Crea sito

Archivio delle etichette: daniel craig

Le Basi: 007 – Mai dire mai (1983)

Quando il tuo avversario è un film in cui Bond si traveste da clown, e tu hai Sean Connery, bonci-bonci-bo-bo-bo.

Le Basi: Agente 007 – Al Servizio Segreto di Sua Maestà (1969)

L’incredibile storia di George Lazenby, l’attore chiamato a sostituire Sean Connery nella parte dell’agente segreto più famoso del mondo e del suo unico film da James Bond: Al servizio segreto di Sua Maestà.

Petizione per togliere Knives Out dal Whodunit

Di quella volta che Rian Johnson si divertì a rinverdire il caro e vecchio Whodunit

Darth Von Trier

Di nuovo su Bond e il product placement

Prima di parlarvi di Spectre la prossima settimana vi butto qui una storiella simpatica su Bond di cui mi sono accorto mentre guardavo il film.
Vi avevo già parlato di Bond come pietra angolare del marketing al cinema, mi ero già soffermato su come gli orologi siano stati e continuino ad essere una delle cose più […]

Tu non sai dove mettete, quando te cerca Zero Zero Settete: il nuovo trailer di Spectre

Se avevate ancora dubbi che quello non fosse Blofeld…

E James Bond tornò una cosa figa: Kingsman – Secret Service

Che è un po’ come I Guardiani della Galassia se non ci fossero stati dodici avvocati costantemente sul set.

Vendo queste belle giacche: la recensione di In trance

Quando eravamo piccoli, dopo cena, ci mettevamo tutti davanti alla televisione a guardare Carosello; era quasi un rito familiare che ci faceva sentire più uniti. Mica come adesso, che le pubblicità sono piene di inseguimenti, donne nude e Vincent Cassel con la testa mezza esplosa.

Premi Sylvester 2013: i vincitori

La cronaca, il conteggio voti, il podcast, le foto, le polemiche, i ricordi indelebili.

Skyfall: il mio nome è Bourne, James Bourne.

Come Batman, anche Bond paga il suo prezzo e perde un po’ dell’ icona per diventare umano. Ma, in fondo: lo vogliamo ‘sto James Bond umano?

007 – La spia che teaserava. Ovvero il primo trailer di Skyfall

Cominciamo con una confessione: fino a pochi anni fa non avevo una particolare passione per James Bond. Né per il personaggio (non mi piace il Martini) né per i cinquantasettemilatrecentotré film del franchise; quest’ultima cosa potrebbe essere legata al fatto che quando ero giovane io “James Bond” faceva rima con “Pierce Brosnan“, e la cosa […]