Crea sito

Archivio delle etichette: brandon lee

Storie dal 1991: grosso guaio a Resa dei conti a Little Tokyo

Dolph Lundgren e Brandon Lee nel buddy cop che fa il fast-forward alle scene fighe al posto vostro.

Consigli per l’arredamento: Drago d’acciaio

Drago d’acciaio

Fight Night: Drago d’Acciaio

Rubrica settimanale di colonne sonore da combattimento per caricarvi, emozionarvi o incitarvi ad essere uno capace di tirare un calcio ad una scala e spaccare tutto.

Speciale Bruce Lee: Dragon – La storia di Bruce Lee

L’agiografia hollywoodiana di Bruce Lee, ovvero di quando conquistò il sogno americano a calci in fazza.

Speciale Bruce Lee: L’ultimo combattimento di Chen

Il punto più basso mai toccato dalla cinematografia mondiale, in cui i 10 minuti finali sono il punto più alto mai toccato dalla cinematografia mondiale.

Aspettando The Expendables 2: Dolph Lundgren

Dolph Lundgren

ricercati ufficialmente morti: IL CORVO (1994, Alex Proyas)

Nuova estemporanea rubrichetta dei Calci in cui un redattore si rivede un film di culto dopo un sacco di anni, fa la conta dei vivi e dei morti e decide quanto e come e quanto abbia cambiato idea in merito al film stesso.
1994
Sta per uscire Pulp Fiction. Jean-Claude Van Damme ha appena svoltato con […]

Fight Night: Il corvo

Rubrica settimanale di colonne sonore da combattimento per caricarvi, emozionarvi o anche solo farvi tornare in mente quella volta che Gesù entrò in una locanda con dei chiodi in mano e chiese di essere sistemato per la notte.

Artista: The Cure
Titolo: Burn
Dal film: Il corvo

Bruce Lee: c’è un nuovo documentario in città

Io non so chi di voi ci ha fatto caso (domanda trabocchetto, l’abbiamo scritto nel calendario e chi non lo sa non è un vero fan e mi offendo), ma quest’anno cadrebbe l’ipotetico 70esimo compleanno di Bruce Lee se fosse ancora vivo.
Per festeggiare, ecco che con sette mesi di anticipo (…) esce l’ennesimo documentario… ma […]

Rest in peace, Grasshopper

Non sono bravo a scrivere coccodrilli, ma uomini enormi come David Carradine vanno onorati come si deve.
C’è che con uno con una carriera esagerata come la sua non si sa nemmeno da dove cominciare. Era una di quelle persone a cui bastava farsi vedere, senza dire una parola, per incarnare la definizione più pura di […]