Crea sito

Archivio delle etichette: adam green

Tagliato con l’accetta: Victor Crowley (Hatchet 4)

In cui l’uomo dall’autoreferenzialità incontrollabile molla ogni freno e offre un film che fin dall’inizio è stato pensato per ringraziare i suoi piccoli fans.

Alla ricerca dei mostri: Digging Up the Marrow

E se i mostri esistessero davvero?

Lascia l’ascia e accetta l’accetta: una battuta che non era ancora stata fatta su Hatchet III

Quel ciccia di Adam Green sforna il terzo capitolo dello slasher Hatchet: meno sgradevole del secondo, non ancora figo come il primo. Ma tante risate, tanti arti strappati e a un certo punto, così, dal nulla, compare pure Sid Haig.

Pesci in faccia, ovvero Masticazzi: la recensione di Piranha 3DD

A un certo punto Nanni Cobretti si volta verso di me e mi dice una cosa. Siamo più o meno a metà della visione di Piranha 3DD, e Nanni è seduto alla mia sinistra e fino a quel momento né io né lui abbiamo detto una parola, per cui io non so se lui condivida […]

Arriva il FrightFest 2011!

Credevate ci fossimo scordati del FrightFest? Davvero?? Quest’anno in effetti non l’abbiamo pompato come al solito. Ma ci saremo, giuro, state ufficialmente rilassati.
Per chi non sapesse di cosa diavolo sto blaterando, riassumo la cosa in pochi punti:
1) trattasi di un festival horror fighissimo che si tiene nel bel mezzo di Londra, e quindi abbastanza vicino […]

Violenza Domestica: Agosto 2011

USCITE ITALIANE
World Invasion, Jonathan Liebesman (2011)
Mica l’ho visto, Battle: Los Angeles, mi tirava proprio il cazzo, con gli alieni e gli americani e gli americanismi e le esplosioni (d’americanismo). E le telecamere finto amatoriali che ballano, ballano la break dance attaccate alle gambe di un breakdancer e se non soffrivi il mal di mare prima […]

Premi Sylvester 2011: i vincitori

I Sylvester! Vi rendete conto? Non avete idea di quanto mi sia dispiaciuto che non ci foste. Vi siete persi una cosa megagalattica. Avremo assegnato, a braccio, almeno 289 premi (per praticità, quest’anno per tagliare sui discorsi di ringraziamento abbiamo ingaggiato Steve Austin, il cui compito era urlare “Bravo! Ora vai via” ad ogni vincitore […]

Guarda mamma, senza il computer: Parasitic

Ah, gli effetti in latex. Ve li ricordate? Sono una cosa sempre più rara. Sono diventati una cosa da nostalgici e/o intenditori, un po’ come i dischi in vinile. Tu provi a spiegare a tutti che sono molto meglio del digitale, e nessuno ci crede. Di recente, il primo a puntare i piedi e dire […]

FF10 report: riassunto – parte 2

Ed eccoci con la parte 2 del “Togliamoci dalle balle le recensioni del FrightFest Report Show”! Che è anche l’ultima parte.
Pronti via!
WE ARE WHAT WE ARE

Ed ecco un’altra vittima del morbo di Lasciami entrare. Muore un vecchio in un centro commerciale, e salta fuori che la sua famiglia dipendeva da lui non solo per sostegno […]

Frozen: Chairlift is the Tender Trap

Bisognerebbe stilare una lista di film che fanno dell’unità di luogo, della scelta del set, il loro punto di forza. Il primo che mi viene in mente è ovviamente Open Water. I due subbacquei pasticcioni che vengono abbandonati in mazzo all’Oceano. Ve lo ricordate? Un’ansia, cazzo. C’è anche il recente compitino per scuola di Cinema […]