mesi, Blair Witch è un articolo di SETTEMBRE SCORSO!), un marchettone oggi insomma sa quasi di chiodo sulla bara. E mi si stringe il cuore nel dirlo perchè i400Calci ha dato tantissimo a me e a tanti altri

  19. overdoze

    Concordo purtroppo con chi dice che il sito è andata, ultimamente si vede svogliatezza in ogni dove, sparite decine di rubriche, spariti approfondimenti, sparito quasi tutto. Una recensione scrausa ogni 2-3 giorni e arrivederci, peccato, fino a poco tempo fa qui c’era da divertirsi tutti i giorni.

  20. jax

    Babba bia quanto astio. mi aggiungo al coro del chissenefrega, leggo sempre con tanto piacere e continuerò a farlo.

    p.s. devo dire mi mancano alcune rubriche settimanali ma va bene così

  21. marco

    A tutte le anime belle, da un frequentatore esterno amante del cinema ma non del vostro sopra ogni cosa: ma che cazzo pretendete?
    Va bene, la penna di Nanni manca, c’è qualcosa in meno. Ma un post e un paio di recensioni non condivise e via che i paladini del lo voglio gratis e lo voglio bello rompono il cazzo. Io mi diverto da anni leggendo recensioni di film che non vedrò mai, e ho visto film splendidi che senza questo sito non mi avrebbero mai incuriosito. Basterebbero le tre “basi” per ringraziarli vita natural durante.
    Estensione sociologgica: le piattole come voi sono esattamente uno dei problemi di questo Paese malmesso.
    Viva i400calci.

    • avdf

      bravo.
      si legge astio manco avessero pagato 500€ d’abbonamento per un servizio a pagamento.
      succede qui, e succede in tantissimi altri siti amatoriali fatti solo dalla passione e dal lavoro GRATUITO…. basta che uno si abitui bene e poi parte a pretendere e a schiumare senza senso della misura.

    • Qui mi pare che nessuno pretenda niente.
      Al massimo qualcuno commenta ed esprime opinioni e, credo, sia lo scopo della sezione commenti.

    • Anonimo

      Estensione sociologica: i coglioni come voi 2 che ingurgitano tutto, ridendo tutti contenti e soddisfatti, solo perché è gratis, sono esattamente uno dei problemi di questo malmesso Paese

      ps: per tutti i fautori del “tanto è gratis checcazzo pretendete” vi ricordo che anche due schiaffi sono gratis e non per questo penso che possiate essere contenti se ve ne danno un paio

    • marco

      A manq: sicuramente. Me la prendevo solo per questa sensazione che dopo qualche commento mi è arrivata: di gente che di suo è lì a casa o al lavoro a cazzeggiare e, comodamente seduta, pretende standard sempre altissimi da altri che, tutto sommato, potrebbero spendere il loro tempo senza farci passare i nostri dieci minuti di svago e arricchimento. Uno legge e se vuole commenta, magari critica, o se non gradisce evita, ma non è che possa alzare il ditino più di tanto (o pigiare dei tasti a caso come Anonimo) se è un fruitore tutto sommato passivo.

    • Anonimo

      Passivo forse sarai tu, io in questo sito ci ho investito tempo e collateralmente anche del denaro. Forse tu non segui il sito da quando è nato, non sei andato a in Santeria a Milano per vedere Demolition man mentre pioveva il mare dal cielo e sembrava di stare a Venezia, non hai comprato 2 magliette del sito, non sei andato a Lucca quasi solo perché c’erano anche loro, non hai comprato il fumetto al quale Nanni ha prestato la sua collaborazione, non hai spammato e spinto come un pazzo tra amici e conoscenti ogni iniziativa mettesse in piedi la redazione… devo continuare? se vuoi continuo.. grazie al cazzo che a te non frega nulla di ‘sto cambiamento: non sei un fancalcista al 100% -e non lo digo per denigrarti eh, l’hai ammesso te di non amare in toto il cinema di cui si parla in queste pagine- quindi è normale che la cosa a te poco importi, discorso molto diverso per chi come me -e molti altri- pensava di far parte di una “Famiglia” e aderiva ai 400Calci quasi come si aderisce ad una fede religiosa.

    • marco

      A Anonimo: comprendo la passione, la rispetto profondamente e mi rendo conto che “ti frega” (come le mie fregano me). No, non lo seguo da quando è nato, anche se ho recuperato nel tempo un bel po’ di post. E no, non sono un fancalcista 100%. E no, non mi bevo qualunque cosa basta che sia gratis, non ingurgito tutto, generalmente seleziono. Non mi piacciono gli schiaffi né gli insulti. Fine polemica, ti abbraccio.

    • Dévid Sfinter

      Anonimo ripigiliati.

    • Dévid Sfinter

      Anonimo ripigliati

    • Anonimo

      Ma fottiti merdaccia

    • zibibbo

      ragazzi non infierite su anonimo, si capisce che ne sta soffrendo poretto…

  22. Gore Verbiscuit

    ma infatti é proprio di questo che ci “lamentiamo”: che iniziative come Le Basi appartengono al passato e che oramai – da quasi un anno sinceramente – lo spirito che ha contraddistinto il sito non ci sta piú.
    Poi certo, a)fossero questi i problemi della vita e b)non é che si siano messi a recensire Un Posto al Sole
    mi piace pensare che non stiano rispondendo perché sono in riunione a ValVerde e che lunedí se ne usciranno con un grandissimo pezzo in cui spiegano un pó quello che sta succedendo e che piani/voglia hanno di cambiare la situazione, ma chissá

  23. Vin Diesel30€grazie

    Boh io sarò un romantico ma, pur riconscendo che il sito e’ cambiato, leggere che i redattori vanno al lancio di un veicolo commerciale, in un setting stile texano, con lo spirito di Chuck che aleggia, donne, drink gratis ( però il mojito centra come cavoli a merenda), simulazione di rissa alla duro del road house…. cazzo a me hanno regalato 10 minuti di divertimento.
    Fanculo alle dietrologie.

  24. supertramp

    Di quella volta che i400calci si presero una sventagliata di merda evitabilissima. Cazzo era ovvio, aspettavate questa reazione e adesso ci ridete un po’ su, dite la verità. Se la news fosse iniziata con “abbiamo prestato il nostro foro anale ad una multinazionale a caso” non sarebbe successo niente, ma il fatto di spacciarlo per una cosa divertente non poteva che far girare le palle di chi negli ultimi mesi giocava a scrivere il coccodrillo del sito in ogni recensione.

  25. Lucas Luke

    Vabbè dai, inutile nascondere che la marchetta è sempre di cattivo gusto, non solo qua. Almeno per me lo è. Quindi, visto che siamo nell’area commenti, io commento di non aver gradito (alla fiat poi…). Però in fondo è un sito internet, nulla che abbia un impatto reale sulla mia vita: mi piace? lo leggo. Non mi piace? lo chiudo. Io non è che legga tutti tutti gli articoli che vengono scritti, se uno non mi interessa lo salto senza rimpianti. Ergo, da oggi salterò a piè pari anche le eventuali altre marchette. Unica richiesta: ce lo mettete un segnale tipo con lo spoiler? Un segnetto, un’indicazione piccina, un logo, qualcosa che avverta il lettore tipo nei programmi tv? O magari ne fate una rubrica? Grazie

    • Botte & Costello

      Esatto!
      Problema risolto. Non era nemmeno troppo difficile no?
      E poi oh, io sono contento se i regaz della redazione si guadagnano qualcosina con qualche pubblicità, ogni tanto. Se lo meritano, cazzo!

  26. Ugo Brognazzi

    Non siete più quelli di Mi Fist

  27. Cristoforo Nolano

    Ma, la butto lì: eliminare la possibilità di commentare per un po’? Ormai è tutto un “qui una volta era tutta campagna signora mia” che onestamente ha rotto più di 3/4 di minchia.
    Si stoppano i commenti così i biliosi hanno tempo per morire di cimurro e fra un po’ si riattiva il tutto. Tanto il 99,99999999% delle visite sono comunque di gente che legge le recensioni/articoli e, proprio se di vezzo buono, lurka un po’ i commenti.

    • Carlotta

      Mi sembra un ottimo modo per far scazzare ancora più i lettori, ci mancava solo la proposta nazi con statistiche trovate nelle patatine.

    • Cristoforo Nolano

      Per maggio 2017 siamo intorno alle 130000 visite, so che voi donne non siete portate per la matematica, comunque:

      (commenti di maggio 2017… circa 638 (considerando solo i post di maggio) * 100) / 130000 visite = x (percentuale di commenti su visite).

      Non sarà precisa come statistica, non sarà proprio il 99,9% ma ci andrà molto vicina (x è 0,49076923076923076923076923076923%, quindi le visite sono il 99,51%). Ora sii gentile e vai in cucina a preparare un tramezzino tagliando per bene le croste dal pane in cassetta.

      Sai, noi nazisti le donne le trattiamo male

  28. Sono delusissimo da questo pezzo. Nemmeno una foto piccina picciò con le strafighe con il cappello tipo Walker Texas Ranger!

    Beh dai, per riprenderci tutti da questa momento brutto metto il link della panineria di mio cugino Mimmo e così chi vuole può scegliere fra una vasta gamma di panini, insalate, pizze al taglio e mille altre golosità.
    http://bit.ly/2rDWAVk
    Ovviamente un mega sconto a chi viene a bordo dei fantastici mezzi commerciali FIAT è assicurato.
    Invece panino aggratis a chi porta le fighe.

  29. Fiat dimostra di essere indietro di anni, anche quando si tratta di sfruttare l’ironia su Chuck Norris. Non basta Dover sopportare Fiat tutti i giorni per lavoro, ora me la trovo con le sue trovate discutibili anche sui 400 calci, lasciateli subito perdere e tornate a scrivere di cinema! Siete migliori di così. Cheers!

  30. JAMES VAN NOKER

    MI ASSOCIO A MARCO E VIN DIESEL30 …

  31. FaseDellaDepressione

    Domanda fondamentale, avranno pagato il biglietto a Casanova per andare da Cambridge, MA, a Milano?

  32. Antonio

    Ma questi che si lamentano nei commenti, che problemi hanno esattamemnte?

    L’unico problema di questo post è che non ci sono foto delle ragazze bellissime col cappello alla Chuck Norris.

  33. …e nel frattempo se ne è andato John Avildsen…

  34. Steven Senegal

    l’assenza di signorine con cui andare al mare e la prospettiva di finire a manovelle solitarie mi hanno portato a decidere di andare al cinema stasera seppur da solo e comunque non al riparo dal farmi una manovella
    apro pertanto il mio sito di riferimento per scegliere che minchia vedere, leggo questo post, esprimo 2 o 3 considerazioni
    1) la fase “famiglia” di sto sito è finita da tempo, fatevene na ragione e non rompete il cazzo. Pure io tipo 1 o 2 anni fa la pensavo così, però era roba che andava bene prima, roba con cui ridevi. Ora la maggior parte di noi “vecchi” degli albori, quelli che han conosciuto il periodo comunity del sito, viaggia più verso i 40 e non so voi ma a me a stare lì a dire “maccosa”, “fancalcisti”, “saluti con le 4 dita”, “jimmy bobooo” ora mi fa un po’ ritardato
    2) mi fa ridere e un po’ tenerezza quello che diceva “io, io, ho comprato le magliette loro MI devono…”
    guarda, pure io inconsciamente la pensavo come te però SPOILER: i regaz dei calci non ti devono proprio un cazzo. primo perché qualsiasi cosa hai fatto te nessuno te lo ha chiesto ma ti sei fatto prendere bene te, secondo gli stessi regaz che ormai pure loro viaggiano verso i 40 con le tue 2 magliette e i tuoi/miei spam o sponsor del sito coi parenti non ci pagano mutuo visto che non stanno più con mammà, vizi & capricci e non dimenticare mai, questo per loro non è un lavoro ma un hobby per il quale sottraggono tempo al lavoro vero/bagasce/bamba
    ti sarai accorto che molti redattori non scrivono più, e oh fattene na ragione si cresce, la vita, altri interessi e bla bla bla
    “e ma allora chiudete”
    guarda, la tua amarezza per il passato che non c’è più e la golden age che non torna è pure la mia, mettiamo su gli anni d’oro del grande real e facciamo una pagina fb in cui organizziamo una pizzata. però che ti devo dire, se vogliono chiudere chiuderanno, quando e se lo decideranno solo loro e noi per quanto affezionati, partecipi e in parte responsabili delle fortune di sto sito lo accetteremo
    3) questo post è una discreta cagata, dico la mia non richiesta: fate una scelta netta non galleggiate nel limbo. Se volete trasformare i calci in un lavoro e monetizzare pur di offrire sempre alto standard del prodotto personalmente vi seguo convinto. infilate tutti i pop up e banner che volete pure quelli enlarge ur penis però non avete più scuse e datemi il mio prodotto non dico quotidiano ma costante e tosto (datemi rubriche, speciali, news e recensioni, se poi ci stanno ancora i nostalgici alla 883 apritegli una sezione forum dove faranno i matti col saluto dei 400k e i brofist. fatelo senza vergogna e prima di dilapidare il gruzzoletto di consenso che ci stava.
    se invece per mantenere un piede nel purismo e arrabbattarvi con il purtroppo poco tempo e pochi redattori, fornite un prodotto tranquillamente (e lo dico con la massima serenità eh) inferiore al passato e ai vostri standard, ragazzi vi voglio bene e vi devo tanto ma anche no
    ps.
    ho scelto usando le uniche 2 rece utili alla causa e cioè w woman e il mummione, siccome so già che la serata finirà a seghe mi vedo gal gadot che con l’altro mi sarei preso male

    • Kurtz Waldheim

      Amen fratello.

    • Anonimo

      Tutto giustissimo, tutto perfetto. Un unico appunto: quando dicevo delle magliette e quant’altro era per far notare a Marco che col cazzo che ero un lettore passivo, non certo che questa mia forte affezione mi desse dei particolari diritti verso la redazione.
      Cmq hai detto tutte cose giustissime

    • dirty harryhausen

      Senegal parla con saggezza.

  35. Past

    concordo sostanzialmente con senegal, ma aggiungo una cosa, anche un periodo di basso profilo come questo può essere un bel periodo, senza particolare dispendio di energie e tempo che le cose importanti so altre…esempi sparsi…è stata una gran cazzata tagliare totalmente i post dei trailer, ad esempio è uscito da poco pantegana negra, che poteva dare bei spunti…è morto adam west chi cazzo non ha visto mezza puntata per sbaglio di quel serial di drogarsi…state ancora in tempo per ricordare bill paxton, per dire…e via post sulle colonne sonore, sui poster e tutto ciò che merita…

    il punto non è questo post per quanto mi riguarda, ma che in 4 giorni è uscito solo questo post.

  36. Bomblatour

    Ma vi é mai sfiorato il dubbio che i due redattori siano andati li per motivi diversi da una marchetta (che ne so, il loro vero lavoro) e hanno pensato di raccontarla alla loro maniera perche Chuck é e sarà sempre materiale calciabile?
    Non vi piace cosa il sito é diventato? C’é modo e modo di farlo presente e comunque non é detto che nonostante le vostre (nostre) richieste le cose cambino.
    E come quando segui un gruppo musicale a tutti i loro concerti. Ad un certo punto il numero di concerti cala e magari si ferma perche la pagnotta la si porta a casa in altra maniera e tu non ce la fai piu a tornare a casa alle tre due sere di fila se la sveglia é alle 7.
    E se ci sei cresciuto con loro sai che questo non dispiace solo a te ma anche e soprattutto a loro (cazzo, ma il saluto di Nanni? Andatevelo a rileggere) e se tu stai li a fare polemica, perche aridatece quello che ci manca, beh allora mi sa che non hai capito un cazzo dello sbatto che i redattori stanno facendo.
    Peace.

  37. Lars Von Teese

    A me sta benissimo che si facciano i markettoni (del resto lo dissi in tempi non sospetti a casanova, beccandomi di ricambio degli insulti con quella sua solita aria da fighetto del cazzo, ma va bene cosi`, il tempo e` galantuomo, come possiamo vedere, e a giudicare dalla meritatissima shitstorm di cui sopra mi sento in un certo senso ampiamente vendicato), l’importante pero` e` che non si prenda per il culo nessuno.

    Vuoi venderti? Sei il benvenuto, sono il primo ad applaudirti per la trovata, ma me lo devi dire senza prendermi per il culo. Mi fai un bel post in cui comunichi il cambio di politica del sito: amici, cioe` ma che bello! Ci siamo stufati di fare recensioni per puro piacere e abbiamo deciso di tirarci su due lirette! Maccosa, eh?

    Il fatto di buttarla li` in questa maniera piuttosto brusca (si` si` lo so queste cagate di cybermarketing funzionano cosi`, ma forse non avete considerato che il lettore medio di questo sito e` una ntecchia piu` scafato del 50enne col tablet che va su quattroruote.it) e con questo EMERITO POST DIMMERDA, per quanto mi riguarda sancisce la parola fine tra me e questo sito.

    Soldi sopra: se continuate cosi` vi do 1-2 anni di vita al massimo.

    Ah, non so se c’e` un social media manager che raccoglie i dati di engagement, ma questo messaggio e` per lui: LA FIAT MI PUO` FARE UN BEL DEEPTHROAT, UN BAVOSO BACIONE CON LA LINGUA

  38. Alucab

    Io sono fondamentalmente un lurker comunque commento.

    1. Il sito sforna recensioni di alto livello. Punto. Meno di prima ? Si e ci sta tutto e’ gratis.

    2.solo roba commerciale ? Non mi sembra guardando gli ultimi 10 post. Non piacciono? Stica. A me non piace l’horror e ci vengo uguale qua

    3. IMPORTANTE: per tutti quelli che si lamentano che manca questo e quello. Se commentate lo pseudonimo ce l’avete. Cazzo diventate il nuovo curatore della rubrica trailers o che ne so e non rompete piu’. Secondo me se gli scrivete proponendo titoli seri vi dicono di si. No? Fa fatica? Allora muti.

    • Anonimo

      sta cazzata del “tanto è gratis” un giorno vi seppellirà tutti

    • Alucab

      Aho non e’ mica difficile.

      Se e’ gratis ti becchi quelli che vuole chi da. Poi devi dare qualcosa in cambio.

      Puoi offrire lavoro o soldi

      Punto

    • SimpleJack

      Sono un lurker e concordo con Alucab.
      In aggiunta credo che la questione si possa risolvere facendo solo notare alla redazione che la marchetta in generale non è gradita. Poi avanti con le attività. I criticoni mettano a servizio del sito la loro sagacia invece di menare il torrone. Chiudo dicendo che gli hamburger ancorché buoni han rotto il cazzo. Fiat arriva 10 anni dopo anche su questo

  39. Ciao a tutti!

    Siete amanti del cinema? Ecco un’opportunità che interesserà molti di voi!

    Gli OSTACOLI dell’industria cinematografica:

    ECONOMICI: fin troppi soldi per un corso universitario o accademico
    LOCATION: Londra, Los Angeles, New York, Berlino – tutte città bellissime, ma non tutti ci vivono o possono viverci
    CONTATTI: 3 anni a studiare cinema ✔, trasferirsi in un altro paese ✔, e poi niente lavoro.. Perché? Perché non hai amici o familiari nell’industria..

    VI introduco altFILMSCHOOL, un nuovo concetto di scuola cinematografica più economico ed accessibile per tutti!

    Cosa promette il corso? Lezioni online, sessioni virtuali con un tutor 1:1, candidati agli Oscar e ai BAFTA come insegnanti!

    Se vi ho convinto, allora cliccate il link qui sotto per scoprire di più!!

    https://www.altfilmschool.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.