Crea sito
Xena Rowlands

L'angolo di Xena Rowlands

Post | Blog | Biografia
Xena Rowlands non è nata, ma è stata forgiata dal fuoco di mille battaglie, al tempo degli dei di Val Verde, dei signori della guerra e dei 400 calci che spadroneggiavano su una terra in tumulto. Dopo aver diretto in gioventù un cartello di amazzoni narcotrafficanti, oggi gestisce un’onesta attività di contrabbando spaziale. Ha modi burberi, ma un cuore d’oro. Abita su un’astronave, spesso ormeggiata nei dintorni della stella Deneb, insieme a suo marito Olimpio Cassavetes, e ai loro adorabili animalini, una puffosissima manticora di nome Lilo e un tenero xenomorfo di nome Stitch. Nonostante un’agenda fitta di impegni, conduce con successo e perizia multitasking anche le carriere parallele di wide receiver dei Pittsburgh Steelers e di cantante nei peggiori night di Betelgeuse. Nel tempo libero adora Satana e cucina muffin.

A casa tutti male: la recensione di His House

In cui si scopre che il social horror non serve solo agli americani  »

La portinaia di notte: la rece di The Doorman

Un portiere donna?!? Dove andremo a finire di questo passo signora mia.  »

Mutatis mutandis: arrivano gli X-Men

I supereroi vanno al cineforum.  »

Le Basi: 007 – Il domani non muore mai (1997)

Da un refuso possono nascere grandi cose.  »

St. 1 ep. 1: The Old Guard

È una serie! È un franchise! È una guerriera forgiata dal fuoco di mille battaglie who wants to live forever!  »

C’erano un’altra volta… le Charlie’s Angels

Non il remake di cui avevamo bisogno, ma la vacanza premio che Kristen Stewart si meritava.  »

La gita di classe dei morti viventi: Little Monsters

Nella vecchia fattoria didattica ia ia oh.  »

Le Basi: Agente 007 – Si vive solo due volte (1967)

The one with James Bond che va in vacanza in Giappone.  »

Le Basi: A 007, dalla Russia con amore (1963)

Il capitolo in cui si apprendono fondamentali lezioni di vita e di cucina.  »

Volere volare (a Carnevale): la recensione di Birds of Prey

A Carnevale ogni Harley Quinn vale.  »