Xena Rowlands

L'angolo di Xena Rowlands

Post | Blog | Biografia
Xena Rowlands non è nata, ma è stata forgiata dal fuoco di mille battaglie, al tempo degli dei di Val Verde, dei signori della guerra e dei 400 calci che spadroneggiavano su una terra in tumulto. Dopo aver diretto in gioventù un cartello di amazzoni narcotrafficanti, oggi gestisce un’onesta attività di contrabbando spaziale. Ha modi burberi, ma un cuore d’oro. Abita su un’astronave, spesso ormeggiata nei dintorni della stella Deneb, insieme a suo marito Olimpio Cassavetes, e ai loro adorabili animalini, una puffosissima manticora di nome Lilo e un tenero xenomorfo di nome Stitch. Nonostante un’agenda fitta di impegni, conduce con successo e perizia multitasking anche le carriere parallele di wide receiver dei Pittsburgh Steelers e di cantante nei peggiori night di Betelgeuse. Nel tempo libero adora Satana e cucina muffin.

Senza freni: la recensione di Titane

Nessuno la può giudicare, nemmeno tu.  »

Vieni su Arrakis con noi, ci manca il verme: la recensione di Dune (2021)

La nuova impresa fanta-impossibile di Denis Villeneuve.  »

Colorado Love Boat: la recensione di Jungle Cruise

The Rock e Mary Poppins vanno in barca.  »

La femme Natasha: la recensione di Black Widow

Dieci anni, nove film, un’apocalisse, due film sull’uomo formica e una morte eroica dopo, Black Widow/Natasha Romanoff/Scarlett Johansson ottiene finalmente il suo film da protagonista.  »

Young Lady Vendetta: l’eccezione meritevole di Una donna promettente

Un film di vendetta un po’ diverso.  »

Buon 40esimo anniversario, Predatori dell’arca perduta

Contemporaneamente il Kill Bill, il Mad Max: Fury Road e il The Avengers dei suoi tempi.  »

La donna che visse due volte alla finestra sul cortile: The Woman in the Window

Dove Amy Adams, Joe Wright e Xena Rowlands bevono troppo vino, vedono troppi film e nessuno di loro si sente troppo bene.  »

Acqua passata: Senza rimorso

In cui Michael B. Jordan fa più volte il bagno. Diretto da Stefano Sollima.  »

Avengers – Age of Falcon: la rece di Outside the Wire

Dove lasciamo la nostra comoda stanzetta per andare in una zona di guerra e scopriamo che la guerra, ohibò, è una merda.  »

La bestia nel cuore: la rece di The Wolf of Snow Hollow

Licantropia portami via.  »