Crea sito

Risultato della ricerca per: shutter island

Shutter Island: sosia discount e ginocchia pelose in testa

Venerdì sera sono andato a vedere Invictus e sono uscito dal cinema pensando: “Ringo people, uo u oh oh“. Domani andrò a vedere Alice in Wonderland e uscirò canticchiando “Nun lu pago u’bigliett“. Ieri sera sono andato a vedere Shutter Island e sono uscito dal cinema canticchiando: “Non averci a che fare, non provo più […]

Shutter Island – Contrappunti di violino is the way.

Il cinema classico americano è il genere che più di ogni altro al giorno d’oggi si trova i franchi tiratori in casa. E su questo non ci son cazzi. D’altra parte è quasi sempre uno sport al quale è bellissimo partecipare, ma ti ritrovi accanto a questi loschi figuri consumati dal mestiere del pensatore che […]

Shutter Island: e tutti quanti amano l’amico spiegazione.

Fatti.
Due FATTI hanno inciso nella mia esperienza di Shutter Island: il fatto che da anni, per vari motivi di cui nessuno “ideale”, non andavo al cinema a vedere un film parlato in italiano, e il fatto che abito nella regione che più porta avanti la tradizione del dialogare a voce molto alta con lo schermo.
Attenuanti. […]

Shutter Island, o della paranoia dura

Ragaz io ve lo dico: l’unica cosa che mi fa sollevare un sopracciglio di tutta la questione Shutter Island, che include trama insipida e trailer insipido, è il nome di Martin Scorsese alla regia. Tutto il resto fatica pure a disturbarmi uno sbadiglio. Voglio dire, guardate qua:

Ah, capisco. Risulta un paziente in più che forse […]

Netflix prova a presentarci: Apostle

In cui Jean-Claude tenta, in tutti i modi, di capire da che parte è girato Gareth Evans.

Live by Night o La legge della noia

In cui Ben Afflzzzzzzzzz

Rogue River: hard discount hard-on

Visto che ormai i miei post non fanno più di 25-30 commenti e il mio ego ne soffre inizierò dicendo che secondo me Black Swan è il peggior Aronofsky di sempre e che “ho visto di peggio: Elephant di Gus Van Sant”.
Adesso possiamo iniziare.
SIGLA

Welcome to the land of the Black Jattazza! Questa e non altre […]

Zerozerobubusettete! Dream House

Il mondo del cinema mondiale ci spia. D’altronde, perché non dovrebbero? Siamo o non siamo i più bravissimi del mondo? Qual è il premio più ambito, gli Oscar con quella faccia da pirla e lo spadone che sembra un Alberto da Giussano moscio, o i gloriosi, virili, eroici Sylvester? Leggete qui, poi qui e poi […]

Primal: quel virus chiamato Australia

Ah, che posto l’Australia. Così arido ma pieno di cose fighe. I canguri, i koala, gli insetti giganti. I barbecue. Gli Australiani. Quelli son matti per davvero, sarà che son cresciuti in mezzo al niente isolati dal normale, ma quando c’è da fare un film horror state sicuri che sono i primi […]

Premi Sylvester 2011: i vincitori

I Sylvester! Vi rendete conto? Non avete idea di quanto mi sia dispiaciuto che non ci foste. Vi siete persi una cosa megagalattica. Avremo assegnato, a braccio, almeno 289 premi (per praticità, quest’anno per tagliare sui discorsi di ringraziamento abbiamo ingaggiato Steve Austin, il cui compito era urlare “Bravo! Ora vai via” ad ogni vincitore […]