Crea sito

R.I.P. Ennio Morricone

Ennio Morricone è stato un colosso della musica, punto.
Nel campo delle colonne sonore e non solo.
Uno che non ha solo composto pezzi memorabili, ma ha forgiato e stabilito il punto di riferimento di un intero immaginario.
Le sue collaborazioni con Leone sono l’apice indisturbato al cui confronto chiunque altro pare ancora un semplice studente, ma ha fatto tanto per il cinema in generale, anche nello specifico per i film che amiamo dalle nostre parti, da Argento a Carpenter, da De Palma a Tarantino.
Il modo migliore per celebrarlo è quindi, a nostro avviso, continuare a riempire il mondo con la sua musica.
In redazione abbiamo scelto i nostri brani preferiti, ma è soltanto la punta dell’iceberg: fatevi ispirare e proseguite la ricerca.
Buon ascolto.

Tags:

20 Commenti

  1. Vittorio De Sicario

    La battaglia di Algeri per me è uno dei film migliori di sempre, pensavo di essere da solo a ricordarmelo.

  2. Maiti Gion

    Niente, volevo solo dire che le musiche di Morricone sono uno dei motivi principali per cui a quasi 40 anni mi sono messo a studiare la tromba.

    Ho sempre amato questo e ho deciso che volevo imparare a suonarlo
    https://www.youtube.com/watch?v=dCxzbxsgpjY (Per un pugno di dollari – assolo tromba di Lacerenza)

    https://www.youtube.com/watch?v=cWo__6Xn6Qs (The trio – il buono il brutto e il cattivo)

    Poi vabbé ha scritto talmente tanta musica che è impossibile da elencare tutta.

    RIP maestro, è un momentaccio per i musicisti, almeno di là ti troverai in buona compagnia.

  3. Imperatrice Pucciosa

    Opinione impopolare
    La ost di The hateful height per me e’ la sua cosa peggiore. Non e’ ispirata, non e’ orecchiabile, non da’ nessuna inconfondibile atmosfera come gli altri suoi capolavori. Sembra quasi un compitino annoiato, come se avesse preso la prima partitura a caso dal suo archivio e avesse detto a Tarantino “bella li, pigliati questa e non mi stalkerare piu”.
    Mi mette tristezza sia stata l’unica sua colonna sonora riconosciuta dall’Academy.

  4. Werzan Herzpetek

    Non ci sarà più nessuno come lui. Io ho visto due dei suoi concerti all’Arena di Verona e dal secondo non volevo più andar via.

    Personalmente tra le mie preferite ci sono “Il vizio di uccidere” da Per qualche dollaro in più e “Il mucchio selvaggio” da Il mio nome è Nessuno. Ma sicuramente ce ne sono tante altre e sarebbe impossibile scegliere.

    • Federico

      Anche tu in mezzo al diluvio di Verona? Mai così fradicio in vita mia, ma se vi è stata una cosa per la quale ne sia valsa la pena, è stata proprio quella :-)

  5. Tormund

    Ricordo con piacere anche la canzone finale di Metal Gear Solid 4. Buon viaggio, Maestro, e grazie di tutto.

  6. dino riise

    la mia preferita è giù la testa, ma anche senza pensarci troppo me ne vengono almeno una decina dello stesso livello. anche i suoi arrangiamenti di pezzi pop negli anni 60 sono clamorosi, grazie davvero per tutto.

  7. (amici mi sembra giusto nei confronti degli altri prendermi personalmente la colpa di Red Sonja perché sono un tamarro)

  8. Zoffolone

    Nessuno nomina mai la marcia dei MacGregor…
    Ma a me e’ rimasta nel cuore….

  9. Pete Bondurant

    Citta’ violenta

  10. Gigos

    Le prime tracce a venirmi in mente sono inevitabilmente l’Estasi dell’Oro e il tema di C’era una Vola in America, entrambe riportate nel post.
    Se nessuno l’ha citato vale la pena menzionare anche il riconoscibilissimo e ansiogeno tema di Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto.

    (Poi non è calciabile, ma io adoro Tema d’Amore da Nuovo Cinema Paradiso, che però è accreditata al figlio Andrea Morricone.)

  11. Cicciput

    Uno dei più grandi compositori dell’epoca contemporanea, uno dei pochi che probabilmente verrà ricordato anche tra un secolo o due.

  12. Ciak Norris

    Un compositore di “cinema” che tra secoli verrà ricordato al pari di Mozart e Beethoven.
    RIP

  13. Brusco

    Vorrei ricordare il tweet di Loredana Bertè

  14. Jar Ja Nes

    Tutto bellissimo ma chissà perché a me rimane nel poco cervello che ho il costante eco della colonna sonora di Marco Polo della Rai anno 1982. Roba non calciabile ma ricordo di un tempo in cui gli sceneggiati erano fatti bene anche senza chiamarli fiction.

  15. Past

    è come se fosse venuto giù il colosseo, un altro Genio morricone non ci sarà mai più.

    RIP

  16. Il mio commento l’ho messo qui…
    http://www.colonnesonore.net/news/eventi-e-ultime-notizie/6793-in-ricordo-di-ennio-morricone-redattori-e-amici-della-nostra-rivista-ne-parlano.html

    Grazie Nanni del ricordo anche in questi lidi.
    Fortunatamente, anche ad una settimana di distanza, pare che la maggioranza di cose uscite sui media sia stata sincera, approfondita e non banale, non la fatidica serie di “coccodrilli” superficiali e preconfezionati. Anche in questo, Ennio, hai fatto un miracolo. Grazie per tutto, e per sempre!

  17. Violence Jack

    Mio padre mi fece conoscere la Trilogia del Dollaro e fui subito colpito dalla colonna sonora (ed avevo 10 anni). Adesso che ne ho 40, e che sono appena riuscito a vederlo nel suo ultimo concerto di carriera a Lucca, se ne va..una grave perdita dato che non si era ancora ritirato ed avrebbe potuto portarci altre meraviglie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *