Crea sito

Risultato della ricerca per: donnie yen

Road to Sylvester 2015: -1

Miglior atleta: Donnie Yen

Siamo stati al Far East Fim Festival 2020 senza uscire di casa

Quest’anno il Far East Film Festival ─ il festival del cinema dell’estremo oriente che ha sede per l’appunto in estremo oriente, cioè a Udine ─ si è tenuto online: un’occasione irripetibile per spararci un sacco di gran film senza alzare il culo dal divano!

Ip Man 4: Full Metal Finale (+ interviste)

Un finale epico e arrogantissimo, una chiaccherata con Scott Adkins, una comparsata a sorpresa…

L’inizio degli Avengers cinesi: la recensione di Master Z: The Ip Man Legacy

In un mondo bello, al posto di Iron Man avremmo avuto Ip Man, al posto degli Avengers altri maestri di arti marziali e invece di Thanos un occidentale enorme e cattivo che guarda i cinesi dall’alto in basso.

Nanni Cobretti

Sono uscito incolume dal Fighting Spirit Film Festival

L’appuntamento londinese che sta alle arti marziali come l’Oktoberfest alle birrette.

Doctor Wu 2 – La vendetta di Lionel Richie: la recensione di Kung Fu Traveler 2

Immaginate l’agente di Tiger Chen, un lampo sadico gli attraversa il volto, un sorriso sornione e il discorsetto al cliente: «La gavetta non è finita: non sarai mai come Jackie Chan e Jet Li se non fai un film con le cose buffe». Ed ecco apparire Kung Fu Traveler 2.

L’ultimo eroe da combattimento: intervista a Scott Adkins

Il progetto della vita, Accident Man. Ma anche come si gira una scena di botte come si deve, e le difficoltà a sfondare in una Hollywood ingrata.

SPL III, o qualcosa del genere: Paradox, la recensione

Nell’incestuoso panorama del cinema action cinese, il terzo capitolo di una saga che non è una saga.

C’era un cinese in coma in Africa: la recensione di China Salesman

Vi siete mai chiesti come sarebbe stato Alex l’ariete fatto da un cinese che da grande sognava di fare il regista di regime? No? Bravi

Quantum Tarantino

Sono un miliardario semplice: mi piacciono le arti marziali, mi faccio un film.

Questa settimana in Asia: un miliardario si autoproduce un corto in cui sconfigge tutti i campioni del cinema di arti marziali.