Crea sito

R.I.P Burt Reynolds

11 Febbraio 1936 – 6 Settembre 2018

Per almeno una quindicina di anni Burt Reynolds è stato un dio in Terra: uno degli attori più pagati della sua epoca, desiderato da qualunque donna per almeno un paio di generazioni e agli uomini, nei suoi film, ha sempre fornito un modello. Maschile e forte ma mai prepotente, tanto spaccone quanto ingenuo, tanto virile e macho quanto ironico e consapevole di essere quasi un cartoon. Ha spesso incarnato una nuova America, quella ribalda e sardonica degli anni settanta ed è stato l’adorabile canaglia per antonomasia della New Hollywood. Al netto di una china un po’ decadente, in età avanzata, ha avuto tutto e giustamente ha lasciato l’edificio senza rimpianti, lui il paradiso del guerriero lo ha già avuto qui, tant’è che la sua tenuta in Florida si chiama Valhalla. Quando aveva ormai quasi cinquant’anni ed era ancora un sex symbol dichiarò, riguardo l’età che avanzava: “Puoi solo tenere la pancia in dentro, per un sacco di anni”. Ora puoi rilassarla, Bandito.

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

11 Commenti

  1. Zen My Ass

    Il mio attore preferito per qualche anno (prima che scoprissi Stallone) e Cannonball Run e` un film che avrò visto una ventina di volte. RIP a un grande

  2. Con quella faccia avrebbe potuto permettersi di tutto, rip Burt

  3. Capitano Donnie Danko

    Grande Burt. Oltre ai suoi film mi piace ricordare la sua partecipazione ad una spassosissima puntata di X-Files (forse la puntata più maccosa di tutta la serie) in cui rubò la scena a tutti.

  4. Ciak Norris

    Se la è goduta…
    Rip

  5. jax

    Cannonball Run da ragazzino visto una decina di.volte….un grande

    • Capitan Ovvio

      Stesso per me, e in quel film erano condensati tutto il suo carisma e la sua autoironia.
      Riposa in Pace

  6. Bruce qui

    E nn scordiamo che a dargli uno dei primi ruoli da protagonista fu il Sergio corbucci nel western italiano navajo joe. Rip.

  7. Attila

    Io lo ringrazio soprattutto per quel fiume.

    Cordialità

    Attila

  8. Enrico

    Purtroppo un altro dio del cinema se ne va, sicuramente poco apprezzato e conosciuto dalle ultime generazioni, generazioni che è un miracolo se conoscono il cinema dieci anni prima di Tarantino, tra l’altro lo stesso Tarantino gli poteva dare il riconoscimento che meritava tra i più giovani, ma è morto prima di girare le scene nell’ultimo film del regista di Pulp Fiction, intitolato “Once Upon a Time in Hollywood”, se non è sfortuna questa, non so cosa lo è…
    Comunque lo sempre considerato un Clint Estwood in scala ridotta, ma quindi sempre un mito vivente, i due hanno lavorato anche insieme in City Heat e Reynolds teneva la scena senza problemi.
    Che dire non bisogna essere tristi quando muoiono certe persone, che la vita se la sono goduta al massimo.

  9. Imperatrice Pucciosa

    Scusate ma io lo ricordo immenso regista di porno in Boogie Nights.
    Favoloso. RIP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.