Crea sito

Premi Sylvester 2019: La premiazione (atto quinto)

Quinta e ultima parte delle premiazioni dei Sylvester 2019! Il massacro in nome del Cinema da Combattimento raggiunge il suo climax nella terza e ultima parte del corto di Federico Sfascia che annuncia i vincitori delle categorie Miglior Creatura, Miglior Morte e Miglior Regista! Di nuovo un grazie immenso a Guglielmo Favilla, Raffaele Ottolenghi, Sofia Gottardi, Paolo Nero, Andrea Saleri e Domenico Guidetti.
A voi il video:

Tags: , , , , , , ,

12 Commenti

  1. Danko2 la vendetta

    Gran cosa! Ora urge fondere i capitoli e presentarlo al frightfest!! Bravissimi tutti!

  2. Wim Lenders

    Va come sta bene la maglietta di Wes Anderson bella inzuppata di sangue!

  3. Axel folle

    Bella avrei votato Sollima come miglior regista quindi sto felice

  4. tommaso

    Ancora complimenti per il corto.

    Sollima che fa di tutto per sembrare un corretto e anonimo professionista americano e che vince sull’implacabile Zahler, i micidiali indonesiani (cioe’ cos’e’ il doppio massacro parallelo a meta’ film?) e pure sull’inventiva visiva del tizio di Hereditary mi pare un’uscita campanilistica un po’ triste, sinceramente.

  5. ste

    per carità va bene tutto ma il film di sollima é una mezza cagata… però vabbè …abbasso Wes e w i 400 calci. l’orso mutato invece molto bello l’ho votato

  6. hellfish5

    Gran finale e gran corto! Ma se io volessi reperire Alienween e Stellastrega di Sfascia? Ho amato I Rec U ma non riesco a trovare gli altri.

    • Anonimo

      Di Alienween si trovava un’edizione DVD francese su amazon, ma ti consiglierei di aspettare che si smuova qualcosa per Stellastrega, che rende decisamente molta più giustizia al materiale. Purtroppo però per quest’ultimo ora come ora ci sono solo i festival: il prossimo dovrebbe essere il TOHorror Film Fest di Torino a inizio Aprile!

  7. Pitch f. H.

    Quelle in Brawl in cell block 99 e, soprattutto, Puppet Master sono le classiche morti che sembrano superfichissime quando te le raccontano, ma nel film rendono molto meno di come te le eri immaginate.
    La decapitazione della bambina in Hereditary faceva abbastanza gara da sola. La morte in sé non è originalissima, senza stare a pensarci troppo ne ricordo una più o meno similare in The Counselor* di Ridley Scott, ma è ciò che la precede e ciò che ne consegue che ne fa un pezzo di gran cinema.

    * film spettacolare, il più sottovalutato e peggio venduto film di Ridley Scott

  8. Veramente bravi con i corti! Posso solo immaginare la mole di lavoro che ci sta dietro…
    Anche se devo dire che ho nostalgia della versione “live radio” con i collegamenti dei redattori

  9. SFASCIA

    ciao!
    anche io sottoscrivo il “lascia perdere Alienween e aspetta StellaStrega”. anche perchè quell’edizione dvd (alienween) fa veramente schifo, non andrebbe presa nemmeno se ti pagassero per farlo.
    la prossima proiezione è l’11 Aprile a Varese per il festival CORTISONICI!

    • SFASCIA

      Rispondevo al commento di Hellfish5 sopra ma ho fallito miseramente. Nei commenti risposta come nella vita.

  10. Gavino Pancetta

    Ma perché devo scoprire questo bellissimo sito solamente a 31 anni? E che ho fatto negli ultimi 10? Ora devo perdere mesi a leggere tutto ciò che avete partorito in questi anni. Vi odio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.