Crea sito

Archivio delle etichette: anni ottanta

Haunter: non si esce vivi dagli anni 80. E neanche morti.

Vincenzo Natali, autore di Cube e altre cose che non ho visto perché sono un vigliacco, si butta nell’horror di fantasmi speventarelli con la bambina grassa di Little Miss Sunshine (ora cresciuta) e quella mummia vivente di Stephen McHattie. Dite quello che volete, per me fa centro.

Far Cry 3: Blood Dragon, la recensione al neon

Dove vi raccontiamo di un videogioco nel quale un drago al neon rosa non è la cosa più strana che vi capiterà di incontrare. E nel quale parlate con la voce di Michael Biehn.

Immobilismo: La Casa (2013)

La nostra agenzia, leader nel settore immobiliare, ha già gestito con successo nella propria zona la vendita di alcune unità immobiliari e sta cercando, sempre in questa zona, appartamenti di varie metrature, anche da ristrutturare, da proporre alla nostra selezionata clientela. Maggiori informazioni qui.

I Mercenari: Bruce Willis in “Hudson Hawk – Il mago del furto”

La baldanza imperiosa con cui Falco/Bruce Willis esce di galera all’inizio del film, con trench e cappellino da yuppie e totalmente identico al Mickey Rourke di Nove Settimane e Mezzo, si pone come definitiva pietra tombale sul cinema americano degli anni ottanta. Da lì in poi iniziano le commistioni matte tra i generi, mentre Bruce […]

Parenti, amici, sodali, influenze (un momento pop)

Ero una celebrità
dopo l’exploit
di Jean-Claude Van Damme
nel film Lionheart
erano gli anni ottanta
ogni persona credeva nelle proprie abilità
si utilizzava il fax
ma il tempo stava passando
il mio utilizzo andava scemando
dai film di primo ordine ai telefilm di ultimo rango
non mi si vedeva in tivù
non mi utilizzavano più
al mio posto fucili, bazooka, pistole
niente più gesti comandati dal cuore
solo […]

Far diventare rilevante “My Bloody Valentine 3-D” in quindici secondi.

Lo so, ok? Lo so.
Il capo, qui, ci ha fatto giurare che non saremmo andati fuori tema. Ed è un peccato deluderlo. Ma le regole esistono per essere infrante. L’ho letto su un sito, quindi è vero.
La cosa fondamentale di My Bloody Valentine 3-D è che non gliene è mai fregato niente a nessuno. Ma […]