Crea sito

Archivio delle etichette: bong joon-ho

Prima che Bong vincesse i Sylvester: la recensione di Memories of Murder

Prima di essere sulla bocca di tutti grazie al suo trionfo agli Oscar con Parasite, Bong Joon-ho poteva già vantarsi innanzitutto di aver vinto i Sylvester, ma anche di aver diretto uno dei film più pazzeschi di nuovo millennio: Memories of Murder.

Lotta di classe coreana: Parasite

In cui Bon Joon-Ho torna in Corea e, naturalmente, dà una lezione a tutti quanti.

Ship happens: la recensione di Sea Fog e il cinema di pescherecci

Scoprite insieme a noi la grande epopea degli uomini che faticano, soffrono e muoiono per portare ogni giorno sulla vostra tavola i bastoncini Findus. Contiene un bellissimo GIOCO INTERATTIVO!

E la locomotiva sembrava fosse un mostro grosso: la recensione di Snowpiercer

Voi cosa siete disposti a fare per amore? Noi siamo quasi morti sulle strade innevate, poi siamo sbucati all’estero per vedere uno dei film più belli dell’anno nonché il miglior connubio tra blockbuster orientale e occidentale mai prodotto finora, e per concludere abbiamo vomitato tutta la cena.

Arrivederci amore Chan, ovvero: Stoker

Cercavo in teeEEEEee
La tenerezza che non ho, la comprensione che non so trovare in questo mondo stupido.
Quella persona non sei tu, quella persona non sei più
Finisce quaAAAAaa
Chi se ne va che male fa

Il trailer di Snowpiercer all’incontrario va

Il 2013 è l’anno dei registi coreani famosi che cedono alle lusinghe dell’Hollywoods

Vieni a ballare in Pùnjab: SINGHAM

Manghi, lupini, cardamomi, chicken vindaloo! Musiche, canti, danze, siparietti comici, ragazze in sari, polveri colorate! Sassate in faccia, macchine che roteano in aria, cinghiate nella schiena! Poderosissime manate di piatto a palmo aperto sulla zucca dei cattivi! Ah, il fascino dell’India! Ah, il bombardamento sensoriale del sano cinema popolaresco! Ah, le ambiguità etiche!

Frightfest 2011: Rabies + intervista

Siamo nel 2011! Ogni paese ha diritto ad avere la sua sacrosanta scena horror. L’horror fa bene alla salute. La gente lo sa. Per cui è successo che in Israele si sono accorti che i film della Cannon non valgono, perché i fondatori Menahem Golan e Yoram Globus sono israeliani ma i film sono stati […]

I Saw the Devil: ah beh, sì beh.

C’è stato tutt’un periodo, peraltro bellissimo, in cui bisognava prendere e difendere il cinema coreano come se non ci fosse stato un domani. Ve lo ricordate, cosa ci toccava sentire? Che era un cinema ossessionato dalla violenza, che era tutta forma, estetizzazione della morte, orrore immorale fotografato bene: «in quel film cinese si vede due […]

Ninja la furia disumana

Lo so, molti di voi ribelli anarchici rivoluzionari underground col pugno chiuso che non accettano di seguire le regole di nessuno e amano l’adrenalina del vivere spericolatamente aldilà della legge si sono procurati questo film per rischiose vie clandestine (che non so esattamente come funzionino, ma mi fido di come le dipinge Repubblica e vi […]