Crea sito
Jean-Claude Van Gogh stava crescendo molto bene con Tremors e le piroette di Jackie Chan quando una sera, cercando di guardare penthouse sul 17, ha visto per sbaglio L'armata delle tenebre e si è fottuto per sempre il cervello. Ora non guida ma gli piacciono i film con le macchine che esplodono, i film di fantascienza con lo spazio e i mostri giganti, gli slasher al silicone e le poverate girate con il cuore. Segue con convinzione la filosofia del giudizio contestualizzato applicato al fottesega per cui potrebbe considerare un film indipendente migliore di Transformers 3 e fregarsene delle conseguenze, tipo quella volta in cui ha detto a Nanni Cobretti che Aliens è il peggior film della quadrilogia e lui gli ha staccato l'orecchio sinistro con un bisturi. Nel tempo libero colleziona poster per decorare lo stanzino dove guarda film SyFy con gli amici del sindacato nani e suona il banjo.

Jeff Goldblum presenta Thor: Ragnarok

In cui ci si diverte veramente un casino.   »

Mike Flanagan fa teatro: Gerald’s Game

In cui Mike Flanagan scopre il suo lato migliore, ma anche quello peggiore.   »

Racconto breve di un’epidemia: It Comes at Night

Tragedia famigliare su sfondo epidemico, il film.  »

Ti voglio bene amico: Sharknado 5 – Global Swarming

Dopo quattro anni è giunto il momento di fare il punto della situazione.  »

Lesbiche e goticitàhhh: Sweet Sweet Lonely Girl

70 minuti e succede tutto alla fine: il fantasma di Ti West colpisce ancora.  »

Anche i cannibali sono persone: Raw

In cui i cannibali non sono mai stati così belli.  »

Aggiornamento Simon West: Stratton

In cui Simon West porta a casa il compitino e torna a dormire.  »

Aggiornamento Scott Adkins: Savage Dog

In cui Scott Adkins è alle prese con le solite cose: ottime botte e terribile recitazione.   »

Horror per metallari pittori: The Devil’s Candy

Il nuovo film di Sean Byrne, quello di The Loved Ones. Uno bravo.  »

Titolo lunghissimo: I Don’t Feel at Home in This World Anymore

In cui Macon Blair, attore di Jeremy Saulnier, prova a fare il regista. Benino, tra l’altro.  »